Home / Ambiente (pagina 2)

Ambiente

Ci sono prove inconfutabili che l’inquinamento dell’aria danneggia la placenta dei nascituri

DI ZOEY SKY pollution.news Le donne incinte tendono ad essere molto attente per quanto riguarda il loro stile di vita. Esiste però qualcosa che potrebbero dimenticare. Secondo uno studio recente i nascituri potrebbero essere esposti agli inquinanti presenti nell’aria che raggiungono la placenta attraverso il sistema arterioso della donna. Il comunicato stampa rivela che i ricercatori dell’Università Queen Mary di Londra sono stati i primi a raccogliere le prove che “le particelle inquinanti presenti nell’aria possono viaggiare dai polmoni di una …

Leggi tutto »

Monsanto-Bayer passa alla modificazione genica di frutta ed altro

WILLIAM ENGDHAL journal-neo.org Non a caso, la Monsanto, che oggi si nasconde dietro il logo Bayer, da leader mondiale delle sementi OGM brevettate e dell’erbicida a base di glifosato (probabilmente cancerogeno) Roundup, sta tentando di brevettare, senza dare nell’occhio, varietà geneticamente modificate (o OGM) di frutta utilizzando la controversa modalità della modificazione genica (gene editing). La “bellezza” della cosa per Monsanto-Bayer è che negli USA, secondo una recente sentenza del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, l’agricoltura geneticamente modificata non ha …

Leggi tutto »

Ti sei mai chiesto quali potrebbero essere i possibili rischi del 5G?

DI VICKI BATTS pollution.news L’alba della prossima generazione di Internet è alle porte, ma potrebbe non essere una buona cosa. Mentre i sostenitori della rete 5G (quinta generazione) ne stanno cantando le lodi, alcuni esperti hanno sollevato critiche sui potenziali pericoli, che questa nuova tecnologia presenta. Oltre alle preoccupazioni sulla mancanza, per quanto riguarda il 5G, di test per la valutazione di sicurezza a lungo termine, un certo numero di esperti sta ora mettendo in guardia sul fatto che il …

Leggi tutto »

Uno studio scioccante scopre che l’inquinamento dell’aria danneggia le funzioni cerebrali, e danneggia principalmente chi abita in città

DI TRACEY WATSON pollution.news Se fossimo costretti a indicare le possibili cause di demenza, la maggior parte di noi probabilmente indicherebbe cose come lo stile di vita, la dieta e la genetica. Una delle ultime cose che verrebbero in mente sarebbe l’inquinamento dell’aria; eppure secondo un recente studio alcuni tipi di inquinamento dell’aria potrebbero aumentare i rischi di contrarre la demenza -particolarmente l’Alzheimer- di uno sconcertante 40%. Inquinamenti ad alta concentrazione di questo tipo esistono in città di tutto il mondo, …

Leggi tutto »

Gli scienziati avvertono le Nazioni Unite dell’imminente fallimento del capitalismo

DI NAFEEZ AHMED medium.com Un discostamento dai combustibili fossili, favorito dal cambiamento climatico,significa che per l’economia mondiale ci sarà in sostanza necessità di mutamento Il capitalismo come lo conosciamo è finito. Così suggerisce una nuova relazione commissionata da un gruppo di scienziati, nominati dal Segretario Generale delle Nazioni Unite. Il motivo principale? Stiamo passando rapidamente a un’economia globale radicalmente diversa, a causa del nostro sfruttamento sempre più insostenibile delle risorse ambientali del pianeta. Il cambiamento climatico e le estinzioni di specie …

Leggi tutto »

Il futuro dell’energia è luminoso – prima parte

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Esistono numerosi punti di disaccordo sul tema dell’energia, con differenze di opinioni sostanziali e ben motivate fra gli addetti ai lavori. Le persone tendono ad essere accecate da queste [disparità di opinioni], perché questo argomento è allo stesso tempo viscerale (lo si sa molto bene quando fa troppo freddo o troppo caldo, e si è al buio), politico (lo si sa molto bene quando le bollette riducono in miseria) e tecnico (non è necessario conoscere la …

Leggi tutto »

CRESCITA & DECRESCITA

DI ANDREA CAVALLERI comedonchisciotte.org   UNA PREMESSA Parlando delle relazioni tra economia, sostenibilità ecologica e sostenibilità umana è indispensabile chiarire una premessa senza cui si rischia di parlare completamente a vuoto. Il punto di partenza è che la crescita economica (o anche la decrescita), viene misurata in denaro. Il PIL esprime tutte le transazioni in denaro relative a beni e servizi prodotti nella Nazione; anzi riguarda beni e servizi equivalenti (in denaro) prodotti all’interno della Nazione, in quanto nel calcolo …

Leggi tutto »

Il cambiamento climatico è del tutto naturale

DI AMAGO comedonchisciotte.org Il dibattito sulla questione ambientale negli ultimi anni va sempre più focalizzandosi sui pericoli del cambiamento climatico e finalmente anche l’informazione alternativa comincia ad approfondire l’argomento. In questo contesto, però, c’è una sorta di pregiudizio che rende sterile la discussione. Siccome la controinformazione su internet è nata ed ha tratto la sua forza dal mettere in dubbio le versioni ufficiali di eventi storici come l’11 settembre e lo sbarco sulla luna, c’è la tendenza a diffidare a …

Leggi tutto »

Ritratto di un pianeta sull’orlo della catastrofe climatica

DI ROBIN MCKIE TheGuardian.com Prima ancora che cominci l’annuale conferenza ONU sul clima, molti esperti credono che la terra abbia già superato il punto di non ritorno Questa Domenica (NdR: il 2 dic.) centinaia di politici, funzionari dei governi e scienziati si riuniranno nella grandiosità del Centro Congressi Internazionale di Katowice, in Polonia e qui si ripeterà ancora una volta la stessa storia, infatti sono già 24 anni che questa conferenza ONU sul clima ci propina la solita solfa di …

Leggi tutto »

Freeman Dyson e Mike Adams sono d’accordo: l’aumento di CO2 è un grosso beneficio per la vita sulla Terra

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org Ma davvero il diossido di carbonio (CO2) è quell’inquinante che sta distruggendo il pianeta che i sostenitori dei cambiamenti climatici affermano? Naturalmente no. Secondo uno dei maggiori esperti mondiali di fisica il CO2 è in realtà un supporto per il pianeta, ipotesi che Mike Adams, soprannominato Health Ranger, dice da un bel po’. Nella prefazione del nuovo rapporto sul CO2 pubblicato dalla rivista Science and Environmental Policy Project, Freeman Dyson, fisico teorico e professore emerito di Mathematical …

Leggi tutto »

La Terra è in una spirale mortale. Servono azioni radicali per salvarci

DI GEORGE MONBIOT theguardian.com Il collasso climatico potrebbe essere rapido e imprevedibile. Non possiamo più permetterci di prendere tempo e sperare che cambiamenti irrilevanti evitino il disastro. E’ stato un momento di quelli che cambiano la vita. A una conferenza stampa tenuta la settimana scorsa dagli attivisti di Extinction Rebellion, due di noi giornalisti presenti incalzavamo gli organizzatori riguardo alla perseguibilità dei loro obiettivi. Per esempio, avevano affermato che le emissioni di anidride carbonica nel Regno Unito avrebbero dovuto essere azzerate …

Leggi tutto »

Una drastica riduzione del consumo di carne è essenziale per evitare un disastro climatico

  DAMIAN CARRINGTON theguardian.com Una drastica riduzione del consumo di carne è ‘essenziale’ per evitare un disastro climatico, questo alla luce dell’analisi più dettagliata attualmente disponibile riguardante l’impatto delle abitudini alimentari sull’ambiente. Nelle nazioni occidentali il consumo di carne dovrebbe essere ridotto del 90% e sostituito con un aumento, almeno quintuplicato, di fagioli e legumi. Questa ricerca ha anche appurato che sono necessari cambiamenti radicali nelle metodiche che riguardano la produzione agroalimentare, questo per evitare di distruggere le capacità del …

Leggi tutto »

Cosa c’è veramente dietro la balla del riscaldamento globale

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org La recente conferenza ONU sul riscaldamento globale, sotto l’egida dell’International Panel on Climate Change (IPCC), ha concluso il proprio incontro in Corea del Sud discutendo su come limitare drasticamente l’aumento della temperatura globale. I media mainstream stanno spacciando vari scenari catastrofici causati delle emissioni di gas serra, specialmente CO₂, prodotte dall’uomo, se non vengono urgentemente intrapresi cambiamenti drastici nel nostro stile di vita. C’è solo una cosa che non va in tutto questo. La conclusione …

Leggi tutto »

‘Siamo condannati’: Mayer Hillman parla di una realtà climatica che nessun altro osa menzionare

  PATRICK BARKHAM theguardian.com “Siamo condannati”, dice Mayer Hillman, con un sorriso così radioso che occorre qualche istante per capire veramente il senso della frase. “Il risultato è la morte ed essa rappresenta la fine della maggior parte delle forme di vita del pianeta, perché siamo diventati completamente dipendenti dai combustibili fossili. Non c’e modo di invertire il processo che sta provocando la fusione delle calotte glaciali. E, a quanto pare, sono pochi quelli in grado di riconoscerlo.” Hillman, un …

Leggi tutto »

Che cosa ha ucciso migliaia di Indonesiani, il terremoto o la miseria?

ANDRE VLTCHEK journal-neo.org Mentre, a bordo di un volo dell’Air Canada da Mexico City a Vancouver, leggevo i servizi del Globe e del Mail sugli orrori che si stanno verificando ormai da parecchi giorni sull’isola di Sulawesi, avevo provato due forti e contraddittorie emozioni: avrei voluto essere lì, subito, ‘sul campo’, nella città di Palu, a filmare, parlare con la gente, a fare tutto il possibile per aiutare e…. allo stesso tempo, ho sentito che in quel posto c’ero già …

Leggi tutto »

Il futuro del clima

DI ROBERT HUNZIKER counterpunch.org Il riscaldamento globale antropogenico non è più un segreto. È ovunque si guardi! La People’s Climate March (311.000 persone) del 2014 è stata una delle più grandi manifestazioni mai tenute a New York. L’assemblea di Parigi del 2015 sul cambiamento climatico, inoltre, ha coinvolto tutte le nazioni del mondo. Nominate un altro evento che raccoglie più attenzione mondiale rispetto al “cambiamento climatico” ed al suo simile “riscaldamento globale”. Sono diventati dei brand. C’è però un problema. …

Leggi tutto »

Non salveremo la Terra se i bicchieri di carta li facciamo meglio

DI GEORGE MONBIOT The Guardian.com Dobbiamo sfidare le multinazionali che ci spingono a vivere in una società usa e getta  e non cercare altri “modi più verdi”  se non vogliamo mantenere lo status quo.  Credete nei miracoli? Se è così, allora mettevi in fila ordinatamente. C’è tanta gente che immagina che si possa continuare ad andare avanti così come facciamo oggi e che basterà sostituire un materiale con un altro. Il mese scorso, qualcuno ha chiesto a Starbucks e alla Costa …

Leggi tutto »

L’ondata di caldo globale è sintomo della fase iniziale del ciclo di collasso della civiltà

Di NAFEEZ AHMED medium.com Benvenuti in un pianeta [con rialzo termico] di 1°C: il precursore della catastrofe di 8°C in 82 anni, se continuiamo a consumare combustibili fossili come se non ci fosse un domani. Pubblicato da INSURGE intelligence, una piattaforma di giornalismo investigativo finanziata dal crowdfunding per le persone e il pianeta. Sosteneteci per riferire dove gli altri temono di mettere piede. Gli eventi meteorologici estremi dell’estate 2018 non sono solo sintomi della crisi climatica. Sono le prime avvisaglie …

Leggi tutto »

ESCLUSIVA: documenti rivelano che la filantropia liberale sta condannando il pianeta al disastro climatico

DI NAFEEZ AHMED medium.com Abbiamo bisogno di un movimento popolare che si mobiliti per la rigenerazione ecologica e la trasformazione sistemica. Si appresta a fallire catastroficamente una delle più grandi iniziative filantropiche al mondo per affrontare i cambiamenti climatici, secondo un documento sulla strategia che definisce il piano quinquennale dell’iniziativa. Il documento sulla strategia, pubblicato a gennaio dalla William and Flora Hewlett Foundation, rappresenta il terzo rinnovo dell’iniziativa Climate Works, originariamente fondata nel 2008. L’iniziativa è stata realizzata mediante la …

Leggi tutto »

Il capitalismo ci sta uccidendo?

PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Alcuni economisti ad indirizzo ecologista, come Herman E. Daly, sostengono che i costi esterni correlati all’inquinamento e al depauperamento delle risorse mondiali non vengono presi in considerazione dal prodotto interno lordo, per cui  non possiamo sapere se un aumento del PIL è, in realtà, un guadagno o una perdita. I costi esterni sono enormi ed in crescita costante. Da che mondo è mondo, le multinazionali manifatturiere e industriali, quelle del comparto agroalimentare, i sistemi fognari cittadini, …

Leggi tutto »

Una sentenza storica sul cancro da glifosato costituisce un precedente per tutte le persone avvelenate dai pesticidi

GEORGINA DOWNS counterpunch.org Una storica sentenza emessa venerdi scorso da un tribunale di San Francisco ha fatto scalpore in tutto il mondo. Dopo aver deliberato per tre giorni, i giurati hanno riconosciuto le ragioni del querelante, Dewayne Johnson, un giardiniere di un istituto scolastico che aveva contratto una forma mortale di linfoma non-Hodgkin dopo aver ripetutamente spruzzato grossi quantitativi di erbicidi a base di glifosato Monsanto, riconoscendogli un risarcimento di 250 milioni di dollari per i danni punitivi, più circa …

Leggi tutto »

L’umanità deve decidere se vuole evolvere od estinguersi

DI CAITLIN JOHNSTONE steemit.com Scrivo molto di argomenti quali consapevolezza, illuminazione e la possibilità che l’umanità ha di superare i propri schemi. Se scrivessi solo di politica e di propaganda mediatica, infatti, non farei altro che aiutare a far sentir bene la frangia anti-establishment mentre attende l’estinzione umana. Non posso farlo onestamente senza puntare periodicamente ai pericoli all’orizzonte, ed a quella che io ritengo l’unica via d’uscita in vista. La società umana è chiaramente al suo punto più interessante di …

Leggi tutto »

Perché serve una gita scolastica al Mattatoio

DI CHAS NEWKEY-BURDEN TheGuardian.com Tom Heap, presentatore del programma televisivo della BBC Countryfile, ha ragione a chiedere che vengano fatte delle visite scolastiche ai macelli. È tempo che i bambini imparino a conoscere la verità su come si produce il cibo. Se le pareti dei macelli fossero trasparenti, quanti ancora comprerebbero la carne? Da vegano, appoggio in pieno Countryfile e la richiesta di Tom Heap di portare i bambini delle scuole in visita ai macelli. Perché non farlo? – vogliamo …

Leggi tutto »

Un matrimonio infernale: la fusione Bayer-Monsanto segna la condanna a morte per l’umanità

  DI ROBERT BRIDGE strategic-culture.org In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del pianeta? Attenzione, anticipo della trama. In questa horror-story di epiche proporzioni non si trova un Mr. Hyde: c’è solo il Dr. Jekyll. Come nella sceneggiatura di un horror di David Lynch, la Bayer AG, famosa per …

Leggi tutto »

Il miglior modo per salvare il pianeta? Lasciate perdere carne e latticini

DI GEORGE MONBIOT theguardian.com L’allevamento animale a scopo alimentare è una minaccia per tutte le forme di vita sulla Terra e la bistecca “allevata al naturale” è la peggiore di tutte. Se gli esseri umani sopravviveranno a questo secolo o al prossimo, se altre forme di vita potranno coesistere insieme a noi, questo dipende sopratutto dal modo in cui mangiamo. Potremmo ridurre tutti gli altri nostri consumi praticamente a zero e tuttavia porteremmo ancora al collasso il nostro sistema, a …

Leggi tutto »

È stata l’attività di fracking a causare l’eruzione vulcanica sull’isola di Hawaii?

DI JON RAPPOPORT jonrappoport.wordpress A Puna, sull’isola di Hawaii, la più grande dell’arcipelago, dove il vulcano Kilauea ha eruttato violentemente, si trova la centrale geotermica Puna Geothermal Venture (PVG). Esiste un annoso dibattito intorno alla presunta attività di fracking della centrale PGV, che potrebbe esser ridotto a una mera questione terminologica considerando che, nel processo geotermico, come informa il sito hawaiifracking.com, “…la perforazione e l’iniezione di acqua fredda, attività tipiche delle centrali geotermiche, fratturano le rocce. Ciò può indurre terremoti …

Leggi tutto »

L’uomo è solo lo 0,01% degli esseri viventi, ma ha già distrutto l’83% dei mammiferi selvatici

DI DAMIAN CARRINGTON TheGuardian.com E’ uscita una recente ricerca sulla vita sulla Terra, che può lasciarci senza fiato. Rivela quanto sia piccola la nostra umanità, ma quanto sia stato sproporzionatamente grande l’impatto che gli esseri umani hanno prodotto sulla terra. Il 60% dei mammiferi ormai è costituito da bestiame di allevamento. Nella foto : Allevamento di bovini nel Mato Grosso, in Brasile (Daniel Beltra / Greenpeace) . Questa valutazione sulla vita del pianeta, rivela, allo stesso tempo, quanto sia insignificante l’Umanità comparandola …

Leggi tutto »

Il Business della macellazione

  PAUL TRITSCHLER counterpunch.org Li vedevamo sbirciare fuori tra le assi di legno delle casse dei camion, rinchiusi bene, che passavano per la città. Spesso quando i camion rallentavano agli incroci, gruppi di bambini – io tra loro – si afferravano alla parte posteriore per fare un giro gratuito (un gioco rischioso che chiamavamo “andare aggrappati”), ma l’idea di stare aggrappati al camion che andava al macello ci riempiva di disgusto. Come bambini di città, la nostra idea sugli animali della …

Leggi tutto »

Come avvelenare quotidianamente gli altri e vivere felici in 3 mosse

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Quale etica in un mondo privo di etica? La visione di Max Weber che esaltava l’origine calvinista  del capitalismo oggi non riesce più a descrivere la realtà sociale che abbiamo sotto gli occhi. Le scorpacciate politico finanziarie ci offrono quotidianamente uno spettacolo ben diverso dalla frugale etica calvinista degli imprenditori che Weber aveva descritto. Nel dilagare di vizi privati e pubbliche virtù, si polverizzano pace, salute e benessere sociale. Nelle sue opere successive a «L’Etica protestante …

Leggi tutto »

No, non è l’Isis!

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Non è l’Isis, è la Germania. L’altro giorno le autorità (mica i profughi siriani) hanno abbattuto la cattedrale del paesino di Immerath, nella Renania. Perché era sulla linea di espansione di questa miniera di lignite a cielo aperto: Non è la Cina, non è quel mattacchione di Trump, è la Germania. Per quelli che dicono, “ma io non mi preoccupo, tanto gli scienziati inventeranno qualche nuova fonte di energia!”, beh, eccovela: è il carbone. Solo che …

Leggi tutto »