Un bizzarro libro di fumetti finanziato dall’UE ha predetto la pandemia, con i globalisti che vengono presentati come salvatori

DI STEVE WATSON

summit.news

Il misterioso documento del 2012 ha dipinto gli eurocrati come se salvassero il pianeta da un virus assassino, con blocchi draconiani.

Uno strano fumetto, che è stato pubblicato dall’Unione Europea nel 2012, prevedeva in modo misterioso quasi esattamente tutto ciò che è accaduto con la pandemia globale di Covid-19. Tuttavia la narrativa dell’epidemia è servita da propaganda, mostrando come i burocrati globalisti non eletti salvavano il pianeta.

Il fumetto, intitolato “Infected“, era una produzione del dipartimento di cooperazione e sviluppo internazionale della Commissione europea. Non era stato progettato per un’estesa divulgazione pubblica, ma per essere distribuito dal bureau all’interno delle istituzioni dell’UE. Sono state realizzate solo poche centinaia di fumetti.

La descrizione da parte della UE della strana pubblicazione afferma che “Sebbene la storia possa essere immaginaria, è comunque intrecciata con alcune verità di fatto”.

Il racconto grafico raffigura scienziati all’interno di un laboratorio in Cina che sperimentano agenti patogeni mortali:

Un aspirante eroe del tempo viaggia dal futuro, avvisando le autorità sulla prossima pandemia e presenta un antidoto, prima di diventare rapidamente il bersaglio di opportunisti che vogliono rubare la cura e venderla alle compagnie farmaceutiche:

La storia presenta la trasmissione di un nuovo virus dagli animali agli umani in un affollato mercato “umido”:

“Dunque immagina di essere stato infettato in questo mercato da un nuovo agente patogeno contagioso.” afferma il consigliere capo delle Nazioni Unite, responsabile delle malattie contagiose, aggiungendo che “Probabilmente non te ne saresti accorto fino alla fine del periodo di incubazione”.

La pubblicazione suggerisce che i viaggi aerei aggraverebbero la diffusione della malattia, con il consigliere ONU che aggiunge “saresti tornato in Europa, negli Stati Uniti, in America Latina o in Australia, come previsto, tramite un aeroporto internazionale”.

Il fumetto raffigura il fallimento di un’organizzazione sanitaria globale che non ha agito con rapidità efficace per fermare la pandemia:

Prevede anche misure di sicurezza draconiane, incluso il distanziamento sociale, che rendono la vita quotidiana “totalmente insopportabile”:

Il pezzo si conclude con un’audizione del Parlamento europeo, in cui Bruxelles spinge per una cooperazione europea più integrata in materia di salute globale, rispecchiando un’iniziativa di vita reale nota come “Una sola salute”.

I globalisti sono lodati per l’aiuto allo sviluppo e per la distribuzione mondiale di un vaccino:

E’ stata dunque una pubblicazione profetica o solo una bizzarra coincidenza?

Nel 2020, in realtà, l’UE ha assecondato la Cina e si è inchinata alla censura per quanto riguarda l’epidemia del virus.

L’UE è stata anche pesantemente criticata dagli Stati membri e dagli addetti ai lavori per i colossali fallimenti dovuti alla burocrazia interna. Il capo scientifico dell’European Research Council (ERC) ha perfino  rassegnato le dimissioni a causa dell’inetta risposta al coronavirus da parte dell’istituzione.

Nella racconto degli eurocrati il globalismo salva il pianeta. In realtà, finisce con la morte di massa e la tirannia globale.

 

Steve Watson

15.05.2020

Link: https://summit.news/2020/05/15/bizarre-eu-funded-comic-book-predicted-pandemic-with-globalists-as-saviours/

 

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da Rosanna

 

Comments are closed.