Home / Attualità / Trump, i Twitter Di Snowden e la “Madre di Tutte le Bombe” sull’ Afghanistan: “Quanti sono i civili morti?”
The GBU-43/B Massive Ordnance Air Blast (MOAB) © Elgin Air Force Base / Reuters

Trump, i Twitter Di Snowden e la “Madre di Tutte le Bombe” sull’ Afghanistan: “Quanti sono i civili morti?”

FONTE: RT.COM

Giovedì, il lancio della più grande bomba non nucleare mai usata in combattimento dall’esercito degli Stati Uniti ha infiammato gli utenti sui social media, ecco alcuni commenti fatti da  figure di spicco tra cui Edward Snowden.

La Mega GBU-43 / B Massive Ordnance Air Blast Bomb (MOAB), soprannominata  “Madre di tutte le bombe”, è la bomba non nucleare più grande mai utilizzata in un combattimento. Le forze USA l’hanno buttata sul distretto di Achin, nella provincia di Nangarhar,  nell’Afghanistan orientale, giovedì mattina  alle 7:00 ora locale.

Vedi anche su Twitter

View image on Twitter

.@USFOR_A Forces targets ISIS-K stronghold, drops GBU-43 bomb on

 

Il whistleblower  della National Security Agency Edward Snowden ha fatto notare che il lancio era stato progettato per distruggere una rete di tunnel che gli stessi Stati Uniti avevano finanziato nel corso degli anni 1980, quando la CIA sosteneva gli  jihadisti  che combattevano contro l’Unione Sovietica.

 

La bomba lanciata oggi nel mezzo del nulla, in Afghanistan, costo  $314,000,000. http://articles.latimes.com/2011/nov/16/business/la-fi-bunker-buster-bomb-20111117  (credit @thenib) pic.twitter.com/aj0Om5RhAV

.@thenib  Quella rete di tunnel dei mujahedeen che stiamo bombardando in Afghanistan? L’avevamo pagata NOI. http://www.nytimes.com/2005/09/11/magazine/lost-at-tora-bora.html  (via @GabiElenaDohm) pic.twitter.com/VDVsUYahiG

 

 

La colossale bomba, lunga più di 10 metri e che pesa più di 10 tonnellate, crea una esplosione con un raggio di oltre un miglio in ogni direzione. È ricoperta da una pelle sottile di alluminio che è stata progettata per “massimizzare l’effetto esplosivo”, secondo  Frederick Davis del Air Force Research Laboratory, che ha progettato questo dispositivo distruttivo.

Filmati di repertorio di un test del 2003 mostrano evidenza delle enormi dimensioni dello scoppio. Secondo  l’Air Force, il test ha prodotto una nube con un impatto che potrebbe essere visto da 20 miglia di distanza.

Questo bombardamento ha prodotto una inondazione di risposte sui social media, e sono molte quelle che notano che questa bomba è estremamante COSTOSA  e che con quei soldi si sarebbero potuti pagare dei servizi pubblici, come pasti Meals on Wheels, per quelle persone i cui fondi assistenza vengono tagliati dal bilancio dell’amministrazione Trump.

Molti altri hanno espresso sostegno a questa mossa dicendo che  può aiutare per la sconfitta dell’ ISIS. Lo stesso Trump l’ha definita “un altro lavoro di successo”.

La bomba guidata dal GPS fu costruita per la guerra in Iraq e per far pressioni su Saddam Hussein, ma nessuno l’aveva mai utilizzata fino a giovedì.

“L’obiettivo è mettere tanta pressione su Saddam Hussein fino a che lui si deciderà a collaborare”, disse  l’allora Segretario alla Difesa Donald Rumsfeld   in un’intervista sulla bomba nel 2003. “Se non dovesse capirla  … l’obiettivo è  mostrare  la capacità della coalizione in modo chiaro e tanto evidente che sarà un enorme disincentivo per l’esercito iracheno, saper di combattere contro la nostra coalizione”. 

                                                                       *************

Abby Martin @AbbyMartin12h

95,000 esseri umani vivono dove  Trump ha appena buttato la più grande della bomba non nucleare  in Afghanistan con un raggio di esplosione di un miglio in ogni direzione

 Danny Zuker @DannyZuker11h

BREAKING: Trump  ha buttato tutto il  budget per Meals on Wheels, Planned Parenthood, NEA e per i programmi di refezione scolastica, sull’ Afghanistan, questa mattina. 🇺🇸

Cassandra Fairbanks @CassandraRules10h

Chiunque mi sta intorno si lamenta della MOAB… io resto ferma qui… ne abbiamo un’altra?   Buttiamone un’altra.

 RogelioGarcia Lawyer @LawyerRogelio10h

Trump non risponde direttamente, se sia stato lui stesso ad autorizzare la MOAB ma dice: “Tutti sanno esattamente che è successo. Quello che faccio io è autorizzare l’esercito.”.

Charlie Kirk @charliekirk1111h

TRUMP: Io butterò la  SH*T  sull’ ISIS. Non ci resterà più niente! promesse elettorali: soddisfatte!   #MOAB #ISIS

MikeFarb @mikefarb111h

Non c’è letteralmente nessuna bomba abbastanza grande per Trump che possa distrarre dalle notizie del giorno. Il suo tempo sta per finire.

BRIAN FRASER @bfraser74712h

#Afghanistan PEACE grazie alla SUPERIOR FIRE POWER #AmericaIsBack #MAGA #Trump45

eemi @eemanabbasi11h

Abbiamo speso $314 milioni per una  bomba in Afghanistan & $86 milioni per  59 missili sulla Siria, ma non abbiamo soldi per acqua pulita, pasti o assistenza sanitaria.

GOAT Movie Podcast @GOATfilmpodcast13h

Questo è il modo in cui Trump usa le bombe come la MOAB (madre di tutte le bombe) sull’Afghanistan oggi

Jack Posobiec 🇺🇸 @JackPosobiec13h

Succede davvero

 

 

Fonte:  https://www.rt.com

Link:   https://www.rt.com/usa/384670-trump-bomb-afghanistan-reaction/

13.04.2017

 

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario

  • clausneghe

    Cmq tranquilli, Putin ha già fatto sapere che se Donald ha la madre di tutte le bombe lui c’ha il padre di tutte le bombe, ancora più grosso e sborone…Svariate volte più devastante.
    Fanno a gara a chi ce l’ha più grosso, questi idioti assassini e nessuno che riesce a fermarli. Arrestiamoli tutti, sono solo lo 0,01 per cento, vale a dire poche migliaia di individui sparsi nel mondo, ma estremamente protetti da una miriade di schiavi sciocchi e violenti e noi il 90 per cento siamo bestie mansuete, ci facciamo macellare senza neanche tirare un calcio ai carnefici, i nostri, prossimamente, carnefici.

    • a-zero

      Le tue parole fanno bruciare di più la rabbia, anche a una certa età.

      Però non sono solo lo 0,01. Chi non paga mai non sono solo loro.

      Esistono i progettisti, i fisici, i chimici, le ditte, gli ingegneri, i ricercatori, gli investitori e tanti altri che si fanno i soldi, vite comode e “giuste” sulla pelle bruciata dei dannati della terra. E ultimi esistono i ‘risparmiatori’ dei fondi pensione e gli ‘operai’ che costruiscono questi sistemi di arma. Tralascio militari, politici e giornalisti, com’è che dicono i francesi … che te lo dico a fare …

      Tutti, insieme, appassionatamente. Dio li ha creati per essere così, il buon Dio. E rispettando il buon Dio, ce li dobbiamo tenere così.

      Dici giustamente che i grandi criminali dello 0,01% sono ben protetti. Eppure tutti ricercatori, gli ingegneri, i fisici e i ricercatori che vi lavorano hanno un domicilio che non può essere ben protetto come i loro padroni criminali. Proprio come i nostri domicili e i nostri sono a disposizione delle forze del (loro) ordine.

      Quale è la differenza fra noi (che non lavoriamo direttamente e attivamente per il sistema industrial-militare) e loro?

      • wld

        “Quale è la differenza fra noi (che non lavoriamo direttamente e attivamente per il sistema industrial-militare) e loro?” Ebbene, nessuna differenza, visto che siamo proni e ubbidienti; la nostra ministra degli esteri al parlamento europeo, vorrebbe una NATO tutta europea; il nostro ministro (italiano) degli esteri ha dichiarato che l’Italia è preoccupata della «sicurezza e stabilità
        della regione mediterranea». In che modo vi contribuisce lo dimostrano i fatti
        . Lo potete leggere
        qui come siamo messi

      • clausneghe

        Certo. Vedi che ho parlato di rimanente 90% cioè la massa scremata dai parassiti che sono c.a il 10%
        I servi dello Stato, appunto. E le loro famiglie.
        Ma moriranno anche loro, questi servi, perchè i Padroni Universali pensano solo alla propria salvezza e sanno come fare a differenza dei comuni umani che non sanno neanche dove ripararsi in caso di conflitto atomico.
        Noi qui in Italia dove andiamo?
        Abbiamo rifugi? Ma mi faccia il piacere, direbbe Totò.
        Quale è la differenza tra loro e noi, mi chiedi?
        E io ti rispondo che è l’etica morale, che loro, questi servi criminali che di mestiere uccidono e fabbricano ordigni per uccidere, gli uomini, NON hanno.
        Ciao

        • Sepp

          Ricorda a questi lettori, la truffa della nasa,
          quanti anni hanno vissuto sulle spalle degli
          altri questi famosi scienziati che avrebbero
          cambiato il mondo.
          E’ troppo sofisticato il sistema, la gente
          e’ troppo ingorda e avida per avvedersene.

          Forse lo e’ sempre stata….

      • Sepp

        Nessuna differenza.
        Il sistema e’ ormai oliato da millenni,
        hanno persino corocifisso l’inventore
        del sistema, oggi il sistema va da solo.
        Chi sara’ il famoso granello di sabbia?
        Lui, il nazareno, non lo era, la prova
        e’ davanti agli occhi di tutti.

    • VanderZande

      ARRESTARLI? Parli della gente che controlla polizia ed esercito?

      • Sepp

        Sono come la radice di un sistema operativo,
        devi trovare il kernel o il cuore per cancellare
        tutto. Pero’ sai che il kernel caricato nella ram
        e’ protetto, lo puoi modificare solo a sistema
        operativo spento, dove si spegne il congegno?
        Io spero nella luna che si schianta come al solito
        su questo pianeta, tu hai altre soluzioni di effetto
        immediato o sei per una religione della speranza?

        • VanderZande

          Non ti do’ torto. Credo che al momento non si possa fare altro che far sentire la propria voce, e non mollare. Forse prima o poi quelli che fanno da scudo a questa gentaglia capiranno che in cambio di uno stipendio stanno condannando a una vita miserabile figli e nipoti.

    • Sepp

      Claus, quando si nasce nel gregge o nella mandria si
      diventa gregario per natura.
      Non servono studi complicati di antropologia ma di
      etologia, comportamento animale, si nasce pecora
      e si finisce sul piatto ad ogni pasqua, dopo essere
      stati tosati si viene macellati.

  • ahahahaha … e questo doveva essere un presidente meglio della Killary, se ha bisogno di altre bombe noi gli potremmo dare il Bomber figlio e il Bomber padre, potrebbero fare al caso suo, perché quanto a potenza esplosiva sono impareggiabili …

    • gilberto6666

      Che ingenuo che sono stato ad accarezzare l’idea di un Presidente isolazionista e “putiniano”! Meglio il Berlusca, non bombarolo e carino con gli agnellini. Su questo rivaluto pure la Boldrini.

    • Tonguessy

      Solo che non conosceva le lobbies poteva permettersi di pensarlo. Ad ogni modo con Killary non sarebbe potuto andare meglio, era già scritto che scatenasse l’inferno. Con Trump almeno rimaneva l’illusione delle promesse elettorali

  • Annibale Mantovan

    Continuo a pensare che sia tutto un bluff…oppure la minaccia vera di fondo sarebbe “visto che non volete più sottoscrivere i miei T- bond (rivolto a Cina) io POSSO rovesciare il tavolo” praticamente l’ America non vuole pagare i debiti …si penso che sia così, i nodi stanno incontrando il pettine!

    • Sepp

      Annibale, i padroni stanno seduti da entrmbi i lati della
      schiacchiera, non esistono i cinesi dopo che la cina e’
      stata piegata dalla compgnia delle indie o dal nonno
      del fondatore del movimeto cinquestelle.
      Per favore, dimenticate i colori e le razze, chi comanda
      ha la stessa faccia e la stessa provenienza il resto
      e’ noia.

  • Andromeda

    Gli Stati Uniti per affrontare l’imminente collasso economico e finanziario del loro impero morente sono costretti ad intraprendere una guerra dagli esiti imprevedibili, identificando la stessa come motivo dei molteplici default di massa che attendono le loro società fallite, tenute in vita artificialmente dal defibrillatore della politica monetaria espansiva della Federal Reserve.

    • Sepp

      L’impero e’ morente solo per la massa di coloro che
      sono nati e cresciuti in quel posto, gli americani faranno
      la fine dei russi negli annio 90.
      Quindi pagano solo i fessi.

  • Gino2

    hanno eliminato nemmeno 100 combattenti dell ISIS…. con sta superbomba. ci sarebbe persino da ridere

    • Sepp

      Se… li hanno eliminati, oppure hanno eliminato

      qualche altro di cui nessuno ne vuol parlare.
      Dubitare e’ umano.

  • Adriano Pilotto

    E’ decisamente una bomba americana: grossa, stupida e malvagia.

  • fastidioso

    “Abbiamo speso $314 milioni per una bomba in Afghanistan & $86
    milioni per 59 missili sulla Siria, ma non abbiamo soldi per acqua
    pulita, pasti o assistenza sanitaria.”

    Ma com’è che non si vedono più tutti quelli che manifestavano dopo l’elezione di questo povero demente ?
    E dire che anch’io l’ho preferito alla killary…

    Ma noi italioti siamo diversi dagli ameri_CANI e dagli americani?
    NO !
    Anche noi abbiamo i pazzi furiosi amanti delle bombe.
    Siamo come loro…qualcuno manifesta contro le “missioni umanitarie” che anche a noi costano qualche euro?

    • Antonello S.

      La domanda corretta sarebbe…”dove sono tutti quei giornalisti e politici di sx moralisti, pronti a deplorare l’orrido crimine (se è vero, ma pare che non lo sia) di Assad e ora tutti zitti e paciosi di fronte a queste azioni approvate dai governi occidentali appartenenti alla NATO”?
      P.s. anche Obama bombardava, e neanche poco…

      • fastidioso

        Parli di tutti quei giornalai prostituti (tranne Dinucci) che mai hanno scritto del MUOS, dell’inquinamento magnetico e delle manifestazione dei nisseni ?

        “L’operazione bellica è stata appoggiata dalle basi Usa in Sicilia:
        quella aeronavale di Sigonella e la stazione di Niscemi del sistema Muos
        di trasmissioni navali”

        Sento l’impellente esigenza di sputare in faccia a questa entaglia subito dopo l’estirpazione di un molare …

      • Sepp

        Difficile spiegarti la conversione dei sinistri.

  • adestil

    che l’elite finanziaria mondiale(per la maggior parte sostiene i titoli e i dollari)sia al collasso è fuor di dubbio,facendo un rapido conteggio tra i dollari circolanti(e tutti i titoli ad esso legato) ed il PIL prodotto è stato calcolato che il rapporto per difetto è 1 a 10

    E siccome la moneta è una moneta debito ossia legata al PIL ,è il PIL che dà il reale valore di una moneta che è appunto 1/10.Chi quindi ha 1 miliardo di dollari ne ha in realtà 1 milione chi ha 1000dollari di pensione ne avrebbe 100.

    Parte tutto da qui.

    Il problema è che con le armi ,attentati,uccisioni mirati riesci a tenere su chiunque voglia inchiodarti al tuo vero valore prezzarti.

    Non si è liberi di prezzare il dollaro perchè chiunque lo facesse verrebbe con una scusa,tipo armi chimiche,o repressioni dei diritti ,,invaso o bombardato …

    Quindi nessuno si fa avanti.

    Ma il problema è anche oltre..ormai si sono innescati dei meccanismi automatici che non c’è bisogno che nessuno si faccia avanti a dichiarare il dollaro(e quindi i titoli ad esso collegati)carta straccia….

    Infatti se la Cina immettesse una massiccia dose di titoli sul mercato crollerebbero gli USA subito ma la Cina avrebbe cmq gravi danni in quanto i titoli che ha in mano si svaluterebbero talmente velocemente che avrebbe di fatto carta straccia(sia per titoli che per i dollari.

    Gli USA hanno bisogno a tutti i costi di limitare il potere produttivo cinese,perchè si sono accorti troppo tardi,che finanza senza capitale di produzione di merci,finisce in una bolla

    e quindi l’unico modo è fermare il potere produttivo dei cinesi(non è solo un fatto di svalutare lo yuan,questo è marginale)..come fare quando invece la Cina si espande proprio grazio alla sua crescita fino a diventare un punto di riferimento per l’intero pacifico fino a ieri sotto protezione e controllo USA?

    Inoltre visto che la cina si è stancata di acquistare titoli carta straccia e quindi sostenere le spese militari USA che poi gli si ritorcono contro visto che anche Trump e chi c’è dietro di lui vuole riportare la produzione negli USA,ecco che non rimane che costringerla con le cattive a comprare titotli USA..

    E mentre era chiaro che l’intervento in Siria da parte USA è per tornare ad essere riferimento per i suoi alleati (che s ierano avvicinati alla Russia con Obama)e quindi Israele e Turchia..

    Cosi’ le minacce alla corea del nord è chiaramente un messaggio alla Cina che come dire,senza eseguire gli ordini USA,non solo non potrà più espandersi nel Pacifico storicamente sotto controllo USA,ma che rischia in prima persona un attacco..

    Gli USA (o meglio le elite mondialiste che controllano Pentagono,CIA,NSA e Wall Street)hanno deciso di segnare il loro territorio proprio come vuole lo stato profondo…

    mungendo ancora i proprii cittadini ed il resto del mondo

    e riprendendosi a costo di una guerra mondiale,quel che ritiene sia la sua sfera di influenza(dopo essersi impossessati di altre che non erano sue,come i paesi baltici e tutto l’est europa).

    Quindi come dire se è vero che sia Putin che Trump non vanno per il sottili quanto a civili è sbagliato metterli sullo stesso piano..

    Nel senso che gli USA hanno creato un enorme parassita finanziario (come non fu fino al 1970 quando cmq era il primo produttore mondiale di merci mentre proprio nel 1970 le merci importante superarono quelle esportare ecco perchè nel 1973 per stampare denaro furono costretti a cancellare il golden standard di fatto non riuscivano più a stampare moneta e comprare l’oro equivalente come dire stavano diventando ”poveri” ma ricchi di carta straccia ed ora siamo al redde rationem!)che divora tutto…e che ha bisogno del controllo totale di merci,fonti energetiche,uomini(o meglio schiavi)

    per sopravvivere…

    La Cina invece è in una fase di boom di produzione e può stampare denaro di stato(la banca cinese è pubblica e non ha usurai a cui pagare interessi)la Russia non è un pachiderma e non ha bisogno di tutto questo ecco quindi che se si proietta sul panorama internazionale lo fa per difesa ed infatti subisce continui colpi e provocazioni senza reagire proprio perchè non è la sua natura ,almeno attuale..

    Mentre per gli USA è vitale espandersi e controllare.

    Ovviamente va notato che mentre gli USA hanno la FED che è privata e quindi con gli interessi da pagare a chi produce moneta dla nulla si è arrivati a debiti impagabili

    Infatti mentre per tutti gli stati esistono due tipi di debito uno pubblico ed uno esterno

    per gli USA,imbroglioni,ne esistono tre: di debito pubblico(us public debt) 76% ossia circa 15 trilioni ,debito esterno circa 100% ossia 19trilioni , debito totale(us total debt) 68 trilioni ossia il 460% che sono i debiti completi di tutte le spese federali che gli USA furbi scorporano dal debito pubblico che è un modo per truccare i conti ma che i creditori conoscono bene che non potrà mai ripagare ai creditori e quindi meglio far saltare il tavolo da gioco,infatti con la guerra diretta si cancellano tutti i debiti che non vengono più riconosciuti ed in questo caso ci guadagnerebbero solo gli USA in quanto russia e cina sia come debito pubblico che come debito esterno.

    Glistati europei che invece vanno sempre dietro agli USA lo fanno perchè anche loro hanno debiti impagabili ossia i debiti esterni che vanno dal 215% della Francia al 331% degli UK al 438 dell’olanda,Belgio 292% ,Spagna 135% i migliori siamo noi con solo il 112% dell’Italia,ma non contando niente politcamente non avendo dietro famiglie nobiliari che controllano la finanza come gli Orange Nassau dell’Olanda o i Sassonia coburgo gotha di Germania ed UK,come gli eredi di Leopoldo del Belgio,I Borboni di Spagna ( con Re Juan Carlos oggi sostituito da FilippoVI )e di Francia(in particolare gli eredi di Luigi XVI decapitato ma il figlioletto fu salvato Luigi XVII andò negli USA e comprò mezza America sebbene fonti pseudostoriche cercano di nasconderlo…)

    http://www.usdebtclock.org/world-debt-clock.html

    http://www.usdebtclock.org/

    • marcobaldi

      No. Scusa.
      Il pil e’ reddito (flusso).
      Il debito (/credito) è uno stock.

      Stai oggettivamente confondendo mele e pere.

      Io ho acceso un mutuo lo scorso anno. Sostenibilissimo (333 €/mese)

      Questo mio debito è pari a oltre il 200% del mio reddito (che in una economia nazionale si chiama pil)

  • adestil

    ovviamente noi come la grecia non abbiasmo famiglie nobiliari degne di questo nome..
    solo arruffoni(il vaticano non tira certo per l’Italia anzi una Italia debole diventa una Italia asservita al Vaticano che già ogni anno ci succhia 8miliardi di euro)

  • silvio

    Chissa tutti i poveri animali che sono periti per colpa di questa bomba no non sono ironico e non sono un fanatico animalista però che cavolo che schifo!!

  • Pyter

    Moab non era madre ma figlio incestuoso di Lot, e padre dei Moabiti, vicini di casa degli Ammoniti e spesso in screzio coi più famosi e spesso Espulsi Israeliti.

    • Sepp

      Finalmente uno che ha capito il nome bomba.
      Nel veneto c’era il servizio riscossioni che si chiamava:
      GE.RI.CO..
      Sarei curioso di saperecosa si nasconde dietro la scritta equitalia.

  • GioCo

    Che palle e quanto fumo. Non so da dove iniziare ma dopo aver visto il dibattito con Giulietto a “La Gabbia” (https://www.pandoratv.it/?p=15733) mi accorgo che si sta analizzando a vista e questo non va proprio bene.
    Allora, ripartiamo dall’inizio. Intorno agli anni ’70 l’America ha smesso di essere energeticamente auto-sufficiente. Che vordì? Che non poteva più fornici TV e radioline per ascoltare e vedere le amatissime produzioni anglofone. Il “l’american lifestyle”, lo stile di vita americano, cruciale per l’edificazione dell’Impero nelle menti delle persone era in pericolo. Certo Hubbert nel 1956 aveva previsto che agli inizi degli anni ’70 gli USA avrebbero raggiunto il loro “picco di produzione” petrolifera, ma in sostanza nessuno lo cagò di striscio. Poi però negli anni ’70 le cose divennero chiare e il Pentagono dovette correre velocemente ai ripari. Nixon, Ford e Carter si avvicendarono in quest’ordine nei convulsi anni ’70, ma è sintomatico che fu Nixon ad essere incriminato nel watergate (intercettazioni illegali, ricorda niente?) decretando con Ford la svolta della politica estera. Ricordo poi che Il sistema aureo fu sostituito dagli accordi di Bretton Woods del 1944, i quali durarono fino al 15 agosto 1971, quando gli USA abolirono la convertibilità del dollaro in oro, decretando di fatto la morte del sistema aureo e la nascita del sistema fluttuante creato dagli stessi USA. Ford divenne presidente il 9 agosto 1974 ed è ricordato come “the man who pardoned Nixon”, ossia l’uomo che graziò Nixon. Ford scelse quale vicepresidente il Governatore dello Stato di New York, Nelson Rockefeller, mentre Dick Cheney fu il suo Capo di gabinetto. Per Ford e prima Nixon in politica estera il centro dell’America era la doverosa riconquista dell’indipendenza energetica americana ed esattamente questo era il problema di “sicurezza nazionale”. Questo punto NON E’ MAI USCITO DALL’AGENDA DEL PENTAGONO (http://www.affarinternazionali.it/articolo.asp?id=972 ).
    Nel frattempo però era urgente affrontare l’immediato e l’immediato era che l’America non poteva più essere il produttore di generi di consumo del vasto pubblico (sempre più vasto) oramai acriticamente dipende dal produttismo industriale. Quindi con lo sgancio dall’oro si iniziò una campagna feroce per indurre le grandi multinazionali ad esternalizzare il problema. Allora e solo allora fu accolta la missiva di Mao, che i suoi successori portarono avanti con pazienza cinese: fruttare l’immensa manodopera a nulla-costo cinese, ottenendo la moglie ubriaca e la botte piena. Allora fu necessaria un altra manovra, un passo cruciale per mantenere l’America in sella: nel 1967 fu fondata L’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale, volta a garantire il possesso non solo dei marchi industriali ma sopratutto della produzione tecnologica a guida Americana. Questo era obbligatorio strategicamente per conservare il controllo su tutta la produzione industriale sfruttabile dal complesso militare perchè se l’America non poteva più fare radioline, doveva però garantirsi il controllo totale della produzione tecnologica delle armi che facevano la differenza nei tavoli delle trattative internazionali. Sopratutto quando si toccavano temi cruciali come il petrodollaro, espressione che fu coniata da Ibrahim Oweiss, professore di economia alla Georgetown University nel 1973, per descrivere la situazione che si è venuta a stabilire in quegli anni nei paesi dell’OPEC – quando la bilancia commerciale veniva sostenuta dal ruolo della moneta americana come riserva di valuta, dopo la caduta definitiva del gold standard, garantendo all’America il tempo per gestire il trasferimento della produzione per il consumatore generico e non strategicamente utile all’estero.
    QUESTO ha cascata ha costituito tutta una serie di conseguenze sulla influenza americana in politica estera. Per esempio il passaggio del dominio del capitalismo d’impresa verso il dominio totale della speculazione finanziaria e di conseguenza il cambio degli obbiettivi della politica in “sicurezza nazionale”: dal controllo della bilancia dei pagamenti (cioè di cosa era permesso a una nazione vendere e comprare) e la sostanziale noncuranza delle singole politiche interne nazionali, al controllo del singolo cittadino di un “villaggio globale” virtuale gestito da strategie di “full spectrum dominance”, che rendono possibile l’istituzione del crimine globale totalmente scevro da azione legale. Ovviamente l’istituzione del “American lifestyle”, aveva già permesso di mettere al CENTRO delle politiche militari USA l’ingegneria della cultura mondiale, che NON significa uniformare il pensiero a un modello unico (stracazzo di porco a quel giuda che inizò questo straca%%o di meme) ma condizionare il mondo a sapere l’America è al Centro della Politica Mondiale e che tu non cachi e non pisci se Zio SAM decide che non è giusto. Punto.
    Peccato che l’eredità sia andata in mano a una classe dirigente che per le scelte operate in passato è diventua SISTEMICAMENTE CRIMINALE.
    L’occasione fa l’Uomo ladro e l’America è diventata una fabbrica di Criminali incalliti perché è il paradiso assoluto dei più grandi uomini privi di scrupoli di tutti i tempi (hanno proprio strutturalmente percorsi educativi per educare alla deprivazione morale i vari FUTURI presidenti) nel senso che strutturalmente non solo favorisce il crimine ma ne dipende centralmente nella sua politica: non può essere morale ed esistere predando il mondo. NON può esistere nessuna America senza il suo cuore pulsante criminale a cui ha legato integralmente il suo destino. L’America è un Sogno costruito su falsità criminali epocali. Prendiamone una delle infinite (ma c’è l’imbarazzo): l’America che faceva penitenza cinematografica sulla sua politica con i nativi alla “generale custer” che mentre ancora perseguitava senza pietà dietro le quinte i discendenti e si poneva come fiaccola mondiale per i diritti umani (come con la Human Rights Watch fondata nel ’78) mentre il western revisionista (cherridere) iniziava nel 1969, sull’onda della “democraticissima America che ripudia la schiavitù”, legge applicata quasi niente per i casi di schiavitù ma abusata dalle corporation per la “liberalizzazione della personalità giuridica” (cheppiangere) iniziava parallelamente la strisciante dottrina dell’esportazione industriale: Il 21 febbraio 1972 il Presidente americano Richard
    Nixon arrivava a Pechino per porre fine ad oltre vent’anni
    di silenzio diplomatico tra gli Stati Uniti e la Cina
    continentale, iniziata con il maccartismo nel primo dopoguerra: tanto adesso la schiavitù cinese nelle infrastrutture NORD americane (come la ferrovia nel 1800) potevano rimanere in patria a continuare a fare gli schiavi. E per i negri? Niente, per loro niente schiavitù, ne ovviamente lavoro, ne istruzione, ne niente. Come per i nativi d’altronde. Vuria mai fossero applicati per davvero i diritti illusori “american lifestyle” virtuale. Quelli devono rimanere ermeticamente confinati dentro i copioni dei film per far sognare gli imbecilli delle isole che non ci sono e far ragliare i tromboni che vivono nel paese dei balocchi. Ovviamente rimangono tagliati fuori dal discorso le prostitute raziocinanti tipo Alice, realiste come ogni prostituta, ma tanto chisselecaga quelle? Sono noiose e dicono cose che nessuno capisce … basta trombarsele e pagarle che stanno zitte. Se insistono nell’essere fastidiose si può sempre farle sparire che tanto nessuno poi fa domande: le prostitute si sa, sono illegali, sguazzano nel torbido e fanno poi la fine che meritano.

    • Sepp

      Errore, nel 1970 qualche pensatoio e’ arrivato
      alla conclusione che bisognava trovare qualcosa
      per sottomettere il prossimo sotto altre catene.
      Poi la fantasia si e’ sbizzarita ed ecco che crediamo
      alle crisi finanziarie come eventi atmosferici e

      le guerre come male minore.
      Bisogna eliminare chiunque non zappi la terra.
      Chi pensa e’ pericoloso per l’umanita’.

  • Mario Vincenti

    Perche’ non ha sperimentato la madre di tutte le bombe su un aereoporto siriano?

    • Sepp

      Guarda che hanno un sito alla casa bianca,
      prova a fargli questa domanda e poi sappi
      dire cosa ti hanno risposto.
      Lavori ad analisi e difesa?

  • Alessandro Farolfi

    Quante stronzate che cercano di rifilarci i media asserviti ai potentati finanziari:
    “MOAB” la bomba più potente del mondo,che bufala vergognosa!
    Allora visto che mi diletto di storia militare e di tecnica e storia degli armamenti,voglio qui distruggere questo mito fasullo come una banconota da 3 Euro!
    NON è vero che la MOAB è la bomba convenzionale più potente del mondo,lo è oggi(2017)
    Ma durante la 2^ GM la RAF Britannica incaricò il DR Barnes Wallis di progettare una bomba che potesse penetrare i bunker dove erano rifugiati gli U-boot Germanici nei porti Francesi.
    La suddetta bomba venne prodotta dalla Vickers-Armstrongs,che la denominò Grand Slam.
    Pesava ben 22000 libbre pari a 9979 KG(l’esplosivo era il torpex-D/1) le dimensioni erano lunghezza 7,70 MT ed il diametro 1,17 MT.
    Stante però la grandezza della bomba,che non poteva entrare nella stiva bombe,vennero modificati alcuni Avro Lancaster x trasportarla appesa esternamente sotto la fusoliera.
    fonte wikipedia.
    Ed ecco smontata in poche righe la propaganda Statunitense.
    un saluto
    Alexafro

  • Sepp

    Ma perche’ ti fai il sanghe marcio?
    e’ tuo parente putin?
    credi che un uomo possa cambiare
    il mondo? non c’e’ riuscito colui che
    oggi si festeggia e pretendi che lo
    faccia un ex-kgb?
    Guarda ed ammira cosa succedera’.