Home / ComeDonChisciotte / LA TASSAZIONE IN EUROPA

LA TASSAZIONE IN EUROPA

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

FONTE: REFERENCES.BE

Breve nota di statistica fatta sulla stampa belga :
Di solito, i datori di lavoro belgi e le organizzazioni dei lavoratori si lamentano dei  prelievi troppo elevati che vengono fatti sui salari che risultano a libro paga in Belgio … Per quanto riguarda le tasse, il Belgio sta molto peggio rispetto ai suoi vicini europei? Chi è che in Europa fa le trattenute più alte sugli stipendi lordi?

da: http://www.references.be

L’Italia, il paese più tassato

Secondo uno studio internazionale del HayGroup e di AIRINC sui salari in Europa, sono gli italiani che ricevono in proporzione la retribuzione netta più bassa dal loro stipendio lordo. Fatta eccezione per le fasce di reddito molto alte (+ di € 200.000 lordi l’anno) dove è il Belgio che vince il premio.

Il Belgio ha chiaramente un sistema fiscale progressivo: chi guadagna di più sarà tassato di più. Nella fascia di reddito massimo di € 50.000 annui lordi, il Belgio è al nono posto nella classifica dei paesi che tassano i proprio stipendi lordi. Per la quota di € 100.000 lordi, il Belgio si classifica ancora secondo …
Ecco qui di seguito l’elenco dei paesi che succhiano la più alta percentuale dai salari lordi dei loro lavoratori. Gli svizzeri sono, ancora una volta, i più fortunati: sono tassati poco e inoltre hanno le retribuzioni più alte in Europa, cosicché hanno uno stipendio netto elevato.

 

50.000 € Lordo annuo

100.000 € Lordo annuo

200.000 € Lordo annuo

1

Italie

Italie

Belgique

2

Pologne

Belgique

Italie

3

Grèce

Grèce

Finlande

4

Hongrie

Finlande

Suède

5

Portugal

Portugal

Portugal

6

Lituanie

Pologne

Danemark

7

Finlande

Espagne

Espagne

8

Tchéquie

Danemark

Grèce

9

Belgique

Suède

Irlande

10

Espagne

Pays-Bas

Norvège

11

Allemagne

Hongrie

Pays-Bas

12

Pays-Bas

Norvège

Royaume-Uni

13

Royaume-Uni

Royaume-Uni

Allemagne

14

France

Allemagne

Pologne

15

Danemark

Irlande

France

16

Norvège

Lituanie

Luxembourg

17

Suède

France

Hongrie

18

Irlande

Tchéquie

Lituanie

19

Luxembourg

Luxembourg

Suisse

20

Suisse

Suisse

Tchéquie

Costo della vita

Ma non sono tutte rose per la Svizzera: la vita costa il 31% più che in Belgio. La AIRINC ha compilato una lista dei prezzi di beni e servizi in tutta Europa, rispetto ai prezzi al consumo del Belgio. Sembra che la vita sia molto più costosa per i nostri vicini: per gli stessi prodotti si paga in media  +7% nel Regno Unito, e + 17% in Francia.  Il Lussemburgo è l’unico paese che si destreggia tra salari netti molto alti e un costo della vita abbastanza in media.

Ecco la classifica dei paesi europei in cui il costo della vita è più alto:

 

Paesi

Costo della vita

1

Norvège

+51,3%

2

Danemark

+49,1%

3

Suisse

+31%

4

Suède

+17,8%

5

France

+17,4%

6

Irlande

+8,2%

7

Royaume-Uni

+7,7%

8

Finlande

+7%

9

Grèce

+6,7%

10

Italie

+4,9%

11

Allemagne

+1,7%

12

Luxembourg

+0,8%

13

Espagne

+0,7%

14

Pays-Bas

+0,3%

15

België

16

Tchéquie

-12,1%

17

Portugal

-13,9%

18

Hongrie

-15,2%

19

Lituanie

-22,7%

20

Pologne

-28,2%

Fonte: AIRINC è una società di consulenza specializzata nel settore della mobilità internazionale, in particolare sulle remunerazioni degli espatriati, sulle valutazioni sul costo della vita e strumenti “di benchmark” per confrontare e valutare le politiche e le pratiche commerciali che consentono di ottimizzare il programma di mobilità internazionale e controllare i costi.

Link : http://www.references.be/carriere/quel-pays-europ%C3%A9en-est-le-plus-tax%C3%A9?itm_campaign=floorteaser
5.10.2012

Scelto e tradotto per www.ComeDonChisciotte.org da ERNESTO CELESTINI

Pubblicato da Bosque Primario

  • RicBo

    bisogna vedere come hanno tirato fuori questi dati, che metodi hanno usato, perchè da esperienza diretta la vita in Spagna costa almeno il 15% in più che in Italia.

  • Truman

    Strano io ho trovato i prezzi in Spagna più bassi che in Italia. In particolare, visto che sono stato pochi giorni, ho trovato prezzi di trasporti e alimenti più bassi. Ricordo in particolare che il biglietto ferroviario da Girona a Barcellona (circa 80 km) costava circa 14€, lo stesso del Roma termini – Fiumicino (circa 40 km).
    Nelle zone semiperiferiche di Barcellona gli alimenti costavano meno che in Italia (panini, bevande).

    Tu dove trovi questi prezzi più alti?
    PS: la benzina ora in Italia è a 2€.

  • Servus

    Sono in Spagna da una settimana e tutto, ma proprio tutto, costa meno:
    1.1 € per 2.2 litri di coca-cola, 1.4 € la benzina, 1.9 € una confezione di 60 pastiglie di antipiretico, 1.2 € per un kg di uva, 1.2 € per 6 litri di acqua minerale e sentite sentite: 15.000 € per un monolocale sul mare e 72.000 euro per un ampio trilocale con garage e piscina affacciato sulla spiaggia.

  • kawataxi

    sono rimasto sorpreso dalla statistica polacca, sia per pressione fiscale che per il costo della vita. vivo in Polonia da + di 5 anni, e vi mostro i conti:
    mangiare per 4 persone 20 euro al gg. 50 mq in periferia 250/300 euro al mese + riscaldamento 120 euro, anche quelli estivi. stipendio base: 400 euro mensili. pane 1.3 euro X kg. pasta 1 euro 500g acqua naturale 0.30 euro. pizza margherita 60 cm diametro 7.5 euro. la cosa piu’ bella e’ che, dopo aver depositato la dichiarazione dei redditi; puntualmente il postino ti riporta i soldi delle tasse che hai pagato in piu’.

  • Nauseato

    Premesso che le statistiche sono sempre materia da prendere nemmeno con 1 pinza ma con 100 pinze, non ricordo purtroppo dove abbastanza recentemente avessi letto che non solo l’italia si trova oggi più che mai ai vertici mondiali per livello di “pressione fiscale” (cosa tranquillamente nota a chiunque) … ma anche che – non ostante evasione, elusione e giri di affari criminali quindi totalmente estranei – lo stato italiano è almeno tra quelli europei, quello che effettivamente più incassa dalle entrate fiscali.

    Se qualcuno avesse dati precisi in merito sarebbe molto interessante vederli.