LA CINA FARA' DELLO YUAN UNA MONETA AUREA ?

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

FONTE: ZERO HEDGE

Se la Cina sostenesse la sua moneta con riserve auree, si potrebbero verificare profondi effetti su investitori e consumatori …

Larry Edelson scrive : So per certo che Pechino vuole che il suo yuan diventi un valuta sostenuta dalle sue riserve auree, proprio come era in origine il franco svizzero. Dare una copertura allo yuan con un po’ d’oro significa certamente aiutarlo a diventare una moneta internazionale di grande rilievo.

Edelson è un consulente finanziario che viaggia di frequente in Asia, un commerciante d’oro all’ingrosso, che viene intervistato spesso dai più importanti mass media finanziari.
Non so se Edelson abbia ragione o no. Ma non è il primo a farsi questa domanda.

Doug Casey dice che se un paese – come la Cina – sosterrà la sua valuta con l’oro , il dollaro sarà bruciato:
Tutto il mondo si renderà conto che i dollari americani non sono altro che le patate bollenti se un altro paese (Doug ha ipotizzato che forse la Cina vuol essere il primo) introducesse una valuta convertibile. Se la Cina usasse, per esempio, uno Yuan che vale oro, chi sulla terra vorrebbe ancore avere a che fare con i dollari?

Allo stesso modo, puntualizza SafeHaven:

Supponiamo che un grande esportatore, come la Cina, che sottovaluta la propria valuta e gestisce un ampio avanzo commerciale, di conseguenza, facesse un enorme passo radicale e arrivasse a possedere fino al 100% di riserva in valuta oro. L’ultima moneta forte. Se ci riuscisse, la Cina sarebbe la nuova Inghilterra – la capitale finanziaria del mondo, per sempre. E i soldi di tutti gli altri allora ? In una parola: sarebbero “pesos”. Valuta forte sarebbe la valuta cinese. La supremazia naturale della Cina sui regni barbarici dell’Occidente verrebbe ripristinato.

Goldcore sostiene:

La Cina sta chiaramente cercando di posizionare il renminbi o yuan come moneta di riserva globale alternativa. I cinesi probabilmente si rendono conto che dovranno superare la riserva ufficiale, ma non certificata, della Federal Reserve, che possiede 8,133.5 tonnellate d’oro.
***
Il Presidente della Banca Mondiale Robert Zoellick ha recentemente ventilato la possibilità di un ritorno a qualche forma di gold standard. Sembra estremamente probabile che anche i più influenti politici, banchieri e funzionari governativi cinesi possano aver avuto pensieri simili.

Simit Patel scrive:

La Banca Centrale della Cina continua ad comprare aggressivamente oro. Sarà un modo per r rendere il renminbi una valuta convertibile? Molti hanno ipotizzato che questo è il progetto. Certo, una moneta convertibile avrà “appeal” come valuta di riserva in grado di attrarrare ricchezza, anzi, il motivo per cui gli Stati Uniti erano in grado di posizionarsi come valuta di riserva è in gran parte perché una volta il dollaro era agganciato all’oro.

Max Keiser dice:

Ripete quanto sostiene Goldcore e aggiunge che la Cina è il sesto più grande paese detentore di riserve auree nel mondo di oggi e ha ufficialmente riserve di 1054.1 tonnellate, che però è meno della metà, di quanto dispongano Francia e l’Italia, paesi dell’Euro, che dovrebbero averne rispettivamente 2,435.4 Tonnellate e 2,451.8 tonnellate.

***
[Questo] gioco teorico è grande perché sottolinea che la Cina non ha bisogno di accumulare una riserva d’oro simile a quella degli Stati Uniti, ma potrebbe semplicemente basarsi sul sistema “ gold standard” e svalutare lo Yuan rispetto al dollaro (secondo le regole di questo gioco, gli Stati Uniti e tutti gli altri paesi sarebbero costretti a seguire l’esempio della Cina, per non rischiare di perdere tutti i loro depositi in quanto gli investitori comprerebbero l’unica moneta sostenuta dall’oro in tutto il mondo).

Wikileaks ha annotato diversi motivi per spiegare l’aumento delle scorte d’ oro della Cina.

Zerohedge riassume:

Come spiega questo messaggio di Wikileaks l’oro è, almeno per la Cina, nient’altro che il costo dell’opportunità di distruggere il requisito del dollaro di essere ancora usato come riserva.
Parlando in termini di dollari è, quindi, impraticabile nel migliore dei casi, e illogico nel peggiore dei casi. Abbiamo il sospetto che il messaggio dell’ambasciata statunitense in Cina sta stia per diventare un problema, non virale, ma molto globale, e potrebbe far preparare tutti quei gestori di fondi comuni che propendono per l’oro a intingere un dito del piede nella piscina a 24 carati.

L’unica cosa che conta dal punto di vista della Cina è che “il controllo del prezzo dell’oro è molto vantaggioso per gli Stati Uniti per mantenere il ruolo del dollaro come valuta di riserva internazionale. L’aumento delle riserve auree della Cina sarà quindi un modello e porterà altri paesi a fare più riserve d’oro.

Grandi riserve d’oro sono anche utili per promuovere l’internazionalizzazione dello Yuan. “Ora, che cosa accadrebbe se i fondi comuni e i fondi pensione, finalmente comprendessero che hanno investito troppo poco nel bene che la Cina sta , senza ombra di dubbio, accumulando massicciamente dietro le quinte? Ci vuole poco a prevedere una mischia mondiale con gente che litiga non per la carta, ma per l’ultima goccia di oro vero …

Da Wikileaks:

3. Le riserve d’oro della Cina

“La Cina aumenta le sue riserve auree per prendere due piccioni con una fava”

“La Radio Internazionale Cinese ha sponsorizzato il World News Journal (Shijie Xinwenbao) (04/28):” Secondo l’Amministrazione Nazionale per il Commercio Estero cinese, le riserve auree cinesi recente sono aumentate. Attualmente, la maggior parte delle sue riserve in oro sono state depositate nei paesi europei e statunitensi. Gli Stati Uniti e l’Europa hanno sempre controllato l’aumento del prezzo dell’oro. Hanno intenzione di indebolire la funzione dell’oro come valuta di riserva internazionale. Non vogliono vedere altri paesi accumulare riserve auree per tentare di prendere il posto del dollaro USA o dell’ Euro. Pertanto, il controllo del prezzo dell’oro dà molti vantaggi agli Stati Uniti per poter mantenere il ruolo del dollaro come valuta di riserva internazionale.

Fonte: www.zerohedge.com
Link: http://www.zerohedge.com/contributed/2012-21-22/will-china-make-yuan-gold-backed-currency
21.05.2012

Tradotto per www.ComeDonChisciotte.org da ERNESTO CELESTINI

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
24 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
24
0
È il momento di condividere le tue opinionix