navigazione Tag

Crisi di governo

Lo Sri Lanka annuncia il defualt preventivo

Dopo settimane di turbolenze, la Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka, colpita dalla crisi, ha annunciato questa mattina che interromperà i pagamenti del suo debito estero, poiché le sue riserve di dollari in diminuzione sono necessarie per acquistare cibo e carburante. “Siamo giunti a una situazione in cui la capacità di onorare il nostro debito è molto bassa. Ecco perché abbiamo deciso di optare per un default preventivo", ha annunciato il governatore della Banca Centrale…

Pakistan: sfiducia al governo Khan; oggi si vota il sostituto.

A inizio mese vi avevo parlato di come in Pakistan, una grave crisi politica avesse portato il Premier Khan ad ottenere lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale, convocata all'epoca per esprimersi sulla mozione di sfiducia presentata da uno dei leader dell’opposizione, anticipando così la data delle nuove elezioni a luglio anzichè attendere la fine del mandato nell'ottobre 2023. Lo scioglimento era stato ritenuto necessario dopo il rifiuto del vicepresidente dell'Assemblea Nazionale di…

Pakistan: salta il governo Khan, nuove elezioni tra 3 mesi

Sono ore concitate in Pakistan, dove il Presidente Arif Alvi, su consiglio del Primo Ministro Khan, è stato costretto a sciogliere l'Assemblea Nazionale, convocata per esprimersi sulla mozione di sfiducia presentata da uno dei leader dell'opposizione Shahbaz Sharif. Dopo mesi di resistenza del governo Khan, adesso l'opposizione sembra compatta, con Sharif che per la prima volta ha dichiarato nei giorni scorsi di essere in grado di rovesciare il governo, avendo il sostegno di 175 parlamentari…

Il governo Draghi traballa sul catasto

Il Governo Draghi, il Governo dei Migliori, è giunto al capolinea? Non credo proprio. È interessante però notare come ogni qual volta sulla strada di Draghi qualche partito osi mettersi di traverso, ecco che l'ex Presidente della BCE, proprio come quel bambino dispettoso che ha portato la palla sul campo e quindi deve decidere lui le squadre, ricorda a tutti che o si fa come dice lui o altrimenti nessuno gioca. La sua frase tipica: "siamo qui per fare determinate cose, altrimenti non si va…

Sgambetto della Lega fa quasi cadere il governo

Dopo la prova di forza data al tecnicissimo Draghi soffiandogli il Colle, il Parlamento ha alzato la cresta contro il maggiordomo della BCE. Questi, messo là dai suoi padroni internazionali per sbrigare quanto prima la rottamazione della democrazia italiana, non odia al mondo nulla più del dibattito parlamentare. Semplicemente, gli dà ai nervi, come un bambino che la domenica mattina si impunta di non voler più andare in gita quando già tutti i bagagli sono legati al tettuccio dell'auto. Tanto…

La volpe, atto finale

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org Collodi era veramente un genio, aveva previsto ciò che sta accadendo, sotto i nostri occhi. I due supermario, il gatto e la volpe, agiscono però separatamente. Prima lo stupido, poi il furbo, ma la strategia e l’obiettivo sono gli stessi: raggirare l’ingenuo Pinocchio per rubargli le monete d’oro, o ammazzarlo se necessario. Il “neoliberismo” in salsa tedesca è la loro fede, fino alla fine, e fanno di tutto per salvarne il marchio di fabbrica, detto…

Sancho#1 – Regeni: la verità dietro il martirio. Intervista a Fulvio Grimaldi

Come Don Chisciotte vi presenta la prima puntata di "Sancho. Settimanale d'attualità" con ospite fisso Fulvio Grimaldi, mostro sacro del giornalismo indipendente. Questa settimana, parliamo un po' della crisi di governo in anteprima. Tema della puntata #1 è Giulio Regeni: chi era veramente? Per chi lavorava? Chi ha avuto interesse a ucciderlo ed esporne il cadavere martoriato? A chi giova la retorica del suo martirio? Fulvio Grimaldi ha le idee molto chiare, e le sue rivelazioni aprono per la…

State ballando troppo presto sulla tomba di Renzi

di Agata Iacono (l'Antidiplomatico) Una prima riflessione sulla crisi di governo aperta da Italia Viva formalmente ieri: i rapporti di potere, quelli veri, sono sempre più svolti fuori dalle sedi istituzionali da parte di quei gruppi di interesse concorrenti che inviano istruzioni precisi ai parlamentari. Parliamo di tutti quei stakeholder che hanno trovato un accordo, sembra evidente, sulla versione approvata del PNRR o Next generation Italy, con aumento del debito da 209 a 229 mld e impiego…

Salvini e la Pacchia Finita

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Sono settimane in cui un po’ ovunque si assiste alla caduta mediatica della Lega, dopo l’uscita di quest’ultima dal governo gialloverde avvenuta il mese scorso, e i titoli che hanno dominato i maggiori media nazionali ed esteri si riassumono in un’unica frase: “La Lega precipita nei sondaggi!” Il 5 Settembre i sondaggi davano Salvini in free fall, mentre gli Italiani approvavano il nuovo governo Conte bis guidato da MoV e PD. In realtà,…

L’uomo che sussurrava alla Merkel

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Giuseppe Conte, l'uomo dalle molte facce e dalle mille risorse, è stato definito ieri da Donald Tusk, il presidente del Consiglio europeo: "Uno dei migliori esempi di lealtà in Europa". "E' sempre difficile difendere gli interessi nazionali e trovare soluzioni europee ma su di lui posso dire soltanto cose positive", ha detto ancora Tusk, in una conferenza stampa a Biarritz prima dell'inizio del vertice del G7. Quindi il premier uscente si sarebbe…

Accordarsi col PD?! No grazie

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Una carrellata sui rapporti fra M5S e PD come prologo sull’ultima proposta di accordo tra i due partiti per superare l’attuale crisi di governo fa emergere dal recente passato quanto segue: 14 Luglio 2013, Beppe Grillo attacca Matteo Renzi, "ebetino di Firenze in ginocchio dalla Merkel" - HuffPost 20 Ottobre 2014, Immigrazione, Grillo all'attacco: "Basta tabù, via i clandestini sui barconi. Rischio malattie" - Repubblica 6 Gennaio…

La papeetizzazione della crisi e il governo Ursula

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il giocattolo si è rotto ed era molto probabile che dovesse accadere a breve termine. Infatti  la crisi non è arrivata per caso, ma volutamente pianificata da Salvini, iniziata già da alcuni mesi per la conflittualità interna al governo, quando i 5S hanno iniziato a inciuciare in Europa col PD, a criticare Salvini sui migranti lasciati ad arrostire in mezzo al mare, sulla sua linea considerata inaspettatamente troppo dura verso le Ong, dopo mesi e…

Il guru dell’”helicopter money” va al Ministero del Tesoro, mentre gli insorti italiani ottengono quello che avevano desiderato

DI AMBROSE EVANS - PRITCHARD telegraph.co.uk Il nuovo Ministro delle Finanze italiano è un sostenitore della reflazione fiscale e dello stampare moneta per salvare gli stati europei con un alto debito, fatto che lo porterà su una rotta di collisione con le élite politiche di Bruxelles e della Germania. Dopo settimane di politica che si potrebbe definire di rischio calcolato, il radicale M5S e i nazionalisti della Lega sono riusciti in gran parte a imporre la loro scelta euroscettica…

Nella palude post-referendum c’è una vittima sacrificale: non certo Renzi, ma … Grillo

DI ROSANNA SPADINI comedonchiscitte.org Il day after è arrivato e certo non abbiamo creduto alle lacrime da lumacone di Renzi, e nemmeno alle sue promesse da baro ... al sabbatico per un anno di meditazioni Zen, o al ritiro definitivo dalla politica, oppure ancora alle elezioni anticipate.  Con l'Italicum vincerebbero i 5 Stelle, quindi bisogna modificare la legge, perché i bari non rispettano le regole democratiche valide per tutti, ma le cambiano e le modulano secondo le proprie…