Home / ComeDonChisciotte / Evasore fiscale is the new Negro

Evasore fiscale is the new Negro

FONTE: KEINPFUSCH.NET

Ho gia’ scritto diverse volte che la politica e’ solo un’altra categoria del pensiero estetico, quindi mi meraviglia vedere sui blog tutte queste discussioni sul governo “che tiene” e su quello che “non tiene”. Questo “governo” esiste perche’ questa e’ la narrativa richiesta per ottenere alcuni risultati, cioe’ l’estetica che soddisfa le richieste di alcuni osservatori.

Innanzitutto: perche’ serviva questo governo? Gli osservatori piu’ importanti dell’ Italia sono l’ UE e “i mercati”, cioe’ gli enti che hanno prestato soldi al paese. Questi osservatori vogliono che sia soddisfatta una particolare estetica: far vedere che il governo non spende molto piu’ di quanto incassi, cioe’ che “contenga il deficit”. Il deficit e’ semplicemente la situazione per la quale il governo incassa meno di quel che spende, o spende piu’ di quel che incassa, a seconda di come vi piace vederla.

E come ogni anno, il governo italiano si appresta a FALSIFICARE il bilancio, anche se trattandosi di un’estetica parlare di “falso” e’ stupido: altrimenti cominceremo a pensare che gli attori mentano, mentre si limitano a recitare. E’ tutta estetica, dunque un artefatto: e anche il bilancio, cioe’ la finanziaria, lo e’.

Ci sono due modi di FALSIFICARE un bilancio dello stato. Un modo e’ di destra e uno e’ di sinistra.

Quando ci sono poche entrate ma molte uscite, siccome non si possono nascondere le uscite bisogna inventare delle entrate. E ci sono due modi per farlo, come ho scritto.  Il modo “di destra” consiste nel “prevedere” una crescita del PIL (e dunque delle entrate fiscali, delle tasse). Significa che si dice “spendiamo cinque miliardi in piu’, ma siccome il paese cresce, i citadini diventano ricchi, e pagano piu’ tasse, e allora noi guadagnamo altri cinque miliardi”.

Poi c’e’ il modo “di sinistra”: consiste nel dire che esiste una specie di pozzo di San Patrizio, detto “sommerso”, dal quale il governo puo’ magicamente estrarre qualsiasi cifra, dicendo di fare “lotta all’evasione”.

DestraSinistra
Abbassando le tasse le aziende arricchiscono e guadagnamo di piu’Facendo pagare le tasse a tutti incasseremo di piu’.
Il prossimo anno sara’ un anno fantastico perche’ abbassiamo le tasse.Togliendo il contante, ci sara’ meno evasione e incasseremo di piu’.
Tutte le previsioni di crescita dicono che il PIL aumentera’.Gli studi indicano che il sommerso e’ enorme.

Allora, che cosa e’ successo? E’ successo che bisogna fare una finanziaria credibile, bisogna inventare delle entrate, ma la “truffa di destra” non funziona. Non funziona perche’ tutte le previsioni per l’anno prossimo sono pessime. E anche abbassando le tasse, siccome dipende tutto dall’estero e dal mercato globale, non e’ credibile dire “cresceremo del 3.1%”, cifra che serve a far quadrare i conti.

Quindi deve cambiare l’estetica. E si passa alla consueta estetica di sinistra, la quale promettera’ maggiori entrate usando “il contrasto all’evasione fiscale”.

In particolare, questa estetica dice questo:

  • Possiamo abbassare il sommerso usando pagamenti elettronici tracciabili. Siccome “tracciabile” non significa “tracciato” , di fatto stanno solo riempiendo di numeri qualche storage, ma nulla di piu’. Per esempio, anche il “catasto elettronico” doveva abbassare l’evasione sulle tasse sugli immobili, e’ stato costruito, ma non viene usato a fini fiscali. Quindi Renzi, a suo tempo, mise a bilancio nuove entrate fiscali per merito del catasto elettronico, ma poi non venne mai usato. Ecco un esempio di “tracciabile ma non tracciato”.
  • Facendo pagare le tasse a tutti il governo incassera’ di piu’. Non necessariamente. Dipende da come e’ distribuita la pressione fiscale. Se andiamo a prelevare da categorie che investono e’ diverso dal prelievo su categorie che volevano tenere i soldi in banca. L’impatto puo’ abbassare il PIL, come succede quando si combatte l’evasione dell’ IVA di alcune categorie che investono. In passato si e’ aumentata l’ IVA, ottenendo un calo del gettito per via della crisi che ne e’ risultata. Del resto, se il fenomeno dura da decenni e non tutti pagano le tasse, qualcuno sta fallendo nel riscuoterle. Ci fate il nome delle teste da tagliare?
  • “Gli studi indicano che il sommerso e’ enorme”. Credo che Popper si stia rivoltando nella tomba ogni volta che lo sente dire, dal momento che la misura del sommerso non e’ falsificabile. Del resto, se il sommerso fosse misurabile sarebbe possibile tassarlo almeno indirettamente (per categorie, per zone geografiche, per categoria metereologica, attraverso dei proxy  come si fa coi sostituti d’imposta, attraverso i fornitori come quando si fa pagare il canone RAI in bolletta,  etc), se il sommerso e’ sommerso per definizione, allora scrivendo la definizione ne scriviamo anche l’entita’ e stiamo solo misurando la bonta’ della nostra definizione.

In realta’ il sommerso italiano (criminoso o meno) e’ qualcosa che dura da decenni, se non secoli. Se e’ cosi’ alto, chiaramente qualcuno ha fallito nel compito di riscuotere le tasse: chi si e’ mai dimesso dal ministero delle entrate perche’ il sommerso e’ molto alto? Chi ha fallito, di preciso? Qualche generale della GdF? Dirigenti del ministero delle entrate? Risposta: nessuno. Se la sanita’ fa schifo si dimette il ministro della Salute, se c’e’ troppo crimine si dimette qualcuno al ministero degli interni, ma chi e’ l’incompetente da accusare se la riscossione fiscale non funziona?  Ovviamente e’ “il sistema”, “la burocrazia”, la “complessita'”, eccetera. Ma non c’e’ mai il nome di chi fallisce. Segno che sono tutte palle.

Con questo voglio solo dire che si tratta di estetica: non esiste nulla di concreto dietro al pozzo di San Patrizio detto “sommerso”.

Quello che succedera’ ora e’ che:

  1. Vi bombarderanno i coglioni dicendo che il sommerso e’ enorme, sino a convincervi che basta combattere l’evasione fiscale per raccogliere qualsiasi cifra. TV e giornali non parleranno altro che di sommerso ed evasione.
  2. Vi mostreranno decine di ottime proposte per abbassare il sommerso, promettendovi nuove entrate, che verranno messe a bilancio come se fossero soldi veri. Poi, tra un anno, si vedra’ che i soldi non ci sono e il governo fara’ altro debito per coprire il buco.
  3. La mitologica GdF andra’ a multare bambini che comprano il gelato, e se ne uscira’ dicendo “abbiamo fatto 10 MILIARDI di multe, recuperando soldi”. 10 MILIARDI che finiranno a bilancio. Dopo due anni di ricorsi, i 10 MILIARDI finiranno per essere (se va bene) duecento milioni, ma intanto li scrivono a bilancio.

Tra due mesi, la nuova finanziaria presentera’ un bilancio nel quale tutti i soldi che mancano sono estratti dal pozzo di San Patrizio del “sommerso”. I soldi esisteranno sulla carta, facendo felici la UE e “i mercati” (per qualche tempo) sino a quando i ricorsi alle multe non cancelleranno le cifre millantate, e sino a quando la “tracciabilita’ ” non si dimostrera’ inefficace.

Esistono quindi due estetiche, e due diversi “governi”:

  1. se le previsioni finanziarie consentono di millantare crescita del PIL, va al governo un governo di “destra”, che riempie i buchi del bilancio, facendo deficit, dicendo “copriamo il buco coi futuri guadagni della crescita”.
  2. se le previsioni finanziarie NON consentono di millantare crescita, AUTOMATICAMENTE va al potere la sinistra, la quale MILLANTA entrate per “contrasto all’evasione”, quindi compensa i buchi con future “entrate da lotta all’evasione”

La prova di tutto questo e’ molto semplice: l’ Italia e’ una repubblica parlamentare. Ogni legge deve essere approvata dal parlamento, prima o poi. Il parlamento NON e’ cambiato. Quindi il cambio di governo e’ del tutto estetico. Qualsiasi cosa il governo voglia o non voglia, decreti compresi, deve passare dal parlamento. Se il parlamento e’ identico, in realta’ questo cambio di estetica NON e’ dovuto ad un cambio di contenuti, ma puo’ essere solo un cambio di metodi.

Quindi , preparatevi allo sfrucugliamento di coglioni dell’evasione fiscale.

Evasore fiscale is the new Negro Immigrato Clandestino.

Piu’ guardia di Finanza nel Mediterraneo, crocifisso sul registratore di cassa, e tortellini di puro maiale contro la Merkel.

 

Fonte: https://keinpfusch.net

Link: https://keinpfusch.net/il-finto-governo-m5s-pd/

16.10.2019

Pubblicato da Davide

Lascia un commento