Home / 2019 (pagina 10)

Archivi annuali: 2019

No Tav: la grande illusione

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Meglio di David Copperfield il premier Conte ha fatto sparire i bandi per il Tav sotto gli occhi di tutti, nemmeno fossero stati la statua della Libertà o un Learjet di 7 tonnellate. Una sua lettera arrivata per tempo dice infatti di aver ricevuto la conferma da parte di Telt del consenso a ridiscutere l’opera e a congelare i bandi. Un modo per rinviare il problema a dopo le elezioni europee. Ma non una soluzione definitiva. In …

Leggi tutto »

Stiamo dando la Bomba al Dottor Stranamore dell’Arabia Saudita

  CHRIS HEDGES truthdig.com La scelta di politica estera più pericolosa dell’amministrazione Trump (e so che questo la dice lunga) è la sua decisione di condividere tecnologie nucleari sensibili con l’Arabia Saudita e autorizzare le società statunitensi a costruire reattori nucleari in quel paese. Ho trascorso sette anni in Medio Oriente. Ho avuto modo di conoscere a fondo quel regno dispotico e repressivo in qualità di capo-dipartimento del Medio Oriente per il New York Times. Ed io, insieme alla maggior …

Leggi tutto »

Vandana Shiva: Dobbiamo combattere l’ 1% per fermare la Sesta Estinzione di Massa

DI AMY GOODMAN Democracynow.org Una nuova ricerca rivela che, anche se verranno messe in atto le più ambiziose  riforme ambientali del mondo, almeno un terzo della calotta di ghiaccio dell’Himalaya si scioglierà entro la fine del secolo per effetto dei cambiamenti climatici. Un rapporto pubblicato all’inizio del mese dall’Hindu Kush Himalaya Assessment avverte che l’innalzamento delle temperature sull’ Himalaya potrebbe portare a migrazioni di massa della popolazione, oltre a catastrofici problemi alimentari e a insicurezza per il pericolo di inondazioni. I ghiacciai …

Leggi tutto »

Papi ed Antipapi di oggi e la loro missione

DI TERTULLIANO Comedonchisciotte   In comunione con l’opinione dei sedevacantisti e soprattutto di Lefebvre, cui si sovrappone per soprammercato quella dei seguaci del ministero petrino, non riconosco la sovranità dell’attuale Papa. Questo sia detto, fin dall’inizio per franchezza ed onestà intellettuale. Infatti, a parte tutte le considerazioni dei sedevacantisti e di Lefebvre, ai cui argomenti sono certamente più che sensibile, secondo me, un Papa, come Benedetto XVI, semplicemente non poteva, anzi non può dimettersi, non è un AD, un CEO, …

Leggi tutto »

Mio video censurato su Prodi e quelli come lui

DI PAOLO BARNARD twitter.com Mio video censurato su Prodi e quelli come lui. Domanda: ci hanno lasciato un’altra giustizia? (se censurano questo, io qui non torno più, perché i Social stanno sterilizzando la libertà e John Stuart Mill è vissuto per nulla). pic.twitter.com/FISMJYe4E7 — Paolo Barnard (@Barnard2018) March 8, 2019 Fonte: Link: https://twitter.com/Barnard2018/status/1104006664183865344 8.03.2019

Leggi tutto »

La recessione interiore

DI GIOVANNI IOZZOLI carmillaonline.com Avete presente i vecchi film di indiani in cui improbabili Apaches si mettevano a culo in aria, con un orecchio ben piantato per terra, onde avvertire in lontananza l’arrivo del treno o lo scalpiccio dei cavalli? Ecco, quella è la postura assunta da imprenditori ed economisti italiani negli ultimi cinque mesi – più o meno dall’ultimo trimestre del 2018. Solo che i pellerossa in fase di ascolto erano intrepidi e impassibili, mentre le nostre sedicenti classi …

Leggi tutto »

L’esercito israeliano si serve anche di cani per attaccare i civili palestinesi

FONTE: ENGLISH.PNN.PS Un report di B’Tselem, gruppo per i diritti israeliani, riferisce che l’esercito ha illegalmente usato la forza durante dei raid in Cisgiordania, effettuati in rappresaglia all’uccisione di un rabbino il mese scorso. I cani sguinzagliati hanno ferito tre palestinesi, tra i quali una donna, oltre ad aver terrorizzato i bambini. Il report cita un raid nel quale l’esercito israeliano ha demolito quattro case a Jenin, una delle quali demolita con i residenti ancora all’interno. B’Tselem riporta anche l’assalto di …

Leggi tutto »

Così era scritto

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Errare humanum est, perseverare diabolicum La disfida che va in scena in questi giorni non è la mera vicenda di fare o non fare un tracciato ferroviario: è un discrimine, apparentemente troppo “caricato” di nodi politici che sono venuti al pettine. Ma, osservando con più attenzione gli eventi, si può affermare che non poteva non accadere, e non per mera convenienza di questo o di quel partito: sono in gioco i valori fondanti di un partito …

Leggi tutto »

Euro: chi sono gli italiani che si sono arricchiti con l’austerity

DI PAOLO BECCHI E GIOVANNI ZIBORDI liberoquotidiano.it Negli ultimi dieci anni il Pil dell’ Italia è aumentato di 100 miliardi. Poco, molto poco, parliamo del Pil “nominale”, vale a dire del valore in euro del prodotto annuale, che include anche l’ effetto dell’ inflazione. La ricchezza finanziaria (soldi, conti, titoli, polizze) è invece aumentata di 1,100 miliardi, dieci volte tanto. Prima dell’ introduzione dell’ euro, grazie anche all’ inflazione, il Pil nominale spesso aumentava anche del 7 o 8% l’ …

Leggi tutto »

Perché le società collassano ?

DI UGO BARDI cassandralegacy.blogspot Secondo un nuovo studio, i rendimenti decrescenti sono un fattore chiave. Nel 1988, Joseph Tainter pubblicò uno studio fondamentale sul collasso delle società, proponendo l’esistenza di un fattore comune, i rendimenti decrescenti, dato che tutti gli imperi e le civiltà del passato alla fine erano collassati. Recentemente con i miei colleghi Sara Falsini e Ilaria Perissi, abbiamo realizzato uno studio sulla dinamica dei sistemi che conferma le idee di Tainter e approfondisce le origini dei rendimenti …

Leggi tutto »

La morte viaggia su auto elettrica: le verità scomode delle auto ecologiche

FONTE: DIFESAONLINE.IT Carissimo Direttore, fra pochi giorni quasi tutte le testate giornalistiche daranno notizia del salone dell’auto di Ginevra e ci parleranno del rapporto automobile-ecologia per convincerci che non c’è altro futuro automobilistico che non sia a propulsione elettrica o ibrida. Se non vengono smentiti con argomenti veri e comprovati riusciranno nel loro intento reale, che è sempre e solo quello di fare propaganda a chi li paga, mascherando da informazione parole mirate e finalizzate ad uno scopo preciso, nella …

Leggi tutto »

Bunga Bamba: Test della cocaina per i Parlamentari

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Proprio oggi si è appreso che Matteo Salvini, sempre più sceriffo, ha aperto un nuovo fronte con(tro) l’alleato pentastellato: la droga, nella fattispecie la questione consumatore-spacciatore. Salvini ha dichiarato di non voler punire il consumo ma di essere mosso da un intento lodevole e cioè il togliere dalle strade gli spacciatori, a prescindere se costoro siano in possesso o meno di “modiche quantità”: dato che il 5s è a favore della legalizzazione della Cannabis, parlare di …

Leggi tutto »

La nuttata è passata (non si interrompino i sogni)

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com La nuttata del PD è passata? In così poco tempo? Perché no. Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del PD. Lo si sapeva da circa due anni almeno, eppure ci sono stati 1.800.000 esserini che si sono recati a votare alle primarie di tale partito per farlo vincere. Come se il destino avverso incombesse sulla ridanciana pelata del Nostro. 1.800.000 italiani convinti che, recando circa 3.600.000 euri al partito del tradimento strutturale della Patria, potessero decidere le …

Leggi tutto »

Gli americani dicono che il loro problema principale è il governo

DI ERIC ZUESSE strategic-culture.org Il 18 Febbraio la Gallup [società americana specializzata in ricerche socio-demografiche, ndr] se ne è uscita con “Gli americani dicono che il loro problema principale è il governo” e ha reso nota la lista dei 10 problemi maggiori di cui soffrono gli USA, estratti da una lista di 47 (il numero si riferisce alla percentuale relativa) : Governo/leadership inadeguata 35 Immigrazione 19 Sistema sanitario 6 Razzismo 5 Unire la Nazione 4 Povertà 4 Ambiente 3 Declino morale …

Leggi tutto »

GLOBALIZZAZIONE E LIBERALISMO SONO SULL’ORLO DEL COLLASSO – MA DOPO CHI E COSA VERRÀ

  DI ALEXANDER DUGIN fort-russ.com Il liberalismo e la globalizzazione hanno decisamente fallito. La situazione mi ricorda gli ultimi anni dell’URSS. Allora, il vero potere era ancora totalmente nelle mani del Partito Comunista che controllava quasi tutto, ma allo stesso tempo l’intero sistema era finito. E chiunque avrebbe potuto accorgersene. Attualmente, per il dominio globale delle élite liberali ci troviamo nella stessa identica situazione. Esse controllano ancora tutto, ma sono già nella fase terminale. Scompariranno alla stessa velocità del comunismo …

Leggi tutto »

Idioti digitali

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org L’effetto Flynn consiste nell’aumento nel valore del quoziente intellettivo medio della popolazione nel corso degli anni, un fenomeno osservato da James R. Flynn. L’effetto è stato da lui rilevato in svariati paesi: per questo motivo l’ha ritenuto indipendente dalla cultura di appartenenza. Flynn osservò come durante il secolo scorso il valore del quoziente intellettivo fosse aumentato in modo progressivo, con una crescita media di circa 3 punti per ogni decennio. Purtroppo la tendenza di questa funzione ha …

Leggi tutto »

Quasi 2 milioni di italiani col Pd, rimasto all’Età della Pietra

FONTE: LIBREIDEE.ORG Favoloso Pd: dopo Renzi e l’avatar Martina, ecco Zingaretti (il nulla), vittorioso su Giachetti (altro nulla) e sullo stesso Martina (idem). Il nulla è il contenuto politico dei tre alfieri delle primarie 2019, che avrebbero mobilitato 1,7 milioni di italiani: impegnatissimi a discettare, appunto, sul vuoto cosmico che il partito ha prodotto, dopo la bruciante sconfitta dello scorso anno. Non una parola sulle cause della disfatta, che ha inevitabilmente portato a Palazzo Chigi i velleitari gialloverdi, cioè gli …

Leggi tutto »

Huawei, il 5G e la quarta rivoluzione industriale

DI GODFREE ROBERTS unz.com Ovvero come spararsi in entrambi i piedi con una sola pallottola Gli operatori di telefonia mobile del mondo intero sono in competizione per il passaggio al 5G, che permetterà lo sviluppo di veicoli autonomi, della realtà virtuale e di città interconnesse. Questo non riguarda alcuni milioni di terminali ma miliardi di terminali che dovranno essere connessi sulla stessa rete. I paesi che saranno i primi ad entrare nel mercato del 5G avranno un vantaggio competitivo di almeno 10 …

Leggi tutto »

Questa cartina geografica mostra la ragione da trilioni di dollari del perché gli Stati Uniti appoggiano il terrorismo nella Cina occidentale

DI TONY CARTALUCCI journal-neo.org Come parte di un impegno più ampio e concertato per accerchiare e contenere la Cina, è stata intrapresa dai media occidentali una campagna di disinformazione che è in corso, contro la massiccia frenesia infrastrutturale globale di Pechino, conosciuta come la Belt and Road Initiative (BRI). Un esempio recente e particolarmente abietto in merito a ciò proviene da un articolo di Business Insider intitolato , “This map shows a trillion-dollar reason why China is oppressing more than a …

Leggi tutto »

Macron e la Malizia che scambia l’Antisionismo con l’Antisemitismo

DI JONATHAN COOK mondoweiss.net Fino a che punto l’approccio della comunità internazionale verso Israele abbia invertito la sua strada nell’ultimo mezzo secolo, lo si può misurare  guardando semplicemente le sorti che ha seguito una sola parola: Sionismo. Nel 1975 all’assemblea generale delle Nazioni Unite, gran parte del mondo si mise contro Stati Uniti ed Europa dichiarando che il sionismo, l’ideologia alla base di Israele,  “è una forma di razzismo e di discriminazione razziale”. Gli occidentali in genere restarono scioccati. Il Sionismo, …

Leggi tutto »

La Spagna è ripartita grazie a deficit e debito

DI PAOLO BECCHI E GIOVANNI ZIBORDI paolobecchi.wordpress.com Gli esperti del think tank tedesco Cep su “vincitori (Germania e Olanda) e i vinti (Italia e Francia)” della moneta unica“ hanno provato a quantificare quanto sarebbe stato alto il Pil se i Paesi non avessero introdotto l’euro. La Germania, dal 1999 al 2017 ha guadagnato complessivamente 1.893 miliardi di euro, pari a circa 23.116 euro per abitante. Anche i Paesi Bassi hanno guadagnato circa 346 miliardi, e cioè 21mila euro pro capite. …

Leggi tutto »

Governo di Imbecilli ?

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Tutti gli organi di informazione descrivono l’azione di Governo come fallimentare, da una parte facendo leva sul discorso spread che nei fatti rappresenta un misuratore non economico ma della speculazione finanziaria sul nostro debito (permessa da una inefficace azione della BCE, ne avete mai sentito parlare ai tempi della Lira?) e dall’altra scaricando lo smottamento industriale sul governo gialloverde che è in carica dai primi di giugno. Quando parlo di smottamento intendo un evidente segnale precedente …

Leggi tutto »

Il montante disprezzo degli americani verso i miliardari

DI ERIC ZUESSE strategic-culture.org  Il titolo di del filmato Youtube “Tucker: Leaders show no obligation to American voters” [Tucker: i leaders non mostrano alcun obbligo verso chi li vota, ndr] relativo alla trasmissione Fox News dello scorso 2 Gennaio che registrava il monologo di Tucker Carlson [seguitissimo commentatore politico di Fox News, ndr], segnano uno svolta storica nella cultura politica americana. Fox, voce storica del Republican Party, in quel video definisce la classe dirigente americana – che controlla entrambi partiti – …

Leggi tutto »

GUIDA ALLA VERGOGNA CHIAMATA ELEZIONI EUROPEE

  DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Votare per un Parlamento i cui legislatori non possono fare le leggi, e i cui legislatori devono lottare come assassini se vogliono opporsi a potentissime leggi fatte da gente che nessuno elegge – cioè votare alle elezioni per il Parlamento Europeo – è rendersi complici intenzionali di una dittatura. Se non lo sapevate, ora lo saprete leggendo queste righe. Poi le scuse stanno a zero, italiani. *(Nota: solo un pelo tecnico in un paio di …

Leggi tutto »

La Banca d’Italia

DI GIOVANNI ZIBORDI cobraf.com “Banca d’Italia e Consob andrebbero azzerati, altro che cambiare una o due persone. Azzerati….” ha detto sabato Matteo Salvini a Vicenza, davanti alla platea di risparmiatori della Popolare Vicenza e Di Maio nella stessa occasione “Chiediamo discontinuità e quindi non possiamo confermare le stesse persone che sono state nel direttorio di Bankitalia…” Sono dichiarazioni bellicose a cui non viene dato seguito, come quelle riguardo alla revoca della concessione ad Autostrade dei 5Stelle dopo il crollo del …

Leggi tutto »

The making of Juan Guaidó – Il fantoccio creato in laboratorio per il colpo di Stato in Venezuela

DI DAN COHEN E MAX BLUMENTHAL consortiumnews.com Prima della data fatidica del 22 gennaio, meno di un venezuelano su 5 aveva mai sentito parlare di Juan Guaidó. Solo pochi mesi fa, il trentacinquenne era un personaggio oscuro in un gruppo di estrema destra di scarsa influenza politica, strettamente associato a macabri atti di violenza di strada. Anche nel suo stesso partito, Guaidó era una figura di medio livello nell’Assemblea Nazionale dominata dall’opposizione, che sta ora agendo in maniera incostituzionale. Ma …

Leggi tutto »

Black Axe: l’orrore che ignoriamo (2)

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Arriva la seconda puntata di “Black Axe: l’orrore che ignoriamo”, per approfondire il diffondersi in Italia di questa nuova mafia, i cui boss non sono nati in Sicilia e non parlano il siciliano, ma vengono da lontano, e la loro organizzazione ha un una storia cresciuta nel continente africano. Dalla Nigeria si sta espandendo da tempo in Italia, c’è la Supreme Eiye  Confraternita, ci sono i Vikings, e poi c’è Black Axe, la più potente tra …

Leggi tutto »

Il “funerale” in Piemonte, poi la scissione: addio 5 Stelle?

FONTE: LIBREIDEE.ORG Dopo l’Abruzzo anche la Sardegna: il crollo dei 5 Stelle sembra inarrestabile. Questa caduta dei consensi è una tendenza che sta toccando tutta l’Italia. Presto si voterà in Basilicata, ci saranno le comunali in Sicilia e le regionali in Piemonte, queste ultime in contemporanea con le europee, e questi appuntamenti elettorali ci confermeranno il sospetto che si tratti ormai di un trend nazionale inevitabile. Di Maio sta cercando disperatamente un rilancio dopo queste sconfitte. Da tempo parla di …

Leggi tutto »

Israele e Iran si apprestano a unirsi entrambi alla zona di libero scambio guidata dalla Russia

DI RAPHAEL AHREN timesofisrael.com Dopo due round di negoziati, Gerusalemme è vicina all’accordo con l’Unione Economica Eurasiatica; in separata sede, anche Teheran si appresta a firmare un accordo “nel prossimo futuro” Secondo i funzionari di Mosca e Gerusalemme, Israele si appresta a firmare un accordo di libero scambio, nel prossimo futuro, con l’Unione Economica Eurasiatica (UEE) guidata dalla Russia. Per inciso, l’Iran è anche in trattative avanzate per la creazione di una zona di libero scambio con l’unione, nota come UEE. …

Leggi tutto »