Home / 2007 / febbraio

Archivi mensili: febbraio 2007

IRAN: CRONOLOGIA DELLA DISINFORMAZIONE

DI GARY LEUPP Counterpunch Programma di armi nucleari, legami con Al-Qaeda, sostegno all’Esercito del Mahdi, simbologia religiosa, cattura di ostaggi, rifornimento di EFP, piani di genocidio, etc. Recentemente, Larisa Alexandrovna ha scritto un eccellente articolo che presenta una descrizione dettagliata del progetto neoconservatore, da attuarsi entro sei anni, di usare il potere degli Stati Uniti per attaccare e produrre un cambiamento di regime in Iran. Dopo il pezzo compare una cronologia che comprende le dichiarazioni chiave dell’amministrazione Bush sull’Iran, le …

Leggi tutto »

“LE SEMBRO IL PAPA?”. UNO SCAMBIO TRA LENNI BRENNER E GILAD ATZMON

Introduzione di Gilad Atzmon Lo scorso nove febbraio ho ricevuto una e-mail da Lenni Brenner, il leggendario storico ebreo marxista anti sionista. Lenni sembrava molto preoccupato, alla soglia del panico per così dire. Potrebbe avere avuto le sue buone ragioni per temere; era completamente persuaso che mi fossi ammalato, soggetto alla peggiore malattia nota all’umanità. Lenni era convinto che fossi diventato l’agnello di Cristo. Ma Lenni non si è fermato qui, credeva anche che in aggiunta alla mia nuova religione, …

Leggi tutto »

LA GEOPOLITICA FRA I QUATTRO GIGANTI DELLA TERRRA

DI GIULIETTO CHIESA Galatea Se dessimo un’occhiata un po’ più attenta a questo mondo sempre più ballerino sull’orlo del baratro, vedremmo che la situazione si può descrivere con la regola del “3 contro uno”. E, forse, potremmo ricavarne qualche suggerimento per l’immediato futuro, prima che la nuova guerra di turno cominci, verso il grande scontro dell’Occidente con la Cina. Cos’è questa regola? I giganti del pianeta, al momento attuale, sono quattro (dico al momento attuale, perché le cose camminano in …

Leggi tutto »

LE TORTURE AD ABU GHRAIB: TESTIMONIANZA DI UNA VITTIMA

A CURA DI: PERDANA GLOBAL PEACE ORGANIZATION Nota del curatore (Michel Chossudovsky – Global Research): Il seguente testo è la testimonianza fornita dal professor Ali Shalal, che è stato torturato nella prigione di Abu Ghraib. Questa dichiarazione è stata presentata come prova nel procedimento iniziato a Kuala Lumpur contro il presidente Usa George W. Bush, il primo ministro britannico Tony Blair e il primo ministro dell’Australia John Howard, alla Commissione per i Crimini di Guerra stabilita sotto la guida dell’ex …

Leggi tutto »

7 RAGIONI PER SFERRARE UN ATTACCO NUCLEARE AGLI USA

DI YAMIN ZAKARIA Information Clearing House Secondo la dottrina dell’attacco preventivo che gli Stati Uniti hanno abbracciato a partire dall’11 settembre, anch’essi sono passibili di attacchi nucleari preventivi, dato che rappresentano una minaccia per le altre nazioni pacifiche del mondo. Gli USA vantano una sordida lista di episodi in cui hanno fatto uso di simili armi contro i civili, continuano a mantenere una scorta ingente di armi di distruzione di massa e sviluppano tali armamenti senza sosta. Ci sono altre …

Leggi tutto »

COME ALCE NERO DALLA COLLINA VEDO CHE LA GUERRA E' PERDUTA

Memorie di un ambientalista Il 2007 è per Guido Ceronetti, nato nel 1927, l’ ottantesimo. Fu tra i primi in Italia a preoccuparsi per la situazione ambientale e a trattarne ripetutamente. Gli abbiamo chiesto di parlarci della parte del suo lavoro di scrittore veteroambientalista. DI GUIDO CERONETTI Repubblica.it Caro direttore, veteroambientalista mi piace. In verità, la voglia di salvare la Terra mi è passata da un pezzo, ma se qualcuno vuole provarci lascio fare: avrà da soffrire abbondantemente, la causa …

Leggi tutto »

L'INDUSTRIA FARMACEUTICA MINACCIA LA SALUTE

DI VICTOR EGO DUCROT Rebelion I grandi laboratori sono capaci di tutto Le multinazionali farmaceutiche fanno parte del crimine organizzato. Il caso della Abbott e del suo farmaco contro l’AIDS o come la realtà supera l’immaginazione. Se qualcuno ancora crede che i grandi laboratori transnazionali abbiano come meta la scoperta o la produzione di sostanze che aiutino la salute umana, beh, cerchi negli archivi di Internet e sicuramente troverà un articolo de The Wall Street Journal degli inizi di questo …

Leggi tutto »

CIECHI SULLE CONSEGUENZE DELL’OFFSHORING

DI PAUL CRAIG ROBERTS Counterpunch In una conferenza stampa a Washington DC, nel novembre scorso, il professor Michael Porter dell’Università di Harvard ha affermato che il globalismo stava portando vantaggi agli americani (Manufacturing & Technology News, Nov. 30, 2006). Porter stava presentando l’ultimo rapporto del Consiglio sulla Competitività, “Indice di competitività: Dove l’America prevale“, di cui è uno dei principali autori. Ho osservato che un buon numero di affermazioni di Porter si contraddicono con i dati empirici. Dopo avere esaminato …

Leggi tutto »

TUTTE LE STRADE PORTANO AD UN CHECKPOINT

DI REMI KANAZI Dissident Voice Potrebbe esserci stato un tempo in cui tutte le strade portavano a Roma, ma per il popolo palestinese, tutte le strade portano ad un checkpoint. Il più recente dei checkpoint con cui i Palestinesi hanno dovuto fare i conti non era presidiato da Israele, ma piuttosto da quell’apparente mediatore del processo di pace Israelo-Palestinese che è il Quartetto composto dagli Stati Uniti, la Russia, l’Unione Europea e le Nazioni Unite. Il presidente Palestinese Mahmoud Abbas …

Leggi tutto »

A PIEDI PER SCELTA, NON PERCHE’ LO IMPONGONO

DI MASSIMO FINI Il Gazzettino Ieri tutte le grandi e piccole città del Nord, con qualche eccezione in Veneto e in Friuli, sono state chiuse al traffico automobilistico. Noi andiamo a lavorare in automobile per produrre automobili che la domenica, il giorno del nostro svago, non possiamo usare a causa dell’inquinamento che quella stessa produzione, insieme a tutte le altre, provoca. È un paradosso-limite che però simboleggia bene una costante della società in cui viviamo. Non è il meccanismo economico-produttivo …

Leggi tutto »

COME LA FED HA PERSO IL CONTROLLO DELLA QUANTITA’ DELLA MONETA

DI AXEL MERK Merk Hard Currency Fund Il mondo è inondato di denaro liquido. Questo denaro ha invaso tutti i tipi di beni, dalle azioni alle obbligazioni, dalle proprietà ai beni di consumo. Dovremmo goderci il boom oppure prepararci per la crisi? Ascoltiamo l’adagio di Wall Street e seguiamo il denaro. Dopo l’esplosione nel 2000 della bolla speculativa sui titoli tecnologici, le autorità statunitensi e asiatiche hanno messo in moto un treno del quale hanno perso il controllo. Nello sforzo …

Leggi tutto »

LO SPECIALE DELLA BBC SULL’11 SETTEMBRE: BUGIE, PRECONCETTI E MANIPOLAZIONI

DI P.J. WATSON Prison Planet Il documentario della serie BBC Conspiracy Files sull’11 settembre è stato un intreccio di bugie, preconcetti e manipolazioni emotive dall’inizio alla fine. Il produttore Guy Smith dovrebbe vergognarsi per aver inflitto questo giornalismo scandalistico da operetta al movimento per la verità sull’11 settembre e sicuramente incontrerà in seguito un responso indignato e chiassoso. Potete guardare lo show di un’ora tramite Google Video. Separate nelle due categorie che seguono vi sono un gran numero di domande …

Leggi tutto »

I PACIFINTI

DI FREEBOOTER Il fenomeno dei cosiddetti “pacifinti”, cui si è già accennato negli articoli “Lo Stato del Terrore” e “Il nemico è dentro le mura”, è stato già da tempo studiato approfonditamente negli Usa, dove viene chiamato “Regulated Resistance” o “Left Gatekeepers”. Una sua esauriente illustrazione (anche grafica) è stata fornita da Charles Shaw nel suo “Regulated Resistance”: “La ‘resistenza regolata’ è un sistema nel quale il dissenso viene attentamente gestito limitato da: autocensura, aperta o nascosta; psicologia basata sul …

Leggi tutto »

QUAL'E' L'ORIGINE DEL MALE ?

DI DOUGLAS HERMAN Signs of the Times “Migliaia di persone colpiscono i rami del male, uno solo colpisce alla radice”. Thoreau Stabilitosi vicino al lago Walden, Henry David Thoreau condusse in epoca pre-industriale un’invidiabile vita pastorale. Henry che viveva nei boschi accanto al lago Walden, grande 60 acri, ad un miglio di distanza dal villaggio di Concord, Massachusetts, aveva tempo sufficiente per trattare esaurientemente il tema del bene e del male. Era il 1845. In America era diffusa la schiavitù. …

Leggi tutto »

I TALEBANI 'IN CONTROLLO' DELLA PROVINCIA DI HELMAND

DI JAMES BAYS Al Jazeera Al Jazeera ha raccolto prove per cui i combattenti talebani hanno ora il controllo effettivo su ampie parti di una provincia chiave nell’Afghanistan sud-occidentale, nonostante le recenti rivendicazioni della NATO che le basi talebane erano state distrutte. James Bays ha passato due giorni con i Talebani ad Helmand ed ha scoperto che il gruppo sta gestendo scuole e strutture mediche, viaggia armato e non viene attaccato dalle forze NATO. Ecco il suo reportage: Oltre le …

Leggi tutto »

CHE PENOSA RAPPRESENTAZIONE

DI MASSIMO FINI Il Gazzettino Che penosa rappresentazione di sè – l’ennesima – ha dato mercoledì il Parlamento. Si sono visti noti guerrafondai votare contro la missione in Afghanistan – perché di questo si trattava – e pacifisti a tutto tondo costretti quasi con la forza o con l’intimidazione a votare a favore se non volevano fare la fine di quel Ferdinando Rossi che, essendosi comportato secondo le proprie convinzioni, si è beccato dello “stronzo”, del “pezzo di merda”, del …

Leggi tutto »

IL FEGATO D’OCA E’ UNA MALATTIA, NON UNA PRELIBATEZZA

DI MICKEY Z The Smirking Chimp C’è un breve articolo sul numero 12 di febbraio del New York magazine – intitolato stomachevolmente “Ommmm contro Gnammmm” – in cui Geoffrey Gray racconta di una riunione al Jivamukti Yoga di Manhattan. Il tema dell’incontro è il foie gras (pronuncia fuà grà), il fegato d’oca, o più specificatamente, come tale presunta raffinatezza epicurea sia prodotta. “Mangiare il foie gras non si accorda con i precetti yoga”, dichiara Russell Simmons, magnate dell’hip hop e …

Leggi tutto »

DA BAGHDAD A KABUL, DA GAZA A BEIRUT: LA NUOVA POLITICA ESTERA. E CHI NON CI STA

DI FULVIO GRIMALDI Mondocane Fuorilinea A che genere di uomo appartengo? A quello che prova piacere nell’essere confutato, se dice cosa non vera, e nel confutare se qualcuno non dice il vero, e che, senza dubbio, accetta di essere confutato con un piacere non minore di quello che prova confutando… Niente, difatti, è per l’uomo un male tanto grande quanto una falsa opinione sulle questioni di cui ora stiamo discutendo. Se, dunque, anche tu sostieni di essere un uomo di …

Leggi tutto »

Note all'articolo LA DICERIA DEL SECOLO

[1] La citazione inglese sulla quale si basa l’autore dell’articolo è: «Israel must be wiped off the map», che ha lo stesso significato della traduzione francese. [2] Ahmadinejad è stato eletto al secondo turno il 24 giugno 2005. E’ in carica dal 3 agosto 2005. [3] Le maiuscole sono dell’autore. [4] Il parsi, o persiano, è la lingua parlata in Iran. Si scrive con l’alfabeto arabo, ma è una lingua del tutto distinta dalla lingua araba. Si tratta ovviamente di …

Leggi tutto »

TUTTI LIBERI… O TUTTI AMERICANI!

DI ALBERTO B. MARIANTONI Gli Scomunicati Esigere la libertà, l’indipendenza, l’autodeterminazione e la sovranità politica, economica, culturale e militare per l’Italia e per l’Europa, potrebbe sembrare una vanitosa pretesa particolarmente provocatoria ed ostile nei confronti degli USA. Potrebbe apparire come una premeditata azione di ritorsione antiamericana, da parte di chi – ideologicamente e politicamente – tende normalmente a considerarsi un inflessibile ed irriducibile nemico degli Stati Uniti, della sua politica e del suo modello di società. Potrebbe addirittura sembrare un …

Leggi tutto »

IRAQ, LUANA MARTIRI: HO SCOPERTO DI ESSERE INCINTA DI UNO STUPRATORE

A CURA DI: IRIN NEWS BAGHDAD – Ho 22 anni e sono una studentessa cristiana in Iraq. Due mesi fa sono stata stuprata da un soldato iracheno in seguito ad un raid alla mia casa. Ci ho pensato molto prima di accettare di raccontare la mia storia. Ma non posso permettere ad altre ragazze di soffrire la stessa violenza che ho sofferto io, oltre ad essere discriminate e non ricevere assistenza. Con l’eccezione di mio fratello maggiore, Khalil, tutta la …

Leggi tutto »

CANCELLATO DALLA CARTA GEOGRAFICA: LA DICERIA DEL SECOLO

DI ARASH NOROUZI Global Research Quello che ha veramente detto Mahmoud Ahmadinejad Presentazione di Xavier Rabilloud 1) L’obiettivo di questo articolo e della relativa traduzione Lo scopo del presente articolo è sventare una manipolazione mediatica creata deliberatamente per demonizzare il regime del Presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. Non costituisce però in alcun modo una difesa di questo regime, né dei suoi abusi o delle esazioni reali. La stessa conclusione di questo articolo qualifica il regime di Ahmadinejad come «arretrato» e, stabilendo …

Leggi tutto »

PRIVATIZZAZIONE GRADUALISTA IN POLONIA: UN'ANALISI DETTAGLIATA

DI ANTHONY NEWKIRK Online Journal I recenti sviluppi avvenuti in Polonia comprendono un nuovo governo guidato da due fratelli gemelli, rivelazioni sul traffico di prigionieri della CIA attraverso il territorio polacco, tensioni con l’Unione Europea e la Russia, impegni militari in Medio Oriente, perfino una spaccatura nell’opinione pubblica in tema di aborto (l’anno scorso, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha accolto il reclamo di una donna polacca che affermava che i medici delle strutture pubbliche, negandole un aborto terapeutico, …

Leggi tutto »

I NUOVI ARRIVATI AFFRONTANO IL BULLISMO IMPERIALISTA

DI CAROLYN BAKER DissidentVoice.org Potete recidere tutti i fiori ma non potete impedire alla primavera di arrivare Pablo Neruda, poeta cileno Ecco perchè sorrido E’ inverno negli Stati Uniti e nella maggioranza dei luoghi c’è il freddo di stagione. La traspirazione sulla fronte di Miss Liberty per i 22 gradi della scorsa settimana ci ricorda che il riscaldamento del globo è davanti a noi, così ingannevole che i residenti della Grande Mela saltellavano allegramente indossando pantaloncini corti ironizzando compiaciuti che …

Leggi tutto »

DUE VIRGOLETTE DI TROPPO

DI CARLO BERTANI Oggi, 20 febbraio 2007, Televideo annuncia che nei giorni scorsi è spirata l’ennesima vittima della “Sindrome dei Balcani”: un giovane militare è morto – dopo aver subito quattro interventi chirurgici – per il linfoma di Hodgkin, causato da esposizione alle polveri d’Uranio Impoverito, il materiale con il quale sono costruiti molti tipi di proiettili e testate per missili. Il militare italiano deceduto è il numero 45, mentre quelli ancora malati – fra le sole forze armate italiane, …

Leggi tutto »

CIO’ CHE LA RINASCITA DI MCDONALD CI DICE SUL CAPITALISMO USA

DI PHIL HEARSE Marxsite.com Negli ultimi anni 90 il Mc Donald è stato considerato un minorato tra le principali multinazionali. Le vendite crollarono quando in Europa e negli Stati Uniti le persone, stanche dei panini, optarono per le moltitudini di alternative di fast food. In Usa, in particolare, per i tex-mex. L’azienda fu colpita da una raffica di critiche sui danni causati dal cibo all’ambiente e alla salute, e dagli attacchi contro le operazioni anti sindacato di cui andavano fieri. …

Leggi tutto »

IL MITO DE L'ESERCITO PIU' MORALE DEL MONDO

DI SILVIA CATTORI MichelCollon.info In Israele le persone sono generalmente molto fiere del loro esercito. Le autorità israeliane si sono sempre premurate a presentarlo come puro, nobile, unico e ripetere che è “l’esercito più morale del mondo“. Tsahal (Forza di difesa israeliana) non è un esercito di difesa, come indica il suo nome, ma un esercito offensivo, xenofobo, responsabile della più vasta epurazione etnica e della più lunga occupazione militare del mondo moderno. Creato nel maggio 1948, con la partecipazione …

Leggi tutto »

DIARIO DI UN MANIFESTANTE CHE NON SOPPORTA PIU' NE' DESTRA NE' SINISTRA

DI MASSIMO FINI Il Gazzettino Tutti e due gli schieramenti politici hanno cercato di dare alla manifestazione di Vicenza un connotato ‘di sinistra’. La sinistra per mettere il suo marchio su una manifestazione che, a dispetto delle prefiche di sventura, si è svolta nel più pacifico dei modi. La destra per sottolineare le divisioni all’interno della sinistra, quella governativa che ha dato il suo benestare all’allargamento della base americana, e quella di piazza che è contraria. Poichè a Vicenza c’ero …

Leggi tutto »

I CRIMINI DELLA BANCA DEL VATICANO

A CURA DI: ETLEBORO (BLOG) “Il Regno di Dio non è negli edifici di pietra e cemento”. “Disfate voi questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere”. Gli replicarono allora i Giudei: “Quarantasei anni ci sono voluti per fabbricare questo tempio e tu lo farai risorgere in tre giorni?” (Vangelo Secondo Tommaso) I mercanti continuano a dimorare nel tempio di Dio, avendo ormai preso possesso della sua sacralità per proteggere le loro ricchezze. Hanno trasformato il loro potere temporale …

Leggi tutto »

GRILLETTI E BELLETTI

DI GABRIELE ADINOLFI In “Niente di Personale”, trasmissione andata in onda sulla Sette il 28 gennaio, si è parlato – cosa oramai inflazionata – degli Anni di Piombo. Tra tante banalità è però spiccato il ritaglio offerto a due opposti guerriglieri: Mario Tuti, presentato in modo assolutamente inesatto come “ex terrorista di Ordine Nuovo” e Alberto Franceschini, cofondatore delle Brigate Rosse. Entrambi di alto livello, Tuti e Franceschini sono sembrati parlare al deserto. Non soltanto perché i presenti, dal conduttore …

Leggi tutto »