Ultimi articoli

IL BICCHIERE IN FRANTUMI (…E IL LATTE VERSATO)

  E se la nostra vita fosse in pericolo a causa di ciò che crediamo sia sano? DI JOHN KAMINSKI Nell’oscurità l’unico suono percepibile era la voce di una donna al telefono intenta a delineare il suo programma atto a risvegliare una cittadinanza addormentata attraverso l’accurata versione video del crimine del secolo. Ma quando un uomo ascolta una donna, spesso finisce per non udire più le parole perchè perso tra le trame indefinite delle proprie memorie. Mi rivedo nella cucina …

Leggi tutto »

A PESCA NELLA RETE

La rivoluzione di internet è entusiasmante, ma non montiamoci la testa. Non sarà facile DI BEPPE GRILLO Pesce o pescatore? Davanti alle reti dell’informazione oggi puoi scegliere. O resti una delle sardine che si fanno pescare ogni giorno dalle reti industriali dei pescherecci-officina, oppure ti fai pescatore d’informazione: con la tua piroga ad alta tecnologia, vai a cercarti dentici e branzini nelle acque migliori. Oggi, se sei fortunato, appartieni al decimo dell’umanità che può scegliere. Puoi decidere di restare preda …

Leggi tutto »

Irak : ''GUERRE INFINIE et DOMMAGES COLLATERAUX''

(I) DE BABYLONE A “CAMP BABYLONE” de Joëlle PENOCHET « Les troupes américaines n’ont pas seulement négligé de protéger les sites historiques et les biens culturels, elles ont participé elles-mêmes à ces exactions. Elles ont bombardé l’université de Bagdad, qui date du XIIIe siècle, transformé le site d’Ur en base militaire, creusant même des tranchées dans le sol. Les chars américains roulent à travers les vieilles rues de Babylone, un acte symbolique de vainqueur. ». Zainab Bahrani, PR d’Histoire de …

Leggi tutto »

The Italian Job: High Noon in Baghdad

HUSH HUSH WHISPER WHO DARES, NEOCON KILLERS ARE SAYING THEIR PRAYERS The only thing unusual about the hail of bullets that struck the car of Italian journalist Giuliana Sgrena in Baghdad, was that this time the US said sorry. Since the start of the invasion, occupation forces have wiped out numerous carloads of Iraqis. This little girl was splashed with the blood of her parents as they were shot while driving home. Where is she now? Who knows? The killers …

Leggi tutto »

GIULIANA-FLORENCE, DUE LOGICHE

Sono pochi gli amici e gli intermediari che oggi la Francia annovera in Iraq tra le nuove autorità di Bagdad e le forze della colizione. PATRICK SABATIER La liberazione di Giuliana Sgrena dopo un mese di detenzione, mentre Florence e Hussein si apprestano a vivere il loro secondo mese di prigionia, sarà sicuramente considerata da alcuni una umiliazione per le autorità francesi. Tanto più che sembra di assistere ad una scena già vista. Mentre Christian Chesnot e Georges Malbrunot sono …

Leggi tutto »

UN PIENO DI RETORICA

DI MASSIMO FINI In Iraq sono più pericolosi i terroristi o gli americani? Ciò che è accaduto l’altro ieri in Iraq fotografa la reale situazione sul campo in quel Paese e anche, con i suoi rimbalzi in Italia, la nostra incapacità nazionale, fra retorica, sciacallaggio politico e Festival di Sanremo, a star dentro una vicenda tragica come la guerra, una guerra che le nostre autorità continuano a chiamare, contro ogni evidenza, “operazione di pace”. Racconterò questa giornata come l’ho vissuta …

Leggi tutto »

UNA SUPER POTENZA UN PO’ MENO SUPER

DI JONATHAN SCHELL Uno dei più difficili compiti al giorno d’oggi è quello si valutare correttamente le dimensioni della potenza americana. Da una parte non c’è dubbio che gli Stati Uniti siano in possesso del più grande arsenale di armi del mondo, che l’economia americana sia la più grande, e che i suoi film e programmi televisivi siano i più diffusi. Tutti sono d’accordo nel considerare gli Stati Uniti come “l’unica superpotenza”, e sia i suoi detrattori che i suoi …

Leggi tutto »

LA PROPAGAZIONE DELLA MARA SALVATRUCHA

La criminalità del dopo-guerra in America Centrale Durante le guerre d’America Centrale, negli anni 80, le popolazioni sono fuggite verso gli Stati Uniti, dove sono diventate preda dei venditori di droga del programma Iran-Contra, incaricati precisamente di finanziare queste guerre. I giovani drogati si sono organizzati in bande etniche prima di essere espulsi massivamente, negli anni 90, espandendo così la loro mafia in America centrale. La Mara riunisce oggi diverse centinaia di migliaia di giovani sfaccendati. Il gruppo mistico-criminale chiamato …

Leggi tutto »

UCCIDERE CHAVEZ ?

DI IGNACIO RAMONET Roger Noriega, il sotto-segretario di Stato nordamericano per l’America latina, ha dichiarato, lo scorso 13 febbraio, al canale CNN in spagnolo, che “é causa di preoccupazione per i nostri alleati nelle Americhe e anche per la gente Venezuelana” l’acquisto del governo del presidente del Venezuela Hugo Chávez di un lotto di 100 mila fucili d’assalto AK-47 e di 40 elicotteri dalla Russia. Aggiungendo che “il riarmo del Venezuela è molto preoccupante”. Già in gennaio, la nuova segretaria …

Leggi tutto »

L'AEROPORTO DI RIMINI

Vogliamo trattare di una questione a cui la stampa nazionale non ha dato, per ovvi motivi, il giusto risalto: qualcuno ha pensato bene di far diventare l’aeroporto “Federico Fellini” di Rimini lo scalo centro-europeo delle truppe americane d’occupazione dirette nella polveriera irachena in sostituzione dello scalo irlandese fin’ora utilizzato dalle orde colonialiste a stelle e strisce. La scelta è caduta sul sito romagnolo, oltre che per motivi di carattere logistico, anche e soprattutto per la speciale propensione al vassallaggio del …

Leggi tutto »

GEORGE SHULTZ, IL PADRINO DI BUSH E SCHWARZENEGER

Un mago dietro le quinte: dall’abolizione di Bretton Woods alla privatizzazione delle pensioni, dalla scuola post-industriale del MIT alla Scuola di Chicago con il suo “esperimento cileno”. Nella campagna contro la privatizzazione delle pensioni negli Stati Uniti, nel febbraio 2005 l’organizzazione di LaRouche ha prodotto una nuova documentazione di cui riportiamo l’articolo introduttivo, scritto da Jeffrey Steinberg, Richard Freeman, e Harley Schlanger, con alcune modifiche e aggiunte. La pagina che segue è tratta dall’opuscolo. George Shultz, il padrino politico del …

Leggi tutto »

L'EVOLUZIONE DELLA RIVOLUZIONE PARTE I: L'ANIMALE UMANO

DI MANUEL VALENZUELA Fin dagli albori della sua storia, al tempo in cui l’umanità camminava sulle distese pianure selvagge, dalle sue origini nelle giungle dell’Africa e poi nella successiva diaspora che questa specie ha vissuto, verso le grandi savane ed poi in tutti gli angoli del globo, sempre noi uomini abbiamo dovuto intraprendere una lotta accanita e senza fine con i demoni che abitano all’interno di noi stessi e sono parte integrante della nostra natura. Incastonati nella nostra psiche, inseriti …

Leggi tutto »

HA VINTO IL "FAZISMO" POVERI RISPARMIATORI

DI MAURIZIO BLONDET Dicono che Antonio Fazio abbia seguito minuto per minuto in tv, con tutti i suoi dirigenti di Bankitalia, la discussione alla Camera che ha salvato la sua poltrona a vita. L’avreste fatto anche voi, se come lui guadagnaste 2 miliardi l’anno che sapete di non meritare, senza contare gli spropositati benefit. Basterà dire che i funzionari di Bankitalia che vanno a New York alle sedute periodiche del Fondo Monetario ricevono, oltre al rimborso-spese a piè di lista, …

Leggi tutto »

KOSOVO, LO STATO DEL MALAFFARE

DI MASSIMO FINI Il nostro ministro degli Esteri, Gianfranco Fini, in visita a Belgrado, ha lanciato un vago e blando ammonimento ai Kosovari albanesi a non pretendere “un’indipendenza rapida”. Ammonimento che suona patetico, se si pensa che il Kosovo è già, di fatto, indipendente. Il governo di Belgrado non ha più alcun poter su quella regione, gli tocca solo la beffa di dover pagare i funzionari e gli impiegati pubblici, albanesi, cosovari. Come ha scritto Gigi Riva in una bella …

Leggi tutto »

CRUDELE ED USUALE

Gli Oltraggi a Camp Breadbasket sono coerenti con il precetto colonialista Britannico – Brutale, oppressivo e razzista DI GARY YOUNGE A metà gennaio, il Cancelliere Gordon Brown si è recato in Africa allo scopo di rassicurare gli abitanti locali sulle preoccupazioni riguardo al peso del loro debito e la Gran Bretagna dal peso della sua storia. “Sono finiti i giorni in cui la Gran Bretagna deve chiedere scusa per la sua storia coloniale,” ha argomentato. “Dovremmo parlare, giustamente, dei valori …

Leggi tutto »

PARAGUAY – INTERVISTA A MARTIN ALMADA

Premio nobel alternativo per la pace del 2002. Noto internazionalmente per avere scoperto nel 1992 gli archivi segreti della polizia stronista del Paraguay, chiamato Archivio del Terrore. Martin Almada è stato nuovamente rinviato a processo dalla giustizia paraguayana dopo che l’anno scorso, aveva espresso apertamente la sua opinione contro la tortura, al parente dell’ex-commissario Campos Alum, uno dei più sadici e tenebrosi della dittatura, in mezzo ai corridoi del Tribunale di Giustizia della capitale Asuncion. Le “liste nere” vengono ancora …

Leggi tutto »

LA TENTAZIONE MOLDAVA

George W. Bush alla conquista dell’Est Tutto è pronto a Chisinau per una “rivoluzione arancione” in occasione delle elezioni legislative il prossimo 7 Marzo. Non è chiaro, però, in cosa i democratici cristiani di Yuri Rosca potrebbero rappresentare una rottura con l’attuale governo comunista di Vladimir Vorovin. Quest’ultimo è infatti approdato da tempo al liberalismo ad agli interessi statunitensi. “Ancor di più al Summit di Bratislava, Vladimir Putin dovrà far capire a G. W. Bush che egli non può abusare …

Leggi tutto »

L’ENTROPIA DELL’IMPERO, PERCHE’ L’AMERICA E’ DESTINATA AL COLLASSO

DI KIRKPATRICK SALE E’ una ironia della storia che solo dopo una decina d’anni da quando è stata accettata l’idea, sia a destra che a sinistra, che gli Stati Uniti siano una potenza imperiale e da quando la gente ormai ne discute apertamente, già si cominciano a scorgere i segni del crollo. Anzi oggi si può intravedere e discutere della prossima caduta dell’impero americano. Naturalmente i neo-con di Washington, tutti presi ad esaltare l’America come unica superpotenza mondiale dopo la …

Leggi tutto »

IL RITORNO DELL'UMBERTO

DI MASSIMO FINI “Signori, l’Umberto è tornato!” scriveva ieri la Padania, il quotidiano della Lega. S’è fatto vedere, per la prima volta in forma ufficiale, in pubblico, inaugurando un asilo-nido della Lega, domenica sarà a Lugano con i suoi per celebrare Carlo Cattaneo, il gran padre del federalismo, e ha concesso, vis a vis, una lunga intervista al neo direttore della Padania Gianluigi Paragni, un giovane (33 anni) molto interessante che vuole trasformare l’attuale bollettino di partito, zeppo di interventi …

Leggi tutto »

The Evolution of Revolution: Part III: Expelling the Demons of the Opiate

Writer’s Note: This is a social criticism and commentary on religion, meant to stir thought and insight into a different way of seeing the world. My wish is not to offend anyone’s beliefs, only to open minds to new realms of understanding and to what just might be possible. I do not claim to be right, or to know the truth. Quite simply, I wish only for the reader to absorb this essay with an open mind, willing to challenge …

Leggi tutto »

LA FOTO CHE FA ARROSSIRE DI VERGOGNA L'ESERCITO AMERICANO

La foto di un bambino terrorista, suicida e talebano (parola dei servizi segreti). E della pecora da tenere d’occhio, non si sa mai (foto all’interno)di Yvonne Ridley Traduzione di comedonchisciotte.net Una foto scattata di nascosto che riprende un soldato americano mentre perquisisce un bambino afgano ha colpito le organizzazioni sui diritti umani in tutto il mondo. La foto è stata consegnata ad Aljazeera.net dall’Islamic Observation Centre per sottolineare la condizione dei bambini in Afghanistan.

Leggi tutto »

Clan dei Bush: Rivelare la grande bugia

Nessuno conosce gli estremisti di Bush meglio di Ray MacGovern, ex dirigente della CIA ed amico personale di George Bush senior, padre dell’attuale presidente. In “Rompere il silenzio”, mi dice: “Nei circoli che frequentavo quando svolgevo attività politica ad alto livello, li chiamavano “i pazzi”.di John Pilger Fonte: Mirror.co.uk Traduzione a cura di Arabcomint.com

Leggi tutto »

I sottomarini israeliani hanno le armi nucleari puntate sui siti iraniani

Gli israeliani hanno armato i sottomarini con missili, forniti dagli americani, e dotati di testate nucleari. Stranamente questa notizia originariamente diffusa dall’American Free Press, è stata confermata ad altri giornali da due portavoce di Condoleeza Rice. Perché? Cosa c’è di vero nella lotta di potere all’interno dell’Amministrazione Bush? E mentre noi ci poniamo queste domande, l’America fornisce ad Israele il micidiale software “sopra l’orizzonte” e Israele sposta i sottomarini, prima alla base anglo-americana di Diego Garcia nell’Oceano Indiano, e poi …

Leggi tutto »

Una caratteristica delle guerre: la violenza sulle donne

Noi avevamo già segnalato un articolo pubblicato su un quotidiano iracheno in cui si descriveva una violenza di gruppo su due adolescenti.In questo caso si tratta della traduzione di un articolo postato da un arabo (anonimo) che descrive complessivamente queste agghiaccianti accuse. Traduzione di comedonchisciotte.netLa traduzione manca di alcuni passi (con certi particolari che il traduttore non ha ritenuto indispensabili alla comprensione degli avvenimenti). L’articolo completo comunque si trova qui (tradotto in inglese).

Leggi tutto »

La situazione umanitaria dei palestinesi

Inviato dall’utente Tre “Dal 21 giugno al 6 settembre 2002 la cittadina di Nablus è rimasta sotto coprifuoco per 1.797 ore, Tulkarem per 1486”. Sempre l’anno scorso i palestinesi dei Territori occupati “hanno potuto utilizzare 70 litri di acqua a testa al giorno contro i 350 litri dei coloni ebrei”. E ancora: “In Cisgiordania nel 1999 sono state costruite 44 nuove colonie, nel 2001 altre 34 e 14 approvate dal governo israeliano. A Gaza 6.429 coloni israeliani usano il 45 …

Leggi tutto »

Vertice storico per sigillare l'alleanza dei guerrieri di Dio

Articolo di Reseau Voltaire, tradotto da www.comedonchisciotte.net L’Asse di guerra delle civilizzazioni Il vertice di Gerusalemme, che si è tenuto dal 12 al 14 ottobre 2003 all’hotel King David di Gerusalemme, ha sigillato l’alleanza tra tre gruppi guerrafondai: gli ex sostenitori della guerra fredda a Washington, gli evangelisti fondamentalisti e la mafia russa in Israele. Patrocinati da Richard Perle e dai ministri del governo Sharon, hanno celebrato la “teopolitica” che condurrà all’arrivo della “Gerusalemme celeste” dopo la distruzione dell’islam. Riuniti …

Leggi tutto »

Le Torri Gemelle collassarono a domanda?

Traduzione di comedonchisciotte.netQuando si pensa alla possibilità che le Twin Towers siano state demolite da esplosivi, si deve considerare una interessante variante, forse ancora peggiore: le Twin Towers sono state progettate o ristrutturate in modo tale da poter essere distrutte in una demolizione controllata in caso di necessità?Quali necessità o circostanze avrebbero potuto determinare l’ordine di demolire le Twin Towers? Tale evenienza si sarebbe presentata quando le Torri si fossero trovate in pericolo di collasso incontrollato e quindi a rischio …

Leggi tutto »

Il gambetto di Blair

L’opinione di zizzi, inviata alla nostra redazione e pubblicata su puntoeacapo Si era data tanto da fare l’Italia di Berlusconi per compiacere la Casa Bianca nella corsa all’Asia Centrale!Aveva disatteso le faticose trattative – messe in atto dai governi di centrosinistra durante gli anni 90 – riuscendo a mandare all’aria il progetto di una forte triade europea tra Francia, Germania e Italia. Progetto avversato dalla politica dell’amministrazione Bush. Era salita sul carro del più forte – assieme all’alleato storico, la …

Leggi tutto »

L'AID$ di Bush

Tratto da INDICIUSdi Naomi Klein. Articolo originale apparso su The Nation e in Italia su “Internazionale” n° 509 – 10 ottobre 2003 Si pensava che la lotta all’Aids dovesse mostrare il lato più morbido di George W. Bush. «Di rado la storia ha offerto un’occasione migliore di fare così tanto per così tante persone», ha detto a gennaio nel suo discorso sullo stato dell’Unione. Da allora ci ha ripensato, decidendo invece di offrire altre ghiotte occasioni ai soliti, pochi privilegiati. …

Leggi tutto »