L’ “ANNO D’ORO” DEL CRIMINALE DI GUERRA TONY BLAIR: HA MESSO IN BANCA .13 MILIONI

DI ASA BENNETT
informationclearinghouse.info

Tony Blair ha incassato più di £ 13 milioni, il suo maggior successo economico da quando ha dato le dimissioni da Primo Ministro.

La ricchezza di Blair, che comprende una casa a Londra, una tenuta di campagna e numerose altre proprietà, è stimata in 70 milioni di sterline. L’ex PM ha costruito la sua fortuna negli anni come consulente ufficiale per la banca d’investimenti JP Morgan e per il colosso assicurativo globale con sede in Svizzera Zurich International.

Blair è consulente anche di alcuni governi, come ad esempio il regime del Kazakistan e richiede £ 250.000 per conferenze e partecipazioni private.

I sorprendenti risultati finanziari dell’anno scorso, che è terminato ad Aprile 2013, sono stati rilevati dai conti di due imprese di Blair, la Windrush Ventures e la Firerush Venturesscorsa, depositati la settimana scorsa presso la Companies House.

La Windrush Ventures, con 35 dipendenti, ha registrato un fatturato £ 14,9 milioni ed un utile, al netto delle imposte, di circa 2 milioni di sterline, segnando un aumento di £ 650.000 rispetto all’anno precedente. Ha pagato imposte sui profitti delle società per £ 653.000 come attestano i conti. Windrush ha pagato anche £ 12.100.000 di spese per affitti di uffici, viaggi e alberghi per Blair e per il suo entourage.
Sembra che lo staff di Blair guadagni una media di £ 86.000, mentre il direttore più pagato incassa dalla società £ 273.000.

Un funzionario della City ha detto al Sunday Telegraph : “Questi numeri mostrano un grande miglioramento rispetto all’anno precedente. L’anno commerciale di Blair è stato molto buono, un anno eccezionale – il suo anno migliore”.

Sul sito-web Tony Blair si legge: “I dati che si leggono dagli ultimi bilanci …mostrano solo lo stato finanziario delle due società, attraverso le quali vengono scaricati tutti icosti di funzionamento di tutte le attività globali del “Tony Blair Group” e non rappresentano gli utili, i guadagni o il profitto delle imprese. Questi dati non sono riconducibili al risultato finale delle imprese nel loro insieme.”

Asa Bennett

Fonte : www.informationclearinghouse.info

Link : http://www.informationclearinghouse.info/article37310.htm

7.01.2014

Traduzione per ComeDonChisciotte.org a cura di Bosque.Primario

0 0 voti
Valuta l'articolo
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giovina
Giovina
10 Gennaio 2014 , 0:12 0:12

Prova

Tao
Tao
10 Gennaio 2014 , 7:55 7:55

Quest’ “uomo” e’ pagato fior fiori di quattrini non certo per fare nulla. Quest’ “uomo” ha una missione importante. Fa ovunque conferenze, persino nelle universita’ e nelle scuole, sostiene che bisogna fare alfabetizzazione religiosa. “In seguito alla crisi economica del 2008 siamo dolorosamente consci dei pericoli di un capitalismo che non sia supportato da un robusto sistema di valori. È diventato chiaro che un sistema di valori simile e una rete di fiducia sono essenziali per un equo e sostenibile sistema economico. Questa è una delle dimensioni-chiave del nostro programma universitario. La mia Fondazione religiosa lavora con le università di Pechino, con la National University of Singapore, con Yale, Durham, Monterry (Messico), University of Western Australia, la McGill di Toronto. Stiamo portando leader internazionali nel campo del business, della politica, della ricerca e della religione nelle universitarie in giro per il mondo per esplorare il futuro del capitalismo e il modo in cui le diverse visioni del mondo e tradizioni religiose possono giocare un ruolo nell’assicurare un beneficio al nostro sistema finanziario.” Tony Blair   “Anche la politica deve guardare a Dio non come a una minaccia ma come a una forza per il progresso” Tony Blair   “Il Vaticano … Leggi tutto »