Home / Multinazionali / Monsanto/Bayer colpita da un’altra decisione di giuria che conferma Roundup (glifosato) come causa del cancro di un uomo

Monsanto/Bayer colpita da un’altra decisione di giuria che conferma Roundup (glifosato) come causa del cancro di un uomo

DI ISABELLE Z.

pollution.news

9.000 ulteriori cause legali sono pendenti, potrebbero mandare in bancarotta la Bayer

Per la seconda volta in un anno, una giuria ha deciso che il famoso erbicida al glifosato, Roundup, ha causato il cancro di un uomo. La vittoria potrebbe ispirare una marea di cause simili, in aggiunta alle migliaia che Monsanto, il produttore di Roundup, sta già affrontando, e il nuovo proprietario dell’azienda, Bayer, potrebbe ritrovarsi ad andare in fallimento.

Mercoledì [20 marzo], il prezzo delle azioni della Bayer è sceso di oltre il 13%, in seguito alla decisione unanime. Evidentemente gli investitori si sono messi paura, quando una giuria in una corte federale a San Francisco ha decretato che Roundup era un “fattore sostanziale” nello sviluppo del cancro di Edwin Hardeman.

Secondo i suoi rappresentanti legali, il 70enne ha sviluppato un linfoma non-Hodgkin, come conseguenza dell’uso regolare di Roundup nel corso di 26 anni, per affrontare le erbacce, la crescita eccessiva di piante e la rovere velenosa sulla sua proprietà.

La fase successiva è ora in corso e determinerà se Bayer è responsabile per la malattia del giardiniere amatoriale, e in tal caso, quanti soldi dovranno essere sborsati. I rappresentanti legali di Hardeman sosterranno che la Monsanto sapeva o avrebbe dovuto sapere che il prodotto può causare il cancro, e chiederanno alla giuria che faccia in modo che l’azienda paghi per le sue spese mediche, nonché per i danni.

Un avvocato per Hardeman, Jennifer Moore, ha dichiarato: “Ci sentiamo fiduciosi alla luce delle testimonianze, che una giuria, quando le saranno presentate tutte le prove, capirà che la Monsanto ha commesso 40 anni di malaffare aziendale”.

Documenti suggeriscono che Monsanto conosceva i rischi, in collusione con le autorità di controllo

Le e-mail interne tra le autorità di controllo federale e la Monsanto che sono state rese pubbliche, come parte del contenzioso suggeriscono, che l’azienda è stata autore della propria ricerca sul glifosato e poi l’abbia accreditata agli accademici. Ha anche mostrato come un alto funzionario dell’EPA (n.d.T. Environmental Protection Agency) abbia cercato di occultare uno studio federale sul glifosato, pianificato dall’U.S. Department of Health and Human Services.

Gli avvocati di Hardeman hanno detto che la Monsanto ha approfittato delle relazioni “amichevoli” con le autorità di controllo come l’EPA, la quale non ha richiesto che l’erbicida recasse un avvertimento sul rischio di cancro.

In agosto, i giurati in un processo giudiziario statale dello Stato della California hanno assegnato [un risarcimento] a un guardiano scolastico di 289 milioni di dollari, dopo aver sviluppato un linfoma non Hodgkin terminale. Anche se il risarcimento è stato successivamente ridotto, la colpevolezza della società rimane in evidenza; il giudice ha stabilito che la Monsanto ha intenzionalmente nascosto informazioni sui rischi dei suoi erbicidi, Ranger Pro e Roundup, e non ha informato i clienti che quest’ultimo potrebbe causare il cancro. (Correlato: Glyphosateis the next Big Tobacco … Thousands of lawsuitscouldbankrupt Monsanto / Bayer)

Monsanto e Bayer stanno affrontando più di 9.000 cause legali di simile natura in tutto il Paese, e il numero potrebbe ben salire, in quanto a più persone vengono diagnosticate malattie legate all’esposizione alla sostanza chimica, che è stata contrassegnata dall’Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, come “probabilmente cancerogena per l’uomo“. Alcuni Paesi hanno già vietato l’uso del prodotto, mentre altri hanno intenzione di ritirarlo.

Data la controversia che circonda il prodotto potenzialmente cancerogeno, ci si potrebbe chiedere perché Bayer fosse così bramosa di acquisire Monsanto, pagando l’anno scorso 63 miliardi dollari per la società. Oltre al suo desiderio di controllare i semi geneticamente modificati delle colture, Bayer era molto interessata alla data analytics della Climate Corp di Monsanto, che ritiene sia il futuro dell’agricoltura.

Gli analisti ritengono che il costo totale della risoluzione con i querelanti, in questi casi potrebbe raggiungere [una quota] pari a 10 miliardi di dollari. Il calo delle azioni, mercoledì, ha segnato la sua maggiore perdita infragiornaliera da 16 anni [a questa parte] e ha inciso sulla sua valutazione per 9,1 miliardi di dollari. Inoltre, se le sue azioni continuano a scendere, Bayer potrebbe diventare un obiettivo per gli attivisti o addirittura per una acquisizione. Un investitore attivista, Elliott, detiene già una piccola partecipazione in Bayer.

È piuttosto incoraggiante vedere le aziende responsabili di compromettere [la salute del]le persone nel loro perseguimento di profitti, che alla fine sono ritenute responsabili in tribunale e che percepiscono una stangata finanziaria, ma ciò non sarà sufficiente per avere indietro le vite delle migliaia di persone che ora stanno affrontando il cancro, semplicemente perché hanno usato un prodotto al glifosato che era stato loro assicurato come affidabile.

 

Isabelle Z. 

 

Fontehttps://pollution.news/

Linkhttps://pollution.news/2019-03-22-monsanto-bayer-hit-with-another-jury-decision-roundup-glyphosate-cancer.html

22.03.2019

 

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da NICKAL88

 

Pubblicato da Rosanna

La mia insolita passione è quella di andare a caccia della "verità" nelle vicende contemporanee, attraverso gli interstizi dell'informazione, il mio vizio assurdo invece consiste nell'amare l'anonimato più della notorietà, la responsabilità più del narcisismo, l'impegno sociale più del letargo intellettuale. Allergica al pelo di capra e alle fake news.