Home / Rosanna

Rosanna

La mia insolita passione è quella di andare a caccia della "verità" nelle vicende contemporanee, attraverso gli interstizi dell'informazione, il mio vizio assurdo invece consiste nell'amare l'anonimato più della notorietà, la responsabilità più del narcisismo, l'impegno sociale più del letargo intellettuale. Allergica al pelo di capra e alle fake news.

I candidati cinesi continuano a superare il più difficile test d’ingresso di finanza

DI EVELYN YU, KIUYAN WANG E JEANETTE RODRIGUES bloomberg.com Per tre estenuanti anni, Ranger Yu si è svegliato quasi ogni giorno alle 6 del mattino. Ha poi studiato fino a mezzanotte per prepararsi al Gaokao, il famigerato test di ammissione alle università in Cina. Alla fine, ha detto, i tre esami per diventare un analista finanziario abilitato (Chartered Financial Analyst) sono risultati relativamente agevoli. Il nativo di Shanghai ha studiato sul posto di lavoro, dopo il lavoro e nei fine …

Leggi tutto »

È previsto il completo divieto in Ucraina all’istruzione in lingua russa

DI SVJATOSLAV KNJAZEV fondsk.ru Questo è un gioco che punta al futuro. La 29enne Ministro dell’Istruzione e delle Scienze dell’Ucraina Hanna Novosad ha annunciato via etere del canale televisivo«Прямой» (Prjamoj – traslitterazione del traduttore) l’imminente divieto totale all’istruzione in Russo nel Paese. “Ci sono ancora scuole russofone. Ma dal settembre 2020, tali scuole passeranno all’Ucraino, come lingua di insegnamento … E le scuole con le lingue delle minoranze nazionali che fanno riferimento alle lingue dell’Unione Europea – dal settembre 2023″, …

Leggi tutto »

Fascismi, sardine ed ebeti

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org E’ da qualche giorno che assistiamo a carrellate di piazze cittadine dell’Emilia Romagna piene di persone che inneggiando a sardine, manifestando la loro opposizione per Salvini e il fascismo che la Lega rappresenterebbe. Pochi, anche fra coloro che non manifestano, sembrano soffermarsi sul fatto che il fascismo come fenomeno storico e politico è terminano – per fortuna – nel 1945, anche se qualche strascico culturale l’ha lasciato, e questo non tanto per temuti o pianificati suoi …

Leggi tutto »

La scienza sociale fallace che sta dietro alla strategia di cambiamento di Extinction Rebellion

DI NAFEEZ AHMED medium.com/insurge-intelligence Il privilegio dei bianchi porta a interpretazioni errate dei dati scelti selettivamente sulle lotte mondiali delle persone di colore (e non solo) Pubblicato da Insurge Intelligence, un progetto di giornalismo investigativo finanziato tramite crowdfunding per le persone e il pianeta. Sosteneteci per segnalare dove gli altri hanno paura di mettere piede. Siamo di fronte a un’emergenza planetaria. È, contemporaneamente, un’emergenza nazionale – non solo per il Regno Unito, da cui scrivo, ma per ogni Paese del …

Leggi tutto »

L’assoluta maggioranza della popolazione delle regioni di Donetsk e Lugansk non vuole far parte dell’Ucraina

DI DMITRIJ MININ fondsk.ru All’inizio di novembre in Ucraina sono stati resi noti i risultati di un’inchiesta sociologica condotta nella DNR (Repubblica Popolare di Donetsk) e nella LNR (Repubblica Popolare di Lugansk) con la partecipazione di autorevoli società internazionali (“New Image Marketing Group”). Promotori dell’inchiesta, sono state le testate analitiche di Kiev di tendenza liberal-nazionalista: “Zerkalo Nedeli” (Specchio della settimana ndr.), “Khvilja”, nonché l’ “Istituto del Futuro” (“Ukrainian Institute for the Future” di Kiev ndr.). I risultati hanno talmente minato lo …

Leggi tutto »

Il capitalismo, non l’umanità, sta sterminando gli animali selvatici

DI ANNA PIGOTT theconversation.com L’ultimo rapporto Il Pianeta Vivente del WWF è inquietante: dal 1970 le popolazioni degli animali selvatici sono diminuite del 60%, gli ecosistemi sono sull’orlo del collasso, e c’è una certa probabilità che la specie umana possa andare incontro alla stessa sorte. Il rapporto sottolinea ripetutamente che la causa di questa estinzione di massa è ascrivibile all’eccessivo consumo di risorse naturali da parte dell’uomo, e i giornalisti hanno prontamente amplificato tale messaggio. Il Guardian ha titolato: “L’umanità …

Leggi tutto »

La corruzione sistemica

DI DMTRY ORLOV cluborlov.blogspot Il filosofo Slavoj Zizek, insieme ad altri, ha fatto una distinzione utile tra la violenza soggettiva, che si manifesta tra individui, e la violenza sistemica esercitata dalle istituzioni. Zizek è un Marxista, e la ragione per cui introduce questa distinzione è in parte per giustificare la violenza rivoluzionaria come mezzo di opporsi alla violenza sistematica dei regimi oppressivi. Questa distinzione può essere corretta o no, dato che anche la violenza rivoluzionaria è spesso essa stessa violenza …

Leggi tutto »

Uomini e orsi in Trentino

DI PIERO RIVOIRA comedonchisciotte.org Si muove, M49. Lentamente, con passo pesante, ma si muove. Ansima per la stanchezza e la fatica, e il suo fiato condensa in una nuvola nella notte fredda. È affamato, da giorni non mangia altro che formiche, l’unico cibo abbondante, da queste parti. Ha già ribaltato diverse grosse pietre ma niente da fare, neanche una di quelle bestiole che a volte trovano riparo lì sotto. Sono passati parecchi giorni dal suo ultimo pasto, ormai, da quando …

Leggi tutto »

Hanno fatto il deserto e l’hanno chiamato globalizzazione

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Mentre siamo presi da callido ardore verso gli oligarchi della Silicon Valley, che ammiriamo come novelli redentori, coloro che ci avrebbero fornito dei presunti mezzi di produzione e del lavoro (pc, tablet, stamp3D…), immersi nella sharing economy e illusi (o collusi) di essere proiettati in una sorta di oltremondo post capitalista… sta procedendo sotto i nostri occhi la deindustrializzazione del tessuto economico italiano. Ignari però della natura camaleontica del capitalismo, sia esso produttivo o finanziario, che …

Leggi tutto »

L’animale è un cittadino come gli altri?

DI BENOIT BREVILLE L’epoca dei salumai vegetariani Karen Knorr – “Ledoux’s Reception (Salon Ledoux) Musée Carnavalet (Paris) – Della serie “Favolette” , 2003/2008 Presto le mucche francesi potranno morire felici: grazie a una legge approvata lo scorso Maggio, ogni macello sarà dotato di un responsabile del benessere degli animali, che veglierà affinché gli animali siano ben storditi – vale a dire trattati con elettroshock o gassati – prima della loro esecuzione. Non è sicuro che questo sia sufficiente alla Francia …

Leggi tutto »

L’Occidente preme per la costruzione di un gasdotto tra Turkmenistan e Azerbaigian

DI SERGEJ ZHIL’TSOV Negli ultimi tempi è ricominciata la discussione sul progetto del gasdotto transcaspico che dovrebbe essere posizionato sul fondo del Mar Caspio. La sua realizzazione è sostenuta da una serie di Paesi del Caspio, il supporto politico e mediatico è fornito dai Paesi occidentali e dalle istituzioni finanziarie internazionali. Riguardo al gasdotto, che dovrebbe collegare il Turkmenistan con l’Azerbaigian, se ne discute già dagli anni ‘90. Inizialmente, il progetto puntava a garantire l’esportazione di gas turkmeno in direzione ovest. …

Leggi tutto »

L’UE sta riscrivendo la storia della Seconda Guerra Mondiale per demonizzare la Russia

DI MAX PARRY unz.com Il mese scorso [settembre 2019], in occasione dell’80° anniversario dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale, il Parlamento Europeo ha votato una risoluzione con titolo“Sull’importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa”. Il documento adottato: “… sottolinea che la Seconda Guerra Mondiale, la guerra più devastante nella storia dell’Europa, ha avuto inizio come risultato immediato del famigerato trattato nazista-sovietico sulla non aggressione del 23 agosto 1939, noto anche come patto Molotov-Ribbentrop, e i suoi protocolli segreti, in base …

Leggi tutto »

Cui prodest ?

DI URIEL FANELLI keinpfusch.net Anni fa scrissi che l’Italia avrebbe perso il 60% del proprio tessuto industriale in pochi anni, e mi sbagliavo. Ma non sul 60% di tessuto industriale perso: la politica italiana è riuscita ad ingessare il processo e rallentarlo, quindi sta durando qualche anno in più. Questo rallentamento riesce ad evitare il senso di allarme che sarebbe prodotto da un crollo improvviso: se l’Italia avesse perso il tessile, l’industria del mobile, quella dell’auto, quella del cemento e quella …

Leggi tutto »

Le multinazionali dietro gli incendi in Amazzonia

Di Glenn Hurowitz, Mat Jacobson, Etelle Higonnet, and Lucia von Reusner stories.mightyearth.org Gli incendi che dall’inizio dell’estate stanno devastando il bacino del Rio delle Amazzoni, oscurando il cielo da San Paolo in Brasile a Santa Cruz in Bolivia, hanno scosso le coscienze in tutto il mondo. Gran parte della responsabilità dei roghi è stata giustamente attribuita al presidente brasiliano Jair Bolsonaro, accusato di incoraggiare direttamente l’incendio delle foreste allo scopo di impadronirsi delle terre dei popoli indigeni. Tuttavia il maggior …

Leggi tutto »

La Turchia tira il freno in merito all’incursione in Siria dopo accordi con la Russia e gli Stati Uniti

DI Ilya Arkhipov, Onur Ant,  Selcan Hacaoglu bloomberg.com La Russia e la Turchia hanno concordato di cooperare per riprendersi vasti pezzi di territorio siriano, controllati dalle forze curde una volta alleate degli Stati Uniti, il che dà a ciascunPaese una voce in capitolo più importante su come apparirà la Siria del dopoguerra. Dopo sei ore di colloqui, il Presidente russo Vladimir Putin e il leader turco Recep Tayyip Erdoğan hanno siglato un accordo martedì [22 ottobre],per liberare i combattenti curdi …

Leggi tutto »

Greta e il “Deep State” verde

DI DIMITRI ORLOV cluborlov.blogspot.com In queste ultime settimane il fenomeno Greta Thunberg – l’attivista di 15 anni che milita per il cambiamento climatico – ha spazzato l’emisfero occidentale per culminare con il suo appassionato discorso davanti all’ONU. Il resto del mondo, compreso il paese che ha la più grande emissione di gas a effetto serra del mondo (la Cina), ha valutato che fosse indegno reagire di fronte a una ragazzina stressata e psichiatricamente anormale che sembra sia stata manipolata da …

Leggi tutto »

Extinction Rebellion travolge il mondo

DI ROBERT HUNZIKER counterpunch.org Extinction Rebellion (XR), formatosi il 31 ottobre 2018, è diventata una forza travolgente in tutto il mondo, quasi da un giorno all’altro. È il movimento ambientalista in più rapida crescita di sempre. In effetti, l’esposizione mediatica che XR sta dando all’emergenza climatica sta trasformando il cittadino medio in un radicalizzato guerriero ecologista. La spavalderia di XR è simile a quella dei sanculotti del XVIII secolo. A quel tempo, il popolo francese era radicalizzato per via della …

Leggi tutto »

Elezioni in Umbria: cronaca di un’asfaltata annunciata

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Le elezioni che si terranno il 27 Ottobre in Umbria saranno la cartina di tornasole che dimostrerà a quale narrazione dei fatti politici degli ultimi mesi gli Italiani hanno creduto.  Se alla cronaca della crisi di Agosto dovuta alla pazzia megalomane e pericolosa di stampo esclusivamente salviniano, alimentata da qualche mojitos di troppo, com’è stata presentata dai media vicini PD e MoV, oppure a quanto dichiarato dalla Lega sulla necessità di staccare la spina ad un …

Leggi tutto »

Il male oscuro del nostro tempo, sospeso tra passato e futuro

DI PIERO RIVOIRA comedonchisciotte.org Uomini, donne e bambini vengono uccisi, animali selvatici vengono uccisi (rimozione, abbattimento… iniziamo a chiamare le cose con il loro nome: uccisione), uomini che difendono animali selvatici o foreste vengono uccisi: sono 164 gli ambientalisti assassinati in tutto il mondo nel 2018. Ma che cosa sta succedendo? Che cos’è che distingue la civiltà dalla barbarie se non il concetto della sacralità della vita, di ogni forma di vita? Secondo la tradizione giudaico-cristiana, la vita umana è …

Leggi tutto »

Filippo Rossi de Bergerac

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Strano a dirsi, ma ogni tanto spunta qualcosa di nuovo: un tenero porcino, una vellutata farfalla, un bocciolo di pesco…e un uomo che pensa, riflette e giunge a scrivere un libro per rifondare la Destra italiana. Per carità: niente di male, hanno pubblicato libri sulle barzellette dei Carabinieri o su quelle di Totti e c’è posto per tutti. C’è posto persino per la velleità di Filippo Rossi, che porta un nome prosaico ma anonimo, e ben …

Leggi tutto »

Il delatore e il giornalista

DI MICHEL ONFRAY michelonfray.com Scrivendo questo titolo, ho rischiato di scrivere: il delatore è il giornalista. Ma tutto sommato sarebbe così tanto un errore? Ho conosciuto l’epoca che si potrebbe dire benedetta, in cui l’anonimato e la delazione erano contrassegnati dal sigillo dell’infamia: il peso dell’occupazione delle truppe hitleriane sul territorio francese era ancora grande e si sapeva che si doveva a queste due pesti, l’anonimato e la denuncia, il buon funzionamento dell’amministrazione nazista in Francia. Infatti, senza la lettera …

Leggi tutto »

Nuova cronologia_X-185: Una nuova visione della scoperta dell’America

DI ANDREU MARFULL PUJADAS elpais.cr Questa è una ricostruzione della scoperta dell’America diretta a rivelare le intenzioni della cronologia ufficiale. La narrazione alternativa che viene proposta ha l’interesse di fomentare la curiosità di coloro che dubitano del rigore della storia ufficiale basandosi sulla Nuova Cronologia di Fomenko e Nosovskiy, operante a Mosca, alla quale si aggiunge un contenuto supplementare. Secondo la tesi storica ufficiale, la colonizzazione europea dell’America, inizia nella seconda metà del diciassettesimo secolo,non considerando che prima della colonizzazione …

Leggi tutto »

Kiev spera negli investimenti turchi

fondsk.ru La stampa turca discute della visita di Zelenskij I media turchi raccontano della visita del Presidente ucraino Volodymyr Zelenskij in Turchia e dello svolgimento del forum economico turco-ucraino a Istanbul. Allo stesso tempo, le pubblicazioni non nascondono il fatto che Kiev sia interessata a cooperare con la Turchia, dal momento che l’Ucraina sta attraversando periodi difficili, e il Presidente di questo Stato, più volte durante la visita, ha sottolineato l’ambizione di Kiev per un “partenariato strategico” con Ankara. “Il …

Leggi tutto »

La Russia ha la soluzione per calmare le angosce di Greta Thunberg

DI TIM KIRBY strategic-culture.org I mezzi di comunicazione sociale più diffusi sono stati entusiasti dopo il discorso appassionato di Greta Thunberg all’ONU. Le parole di Greta sono state considerate contemporaneamente vuoi gravi e audaci, vuoi l’espressione isterica di un bambino viziato, a seconda di come la vediate, e in quanto persona che vive in Russia, devo dire che la sua diatriba è apparsa dal punto di vista culturale come profondamente offensiva e dal punto di vista ecologista molto irrazionale, poiché …

Leggi tutto »

Giustizia ad orologeria?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Spesso, il funzionamento della giustizia viene considerato una forma di lotta politica: molti, a Destra, credono senza dubbio in questo concetto. Il vero problema, però, è un altro: ogni volta che si mette mano alla giustizia, un governo inizia a traballare ed iniziano estenuanti confronti per cambiare, in fin dei conti, il nulla che consente a Tomasi di Lampedusa d’esser sempre lo scrittore più ricordato dagli italiani. Dalle arringhe di Cicerone agli svolazzi gattopardeschi, nulla deve …

Leggi tutto »

SCMP: la Cina salverà l’economia dell’Ucraina?

FONTE: FONDSK.RU Pechino concede prestiti senza condizioni, a differenza del Fondo Monetario Internazionale “Il nuovo Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskij, può mantenere a galla l’economia morente del suo Paese,rivolgendosi per assistenza alla Cina. E l’economia ucraina è davvero in uno stato deplorevole – oggigiorno, questo Paese rimane uno delle nazioni più povere d’Europa e ha un disperato bisogno di investimenti”, scrive il quotidiano cinese South China Morning Post. La pubblicazione rileva che il PIL pro capite in Ucraina è inferiore a …

Leggi tutto »

La Guerra di Tutti che Nessuno Vuole

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Ora che i mille soldati USA si stanno ritirando dal nord della Siria dove avevano svolto funzioni di supporto alle unità curde dell’YPG (Yekîneyên Parastina Gel), che dal 2014 combattono con successo le forze dell’ISIS nella regione, i Curdi si sono ritrovati subito sotto attacco da parte delle forze Turche di Erdogan, che stanno attualmente bombardando città e villaggi nella regione. I Curdi in un certo senso se l’aspettavano. Sapevano che il momento sarebbe arrivato ben …

Leggi tutto »

The New York Times: Volker è stato messo in imbarazzo e si è dimesso

fondsk.ru “Venerdì 27 settembre, il Rappresentante Speciale del Dipartimento di Stato USA per l’Ucraina Kurt Volker si è dimesso improvvisamente. Non ha spiegato pubblicamente le ragioni di tale sua decisione, ma una fonte d’informazione ha affermato che Volker era giunto alla conclusione che, tenendo conto degli eventi degli ultimi giorni, non poteva più adempiere efficacemente alle sue mansioni”, riferisce uno dei più famosi quotidiani statunitensi, chiarendo che questa è la prima dimissione associata allo scandalo, scoppiato a causa di una …

Leggi tutto »

La spy story che ha come centro nevralgico la Link Campus di Roma, da cui il M5s pesca i suoi ministri

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Le mosse politiche del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, l’uomo che visse due volte, una volta a destra e una a sinistra, appartengono ormai alla quotidianità postideologica, ove i confini tra i diversi schieramenti si sono confusi e inquinati a tal punto che sono tollerate dall’opinione pubblica, sempre più disorientata, le maggiori nefandezze politico istituzionali.  “Giuseppi” infatti è passato in soli pochi giorni da una coalizione all’altra di opposto colore, senza mostrare alcuna esitazione, anzi giustificando …

Leggi tutto »

Note sulla teologia Gaiana: la Dea è un superorganismo?

DI UGO BARDI lesakerfrancophone.fr La bellezza della teologia gaiana è che, contrariamente alla teologia ordinaria, non dovete fidarvi soltanto di relazioni di seconda mano circa il soggetto dei vostri studi. Gaia esiste e potete percepirla tutt’intorno a noi. Allora, la domanda è: che cosa è, o anche: chi è lei? Come sapete l’idea moderna di Gaia in quanto cittadina della sfera terrestre è stata sviluppata negli anni 1970 da James Lovelock. Si è poi evoluta in differenti versioni ed è …

Leggi tutto »