Home / Ambiente

Ambiente

Oggi mi faccio arrestare. È l’unico vero potere che resta a chi protesta per il clima

DI GEORGE MONBIOT TheGuardian.com George Monbiot arrestato per aver sfidato il divieto di protesta per il clima – video Spero che dopo poche ore dalla pubblicazione di questo articolo, mi troverò in una cella della polizia. Non so ancora quale sarà l’accusa, dove sarò arrestato o quando, ma so che se tornerò a casa questa sera senza aver sentito la mano di un poliziotto sulla mia spalla, non avrò combinato niente. Può sembrare strano, ma credo che sia ragionevole. Se …

Leggi tutto »

La Russia ha la soluzione per calmare le angosce di Greta Thunberg

DI TIM KIRBY strategic-culture.org I mezzi di comunicazione sociale più diffusi sono stati entusiasti dopo il discorso appassionato di Greta Thunberg all’ONU. Le parole di Greta sono state considerate contemporaneamente vuoi gravi e audaci, vuoi l’espressione isterica di un bambino viziato, a seconda di come la vediate, e in quanto persona che vive in Russia, devo dire che la sua diatriba è apparsa dal punto di vista culturale come profondamente offensiva e dal punto di vista ecologista molto irrazionale, poiché …

Leggi tutto »

L’AUTO ELETTRICA NON “FUNZIONA”/ Se Dyson dà ragione a Marchionne…

DI FRANCO OPPEDISANO ilsussidiario.net James Dyson, che tanto ha investito e creduto nell’auto elettrica, ha deciso di gettare la spugna: la produzione non è sostenibile C’è sostenibilità e sostenibilità. Il forfait di sir James Dyson, il magnate inglese famoso per aver reinventato gli aspirapolvere, dimostra che il business delle auto elettriche non funziona. Per quattro anni il baronetto ha pagato quattrocento specialisti incaricati di seguire il progetto del suo veicolo a zero emissioni, prima nella sede centrale di Malmesbury, nel …

Leggi tutto »

La crisi climatica è colpa nostra

DI GEORGE MONBIOT TheGuardian.com Il grande colpo dei grandi inquinatori è stato buttaci addosso tutta la colpa della crisi climatica I giganti dei combustibili fossili conoscono da decenni quanti e quali sono i danni che producono, ma si sono inventati il modo per scaricare le responsabilità su di noi. Smettiamola di chiamarla Sesta Grande Estinzione e cominciamo a chiamarla come si deve: “Primo grande Sterminio”. Un recente saggio dello storico ambientale Justin McBrien sostiene che descrivere la eradicazione dei sistemi …

Leggi tutto »

L’unica auto davvero ecologica, è quella che già hai

DI DEBORA BILLI facecook.com “L’unica auto davvero ecologica, è quella che già hai”. Lo sapevamo tutti, 10 anni fa. Disimparato quanto era scontato, si procede ora a gettar via nell’ambiente (nostro, e del Terzo Mondo) auto perfettamente funzionanti, e si consumano risorse preziose per produrne (inquinando) di nuove. Ma forse, per “salvare il pianeta”, vale la pena sacrificarci e subire inquinamento e consumo di risorse… Link: https://www.ilmessaggero.it/economia/news/rottamazione_auto_decreto_clima_novita_moto-4786648.html   Debora Billi Fonte: www.facebook.com Link: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10219962049387444&set=a.2508088667407&type=3&theater 9.10.2019

Leggi tutto »

Smontiamo le bufale dei plasticofobi

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Abbiamo sentito molta gente dire questa storia del clima è una bufala inventata dalla mamma di Greta per vendere il suo libro, dovremmo pensare piuttosto ai problemi veri, come la plastica... Ci siamo rivolti a Franco Bottiglia, docente di Plasticologia Teorica dell’Università della Media Marecchia e fondatore della rivista Non ci casco!, per chiedergli se questa distinzione ha senso. Franco ci riceve nel suo studio, sotto la foto degli astronauti che sbarcano sulla Luna, sul tavolo …

Leggi tutto »

E…se smettessimo di mangiare carne?

DI LYDIA MORRISH konbini.com Abbiamo visto durante la National Vegetarian Week, che un gran numero di esseri umani sulla terra ormai sta cercando alternative alle diete a base di carne. I locali vegani e vegetariani hanno arruolato quasi il 20% dei giovani inglesi tra i 16 ei 24 anni e circa il 12% degli adulti nel Regno Unito già seguono una dieta vegetariana o vegana. E’ indubitabile che lo stile di vita cambi se si passa da una alimentazione di …

Leggi tutto »

Il clima e la pista dei soldi

  William Engdahl journal-neo.org Il clima. E chi l’avrebbe mai detto. Le mega-corporazioni e i mega-miliardari responsabili della globalizzazione dell’economia mondiale degli ultimi decenni, che, a forza di ricercare l’aumento delle rendite azionarie e la riduzione dei costi, hanno provocato così tanti danni al nostro ambiente, sia nel mondo industriale che nelle economie sottosviluppate di Africa, Asia e America Latina, sono i principali sostenitori del movimento di decarbonizzazione “dal basso,” dalla Svezia alla Germania, agli Stati Uniti ed oltre. Sono …

Leggi tutto »

L’Era della Barbarie Climatica (intervista a Naomi Klein)

DI NATALIE HAMMAN The Guardian.com L’autrice di “No Logo” parla di soluzioni alla crisi climatica, di Greta Thunberg, dei primi scioperi contro la natalità e di cosa ne pensa.  Naomi Klein: “Si dovranno fare i conti con questo  consumo infinito di usa e getta.” Come mai pubblica questo libro in questo momento? Sento ancora che il modo in cui stiamo parlando del cambiamento climatico sia troppo settorializzato, troppo insensibile rispetto alle altre crisi che stiamo affrontando. Il filo che attraversa tutto …

Leggi tutto »

L’inquietante culto di Greta Thunberg

  Rob Slane theblogmire.com Il Culto di Greta Thunberg è estremamente inquietante e tocca un nuovo livello di bassezza in quella che sembra essere l’agonia della civiltà occidentale. Anche se credessi veramente che il gas presente in natura, che ognuno di noi espira migliaia di volte al giorno e che le piante usano per la fotosintesi, finirà per essere la nostra morte, sarei comunque profondamente disturbato dall’uso che viene fatto di questa ragazzina (chiaramente mentalmente instabile) come bambino poster per …

Leggi tutto »

Amazzonia in fiamme: il business di Carrefour, Nestlé e soci

FONTE: LIBREIDEE.ORG L’incendio dell’Amazzonia e l’oscuramento dei cieli da San Paolo in Brasile e a Santa Cruz in Bolivia hanno catturato la coscienza del mondo. «Gran parte della colpa degli incendi è giustamente caduta sul presidente brasiliano Jair Bolsonaro per aver incoraggiato direttamente l’incendio delle foreste e il sequestro delle terre delle popolazioni indigene». Ma l’incentivo alla distruzione proviene da grandi aziende internazionali di carne e soia come Jbs e Cargill, e dai marchi globali come Stop & Shop, Costco, …

Leggi tutto »

Il fondo… ma è una tragedia?

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com I negatori dei cambiamenti climatici non criticano solo alcune ipotesi (in senso scientifico) sul clima stesso. Ma sono preoccupati, cioè affermano che l’interesse, o la moda, o il panico ambientalista di questi anni costituisca un grave pericolo, da cui cercano di salvare l’umanità. Nei commenti qui, qualcuno fa l’esempio del panico terrorismo islamico del 2001, che ha portato alla guerra in Afghanistan e poi in Iraq. Voglio regalare loro una notizia, che probabilmente riassume in sé …

Leggi tutto »

Per il bene della vita sulla Terra, mettiamo un freno alla ricchezza

DI GEORGE MONBIOT The Guardian.com Non è colpa solo dei mega-ricchi: l’aumento della nostra capacità di spendere ci sta portando a dover sopportare danni contro l’ambiente. È ora di cambiare radicalmente. Non è vero che ogni grande fortuna si è creata grazie al grande crimine, ci sono musicisti e romanzieri, per esempio, che possono diventare estremamente ricchi dando piacere agli altri. Ma sembra che sia universalmente vero che le ricchezze immense si traducano automaticamente in un enorme impatto sull’ambiente, indipendentemente …

Leggi tutto »

Tutti A Terra!

  DI GEORGE MONBIOT Monbiot.com La storia sarebbe stata clemente con i dimostranti che avrebbero voluto fermare i voli all’aeroporto di Heathrow. Sarebbero stati gli eroi del clima, ma rimarranno nell’oblio, forse li hanno arrestati senza clamore e non è successo niente, ma il loro sarebbe stato un atto veramente rivoluzionario ( NdR) Obbedire è pericoloso. Obbedire favorisce ogni forma di oppressione istituzionale e di violenza. Ogni avanzamento nel cammino della giustizia, della pace e della democrazia è sempre stato …

Leggi tutto »

‘Caos, caos, caos’: un viaggio nell’inferno amazzonico di Bolsonaro

DI TOM PHILLIPS Theguardian.com Una odissea di 2000 chilometri su strade e fiumi del Brasile conferma ovunque la stessa impressione: Bolsonaro ha aperto una nuova era di distruzione Palmeiras, Rondônia   Da lontano sembra un tornado: una immensa colonna grigia che si innalza per qualche chilometro dalle cime degli alberi della foresta nei cieli dell’Amazzonia. Da vicino è un inferno: divampano incendi furiosi che cancellano l’ennesimo brandello della più grande foresta pluviale del mondo mentre un branco di buoi Nelore osserva …

Leggi tutto »

Bisogna smetterla di prendere in giro i vegani

FONTE: ILPOST.IT Perché hanno ragione – alla fine della fiera – e il minimo che si possa fare è rispettarli, scrive una volta per tutte il New York Time La scorsa settimana Kentucky Fried Chicken, il più famoso fast food di pollo al mondo, ha sperimentato la vendita di alette di pollo e nuggets fatti di “carne impossibile”, di origine vegetale ma con ha un sapore molto simile all’originale: sono stati venduti tutti in cinque ore. Burger King ha fatto …

Leggi tutto »

Amazzonia: Le foreste di tutto il mondo bruciano e la BlackRock fa i soldi veri

DI TYLER DURDEN Zero Hedge.com Secondo un nuovo rapporto di Friends of the Earth U.S.A, di Amazon Watch e di Profundo, la BlackRock Inc di Larry Fink è una delle imprese che più investe e che deve essere considerata tra i maggiori “responsabili della distruzione delle foreste tropicali in Amazzonia e nel mondo”. Il rapporto dal titolo BlackRock’s Big Deforestation Problem, pubblicato sul sito di Amazon Watch, afferma che la BlackRock è tra le prime tre società tra le maggiori …

Leggi tutto »

L’Ucraina divisa nell’ambra

DI DMITRY VASILIEV gazeta.ru Come viene organizzata l’estrazione illegale dell’ambra in Ucraina Il tema dell’estrazione illegale dell’ambra in Ucraina permane nell’agenda dei notiziari almeno dalla rivoluzione di “Euro-Maidan”. Questo problema esisteva già da prima, ma sotto il nuovo governo ucraino il mercato nero ha registrato un aumento. “Gazeta.Ru” ha fatto luce su come tre regioni ucraine si siano trasformate in una zona di business criminali. Alla fine di luglio (2017 ndr.), la procura ha avviato una causa nei confronti di …

Leggi tutto »

Le foreste della Terra stanno andando a fuoco

DI MICHAEL SNYDER endoftheamericandream.com Un mondo senza foreste sarebbe un deserto apocalittico, ed in questo momento ne stiamo perdendo ad un ritmo sconcertante. Al momento della stesura di questo articolo, oltre 10.000 incendi si stanno diffondendo nelle aree boschive del Sud America e dell’Africa. I leader mondiali non sembrano però voler fare alcunché al riguardo. Gran parte dell’attenzione dei media è stata rivolta agli orribili incendi nella foresta pluviale amazzonica. Ci viene detto che il numero di incendi in Brasile …

Leggi tutto »

Il miglior mercato mondiale dell’auto elettrica è un mito da sfatare

NAWAR ALSAADI oilprice.com La Norvegia viene presa a modello di mercato per il passaggio ai veicoli elettrici (EV), dal momento che, a giugno di quest’anno, le immatricolazioni di mezzi elettrici sono state più del 57% sul totale delle vendite di auto nuove. Questo risultato è in contrasto con il resto del mondo, dove nonostante sostanziali sussidi, le vendite di veicoli elettrici si mantengono su percentuali a cifra singola. La realtà del successo delle vendite di veicoli elettrici in Norvegia si …

Leggi tutto »

Un futuro dominato dai veicoli elettrici è un futuro rallentato e inefficiente che affligge il pianeta e le persone

DI LANCE D JOHNSON pollution.news In base al New Green Deal, le auto elettriche sono il futuro e presto sostituiranno i motori a combustione alimentati a benzina. Questa tecnologia “verde”, presumibilmente, produce “zero emissioni di gas a effetto serra” e aiuterà a salvare il mondo dal baratro del cambiamento climatico. Quest’imbonimento, adottato dai Democratici nel ciclo elettorale del 2020, non potrebbe essere più lontano dalla verità. I motori diesel sono più ecologici dei veicoli elettrici. Secondo una valutazione ecologica dell’Istituto …

Leggi tutto »

Guerra, impero e razzismo nell’Antropocene

DI NAFEEZ AHMED medium.com L’economia biofisica e la mentalità militare dell’iperrealtà industriale Pubblicato da INSURGE INTELLIGENCE, un progetto di giornalismo investigativo finanziato dal crowdfunding per le persone e il pianeta Questo articolo è stato originariamente commissionato dalla rivista spagnola Papeles, dove è programmata la pubblicazione di un’edizione in lingua spagnola leggermente ridotta. L’Antropocene. Una nuova epoca geologica proposta, che designa il passaggio a un’era planetaria dominata dagli impatti umani, trasversalmente ai processi geologici della Terra. I geologi contestano la durata, …

Leggi tutto »

Alpinismo? Talvolta una prosecuzione del colonialismo (con altri mezzi…)

DI GIANNI SARTORI centrostudidialogo.com Altre volte – distratto dalle innumerevoli tragedie che avvengono quotidianamente in questa Valle di lacrime – avevo lasciato perdere. Per esempio tre-quattro anni fa all’epoca del terremoto in Nepal. Quando, mentre migliaia di persone erano ancora sepolte sotto le macerie (e volontari e soldati cercavano di estrarle a mano – letteralmente – per carenza di attrezzature adeguate), qualche imprudente (e impudente) alpinista, anche vicentino, reclamava l’intervento urgente dell’elicottero per rientrare al campo base. Perfino Messner ne …

Leggi tutto »

Carmageddon/Auto-Distruzione: Le Auto stanno uccidendo la vita nelle città

DI GEORGE MONBIOT The Guardian.com Le ultime pubblicità della Land Rover vorrebbero farci credere che i fumi della benzina contribuiscono alla cultura urbana. Ma fanno esattamente il contrario Qual è il modo migliore di ammazzare una città? Riempirla di  macchine!   Studi basati su 50 anni di raccolta dati  dimostrano che il troppo traffico sta distruggendo le comunità, sta sconvolgendo la vita sociale e sta cancellando le culture locali. Il rumore soffoca  e sovrasta le voci fin dentro casa. L’inquinamento …

Leggi tutto »

India: Chennai senza acqua, i Monsoni e il Clima

DI MARIA RITA DORSOGNA Dorsogna.blogspot.com Un tempo si chiamava Madras, ed era famosa per le stoffe quadrettate. Ci sono pure stata a Madras, in un altro tempo, un’altra vita, prima del petrolio e ne conservo dei bei ricordi. Chennai/Madras è la capitale dello stato del Tamil Nadu. È la sesta città più grande dell’India. L’acqua sta finendo, o è già finita. La gente la reclama, e invece arrivano gli arresti. È una crisi del clima che cambia e che coinvolge popolazioni …

Leggi tutto »

Rifiuti zero: la Crisi Globale della Plastica

DI GRAHAM PEEBLES counterpunch.org L’inquinamento della plastica arriva ovunque, galleggia sulle spiagge, intasa gli oceani, soffoca la vita marina, viene ingerito da uccelli marini che poi muoiono di fame, ed è arrivato perfino nei ghiacci dell’ artico. È nell’aria che respiriamo, nell’acqua che beviamo (sia in bottiglia che dal rubinetto), e lo scorso anno  per la prima volta la plastica è stata trovata nelle feci dell’uomo. Friends of the Earth riferisce che “recenti studi hanno rivelato che l’inquinamento della plastica …

Leggi tutto »

La TV russa manderà in onda la sua rivisitazione patriottica della vicenda di Chernobyl

DI ANDREW ROTH theguardian.com La versione russa graviterà attorno al ruolo di un agente della CIA prima dell’incidente nucleare  La TV di Stato russa si appresta a mandare in onda la sua sceneggiata sul fatale disastro di Chernobyl del 1986 – ma a differenza della serie di HBO, che ha incantato gli spettatori di tutto il mondo, questa versione sosterrà che, per il peggior incidente nucleare della storia, vi era la presenza di una spia della CIA. Chernobyl, che sarà mandato …

Leggi tutto »

Disastro nucleare alla HBO

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Non vi è alcun motivo particolare per cui dovreste saperlo, ma HBO, in collaborazione con British Sky, ha creato una miniserie sul disastro di Chernobyl. Non l’ho vista, ma ho letto tutta una serie di analisi e discussioni da parte di quelli che lo hanno fatto, e che, per loro formazione professionale, possono parlare con cognizione di causa del disastro di Chernobyl. Sulla base del loro verdetto collettivo, io non la guarderò, perché, in pratica, è …

Leggi tutto »

Dal pollo al pomodoro, ecco perché il cibo americano vi sarà nocivo

DI MARIA RODALE theguardian.com Le recenti notizie sul glifosato e il cancro evidenziano solo un problema più ampio del nostro sistema: la nostra ossessione per l’annientamento del mondo naturale ci avvelenerà I recenti titoli di prima pagina che danno notizia di danni per miliardi di dollari a persone che hanno avuto il cancro dopo aver usato Roundup, sono solo la punta di un iceberg molto grande. Ci sono oltre 1.000 cause legali contro la società apparentata con la Monsanto, la …

Leggi tutto »

Il Green New Deal non può essere qualcosa di simile al New Deal

DI SAMUEL MILLER MCDONALD newrepublic.com I cambiamenti climatici richiedono un piano molto più ambizioso di quello messo in opera durante la Grande Depressione. Chiedono addirittura di rivedere alcuni successi di Franklin Delano Roosevelt. Il decennio compreso tra il 1929 ed 1939 fu un vero inferno. La Grande Depressione aveva sconvolto il paese, lasciando 15 milioni di americani senza lavoro, un tasso del 25% di disoccupazione. La produzione industriale ridotta della metà, migliaia di banche fallite che azzeravano i risparmi dei clienti. …

Leggi tutto »