Nuove Notizie dal Fronte: siete su Radio Covid-19

DI FRANCESCO SENES

comedonchisciotte.org

bollettino n°3…

(forte suono di tamburo!) TAM! TAM! TAM! TAM! (pausa) TAM! TAM! TAM! TAM!

Qui radio Covid–19.

…i bambini accompagnati dai genitori possono finalmente uscire a fare un giretto sotto casa!.. ripeto i bambini accompagnati dai genitori possono finalmente uscire a fare un giretto sotto casa!..

…i bambini accompagnati dai genitori che fanno un giretto sotto casa saranno multati da 400 a 4000 €!.. ripeto i bambini accompagnati dai genitori che fanno un giretto sotto casa saranno multati da 400 a 4000 €!..

…il Mes e la Patrimoniale è dietro l’angolo!.. ripeto il Mes e la Patrimoniale è dietro l’angolo!..

…Casini vuole la patrimoniale!.. ripeto Casini vuole la patrimoniale!..

…Letta dice di stare tranquilli perché ci pensa Gentiloni!.. ripeto Letta dice di stare tranquilli perché ci pensa Gentiloni!..

…Gentiloni afferma che una condivisione del debito non passerà mai!.. ripeto Gentiloni afferma che una condivisione del debito non passerà mai!..

…in Germania bonus fino a 5000 € per autonomi e PMI in pochi giorni sul conto corrente!.. ripeto in Germania bonus fino a 5000 € per autonomi e PMI in pochi giorni sul conto corrente!..

…in Italia bonus di 600 € agli autonomi dal 16 Aprile ma di quale anno?.. ripeto, in Italia bonus di 600 € agli autonomi dal 16 Aprile ma di quale anno?..

… i multati usciti ingiustamente da casa sono 176.127 ancora insufficienti per coprire il bonus di 600 €!.. ripeto, i multati usciti ingiustamente da casa sono 176.127 ancora insufficienti per coprire il bonus di 600 €!..

…il governo inglese effettua il rimborso direttamente nei conti correnti bancari fino a 2800 euro ai lavoratori autonomi!.. ripeto, il governo inglese effettua direttamente il rimborso nei conti correnti bancari fino a 2800 euro ai lavoratori autonomi!..

…in Italia il decreto liquidità annuncia investimenti “storici” per 400 miliardi di € !.. ripeto, In Italia il decreto liquidità annuncia investimenti “storici” per 400 miliardi di € !..

…in Italia il governo studia nuove tasse e multe per coprire gli investimenti “storici”!.. ripeto, in Italia il governo studia nuove tasse e multe per coprire gli investimenti “storici”!..

…per i buoni spesa le domande superano la disponibilità!.. ripeto, per i buoni spesa le domande superano la disponibilità!..

…partita la verifica per le domande dei buoni spesa!.. ripeto, partita la verifica per le domande dei buoni spesa!..

…i buoni spesa non saranno mai attivi!.. ripeto, i buoni spesa non saranno mai attivi!..

…l’O.M.S. dice che non servono mascherine!..ripeto, l’O.M.S. dice che non servono mascherine!..

…l’O.M.S. dice che le servono mascherine!.. ripeto, l’O.M.S. dice che le servono mascherine!.. ripeto

…le regioni dicono che si stanno organizzando per la produzione delle mascherine!.. ripeto, le regioni dicono che si stanno organizzando per la produzione delle mascherine!..

…le regioni non fanno nulla per produrre le mascherine!.. ripeto, le regioni non fanno nulla per produrre le mascherine!..

…le regioni dicono che le mascherine le produrrà chi ha causato il problema: “il coronavirus covid 19”!.. ripeto, le regioni dicono che le mascherine le produrrà chi ha causato il problema: “il coronavirus covid 19”!..

…il coronavirus dice che l’unica cosa che può fare per gli scemo-positivi è una bella pernacchia!.. ripeto, il coronavirus dice che l’unica cosa che può fare per gli scemo-positivi è una bella pernacchia!..

…in Lombardia obbligatorio l’uso delle mascherine!.. ripeto, in Lombardia obbligatorio l’uso delle mascherine!..

…in Lombardia vanno bene anche i foulard e le sciarpe!.. ripeto, in Lombardia vanno bene anche i foulard e le sciarpe!..

…a Taiwan nemmeno un giorno di chiusura mentale, hanno sempre lavorato tutti e dappertutto, grazie a mascherine e tamponi!.. ripeto, a Taiwan nemmeno un giorno di chiusura mentale, hanno sempre lavorato tutti e dappertutto, grazie a mascherine e tamponi!..

…in Italia la chiusura è mentale troppi scemo-positivi!.. ripeto, in Italia la chiusura è mentale troppi scemo-positivi!..

…gli anziani sono lasciati allo sbando e morte certa nelle RSA!.. ripeto gli anziani sono lasciati allo sbando e morte certa nelle RSA!..

…alcuni parenti invocano l’eutanasia di stato!.. ripeto alcuni parenti invocano l’eutanasia di stato!..

…ma è questa l’eutanasia di stato!.. ripeto, ma è questa l’eutanasia di stato!..

…paziente romana dopo la guarigione è nuovamente positiva al test per il coronavirus covid-19!.. ripeto, paziente romana dopo la guarigione è nuovamente positiva al test per il coronavirus covid-19!..

…gli esperti brancolano nel buio!.. ripeto, gli esperti brancolano nel buio!..

…con questi esperti inesperti non ne usciremo più!.. ripeto, con questi esperti inesperti non ne usciremo più!..

…non ci capiscono una mazza!.. ripeto, non ci capiscono una mazza!..

(forte suono di tamburo!) TAM! TAM! TAM! TAM! (pausa) TAM! TAM! TAM! TAM!

…qui radio Covid 19 – passo e chiudo!

Coronavirus covid-19 Situazione al 08 / 04 / 2020

Italia: (abitanti 60.359.546 al 31/12/2018) Fa parte dell’O.M.S (Organizzazione Mondiale della Sanità)

Casi totali da inizio epidemia: 127.790
Attualmente positivi: 94.067
Operatori sanitari infettati: 13.121
Deceduti: 15.751
Dimessi: 24.392

Coordinazione nazionale per il Coronavirus Covid 19: I fase: Regioni e comuni in ordine sparso. II fase: Protezione civile regioni e comuni in ordine sparso.

Misure sanitarie intraprese: Confinamento in quarantena continua di tutti i cittadini eccetto le attività ritenute essenziali e bloccando l’intera filiera produttiva eccetto le attività ritenute essenziali. Multe da 400 a 3000 euro per chi ha effettua fuoriuscite da casa senza adeguata giustificazione: lavoro e stretta necessità.

PIL: + 0.3% (ISTAT terzo trimestre 2019)

Taiwan: (abitanti 23.216.236) Non fa parte dell’O.M.S

Casi totali da inizio epidemia: 379
Attualmente positivi: 307
Operatori sanitari infettati: 0
Deceduti: 5
Dimessi: 67

Coordinazione nazionale per il Coronavirus Covid 19: NHCC National Health Command Center che include il Central Epidemic Command Center (CECC).

Misure sanitarie intraprese: Controllo delle frontiere aeree e marittime con la valutazione clinica di tutti i passeggeri e l’identificazione dei casi con confinamento in strutture ospedaliere di tutti i casi sospetti di Covid- 19 con screening per 26 virus tra cui SARS e MERS. Utilizzando inoltre i dati provenienti dai gps dei cellulari di tutte le persone contagiate ricostruendo tutti i contatti avuti e facendo a tutti questi il tampone e eventuale ricovero. Al 20 gennaio 2020 il governo impone una scorta di 44 milioni di maschere chirurgiche 1,9 milioni di maschere N95 e attiva 1100 sale di isolamento a pressione negativa. Le mascherine sono state vendute alla popolazione a 15 centesimi di euro al pezzo.
Non è stata limitata alcuna attività sociale o economica.

PIL : + 3.1% (2019)

San Francesco di Sales. Filotea Introduzione alla vita devota: “…Considera i doni dello spirito: quanta gente c’è al mondo ebete, pazza furiosa, mentecatta; perché non sei anche tu di quelli? Dio ti ha favorito. Quanti altri hanno avuto scarsa possibilità di istruirsi, o addirittura nessuna; per te, invece, la Provvidenza divina ha voluto un’educazione civile e onorata”.

Ebbene si qui in breve è contenuta la completa descrizione dell’origine di tutte le guerre: l’idiozia e l’ipocrisia, vero e unico pane che alimenta e ingrassa senza limiti tutto lo stuolo di scemi-positivi che da soli causano più danni di qualsiasi inimmaginabile pandemia.

Lo scemo-positivo non lo è per scelta ma lo è perché nasce scemo-positivo rafforzando sempre più nella sua crescita la completa incapacità nel comprendere i danni che riesce a provocare.

Vediamo infatti in questi giorni i drammi che si susseguono senza sosta sviluppati da questa famigerata pandemia provenienti dalla scellerata conduzione organizzativa inizialmente inesistente e ad oggi senza un adeguato orientamento obiettivo, malgrado a livello internazionale esistano dei modelli precisi e vincenti. Il riferimento è sempre quello di Taiwan dove non hanno bloccato nessuno, non hanno chiuso nulla, non danno le multe a nessuno e non vogliono arrestare con una pena da 1 a 5 anni 176.127 persone.
Ma a Taiwan da subito hanno contrastato l’epidemia con mezzi passivi ma efficienti come le mascherine i tamponi e il confinamento dei positivi e supposti clinicamente tali in quarantene lontano da qualsiasi contatto per evitare la propagazione dell’infezione. Una continuazione e un mantenimento di tali misure che persistono fino a oggi. China Times (per chi vuole approfondire con i dati aggiornati)

La prudenza a Taiwan non è ingiustificata infatti i 51 casi di reinfezione in Corea del Sud e in Italia con il caso della paziente romana che da due mesi ha lottato contro il coronavirus covid-19 guarendo con tampone negativo prima e poi a casa con nuova sintomatologia e con nuovo tampone positivo, fanno capire che il virus con cui abbiamo a che fare non scherza e che con gli esperti inesperti che ci ritroviamo possiamo solo constatare come il coronavirus covid-19 giochi come il gatto col topo.

Purtroppo in caso di pandemia e in prospettiva (Coronavirus Covid 19 è solo l’inizio) è necessario avere delle idee chiare, programmi precisi e numeri certi per intraprendere le scelte più opportune, e non certo avere una gestione politica come quella dell’OMS, e avere una gestione grossolana come quella della protezione civile, regioni e comuni in ordine sparso.

In Italia purtroppo come direbbe Ennio Flaiano “l’unica certezza è l’incertezza”. Infatti i dati ufficiali non rispecchiano i dati reali per la mancanza di una struttura omogenea che sia in grado di fornire numeri coerenti e non di lanciarne un po’ come la convenienza politica del giorno consiglia. Infatti chissà perché i dati sono sempre negativi prima del fine settimana e il lunedì poi va sempre molto meglio. Gli unici dati certi cono i multati 176.127 irresponsabili usciti a prendere una boccata d’aria, che prontamente, giustamente e opportunamente sono stati identificati ammendati e denunciati e forse anche ammanettati. Un garbuglio per il quale se verrà imposta una cifra media di 1700 euro faranno aggiungere alle scarne casse dello stato la cifra di 299.415.900 €. Insomma se la pandemia dovesse come sembra continuare per qualche anno il governicchio non avrà nemmeno la necessità di istituire la famigerata patrimoniale rimettendo a posto i disastrati conti dello stato. Altro che Mes e Troika.

Quindi mentre in Italia i buoni spesa disponibili non coincidono con il numero di chi li richiede che guarda a caso è maggiore. I 600 euro alle imprese chissà e quando verranno erogati e a chi. I 400 miliardi di liquidità “storica” che verranno emessi dalla cassa e depositi e prestiti attraverso la s.p.a. Sace ma che poi in realtà saranno erogati dalle banche Svizzere. ( Ma a quale prezzo e per quale Manzoniano garbuglio). Per non parlare dei mutui che le banche continuano a riscuotere.

Negli altri paesi dell’unione europea tutto non filerà liscio al 100% ma i rimborsi sono già stati emessi e non solo parole. In questo paese come sempre solo a parole si continuano a celebrare disastri come quello del terremoto dell’Aquila del 06 aprile del 2009 e si continuano a fare le solite promesse per la ricostruzione. Basti pensare che ad oggi sono state evase 1.627 istruttorie per un totale di 6.765 unità immobiliari, mentre una buona parte degli abitanti vivono ancora nelle case di legno prefabbricate. E le strutture pubbliche sono una chimera inesistente come ad esempio le scuole che si stazionano ancora nei container.

Purtroppo gli esperti inesperti non hanno ancora capito con che cosa hanno a che fare e si comportano come degli scolaretti spauriti con l’inconsapevole resoconto quotidiano di un compitino insoluto. Il coronavirus covid-19 si può paragonare a Alien come nel film di Ridley Scott ma con una realtà molto più terrificante. Per capire le piene potenzialità di questo virus occorreranno anni di studio e speriamo di averli anche perché considerate le sue mutazioni e la sua capacità di adattamento con questi esperti inesperti è difficile fare delle rosee previsioni. La storia e il futuro dell’umanità dipenderà dal virus e dalla sua velocità di adattamento alle mutazioni dell’ospite (noi) anche attraverso l’uso di evenutali farmaci specifici o vaccini, ad oggi tanto sbandierati ma inesistenti.

Oggi abbiamo una sola piccola strada certa da percorrere che è l’ozono terapia. Ma non può essere attuata in tempi troppo lunghi e solo su scala regionale come l’Italia o l’Europa ma deve essere realizzata in tempi rapidi e a livello globale affinché il virus non abbia il tempo di adattarsi a questa situazione sfavorevole. Non dimentichiamo infatti che gli anticorpi del nostro organismo producono ozono endogeno per difendersi da batteri, funghi e virus dunque si i sistemi cellulari riescono anche a sopravvivere alla produzione di ozono endogeno, non possiamo escludere che anche il virus riesca col tempo a adattarsi.

L’unica mossa vincente è dunque quella di aggredire il virus in modo sistematico senza lasciargli alcuna zona d’ombra in cui possa riadattarsi e riemegere con maggiore virulenza. Quindi l’ozono non solo in terapia come GAET o aerosol, ma anche attraverso la sanificazione continua di tutte le aree confinate come le abitazioni private, gli edifici pubblici, ma anche gli aerei i treni le automobili ecc..

Ormai è solo una questione di tempo e la vittoria o la sconfitta si misurerà in questo. Tempi rapidi di reazione con la diffusione dell’uso dell’ozono in tutte le aree confinate. E per il resto possiamo solo implorare la misericordia di Dio e il suo perdono considerata l’incontenibile e nefanda miseria umana in cui l’umanità da tempo ormai si trova.

Infine dopo tale verifica di questo disastro virale immuno-deficiente da scemo-dipendente vi vorrei far riflettere su un disastro di ben maggiore portata, il più grande, il massimo disastro in cui l’umanità si sia mai immersa… E per capirlo appieno vorrei ricordare Tomas Merton dove nel suo libro più famoso “la montagna dalle sette balze” scrive: “due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo all’universo ho ancora dei dubbi”.

Matteo 27:11-54
Gesù fu portato davanti a Pilato, il governatore romano. «Sei tu il re dei Giudei?» gli chiese il governatore.
«Sì», rispose Gesù.
Ma, quando i primi sacerdoti e gli altri capi giudei gli mossero le loro accuse, non disse una sola parola.
«Non senti ciò che stanno dicendo contro di te?» gli chiese Pilato. Ma Gesù non rispose niente, con grande sorpresa del governatore.
A quei tempi era usanza che il governatore liberasse un prigioniero giudeo all’anno, durante le feste di Pasqua, chiunque fosse stato scelto dal popolo. In quel periodo era in prigione un famigerato criminale di nome Barabba. Vista la folla che quella mattina si era riunita davanti al suo palazzo, Pilato chiese: «Chi volete che lasci libero: Barabba o Gesù, il vostro Messia?» Disse così, perché sapeva molto bene che i capi giudei avevano arrestato Gesù, perché erano invidiosi della sua popolarità.
Proprio in quel momento, mentre Pilato presiedeva la corte, sua moglie gli mandò a dire: «Cerca di non aver niente a che fare contro quell’innocente, perché la notte scorsa ho avuto un incubo terribile che lo riguardava».
Nel frattempo, i capi sacerdoti e gli alti esponenti giudei persuadevano la folla a chiedere la liberazione di Barabba e la morte di Gesù. Perciò, quando il governatore chiese di nuovo: «Chi di questi due volete che liberi?» la folla gridò: «Barabba!» Pilato chiese ancora:
«Allora che ne devo fare di Gesù, il vostro Messia?» «Crocifiggilo!» gridarono tutti.
«Perché?» replicò Pilato. «Che cosa ha fatto di male?» Ma la folla gridava sempre più forte: «In croce! In croce!»
Quando Pilato vide che non c’era più niente da fare e che stava per scoppiare un tumulto, si fece portare una bacinella d’acqua e si lavò le mani davanti alla folla, dicendo: «Io non c’entro con la morte di quest’uomo giusto. Pensateci voi!»
E la folla di rimando gridò: «Il suo sangue ricada su di noi e sui nostri figli!»
Allora Pilato fece liberare Barabba. Poi, dopo aver fatto frustare Gesù, lo consegnò ai soldati romani, perché fosse portato via e crocifisso. I soldati allora lo portarono nella piazza dʼarme e riunirono intorno a lui tutto il corpo di guardia. Lo spogliarono e gli gettarono sulle spalle un mantello rosso scarlatto. Poi fecero una corona con delle spine e gliela misero in testa; nella mano destra gli diedero un bastone, come scettro, e si inginocchiarono davanti a lui, beffandolo: «Salve, re dei Giudei!» dicevano. Poi gli sputavano addosso e gli prendevano il bastone per picchiarlo sulla testa.
Dopo averlo schernito, gli tolsero il mantello, gli rimisero i suoi abiti e lo portarono via per crocifiggerlo. Mentre si avviavano verso il luogo dell’esecuzione, s’imbatterono in un cireneo, un africano, di nome Simone; e lo costrinsero a portare la croce di Gesù. Giunti in un posto chiamato Golgota, che significa, «Collina del Teschio», i soldati gli diedero da bere del vino mescolato con fiele. Gesù lo assaggiò, ma poi non volle berlo.
Dopo averlo inchiodato sulla croce, i soldati si giocarono a dati i suoi vestiti. Poi si sedettero tutti attorno a fargli la guardia. Sopra la sua testa avevano messo una tabella che diceva: «Questo è Gesù, il re dei Giudei».
Quella mattina con Gesù furono crocifissi anche due ladri, uno alla sua destra e uno alla sua sinistra. Quelli che passavano di lì, lo insultavano; scuotendo la testa, dicevano: «Allora! Non sei tu che puoi distruggere il tempio e ricostruirlo in tre giorni? Se sei davvero il Figlio di Dio, scendi dalla croce e salva te stesso!»
Anche i primi sacerdoti e i capi giudei lo prendevano in giro e dicevano: «Ha salvato gli altri, ma non è capace di salvare se stesso! Dato che sei il re d’Israele, scendi dalla croce e ti crederemo! Ha confidato in Dio, e allora: che Dio lo liberi adesso, se lo ama; non ha forse detto: “Io sono il Figlio di Dio”?».
Ed anche i ladri, crocifissi con lui, lo insultavano.
Quel giorno, si fece buio su tutta la terra per tre ore, da mezzogiorno alle tre.
Verso le tre, Gesù gridò: «Elì, Elì, lamà sabactanì?» che significa, «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?»
Alcuni dei presenti non capirono bene queste parole e pensarono che stesse chiamando il profeta Elia. Uno di loro corse a prendere una spugna imbevuta d’aceto e la mise in cima a un bastone per dargli da bere. Ma gli altri dicevano: «Lascialo perdere! Vediamo se Elia viene a salvarlo!»
Poi Gesù gridò di nuovo, rese lo spirito e morì. Ed ecco: la cortina che separava il Luogo Santissimo nel tempio si squarciò da cima a fondo. La terra sussultò, le rocce si frantumarono, le tombe si aprirono, e resuscitarono molti uomini e donne credenti.
Dopo la resurrezione di Gesù, uscirono dalle tombe e andarono a Gerusalemme, dove apparvero a molti.
I soldati e il centurione presenti alla crocifissione furono terrorizzati dal terremoto e da tutto ciò che avevano visto ed esclamarono: «Questo era davvero il Figlio di Dio!»

 

Francesco Senes

09.04.2020