Home / Ambiente / La TV russa manderà in onda la sua rivisitazione patriottica della vicenda di Chernobyl

La TV russa manderà in onda la sua rivisitazione patriottica della vicenda di Chernobyl

DI ANDREW ROTH

theguardian.com

La versione russa graviterà attorno al ruolo di un agente della CIA prima dell’incidente nucleare 

La TV di Stato russa si appresta a mandare in onda la sua sceneggiata sul fatale disastro di Chernobyl del 1986 – ma a differenza della serie di HBO, che ha incantato gli spettatori di tutto il mondo, questa versione sosterrà che, per il peggior incidente nucleare della storia, vi era la presenza di una spia della CIA.

Chernobyl, che sarà mandato in onda sul canale russo NTV, sembra soddisfare la pretesa degli articolisti da tabloid e delle notizie della televisione di Stato, per una rivisitazione più patriottica della vicenda.

Craig Mazin, il creatore della serie di HBO, è ossessionato dai dettagli minori come i lacci delle scarpe e i telefoni, e ha adottato resoconti di prima mano dei sopravvissuti per ricreare autenticamente l’Unione Sovietica degli anni ’80.

Chernobyl di NTV, girato in Bielorussia, si prende molte più libertà. Una descrizione dello show dice che la trama gravita attorno a un agente della CIA, inviato a Pripyat per raccogliere informazioni sulla centrale nucleare di Chernobyl, e l’agente di controspionaggio russo inviato a scovarlo.

Se sembra finzione, è perché lo è. Ma il regista, Alexey Muradov, ha detto che la serie televisiva “racconterà agli spettatori ciò che è realmente accaduto a quei tempi”.

“C’è una teoria secondo la quale gli Americani si erano infiltrati nella centrale nucleare di Chernobyl e molti storici non negano che il giorno dell’esplosione un agente dei servizi segreti del nemico fosse presente all’impianto”, Muradov ha dichiarato al tabloid Komsomolskaya Pravda, il quale ha riferito che la serie televisiva “propone una visione alternativa sulla tragedia [avvenuta] a Pripyat”.

La televisione di Stato e i tabloid russi hanno accusato di faziosità la serie di HBO, insabbiando gli atti eroici degli operatori di emergenza sovietici, i cosiddetti “liquidatori”.

Chernobyl non ha mostrato la parte più importante – la nostra vittoria”, ha affermato un titolo di prima pagina sulla Komsomolskaya Pravda, il quotidiano più popolare del Paese.

Un altro articolo del noto inviato di guerra Dmitry Steshin, nello stesso giornale, sosteneva che la serie televisiva fosse stata girata, per sabotare le vendite all’estero della tecnologia nucleare, da parte della compagnia statale russa Rosatom.

La Russia onora i suoi veterani militari come fanno pochi altri Paesi, ma fin poca attenzione viene rivolta ai liquidatori di Chernobyl. Ilya Shepelin, un giornalista russo, ha scritto sul Moscow Times “il fatto che un canale televisivo americano, non uno russo, ci parli dei nostri eroi è fonte di vergogna che i media pro-Cremlino a quanto pare non sono in grado di sopportare”.

 

Andrew Roth

Fonte: https://www.theguardian.com/

Linkhttps://www.theguardian.com/world/2019/jun/07/chernobyl-hbo-russian-tv-remake

07.06.2019

 

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da NICKAL88

 

 

Pubblicato da Rosanna

La mia insolita passione è quella di andare a caccia della "verità" nelle vicende contemporanee, attraverso gli interstizi dell'informazione, il mio vizio assurdo invece consiste nell'amare l'anonimato più della notorietà, la responsabilità più del narcisismo, l'impegno sociale più del letargo intellettuale. Allergica al pelo di capra e alle fake news.