Categoria

Notizie dall’Europa

La Sinistra non dovrebbe votare per Macron

Thomas Fazi unherd.com Il 6 maggio 2017, Emmanuel Macron, appena eletto presidente della Francia dopo la sconfitta di Marine Le Pen, aveva fatto una promessa al popolo francese: che il Paese non avrebbe mai più visto un candidato di "estrema destra" raggiungere il secondo turno delle elezioni presidenziali. Cinque anni dopo, però, Macron è di nuovo di fronte alla Le Pen. E, questa volta, il divario è ancora più ridotto, con l'attuale presidente al 55% contro il 45% della Le Pen. Per…

Myrotvorets: il sito ucraino che scheda i dissidenti

https://www.youtube.com/watch?v=5HgdlGkOEIk Scoperto da Andrea Lombardi, il sito, il cui nome tradotto è "Pacificatore" conosciuto anche come "liste di Gerashenko", ovvero come la democratica ucraina scheda giornalisti, politici, attivisti e personalità scomode rendendo pubblici i loro dati, in modo che la "giustizia" possa raggiungere i Nemici della Nazione ovunque si trovino. Tra i dati raccolti anche la lista dei parenti, oltre a un sintetico curriculum vitae a disposizione di chiunque…

Svizzera non oscurerà Russia Today e Sputnik

Il Consiglio Federale svizzero, riunitosi in seduta straordinaria ieri sulla posizione da adottare rispetto al conflitto russo-americano e la politica delle sanzioni imposta all'Europa dai tecnici di Bruxelles, ha deciso di allinearsi in parte all'Unione Europea. Sono proibite l'esportazione di beni del settore energetico e l'erogazione dei relativi servizi, ed è vietato fornire crediti o partecipare alle aziende energetiche. Vietata l'importazione di prodotti siderurgici provenienti o originari…

Lettonia: arrestato blogger indipendente per report sulla guerra

Kirill Fyodorov ha creato nell’ottobre 2020 il canale Vojna Istorija Oruzie (“Armi della storia di guerra”) che ha raggiunto in poco tempo 600mila seguaci. Il blogger russo di stanza a Riga ha mostrato sempre in maniera fedele avanzate e schieramenti della guerra del Donbass, poi divenuta guerra d’Ucraina, e questo lo aveva reso un punto di riferimento per chi volesse conoscere cosa avveniva in quei luoghi senza il filtro di menzogne della propaganda. Questo finché la VDD, il Servizio di…

Bussola strategica: la corsa alle armi dell’Europa

All'inizio di questa settimana l'Unione Europea, massimo organo del servilismo del Vecchio Continente agli interessi americani e globalisti, ha approvato il progetto "Strategic Compass": piano decennale di creazione di una succursale dell'esercito americano in Europa. Come tutti i passi degli aspiranti padroni del mondo, anche questo è calcolato da tempo. Si era iniziato nel 2007 con la creazione dei "gruppi tattici", e ancor prima smilitarizzando i singoli paesi europei, dotati di piccoli…

Rivolte corse: schiaffo alla Francia dei Rothschild

Sulla soglia delle tre settimane, la ribellione degli indipendentisti corsi è ormai indomabile per l’Eliseo. Dopo aver sbaragliato più volte i gendarmi francesi e occupato tutte le università, dopo aver assaltato e incendiato prefetture e palazzi di giustizia, negli ultimi giorni giovani agricoltori hanno bloccato i depositi petroliferi di Lucciana e Ajaccio. Un affannato Macron, provata e fallita la repressione brutale – risposta caratteristica del suo governo alle proteste – si è giocato la…

Corsica in fiamme: continuano proteste per Yvan Colonna

Oggi compie una settimana la mobilitazione dei nazionalisti corsi in seguito all'aggressione di uno dei loro eroi. Stando alle dichiarazioni ufficiali, si tratterebbe di un movente religioso. Franck Elong Abé, camerunense simpatizzante dei talebani, sarebbe stato offeso sulla sua fede da un altro detenuto della prigione di Arles, Yvan Colonna, il celebre indipendentista corso che nel 1998 uccise il prefetto Claude Érignac a colpi di pistola. Mercoledì scorso quindi il 36enne musulmano ha…

Scholz: toglietemi tutto, ma non il gas russo

La Germania, insieme a Gran Bretagna e Olanda, continuerà a rifornirsi di gas e petrolio dalla Russia. Lo assicura il cancelliere Olaf Scholz, che lunedì ha respinto tutte le richieste da parte di Washington e Kiev di seguire il trend di altri paesi e, come parte del pacchetto sanzioni, interrompere le forniture di combustibile fossile da Mosca. Così parlò Olaf: "L'Europa ha deliberatamente esentato le forniture di energia dalla Russia dalle sanzioni. Al momento, l'approvvigionamento…

Russia trova le prove dei bio-laboratori ucraini

Un'operazione militare speciale ha ricavato all'esercito di Mosca documenti ufficiali del Ministero della Salute ucraino in cui si attesta lo smaltimento urgente di agenti patogeni estremamente pericolosi. Il ministero della difesa russo ha rivelato tramite l'agenzia RIA Novosti alcuni documenti ufficiali del ministero della salute ucraino in cui si parla espressamente di soppressione di colture virali che venivano custodite in alcuni laboratori della nazione, coinvolgendo tutte le istituzioni…

Lotta all’ultimo sangue degli ucro-nazisti contro evacuazione civili

L'esercito ucraino, annientato completamente appena all'inizio della guerra, ha lasciato il campo ai battaglioni di mercenari che si auto-definiscono nazionalisti e sono ben noti nel paese per le violenze efferate e arbitrarie che stanno compiendo da otto anni. Eppure, è a loro che arrivano tutti gli aiuti "umanitari" che i paesi occidentali stanno inviando, e oltre a questi soprattutto armi. Con i rifornimenti di armi NATO i battaglioni Azov e soci, che si definiscono nazisti e sbandierano…

UE oscura RT e Sputnik: inizia la censura di guerra

Ieri il presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen ha annunciato trionfalmente di aver sospeso "le licenze per la macchina di propaganda del Cremlino Russia Today e Sputnik, di proprietà statale, così come le loro sussidiarie, non saranno più in grado di diffondere le loro bugie per giustificare la guerra di Putin e per dividere la nostra Unione." Anche RIA Novosti è coinvolto nella censura. La decisione fa pendant con il clima di isterica russofobia che sta imperversando…

Nazionalisti ucraini sparano sui civili in fuga da Mariupol

Mariupol, decima città ucraina per popolazione, situata sul mar d'Azov a pochi chilometri a sud di Donetsk, è ormai una città al collasso, dove imperversano violenze e saccheggi. I finanziamenti occidentali ai battaglioni neo-nazisti locali hanno solo complicato la situazione, prolungando una guerra che, iniziata dalla Russia sui soli obiettivi militari, sta coinvolgendo sempre più le popolazioni locali. Ecco una dimostrazione di chi sono i "buoni", quelli che i media dipingono come i…

ADESSO Ucraina: scontri vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa [DIRETTA]

I video della centrale parlano chiaro: stanno avvenendo scontri proprio davanti alla centrale nucleare di Zaporižžja, situata proprio sul fiume Dnepr a Energodar, nell'Ucraina sud-orientale. Giovedì sui social aveva paventato tale scenario Anton Herashchenko, consigliere del ministero dell'interno ucraino, mentre la propaganda Nord-Atlantica mostrava i cittadini inermi che cercavano di bloccare i carri armati russi con i propri corpi.…

Kiev: attacco finale? [DIRETTA]

2:00 Gli occhi del mondo sono tutti sul cielo di Kiev. Da pochi minuti è scoccata l'ora X, quella designata per il bombardamento finale della capitale ucraina, e già Fox News riporta che bombardieri russi sorvolano i cieli del paese. Secondo le fonti d'intelligence e le agenzie stampa occidentali, proprio le prime ore di venerdì 25 febbraio saranno quelle decisive per la guerra lampo russa al regime filo-occidentale di Kiev. L'intenzione di Putin e i suoi strateghi è quella di esautorare…

Anonymous attacca Russia Today, offline da ore

Da pochi minuti rivendicato da Anonymous, che così dimostra di essere certamente collegato alle intelligence che collaborano con la NATO, un attacco hacker ha preso di mira i server del sito Russia Today, oscurato da un'ora e mezza e ancora adesso difficile da visitare: Hacker anonimi hanno tirato giù il sito web di Russia Today. Ad essere onesti, questo è solo uno di una serie di attacchi informatici ai media russi, ai siti ufficiali e ai portali web di grandi aziende dall'inizio di…

Sabotatori russi entrano a Kiev, circondata dall’esercito nemico

I media occidentali non hanno dubbi: Kiev cadrà stanotte, secondo Bloomberg, e Zelensky ha appena avvisato che sabotatori russi sono entrati nella capitale. "Siamo rimasti soli nella difesa del nostro stato. Chi è pronto a combattere con noi? Io non lo vedo. Chi è pronto a garantire l'adesione dell'Ucraina alla Nato? Tutti hanno paura". Sotto controllo russo l'aeroporto militare di Hostomel, a quaranta chilometri da Kiev, conquistato oggi dopo una rapida incursione. La NATO, che ha negato…

Russi conquistano Odessa, e puntano all’intero Donbass

6:00 Anche la città di Odessa, dove un'ora fa sono sbarcate truppe russe, è stata conquistata. In questo momento le due repubbliche separatiste riconosciute da Mosca sono passate all'attacco oltre il confine con l'Ucraina: il loro obiettivo è conquistare tutto il Donbass, dove le truppe di Zelensky sono in rotta totale. L'invasione avviene dopo che un raid aereo russo ha smantellato tutte le difese militari ucraine, lasciando campo libero a Donetsk, che ormai ha quasi preso Shchastya dove…

Processo Maxwell: suicidato anche Jean-Luc Brunel

Il processo alla compagna del defunto pseudo-miliardario Jeffrey Epstein - che secondo rumors era in realtà una sorta di magnaccia di minorenni sotto copertura, più va avanti, meno chiarifica la situazione, anzi solleva dubbi ulteriori sul giro di prostituzione gestito dal newyorkese. Già la vicenda di Andrea d'Inghilterra, principe ripudiato dalla famiglia per aver abusato di tale Virginia Giuffrè, ha del surreale: rifiutandosi il denobilizzato di ammettere la propria colpevolezza, ha…

Escalation Ucraina: esplosione accanto a sede governo Donetsk

Lunghissima giornata oggi per le due repubbliche indipendenti che nel 2014 hanno separato il territorio del Donbass dall'Ucraina sulla scia della risposta russa al tentativo della NATO di lambire i propri confini, facendo entrare Kiev nell'alleanza. Se attacchi e bombardamenti non sono cosa nuova tra la ex madrepatria e le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, è da ieri che il governo Zelensky, che ha apertamente rifiutato gli accordi di Minsk stipulati da Mosca con il suo predecessore, ha…

ADESSO Brutalità poliziesca sugli Champs-Élysées

Vera e propria guerriglia scatenata dalla violenza ingiustificata della polizia in questi istanti a Parigi. Finora 13 arresti, centinaia di multe e due uomini gravemente feriti. Già da questo pomeriggio i 7200 poliziotti in assetto di guerra schierati da Macron hanno iniziato a lanciare gas lacrimogeni e manganellate su famiglie inermi, incuranti della presenza di bambini. Nonostante tutto, i manifestanti da Place de l'Italie stanno ancora provando a raggiungere l'altro spezzone su sugli…