La volpe, atto finale

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org

Collodi era veramente un genio, aveva previsto ciò che sta accadendo, sotto i nostri occhi.
I due supermario, il gatto e la volpe, agiscono però separatamente. Prima lo stupido, poi il furbo, ma la strategia e l’obiettivo sono gli stessi: raggirare l’ingenuo Pinocchio per rubargli le monete d’oro, o ammazzarlo se necessario. Il “neoliberismo” in salsa tedesca è la loro fede, fino alla fine, e fanno di tutto per salvarne il marchio di fabbrica, detto euro. Ma la volpe aggiunge “ … e vedrete che basterà”. Lo vedremo se basterà.

Del resto Pinocchio, il popolo italiano, non è ancora un bambino vero. E’ nato da un ciocco di legno truccato, e le traversie della vita l’hanno portato a dire “franza o spagna, purché se magna”. Quindi, in parte, si fida ancora del “podestà straniero”, complice il grillo parlante, e ormai silenziato, che gli propone un piatto alternativo veramente indigeribile, gettandolo così nelle braccia dei briganti traditori. Fa parte del copione, ben curato e realizzato da un regista nascosto che però sa il fatto suo, almeno fin qui. Una parte che potremmo sottotitolare “la foglia di fico”. Malriuscita ma efficace.

Pinocchio, sopravvissuto miracolosamente alla distruzione della domanda interna, è ora in preda al terrore di un fantasma della mente, ed è pronto a tutto, anche a sotterrare le ultime monete rimastegli nell’orto dei miracoli, che a ben vedere si potrebbe già ribattezzare l’orto delle truffe e degli orrori. Ma la paura fa 90, non 4 come gli avrebbe insegnato la maestra se fosse andato a scuola per imparare a far di conto.

Il miracolo vero, quello scaturito dall’amore della Fatina Azzurra, deve ancora accadere, dopo però altri inenarrabili patimenti che dovrebbero scuotere l’anima del povero burattino e indurgli una reazione sana, finalmente, da ometto vero. In fondo è cresciuto in una famiglia strana, disastrata, ma non ancora gender. E poi il ragazzo ha del talento, lo ha ampiamente dimostrato, e in fondo al cuore ha sempre coltivato anche lui un anelito di libertà, di quella vera, che però ancora non conosce. Crescerà, o sì che crescerà, basta dargli il giusto tempo … e vedrete che basterà, questa volta basterà.

A questo serve il lascito spirituale dei nostri antenati, del quale siamo fieri, e non lo tradiremo.

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org

CONSIGLI DI LETTURA

LA PISTOLA FUMANTE – Di Alberto Conti, CDC 21.01.2021

 

0 0 voti
Valuta l'articolo
181 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Violetta
Violetta
5 Febbraio 2021 , 5:31 5:31

Mi pare che siamo alle solite: Il problema non sono i Mario ma la politica italiana inconsistente, farlocca, di livello infimo che si nasconde dietro i Mario per fargli fare il lavoro sporco, far finta di non essere d’accordo mentre gli vota tutte le leggi e cercare di uscirne vergine. Ed è pieno, in effetti, anche nella contro informazione, di persone, semplici utenti, commentatori anche illustri, che se la prendo con i Mario senza rendersi conto che loro vengono a fare ciò che gli viene chiesto di fare, d’accordo con più o meno tutti. Non ho simpatie per i Mario e sono lontani dalla mia visione ma dare a loro la colpa è surreale. Il governo uscente (Conte2) ha mostrato tutta la sua inefficienza e inettitudine. Non sono riusciti (o non hanno voluto? e allora perchè?) a stilare un degno piano per l’utilizzo dei soldi del Recovery Found. La cosa è davvero imbarazzante! Questi vanno in tv tronfi millantando i loro successi e le loro mirabili gestioni e poi non riescono a far scrivere a qualcuno un cacchio di piano! Da servizi di ieri si scopre che in Italia si producono in una azienda americana, gli anticorpi monoclonali che che… Leggi tutto »

Simsim
Simsim
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 5:37 5:37

la mia risposta é semplice: vogliono l´europa ma sanno cosa serve per stare in europa e sanno che nessuno sano di mente accetterebbe quello che serve senza ucciderli elettoralmente, quindi non si prendono in pieno la responsabilitá di fare quello che serve. Sono europeisti con il sedere degli altri in una parola. Ovvero gente fondamentalmente sociopatica.

Violetta
Violetta
Reply to  Simsim
5 Febbraio 2021 , 5:48 5:48

il problema è che c’è ancora gente che insiste a dire: SI ma Salvini…Si ma la Lega, si ma il Mov….

Come se Salvini fosse fuori da questi giri, genero di Dennis Verdini, tra le altre cose.

Ancora c’è gente che crede che questi litighino veramente, che la Lega è contro il PD, che Renzi è contro Salvini che DiMaio è contro Renzi etc.

Queste sono mosse concordate! Lo è la crisi provocata da Renzi, come lo fu la famosa crisi del Papeete.

Simsim
Simsim
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 5:57 5:57

Sul Papeete non mi esprimo perché semplicemente non so e non immagino neanche nulla. Il dato chiaro é che in questa crisi, quantomeno Mattarella era giá d´accordo con Renzi, visto che ha giocato una partita all´ultimo sangue come se non avesse nulla da perdere. Mattarella lo ha messo lí Renzi dal punto di vista pratico, sono sulla stessa barca. Improbabile che anche il PD non fosse d´accordo. Sono d´accordo che, sotto certi aspetti, in questo momento Draghi fa comodo a tutti. Ma anche basta con la storiella del governo tecnico, non esiste governo tecnico. Esiste un governo di tecnici, sostenuto politicamente dai partiti.

Violetta
Violetta
Reply to  Simsim
5 Febbraio 2021 , 6:21 6:21

Ora vediamo come la mettiamo che anche Bagnai è in linea con un governo Draghi (oltre Giorgetti) dopo averci frantumato i testicoli spesso con cose condivisibili, spesso con bojate tremende come la crociata per raccontare la favola che la corruzione e l’evasione non fanno male al paese.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 6:32 6:32

Sì bella figura di M.

E Borghi ha fatto un sondaggio su Twitter chiedendo ai suoi follower se devono entrare nel nuovo governo se ci fossero le condizioni. Ma non volevano il voto?

Violetta
Violetta
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 6:36 6:36

ma figuriamoci.

La storia, che anche molti giornalisti, tutti a dire il vero, fanno finta di non conoscere e restano fintamente meravigliati è che ciò che proporrà Draghi al parlamento passerà, verrà votato! (come con Monti).

Di volta in volta qualcuno protesterà e farà mancare il voto per potersi intestare qualche battaglia, certi però che i voti per far passare ciò che deve passare ci siano.

La lega voterà contro la riforma di quota 100.
Il M5S voterà contro la riforma del RdC
Il PD…no forse il PD non ha niente da votare contro
etc.

Quindi devono essere tutti dentro e saranno tutti dentro per prendersi i meriti e scrollarsi i demeriti.

danone
danone
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 6:51 6:51

“la corruzione e l’evasione non fanno male al paese.”

Il danno morale ovviamente è soggettivo.
Dal punto di vista macro-economico è vero, se i soldi vengono spesi nel Paese. Se vengono portati fuori e non sono spesi nel paese diventano un danno economico. Bagnai si riferiva al fatto che per rispettare i parametri suicidari dei trattati, l’esproprio fiscale viene trasferito all’estero come pagamento del debito. L’evasione fiscale al contrario mantiene la ricchezza evasa sul territorio, e se spesa, migliora le condizioni generali del tessuto economico interno, più che se avessimo rispettato i trattati usurai.

Violetta
Violetta
Reply to  danone
5 Febbraio 2021 , 6:55 6:55

peccato che se per rispettare i parametri e trovare le risorse per fare “riforme” varie e render sostenibili pensioni, lo stesso fisco etc, si prendessero i soldi dall’evasione fiscale, avremmo un rapporto debito PIL del tutto accettabile, avremmo risorse in disavanzo e una dose di giustizia sociale e civiltà, che non fa mai male.

ma sono dettagli………..

( le richieste della UE si trasformano in “austerity” perchè non troviamo le risorse nascoste ed “evase” e quindi si tartassa la dove si puo, ma sono sempre dettagli…………)

giovanni
giovanni
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 7:33 7:33

Non credo che la micro evasione, e con micro intendo le poche decine o centinaia di euro mensili, quasi croniche per piccoli commercianti ed artigiani e necessarie a troppi per sopravvivere, abbiano il peso che lei vi attribuisce.
Personalmente punterei molto di più su chi è per legge esentato dal pagare tasse e su chi i proventi della fiscalità dilapida! Pensi quanto ci è costata la “epidemia”..

Violetta
Violetta
Reply to  giovanni
5 Febbraio 2021 , 9:01 9:01

Perché l’evasione della mafia è micro?
E chi dice che bisogna accanirsi sulla micro?

giovanni
giovanni
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 13:51 13:51

Cioè chi, in esempio, vende cocaina dovrebbe emettere scontrino fiscale?
Comunque le attività illecite rientrano nel pil….

Simsim
Simsim
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 8:22 8:22

Bagnai va preso con le pinze quando si tratta di politica. Economicamente e a livello di comprensione dei fatti é una testa piú grande di quello che dica il curriculum, politicamente si é definito un soldatino, esattamente come Borghi nella sua intervista in strada che sta girando in queste ora (ha detto che voterá quello che dirá il segretario, che é la stessa cosa).

Le ho lette le parole di Bagnai, sono uno 0-0 e si é nascosto dietro l´economista, per il quale se Draghi dice “whatever it takes” da presidente BCE, sta in realtá rispettando il suo ruolo di presidente BCE dal punto di vista di un economista. La politica purtroppo nei suoi passaggi si riduce ad un fatto di fede ad un certo punto, motivo per cui posso condividere delle singole posizioni, ma non mi troverai mai ad elogiare un partito tout court. Nello specifico, resto in attesa perché ad oggi possiamo solo elucubrare sul nulla, anche se il passato di Draghi parla giá abbastanza chiaramente. Molto dipenderá peró dal suo motore politico, e qui cascheranno gli asini.

colzani2
colzani2
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 16:10 16:10

Come fa un ragioniere come Bagnai, con idee paramaoiste a non essere d’accordo con un revisore conti bancario con idee paraleniniste?

colzani2
colzani2
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 16:10 16:10

Come fa un ragioniere come Bagnai, con idee paramaoiste a non essere d’accordo con un revisore conti bancario con idee paraleniniste?

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Reply to  Simsim
5 Febbraio 2021 , 8:28 8:28

Infatti il guaio é l’assunzione di ragruppamenti di perdigiorno al rango di “partiti”.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 6:29 6:29

Ah che Verdini fosse il suocero di Salvini mi era sfuggita… ma si devono proprio imparentare per forza tra loro???

christian
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 9:49 9:49

Certo, solo così mantieni la loro fedeltà ed il controllo.
Così è sempre stato, in tutte le latitudini ed in tutte le epoche.

christian
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 9:38 9:38

Tutto vero quanto dite te e simsim, ma la gente fintanto che ha da mangiare ed un tetto continuerà a dire “SI ma Salvini…Si ma la Lega, si ma il Mov … si ma xxxxx”.
Perchè se gli togli quello gli togli la speranza, (sempre disillusa ma sempre speranza è), l’alternativa è la guerra (civile ed internazionale).
Mentalmente hanno rimosso la guerra, è dà 4 generazioni che non c’è una guerra in europa (caso più unico che raro in millenaria storia europea),.
L’anno scorso doveva esserci una guerra (crisi dollaro, switf etc…) ma è stato più conveniente il cinema del covid (per motivi troppo lunghi da spiegare in questo post).
Infine nel teatrino politico sapevano benissimo che doveva venire Draghi, Renzi ha fatto la sceneggiata della crisi.
Del resto sembra che Renzi sarà premiato a segretario della Nato,

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Simsim
5 Febbraio 2021 , 9:52 9:52

SimSim: pensi forse alla fase anale del Dr. Freud ? Ma questi sono ancora alla fase orale, acquisitiva e demantibulativa. Sono PAGATI per fare quello che fanno: PAGATI. E’ la BCE, e’ l’ EU, e’ pincopallo…non importa. Basta che tu guardi la facciona di Zingarello per capirlo, o quell’ assassina col turbante…o i tanti cretini che si fanno intervistare per dire: abbiamo o no fatto quello che e’ stato pattuito ? Cacciate il grano… O ancora sono quelli che strepitano piu’ Eu qualsiasi cosa accada. Tanto fanno, tanto HANNO. E basta. Perche’ pensi che le massime istituzioni Eu hanno l’ immunita’ penale ? Proprio per la loro attivita’ corruttiva. Perche’ credi che i tribunali siano soggetti al metodo ‘Palamara’ ? Per NON indagare MAI su questo ( e altro ). Intanto, noi poveri fessi che scriviamo qui siamo sicuramente ‘attenzionati’ da uno stuolo di altri disgraziati che vivono letteralmente su quello che possono ricavare dalle nostre spoglie una volta che abbiano trovato elementi a loro utili.

Simsim
Simsim
Reply to  oriundo2006
5 Febbraio 2021 , 11:44 11:44

Attenzionati? Davvero? e da chi?

Quanto ai politici che tu menzioni, ciascuno ha il suo rango diverso, ma lo si vede giá da come si pongono. Metterli tutti sullo stesso piano equivale ad ignorare il fatto, per esempio, che alcuni di questi pontificano a prescindere dalla loro importanza numerica in politica. Martina é sparito, ed era segretario del PD. La signora col turbante la fanno rientrare dalla finestra nonostante non abbia piú una rilevanza elettorale da anni. Mai fare di tutt´erba un fascio.

a-zero
a-zero
Reply to  oriundo2006
5 Febbraio 2021 , 14:32 14:32

La loro squallida vita di qguardare dal buco della serratura la libertà degli altri.

Attenzionatela bene sta c–pa, oh squallidi servi.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 7:31 7:31

Uno: “li votate voi, sti maledetti”, parla per te.
Due: “che venga uno come Mario Draghi può solo migliorare la situazione!…” se chi mi governa è lì solo per impoverirmi e rendere i ricchi più ricchi preferisco di gran lunga gli arraffoni incompetenti e sprovveduti ai tecnici banchieri corazzati organizzati e nati e cresciuti al solo scopo di fare gli interessi delle èlite. Se devo farmi svaligiare la casa preferisco entri un pirla che è la prima volta che fa un rapina rispetto a uno che sa il fatto suo che è tutta la vita che lavora per i rapinatori.

Violetta
Violetta
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 9:03 9:03

Si perché gli arruffoni incompetenti ti stanno arricchendo?
Allora se è così sei un mafioso o un evasore o altro tipo di malfattore o sei una classe privilegiata.

Gli altri, se non lo sapessi, ci siamo impoveriti tutti.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 9:34 9:34

Non parlo di arricchirsi o no, ma di non impoverirsi, non ribaltare il discorso, non siamo al bar, questa è forse la tua forma mentis, non la mia; il mio concetto è semplice anche se provi a ribaltarlo: “Gli altri” mi stanno impoverendo ma penso sarà comunque meno di quel che mi impoverira’ e rinchiudera’ il drago (Da Lombroso non si è imparato nulla, basta guardarlo, non bastasse il suo CV.). Poi è molto semplice: a te piace Draghi, a me no. Il resto del tuo sillogismo lo lascio a chi riesce a interpretarlo.

(E con la chiusa finale – anch’essa di difficile comprensione – vorresti fare intendere che con Draghi invece si impoveriranno solo alcuni, gran bel traguardo, immaginiamo chi, di certo non me e te.) Ma tranquilli, ne riparliamo tra un semestre un annetto al massimo.

Violetta
Violetta
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 9:39 9:39

nono, affatto. Io credo che Draghi massacrerà la gente per far rispettare i parametri che deve fare rispettare.

Credo di aver espresso il mio pensiero su Draghi.

Gli incompetenti arruffoni hanno distrutto un paese dando la colpa alle ricette dell’europa mentre siamo nella merLa a causa delle riforme che le llobby mafiose e varie corruttele italiane non hanno mai voluto fare per non perdere potere e rendita di posizione e ricorrendo alla tassazione e ai tagli lineari nei settori sociali a scapito mio e tuo. (almeno mio quasi nulla tenente. Se sei un ricco imprenditore ammanicato allora è un altro discorso)

Truman
Truman
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 15:55 15:55

Boh, finchè racconti favole, fai pure, non riuscirò mai a convincere uno che crede alle favole o fa finta di crederci, ma non mi risulta di essere mafioso o classe privilegiata e non mi sono impoverito. Se ci riesci, parla per te.

Violetta
Violetta
Reply to  Truman
5 Febbraio 2021 , 23:19 23:19

Parlano i numeri.

vegavega
vegavega
Reply to  Violetta
6 Febbraio 2021 , 11:44 11:44

90 minuti di applausi, anche se con l’amaro in bocca.

Violetta
Violetta
Reply to  vegavega
7 Febbraio 2021 , 1:24 1:24

Grazie troppo buono

alessandroparenti
alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 5:06 5:06

” Complice il Grillo parlante”. Conti pensa che se non ci fosse stato Grillo i nostri politici venduti e i poteri forti transnazionali non ce l’avrebbero fatta a fregare gli Italiani. Io penso invece che ce l’avrebbero fatta ancora prima. In una cosa però ha ragione: l’hanno silenziato. Non so se con la minaccia di mandargli in galera il figlio o con qualcos’altro. Ma in effetti non parla più e non detta più la linea come avrebbe dovuto.

IlContadino
IlContadino
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 5:16 5:16

Io non riesco a togliermi dalla testa Grillo in una delle ultime comparsate, esce da una riunione di palazzo, credo nel dicembre 2019, con la mascherina sul viso, è accerchiato dai giornalisti che gli chiedono il motivo della mascherina. Rispondendo, tra le altre cose, dice:” …vogliono igienizzare la società…”.

Violetta
Violetta
Reply to  IlContadino
5 Febbraio 2021 , 5:31 5:31

Grillo ha i suoi agganci. Sapeva cosa stava per succedere come lo sapevano molti altri.

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 5:46 5:46

Mettendosi la mascherina in quell’occasione, ha voluto farlo sapere a tutti.. dei suoi “agganci”.

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  Pfefferminz
5 Febbraio 2021 , 8:29 8:29

Solo che adesso Grilloncome e’messo anche col figlio non puo’ dire che quegli agganci gli sono serviti. Sta emergendo che i cinesi in Italia evadono il fisco, non pagano tasse e scappano per non esser presi.Nel frattempo mandano in cina esentasse milioni di euro.

https://voxnews.info/2021/02/04/frode-milionaria-sequestrato-impero-a-imprenditore-cinese-non-ha-mai-pagato-tasse-in-italia/

“”””””La Cina e i suoi ‘imprenditori’ sono una rovina per il nostro tessuto produttivo. Non solo importano in Italia il modello schiavista, mettendo chi rispetta le regole fuorigioco e danneggiano i lavoratori, ma parassita anche i soldi dei contribuenti attraverso aiuti statali. Per questo urge un DPCM etnico che riservi ristori e aiuti statali alle sole imprese italiane. Che non significa che agiscono in Italia, ma che sono di proprietà e hanno dipendenti italiani. Non è razzismo, è legittima difesa.””””

Il tutto non puo’durare piu di tanto

Scrillo
Reply to  Astrolabio
9 Febbraio 2021 , 12:56 12:56

ma questa non è che la scoperta dell’acqua calda, sono cose risapute. Però grazie ai grillonzi abbiamo regalato miliardi di euro incentivando i monopattini elettrici… sicuro che qualche soldo se lo sono presi, perché altrimenti non avrebbero sponsorizzato così tanto la cina.

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  IlContadino
5 Febbraio 2021 , 8:25 8:25

Se e’ per questo pure Conte parlava di cura di cavallo per l’Italia mentre stava arrivando il virus cinese.
Era evidente che tutti sapevano del coronavirus e che hanno sulla coscienza tutti i morti che hanno fatto passare per covid.
Vorrei capire alll’inps quanto amminta questa operazione proprio ora che si lamenta per le casse vuote di circa16miliardi.

a-zero
a-zero
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 5:58 5:58

Alessandro, mi permetto di dirti che, a mio opinabile giudizio, le giovani generazioni che hanno abboccato a Grillo erano acculturate in ideologismi come marketing, efficienza, mercato, tecnologismo, scientismo, tante nuove belle cose, ma erano e sono maledettamente fanciullesche nell’analisi della realtà sociale intesa come rapporti di forza e, quindi, ben inibiti nel subconscio all’uso autonomo della forza e quindi della morale e dell’etica corrispondente. Ancora di più sono generazioni imbevute di calvinismo e neoliberismo, minchiate astratte come la meritocrazia che in realtà non è altro che un micidiale dispositivo ideologico di demoralizzazione di massa per cui ogni giovane non è mai abbastanza adeguato alla sua naturale esistenza. E poi la rabbia giacobina del delegare al boia senza mai sporcarsi le mani e l’anima, eticamente vile. Grillo è un imbroglione per conto terzi e forse lo è sempre stato, anche se inconsciamente, come tutta la truppa neoborhesista del “Movimento”. Ma la borghesia è finita da un pezzo, da quando si è fatta classe media, cioè una specie di sopraproletariato a cui viene data qualche fetta di torta più grossa ma che non costituisce nessuna spinta alla libertà e all’evoluzione sociale, anzi tutto il contrario, è stata ed è la base dell’elitismo… Leggi tutto »

Violetta
Violetta
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 6:16 6:16

” meritocrazia che in realtà non è altro che un micidiale dispositivo ideologico di demoralizzazione di massa per cui ogni giovane non è mai abbastanza adeguato alla sua naturale esistenza”

Per come viene usata si, sono d’accordo.

Ma una certa “meritocrazia” nel senso di permettere a chi ha maggiori capacità in ogni campo di almeno partecipare agli alti livelli, è necessaria.

Io non voglio che mi visiti, curi, operi etc, un medico con capacità mediocri.
Non voglio che uno che non ha la cultura adatta (politica, economica, filosofica, civica, storica, sociale, antropologica) sia un “mio” rappresentante.
E se ce l’ha ma ha il cervello corto (non basta lo studio) preferisco uno che oltre ad averla ha anche capacità “creative”.

Capisco benissimo che cosi finiamo in dittatura.

Quando la democrazia inizia la sua “fisiologica” corruzione alla fine la gente si rivolge all’uomo forte capace.

Peccato che il più delle volte, la massa acefala prende un altro pagliaccio imbonitore e gli da credito, e noi in italia siamo proprio esperti in questo, da Benito a Silvio.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 8:18 8:18

‘Ma una certa “meritocrazia” nel senso di permettere a chi ha maggiori capacità in ogni campo di almeno partecipare agli alti livelli, è necessaria.
Io non voglio che mi visiti, curi, operi etc, un medico con capacità mediocri.
Non voglio che uno che non ha la cultura adatta (politica, economica, filosofica, civica, storica, sociale, antropologica) sia un “mio” rappresentante’

E allora devi evitare di vivere dove la scala sociale é costruita sul denaro.

a-zero
a-zero
Reply to  Primadellesabbie
5 Febbraio 2021 , 14:02 14:02

Su Marte?

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 14:57 14:57

Non credere, ci sono molte comunità nel mondo, anche nelle pieghe del nostro sistema, nelle quali il denaro non “fa” l’uomo.

Fabio Raciti
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 9:19 9:19

La Meritocrazia è fascismo! Fascismo menzognero.

giovanni
giovanni
Reply to  Fabio Raciti
5 Febbraio 2021 , 14:38 14:38

Forse questo spiega la lottizzazione della pubblica amministrazione da parte dei clienti della così detta sinistra, emeriti servi incapaci….

a-zero
a-zero
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 14:02 14:02

No, no, no, aspetta. Mi devo spiegare bene. Per me, qualunque concetto di relazione intepersonale e sociale spalmato su migliaia e milioni di persone è una roba astratta che va presa con le pinze: cioè calata in un contesto preciso di condizioni E’ ovvio che non mi farei operare da un bravo muratore nè far costruire un tetto a un oncologo, ma scherzi? E’ ovvio. Oppure pensi che io sia un deficiente totale che a questa età non faccio la tara a qualunque professionista cui mi devo rivolgere dall’idraulico alll’oculista? Ma scherziamo? Tornando alla politica, Io non parlo la tua lingua, io non uso il tuo vocabolario politico. Per me la rappresentanza è un male in sè. Chi diavolo dovrebbe rappresentarmi se non io? Non è possibile perchè la società complessa richiede la rappresentanza? E chissenefrega! Devo cambiare io per la società o la società per me? Ho scelto la seconda da sempre. Per la stessa domanda, tu che ti rispondi a te stesso? Quindi il concetto di meritocrazia, fuori dal riscontro diretto, personale e tangibile sui fatti e sulla condotta personale diventa uno dei tanti sfollaggente morale che i media ripetono (gli viene detto di ripeterlo) per demolarizzare la… Leggi tutto »

Violetta
Violetta
Reply to  a-zero
6 Febbraio 2021 , 3:21 3:21

A me non piace il sistema attuale e non lo sostengo e non l’ho mai sostenuto. Purtuttavia la democrazia rappresentativa al momento non ha alternative valide. La democrazia diretta è manipolabile come quella rappresentativa. Il m5s lo ha dimostrato plasticamente. Inoltre i modelli a cui tu mi pare ti stia riferendo non sono adatti a economie complesse e nazioni “moderne” come può essere l’Italia. Vanno meglio per piccole realtà. Man mano che le “comunità” diventano più grandi e eterogenee è necessario avere delle rappresentanze e poi addirittura degli “assolutismi” che provino con la forza a omogeneizzare i territori. Tra il 1500 e il 1700/1800 queste cose sono gia successe. Diversi territori si uniscono sotto lo stesso sovrano grazie a unioni matrimoniali/dinastiche varie. Alla lunga la diversità culturale e amministrativa rende necessario un processo di omogeneizzazione che viene attuato con l’accentramento dei poteri. Poi le rivoluzioni (inglese prima e un secolo dopo americana e francese) abbattono l’assolutismo e mettono in moto i processi di democratizzazione che dopo il tentativo della restaurazione, con le rivolte del ’48 portano alla nascita delle repubbliche. Adesso per omogeneizzare l’unione europea si va verso accentramento di poteri e di “forzature” ( le crisi necessarie per la… Leggi tutto »

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 8:06 8:06

MI permetto di dissentire sul ruolo della borghesia senza “nessuna spinta all’evoluzione sociale”. I fatti dimostrano che l’humus borghese che ha portato al consumo compulsivo ha creato immensi guadagni a quelle realtà tecnologiche che ieri hanno impedito a Trump di postare le sue idiozie sui social. Si tratta quindi di capire meglio in cosa consista la “evoluzione sociale”, ma se vediamo la faccenda dal punto di vista dell’espansione tecnologica la mentalità borghese ieri come oggi è foriera di grosse spinte.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 8:23 8:23

A questo proposito é curiosa l’idea di farsi chiamare “conservatori”, visto che tutti i cambiamenti che la società ha subito, e che sta vivendo, hanno il loro marchio.

a-zero
a-zero
Reply to  Primadellesabbie
5 Febbraio 2021 , 14:24 14:24

Io rispetto a una foresta primaria sono un conservatore, rispetto alla società odierna sono rivoluzionario.

Il senso e il significato delle parole, persi questi, perso tutto, siamo alla mercè di qualunque reclame.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 15:01 15:01

I non sensi nel modo di usare i vocaboli non si contano, il significato é spesso episodico.
Quando scopro un nuovo uso bizzarro (spesso) di qualche vocabolo mi informo se in qualche film o a alla televisione…

a-zero
a-zero
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 14:22 14:22

Hai ragione, sono stato grossolano. Ci riprovo : nel ‘700-‘800 la classe borghese aveva sviluppato e raggiunto una autonomia tecnologica e produttiva che fu in grado di scalzare la classe aristocratica. Quindi aprì indirettamente le porte ai tentativi di rivoluzione sociale anche del nuovo proletariato. Quest’ultimo da fine ‘800 a buona parte del ‘900 aveva raggiunto una miscela di autonomia di coscenza di classe, tecnologia e reddito medio relativo che lo indusse a sfidare la borghesia fattasi nuova classe dominante. Infatti è nei periodi di espansione che si possono verificare insorgenze emancipatrici ma sempre dalla classe in quel momento più dinamica, piuttosto che insorgenze da fame: da morti di fame non abbiamo salute, forza, lucidità e ambizione per cambiare alcunchè della loro condizione se non elemosinare e assoggettarsi al più forte. Poi la soluzione “socialista” (sia social-riformista che social-fascista) è stata di congelare le cose creando una classe media (per livello reddituale). da qui si è staccata sempre più una nuova aristocrazia (neo-aristocrazia) che sono le attuali elites, e la classe media ha sempre fatto da ambizione sociale per il proletariato. Oggi la classe media è squagliata dalla deflazione salariale. Allora quanto stupida è stata la mentalità o ideologia della… Leggi tutto »

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  a-zero
6 Febbraio 2021 , 1:56 1:56

Risposta interessante, grazie. Partiamo dalla penultima domanda: cosa ce ne facciamo della classe media? Chi sarebbero quei “noi” che se la pongono è il primo punto. Credo che anche tu come me faccia parte di quella che una volta era la classe media e che oggi viene sempre più spinta verso il lumpenproletariat, quindi la domanda diventerebbe: chi siamo noi oggi? Quelli che rinunciano all’irrinunciabile libertà pur di sopravvivere nell’ombra oppure chi ha smarrito i propri riferimenti culturali e politici grazie al tradimento di chi era preposto alla difesa di quei valori? Tutti e due magari? E se invece il “noi” fossero le elites, l’alta borghesia che si è resa conto del senso della caduta del saggio di profitto a seguito della saturazione dei mercati, ed ha letteralmente inventato la postmodernità fatta di globalizzazione, deregulation, dumping salariale, immigrazione selvaggia, azzeramento dei precedenti valori grazie alla enorme svalutazione del sacro (in senso molto lato) precedentemente usato come collante sociale e oggi visto come pericoloso aggregante in un mondo programmato per essere costruito solo sull’individuo e mai sulle società, sulle classi e quindi sulla lotta di classe? Ovviamente sono domande tanto retoriche quanto senza risposte definitive. Fatto sta che la borghesia incarna… Leggi tutto »

Annibal61
Annibal61
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 6:09 6:09

Gli italiani negli ultimi 30 anni hanno votato 3 volte un partito che si proponeva come ” rinnovamento” con percentuali di oltre il 30%: Forza Italia, poi 5S, poi Lega. Francamente non so quali lampadine dovrebbero avere in testa per prevedere che un voto dato “contro” si trasformi a Roma in un voto “per”. Il dato certo è che nel nostro paese non esiste democrazia…il potere non appartiene al popolo.

Scrillo
Reply to  Annibal61
9 Febbraio 2021 , 13:15 13:15

la nostra è una oligarchia, legata alle dinamiche delle oligarchie internazionali, europee ed americane. votare, ammesso che sia concesso, serve solo per dare un indicazione di gradimento a chi sta nella stanza dei bottoni. dopo le elezioni del 2018, abbiamo visto sempre la mediazione del quirinale, che sceglieva e dettava ministri a piacimento, mettendo veti e stabilendo paletti ben precisi entro cui stare. dicono che non vogliono andare al voto per il rischio che rivincano forza populiste o sovraniste, perché poi le elites internazionali ci chiuderebbero i rubinetti, quindi il quirinale, da buon cane da guardia degli interessi stranieri, tiene tutti al suo guinzaglio.

Simsim
Simsim
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 5:44 5:44

Grillo ha certamente diluito i tempi, ma se devo dire la mia, era tempo di cui avevano bisogno per fiaccare la nazione, dividerla ancora di piú, portarla passo dopo passo ad accettare l´inaccettabile abbassando progressivamente l´asticella delle aspettative.

Io, che ho la fortuna di vivere in un contesto esterno, posso dirti che faccio fatica a parlare con i miei cari in Italia ormai, perché non hanno piú idea di quanto sia in basso il dibattito.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Reply to  Simsim
5 Febbraio 2021 , 7:52 7:52

Le ultime tue 4 righe sono lo specchio mio.

Violetta
Violetta
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 5:44 5:44

Grillo è uno del “giro”.
Non ha mai cambiato idea
Ha solo mentito spudoratamente.

Lui è per “l’elite” nazi/globalista!

I suoi monologhi sono sempre stati “ambigui” ma per chi li sa capire sono sempre stati chiari e tondi!

Ho fatto fatica ad arrivarci.
Da quanto ha creato il m5s è diventato tutto molto ma molto chiaro.

Certo, con la questione del figlio sta ancora più buonino e chissà a che santo si sta votando.
Ma non ha mai fatto , detto, niente che non fosse la linea del potere, quello alto, non quello basso.

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 5:52 5:52

“Ho fatto fatica ad arrivarci”

Devi ammettere che è stato bravino, se anche tu hai fatto fatica ad “arrivarci”.

Violetta
Violetta
Reply to  Pfefferminz
5 Febbraio 2021 , 5:53 5:53

ero un ragazzo. non avevo gli elementi.

Devo dire che ha contribuito proprio lui ad aprirmi a uno sguardo di un certo tipo sulle cose, i collegamenti, i retroscena etc. il famoso “unire i puntini” di Pasolini.

Caio Dreto
Caio Dreto
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 8:17 8:17

Solo una divagazione, dalla serieta`del tema, per sdrammatizzare. Dici : “Lui (il maiale ligure) è per “l’elite” nazi/globalista” .. vorrai dire : ” ASKENAZI/globalista”! che i “nazi” sono scomparsi 15 lustri fa, tra il fosforo che scioglieva gli innocenti lasciando le ossa delle loro dita conficcate nell´asfalto, non solo a Dresda, anche ad Amburgo e altrove, portando seco l` ultimo Katechon non solo della civilta`occidentale, ma anche dei Popoli mussulmani autentici del vicino oriente. (Uno strano destino, infatti, ci lega al Popolo Palestinese, Irakeno, ma non solo, dalla catastrofe di Stalingrado 1941. Con buona pace degli orbi che vedono nei Russi i salvatori della Siria e, ora, dell`Iran, dimentichi dell`Egitto e, soprattutto della Libia.) Del resto la storia del figlio sembra ricalcare quella del povero Assange e delle due puttane del Mossad. Consiglio il libro del martire Udo Ulfkotte, appena tradotto in italiano (Gekaufte Journalisten). Cosi e` piu`facile comprendere come vengono costruiti questi soggetti, quando non sono selfmade man come il presidente della Rai . E cosa li aspetta se sfuggono al controllo e` raccontato bene nel libro (Der Rabbi, der Mossad und der Mord an Jörg Haider) dell` Oberrabbiner di Vienna Moishe Friedmann. Ed e` un marchio che non… Leggi tutto »

alessandroparenti
alessandroparenti
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 12:05 12:05

Palle. E’ facile fare i profeti a posteriori(“Io l’avevo già capito…”etc.). Grillo è stato osteggiato e deriso in tutti modi dal sistema. Le hanno provate tutte per ridimensionarlo e distruggere il suo movimento. Dall’inizio. E questo non succede a uno che fa parte del sistema. Senza contare la pluridecennale espulsione dalla televisione di un comico che da solo riempiva i palazzetti,uno spreco che sarebbe inspiegabile. Ma secondo voi niente di strano. Questo sì è complottismo del più becero e cieco.

Violetta
Violetta
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 12:07 12:07

io vado predicando la verità su grillo e i 5stelle dal 2008. spiacente.

Il Mov stato osteggiato perchè cosi si è costruito un elettorato “anti”, “contro”.
tutto il popolo di internet che non avrebbero preso se fossero stati lodati da vespa e mentana

esattamente come Trump.

e vado predicando da tempo che la nuova (ma ormai vecchia) frontiera della manipolazione e della narrazione è proprio questa.

giovanni
giovanni
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 14:33 14:33

Si ricorda perché fu bandito dalla rai?

stimiato
stimiato
Reply to  alessandroparenti
7 Febbraio 2021 , 3:44 3:44

Beh, però avere sul mainstream tutta la visibilità che ha avuto fin da prima che fondasse il movimento non sembrerebbe proprio una di quelle cose che succedono a chi sta fuori dal sistema, qualunque cosa voglia ciò significare. E non si dica che non potevano ignorarlo, visto che è il mainstream che decide cosa può (e deve) essere ignorato e cosa deve essere messo bene in evidenza.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  alessandroparenti
5 Febbraio 2021 , 10:04 10:04

Non detta piu’ la linea perche’ l’ ha gia’ concordata.

Annibal61
Annibal61
5 Febbraio 2021 , 5:55 5:55

Si, Collodi era un genio.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Annibal61
5 Febbraio 2021 , 6:41 6:41

Collodi un genio non lo so, in quanto anche lui era caduto nel tranello dell’Unità d’Italia.

Fatta l’Italia e sotterrato Cavour, il giogo dei Savoia rivela subito la sua natura di parassitismo. Collodi è tra i primi ad accorgersene vedendo i debiti contratti dallo Stato ma lasciati al Comune di Firenze per la riconversione della piccola città sull’Arno in una (effimera) capitale d’importanza europea. La favola di Pinocchio non è che la caricatura della società italiana post unificazione, che in quanto ad onestà e giustizia non pare già allora molto distante da quella attuale.

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 8:10 8:10

Analisi corretta, ma anche nel caso di Collodi le intenzioni vanno ben oltre le proprie capacità sociali. Qualche decennio dopo Tomasi ebbe a scrivere una frase ancora più puntuta sulla situazione italiana (e non): cambiare tutto affinchè non cambi nulla. Tra Toscana e Sicilia non so chi abbia fatto meglio.

Francesco Raucea
Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 6:14 6:14

Non riesco a capire l’ostilità – dimostrata da questo sito – per Mario DRAGHI: finalmente uno che d’economia ci capisce e come! Nel suo ilare ‘Allegro ma non troppo’ il prof. Cipolla evidenzia gli spaventosi effetti dell’imbecillità e come quindi, al limite, gli imbecilli siano infinitamente più pericolosi non solo dei corrotti, ma finanche dei veri e propri banditi. Infatti la corruzione, come il banditismo intelligente, trasferiscono la ricchezza dalle mani che l’hanno prodotta ad altre rapaci, ma almeno SENZA DISTRUGGERLA e quindi – agli effetti della ricchezza nazionale – il risultato é molto meno evidente di quando essa viene invece distrutta. Un crollo dell’economia – come quello che si é verificato nella terza repubblica – si può quindi molto meglio spiegare con l’imbecillità dei governanti che non con la loro rapacità, perché il rapace – come un po’ tutti i parassiti – ha poi bisogno che il parassitato sia in ottima salute, la sopravvivenza dell’uno dipendendo da quella dell’altro. Parlo ora da imprenditore, vissuto nell’oceano della corruzione sia democristiana-socialista, che poi marxista: la profonda differenza tra le due é che i demosocialisti pretendevano sì la mazzetta, ma alla resa dei conti sempre in percentuale accettabile e che non avrebbe… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 6:55 6:55

Appunto.

Con Conte al governo si poteva sperare in un’implosione così brutale dell’economia da far svegliare dal torpore teleindotto anche i covidioti e i piddini più duri di cervice.

Ma Draghi, che ci capisce di economia, riuscirà a regolare il fuoco in maniera che la rana continui a bollire senza insospettirsi… e morire senza provare a ribellarsi… almeno prima delle elezioni del nuovo PdR…

christian
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 9:53 9:53

d’accordo, vuoi vedere che se Mario fà bene il lavoro lo premiano alla PdR?

Holodoc
Holodoc
Reply to  christian
6 Febbraio 2021 , 5:26 5:26

Mah… in effetti di presidenti banchieri ce ne sono stati un bel po’…

Violetta
Violetta
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 6:19 6:19

scusa, potrei sapere chi sono i “marxisti”?
Io proprio non ne vedo in giro
Vedo solo corrotti appesi all’ideologia del neoliberismo perchè gli da mano libera di fare ‘n po’ come caxxo je pare.

Ma di marxisti proprio…..nemmeno l’ombra.

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 6:42 6:42

Penso che per Francesco Raucea, come per molti altri che ben conosciamo, i “marxisti” alias “comunisti” (nel loro immaginario) siano gli eredi del vecchio PCI, quelli scampati non a caso a mani pulite. Ergo, per loro, l’attuale PD rappresenta la “sinistra”, alla quale attribuire tutte le malefatte piddine. Se questo è il livello dell’analisi si può ben capire il tono dell’intervento.

Violetta
Violetta
Reply to  AlbertoConti
5 Febbraio 2021 , 6:46 6:46

che sono “Malefatte” in quanto hanno seguito l’agenda globalista neoliberista, europeista delle lobby del mega capitale apolide!

quindi i comunisti si sono macchiati della colpa di non fare i comunisti…..

Mi ricorda alcune discussioni al bar con amici di destra che saltano sul tavolo quando si parla di sindacati e che dovrebbero sparire….ma perchè?
Perchè sono corrotti e non fanno i sindacati….

alla fine, questi “destrorsi” non si rendono conto che banalmente ce l’hanno con i comunisti per non aver fatto i comunisti….

Questi destrorsi sono di sinistra!!!
😀

Francesco Raucea
Francesco Raucea
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 7:03 7:03

Cara Violetta, allora mettiti gli occhiali, perché i marxisti sono ancora numerosissimi, anche se – dopo il 1989 e consci del disastro già prodotto – si sono dimostrati veri e propri geni del mimetismo.

Marxista é chiunque sia contrario alla libertà – tra cui in primis quella d’iniziativa – in nome d’uno stato totalitarista che, alla resa dei conti, non è che il passaggio al limite del monopolismo

(la differenza consiste solo nel fatto che i monopolisti fanno secca la libertà d’iniziativa con mezzi economici, mentre i marxisti ottengono lo stesso risultato con mezzi politici.)

Marxista é chiunque professa di ‘proteggere’ il cittadino nel mentre lo sta prevaricando (i mafiosi del resto non fanno nulla di diverso).

Marxista é chiunque ottenga la propria sopravvivenza non col proprio lavoro ma con quello altrui, cioé nuovamente non con mezzi economici, ma politici, tipo il reddito di cittadinanza e simili,

perché il vecchio Fritz (Nietzsche) ha detto “Là dove finisce lo stato incomincia l’Uomo CHE NON SIA INUTILE!” ed io – che sono mezzo crucco, a 16anni e su richiesta di mia madre – ho pronunziato il giuramento narte “Nè risorse né felicità consumerò in quantità maggiore di quella da me prodotta.”

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:09 7:09

“uno stato totalitarista che, alla resa dei conti, non è che il passaggio al limite del monopolismo”
Verissimo. Ma prova a chiederti chi sono i monopolisti oggi, che dominano col potere finanziario gli stessi Stati rendendoli totalitari.

Holodoc
Holodoc
Reply to  AlbertoConti
5 Febbraio 2021 , 7:23 7:23

Esatto. Meglio lo stato totalitarista che i monopolisti privati.

Non è automatico ma lo Stato può agire nell’interesse del popolo, cosa che invece il monopolio privato non farà mai, se non nella propaganda a lui asservita.

Violetta
Violetta
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 9:21 9:21

ma infatti il bello è che questi “destrorsi” poi sono destrorsi perchè rivendicano le scelte e le misure socialiste di Mussolini.

(del resto come gia detto, sono gli stessi che odiano i comunisti perchè sono iperliberisti)

Alla fine, come hai bene detto tu sopra, il problema è tra sfruttato e sfruttatore e lo sfruttatore dovrebbe essere il nemico di tutti gli sfruttati che sono abilmente stati divisi in comunisti e fascisti per farli scornare tra di loro quando tutti vogliono stato sociale, diritti del lavoro e non essere individualizzati e polverizzati dal mega liberismo.

C’è tanta ignoranza, superficialità e luogocomunaggine

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 9:16 9:16

Il guaio è avere i monopolisti privati e lo stato totalitarista che è ormai cosa loro, totalmente comprata e asservita. Come si dice “cornuti e mazziati”. E però dopo i fatti al G8 di Genova nessuno più ne parla. Gli è bastato poco per zittire il nascente dissenso. Ma il problema è sempre lì, e non può far altro che peggiorare. Ricominciamo a parlarne.

colzani2
colzani2
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:19 7:19

Definisca il marxismo, perché quel luogo comune che ha scritto è tutto ma la sintesi degli stuii marxiani

a-zero
a-zero
Reply to  colzani2
5 Febbraio 2021 , 14:53 14:53

Per ora ho capito che è una questione di bilancino: il marxista è quello che frega sulla bilancia della felicità, praticamente un bottegaio qualunque.

colzani2
colzani2
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 16:08 16:08

Allora ha capito ben poco del marxismo. Quello che intravede lei è populismo provinciale con vaghi ideali socialnazionalisti.

giovanni
giovanni
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:58 7:58

…… Pareggio di bilancio?

Violetta
Violetta
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 9:11 9:11

Sei confuso. Il marxista vuole che il capitalista non diventi proprietario di mezzi di produzione che devono restare nelle mani della comunità.

Quelli che chiami monopolisti forse sarebbero i mega capitalisti apolidi non solo proprietari dei mezzi di produzione ma ora anche dei partiti e della politica che uccidendo la piccola iniziativa deregolamentano per il mega capitale di cui sopra.

Gli altri che chiami marxisti sono criminali

Bezos non è marxista è un mega capitalista apolide e impone lo sfruttamento del lavoro di prima che Marx inventasse la lotta operaia e lui e quelli come lui vogliono distruggere i diritti dei lavoratori conquistati sempre dopo di Marx, e distruggere lo stato sociale “socialdemocratico” per imporre il modello capitalista PURO privatizzando tutto.

lady Dodi
lady Dodi
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 12:46 12:46

Violetta è un cognome.Si tratta di un uomo. Nessuna ostilità per Mario Draghi da parte mia, ma se ne deve solo andare perché non è stato votato. Si presenti, lo voteranno tutti perché è stato ” pompato” a dovere a reti unificate , ma che ci vuol fare? Credo che chi deve governare deve essere votato, sic et simpliciter.
Io sono all’antica.

a-zero
a-zero
Reply to  lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 14:54 14:54

Invece vogliamo l’ostilità, diamine! Cos’è? Siamo forse la lettiera di qualunque bovide seppur di Alto Prolilo?

a-zero
a-zero
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 14:47 14:47

Benvenuto nella bolgia.

Nè risorse né felicità consumerò in quantità maggiore di quella da me prodotta.

– La felicità, intesa come quantità, si misura a chili, etti, carati, once? Credo che lei abbia da essere preciso col bilancino, sennò ce famo a fregasse, strombazzar principi sopra le teste degli altri e allungar la mano sul mucchio sottostante. Così lei sarebbe solo un vil marxista qualunque.

– Le risorse stanno là, lei non le produce, altrimenti non sarebbero risorse ma prodotti. Le risorse sono limitate, con tutte le belle parole de mamma, però o ci si mette d’accordo o ci si scanna sull’uso delle risorse.

Marxista é chiunque ottenga la propria sopravvivenza non col proprio lavoro ma con quello altrui,

Qunindi Mario Draghi è l’ennesimo marxista di una sfilza di marxisti impressionante. Trump, Berlusconi, tutti marxisti.

Benvenuto signor Raucea, in verità qui sul marxismo, pro e contro, siamo già abbastanza ferrati, però c’è sempre posto, si accomodi.

a-zero
a-zero
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 14:47 14:47

Benvenuto nella bolgia.

Nè risorse né felicità consumerò in quantità maggiore di quella da me prodotta.

– La felicità, intesa come quantità, si misura a chili, etti, carati, once? Credo che lei abbia da essere preciso col bilancino, sennò ce famo a fregasse, strombazzar principi sopra le teste degli altri e allungar la mano sul mucchio sottostante. Così lei sarebbe solo un vil marxista qualunque.

– Le risorse stanno là, lei non le produce, altrimenti non sarebbero risorse ma prodotti. Le risorse sono limitate, con tutte le belle parole de mamma, però o ci si mette d’accordo o ci si scanna sull’uso delle risorse.

Marxista é chiunque ottenga la propria sopravvivenza non col proprio lavoro ma con quello altrui,

Qunindi Mario Draghi è l’ennesimo marxista di una sfilza di marxisti impressionante. Trump, Berlusconi, tutti marxisti.

Benvenuto signor Raucea, in verità qui sul marxismo, pro e contro, siamo già abbastanza ferrati, però c’è sempre posto, si accomodi.

Francesco Raucea
Francesco Raucea
Reply to  a-zero
7 Febbraio 2021 , 3:19 3:19

Veramente dalle parti nostre la felicità si misura a sorrisi………certamente l’avrai appresa misurata a kg., once, carati, sul posto di lavoro di tua mamma, dato che là si misura a denaro anche l’amore.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 7:04 7:04

Beh gli estermi si toccano.

Mi fanno rabbia anche i “comunisti” che pensano che il loro nemico siano i “fascisti”. Il nemico di entrambi è IL CAPITALISMO LIBERALE che ha saputo furbamente metterli l’uno contro l’altro.

Violetta
Violetta
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 9:04 9:04

Esatto

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 7:05 7:05

Buona questa: “ce l’hanno con i comunisti per non aver fatto i comunisti….”

E’ che nel “non fare i comunisti” sono andati ben oltre le destre, moderate, centriste, estreme. Quindi hanno tradito se stessi e l’avversario politico allo stesso tempo. Vedi ad es. il defenestramento di Berlusconi (ricordate la letterina?).
Il risultato è una gran confusione mentale, con relativa distruzione di un offerta politica degna di questo nome, che spinge alle stelle l’astensionismo. A chi giova penso che sia una domanda lecita con risposta ovvia.

casalvento
casalvento
Reply to  Violetta
5 Febbraio 2021 , 10:36 10:36

I ‘comunisti’ di oggi sono dei professionisti della politica e fanno qualsiasi cosa consenta loro di conservare il potere. Sono ormai diventati dei mercenari della politica, paradossalmente più pericolosi di prima, perché hanno le mani libere da ogni ideale e da ogni scrupolo. Visto il fallimento dei loro ideali originari, usano ideali altrui, come le cd libertà individuali, per raccattare voti e truppe da lanciare nello scontro politico, senza sporcarsi le mani. Se così stanno le cose, non sorprenderà che si mettano anche al servizio di potenti padroni e di più ampi progetti.

Violetta
Violetta
Reply to  casalvento
5 Febbraio 2021 , 11:06 11:06

continuo a trovare ridicolo chiamarli “comunisti”

casalvento
casalvento
Reply to  Violetta
15 Marzo 2021 , 17:51 17:51

(mi scuso, letto solo ora)
E perché? Questa è la loro storia, di cui non si vergognano di certo e che non hanno mai rinnegato. Ergo i valori ideali restano quelli anche se si fanno chiamare democratici e si prestano a qualunque politica che giovi loro come professionisti del potere.

Violetta
Violetta
Reply to  casalvento
17 Marzo 2021 , 3:14 3:14

Mettiamo che io, italiano baffi mandolino, mi travesta da svedese nordico. In questa veste, o meglio “traveste” sporco a terra, parcheggio in seconda fila, cerco di avere delle raccomandazioni per mio figlio, cerco scappatoie per non pagare qualcosa di dovuto, faccio il “furbetto”, mi imbosco all’ufficio etc. Lei direbbe che gli svedesi sono furbetti? Quello che Lei (e Voi) continuate a chiamare “comunisti” non sono comunisti ma coloro che hanno voluto scientemente distruggere e coprire di escrementi le tesi scientifiche di Marx circa la natura del Capitale. Potete chiamarli come volete persino comunisti, se vi fate raggirare dalla retorica e dalla propaganda ma resta il fatto che Marx sancì lo sfruttamento, da parte del Capitale, del lavoro e tramite la “caduta del saggio di profitto” descrisse in maniera perfetta la dinamica “storica” del capitalismo ovvero la formazione di oligopoli capitalisti, segno che la sua teoria economica era esatta (o molto aderente alla verità). Poi, balliamo, suoniamo, giochiamo, chiamate gli fruttatori sfruttati, chiamate comunisti i capitalisti, chiamate politici i ladri, fate come volete se proprio volete girare lo sguardo dall’altra parte (e questo certo denota un certo TERRORE ad ammettere le cose ovvie, per me segno di codardia assoluta) circa la… Leggi tutto »

casalvento
casalvento
Reply to  Violetta
11 Aprile 2021 , 13:25 13:25

Dall’Internazionale di Marx al PCI c’è una certa distanza. Quelli che chiamo comunisti sono eredi del PCI non di Marx. Comunque, ripeto, ora non sono certo comunisti, perché non gli conviene e sono via via quello che più gli fa comodo. Sono mercenari del potere, ma anche eredi del comunismo italiano. Allora come dovrei chiamarli?

Violetta
Violetta
Reply to  casalvento
12 Aprile 2021 , 0:43 0:43

mercenari del potere va benissimo

Francesco Raucea
Francesco Raucea
Reply to  AlbertoConti
5 Febbraio 2021 , 7:23 7:23

Caro Alberto poiché a me piace la semantica, io faccio – tra marxisti e comunisti – questa netta distinzione, che propongo anche a te:

a) i comunisti son tutti coloro che credono che la terra sia stata data, in comodato gratuito, a tutti gli uomini, nessuno escluso; quindi noi gesellisti siamo ‘comunisti’.

b) marxisti sono coloro che si rifanno all’ideologia marxista, con tutte le sue luci (teoria dell’alienazione ed ottima ricerca sociologica)

ma purtroppo anche con tutte le sue ombre (essenzialmente lo statalismo, il monopolio della produzione ed il totalitarismo economico,

che non può che ledere spaventosamente non solo la libertà d’iniziativa ma anche il globale benessere, perché la concorrenza è ‘la distruzione creatrice’ (Schumpeter), senza cui il progresso tecnologico langue.

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:37 7:37

Caro Francesco,
davvero non riesci a percepire che anche i nostri Stati occidentali “democratici” sono ormai totalitari nel segno del privatismo assoluto a difesa delle logiche aziendalistiche delle multinazionali apolidi, che dall’oligopolismo tendono inesorabilmente al monopolismo assoluto, che non può che essere totalitario?
I grandi monopoli sono anche diretta conseguenza del “progresso tecnologico”, lo interpretano “al meglio”, vedi ad es. Bill Gates, Elon Musk, ecc.
Ricordiamoci della nostra Costituzione, che tutela sia la proprietà privata che la libera impresa (privata), MA …..
…. e soprattutto non demonizza l’impresa pubblica.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:48 7:48

Commento molto interessante.
Non condivido la parte finale dove in pratica sostieni le tesi positiviste secondo cui Progresso = Benessere.

Certo che se hai un paese comunista inserito in un mondo capitalista è ovvio e banale che questo rimanga tecnologicamente arretrato. E quindi, se cerca di competere con gli altri stati sulla tecnologia (armamenti, spazio), non può altro che uscirne sconfitto, come l’URSS.

Cuba sopravvive ancora, secondo me, solo perché l’ottusità americana sta tenendo lontano da esso i soldi della finanza globale, garantendo così che la sua economia autarchica continui ad eseere l’unica opzione sostenibilie.

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 7:58 7:58

E la Cina?

Holodoc
Holodoc
Reply to  AlbertoConti
5 Febbraio 2021 , 8:02 8:02

Se la Cina di oggi è comunista alora lo era anche l’Italia democristiana degli anni ’60.

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 8:15 8:15

Faccio presente che fu Gagarin il primo cosmonauta. Era sovietico.

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 8:20 8:20

Non fu il primo cosmonauta sovietico.
Era solo piu fotogenico.

giovanni
giovanni
Reply to  Astrolabio
5 Febbraio 2021 , 14:57 14:57

Fu il primo che riuscì a completare la missione, ovvero uscirne vivo. Si presume fosse il terzo volo.

a-zero
a-zero
Reply to  giovanni
5 Febbraio 2021 , 14:59 14:59

Ecco perchè risultò più fotogenico al ritorno.

giovanni
giovanni
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 15:11 15:11

Sorridente di sicuro…

Holodoc
Holodoc
Reply to  a-zero
6 Febbraio 2021 , 5:19 5:19

Sì. Era uscito vivo da quella missione quasi suicida ed in più eroe nazionale… in un colpo solo!

Holodoc
Holodoc
Reply to  giovanni
6 Febbraio 2021 , 5:15 5:15

Esatto. I russi potevano permettersi di perdere 2 equipaggi su 3, gli americani no. Ecco perché i primi hanno potuto bruciare le tappe.

giovanni
giovanni
Reply to  Holodoc
6 Febbraio 2021 , 7:24 7:24

Siamo certi che al di qua del muro non si siano persi equipaggi?
D’altronde la prima vera eroina dell’esplorazione spaziale non si chiamava laica….

Holodoc
Holodoc
Reply to  giovanni
6 Febbraio 2021 , 9:43 9:43

L’unico equipaggio americano deceduto (prima dei due incidenti dello Shuttle) è stato quello dell’Apollo 1 durante una prova a terra.

Invece di russi ne sono ufficialmente morti diversi durante le missioni.

Le missioni americane sono state così perfette da far pensare, al contrario, che invece di nascondere missioni reali siano state simulate ad uso e consumo dei media!

Con l’avanzare degli anni la tendenza si è invertita. Sono stati gli americani ad osare più del dovuto con missioni sempre più ambiziose e rischiose, probabilmente perché, vinta la competizione con la Russia per la Luna,divenne necessario attrarre investitori privati (e dove entra il privato, la sicurezza passa in secondo piano rispetto al budget).

Invece i russi, accettatto il fatto di essere stati superati, hanno intrapreso la strada più sicura ma meno spettacolare della colonizzazione permanente dello spazio, crescendo in sicurezza ed affidabilità.

Fonte Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Incidenti_mortali_legati_ai_voli_spaziali

Holodoc
Holodoc
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 8:26 8:26

Faccio presente che l’URSS è implosa 30 anno fa…

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  Holodoc
5 Febbraio 2021 , 8:57 8:57

Questo che c’entra? Nella “lotta per lo spazio” fu l’URSS a mandare in orbita per prima un umano. Poi le cose sono andate come sappiamo, ma l’URSS non uscì sconfitta da quello scontro, furono gli USA ad uscirne sconfitti. Questo per parlare dello svantaggio tecnologico dei paesi comunisti……

Holodoc
Holodoc
Reply to  Tonguessy
6 Febbraio 2021 , 5:13 5:13

Diciamo che l’URSS vinse la prima battaglia. E se lo ha fatto è solo per un motivo: ha potuto bruciare le tappe fregandosene della sicurezza degli astronauti dato che venivano resi pubblici solo i voli che si concludevano con un successo.

I cosmonauti sovietici erano dei kamikaze, gli stronauti americani delle star stracoccolate.

a-zero
a-zero
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 14:57 14:57

Oh, grazie per la chiarezza. Quando la semantica è coerente con un senso di significato allora serve a qualcosa di buono, altrimenti è una grossa fregatura. Conveniva mettere questa chiarezza in premessa di presentazione.

giovanni
giovanni
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:56 7:56

Direi che l’immagine della corruzione nella nostra storia è piuttosto corrispondente alla realtà.
Preciserei/integrerei dicendo che la classe politica pre tangentopoli sapeva dividere bene le torte e non voleva nemici, manteneva piuttosto bene l’equilibrio – che ce ne sia per tutti… – anche perché ben sapevano che il potere esecutivo sfuggiva dal loro controllo.
I compagni, quelli che lei definisce scorrettamente marxisti, forse ben coscenti che il potere giudiziario è/era dalla loro parte, hanno stravolto un poco le cose, ovvero ” ce ne deve essere solo per noi”, e quindi, primo, gli altri devono essere distrutti e tutta la struttura legislativa deve essere corrispondente al principio di cui sopra. Pensi alle leggi con cui il c.sinistra (….) puntò a sopprimere le emittenti televisive del gruppo Mediaset – nemico Berlusconi -.

colzani2
colzani2
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 7:17 7:17

Draghi non capisce di economia. Capisce molto bene di finanza, sistemi monetari, banche, interessi ed usura, debiti e bilanci.
Draghi è quello che vi meritate, bolscevichi travestiti da liberali.

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  colzani2
5 Febbraio 2021 , 8:16 8:16

Bolscevichi? Qualcuno ha visto il Palazzo d’Inverno da qualche parte?

Caio Dreto
Caio Dreto
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 8:26 8:26

Ecco un altro orbo !

Tonguessy
Tonguessy
Reply to  Caio Dreto
5 Febbraio 2021 , 8:58 8:58

Ecco un altro che non sa dare risposte adeguate. Ti spiace davvero spiegare ed entrare nel merito delle argomentazioni senza offendere? E’ davvero così difficile?

colzani2
colzani2
Reply to  Tonguessy
5 Febbraio 2021 , 16:27 16:27

Infatti, se il Rastrelli non lo avesse progettato non avremmo avuto l’ottobre rosso, giusto?

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  colzani2
5 Febbraio 2021 , 9:57 9:57

Ti prego, bolscevicchi con due ‘c’…fa molto primi ‘900…

Truman
Truman
Reply to  colzani2
5 Febbraio 2021 , 16:12 16:12

In Italia quasi tutti sono bolscevichi, aspettano di vedere dove puntano le linee del potere e appena possibile si buttano a soccorrere il vincitore. Che poi è quello che sta succedendo oggi: visto che sembra che Draghi sia il vincitore, la maggioranza è con lui.
Vale la pena di ricordare che i bolscevichi in Russia erano semplicemente la fazione di maggioranza. Credo nessuno ricordi più cosa predicavano i bolscevichi o i menscevichi (la minoranza), l’importante lì e qui è che conviene sempre schierarsi con il più forte.
A livello linguistico, credo che bolscevico sia legato alla parola (all’avverbio) “bolsce”, cioè “assai”, “molto”.

colzani2
colzani2
Reply to  Truman
5 Febbraio 2021 , 16:21 16:21

Bolscevichi e menscevichi erano guidati dalle stesse carogne che avrebbero dovuto sterminare i Romanov e cancellare secoli di cultura. Un po’ come da noi, che ti chiami piddino o leghista, repubblicano o democratico non importa davvero, il risultato è sempre quello sia con un programma di destra che di sinistra.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 10:39 10:39

Per giudicare il figuro mi basta una considerazione: fu lui insieme a Cottarelli a decidere di chiudere la porta in faccia ai greci negando loro il QE, condannando così milioni di persone ad altri anni di austerità, fame, povertà, disperazione, morte ( ripreso da twitter ) per l’ impossibilita’ di avere medicinali, cure, assistenza qualsiasi quando era tutto fattibile, era tutto possibile.
Ma fece gli interessi delle banche UK, FR e DEu alla grande: ed e’ QUI PER QUESTO.
Io non dimentico.

Francesco Raucea
Francesco Raucea
Reply to  oriundo2006
5 Febbraio 2021 , 14:14 14:14

Amico mio: ogni responsabile ben sa che la responsabilità é una funzione prospettica (intendi: inversamente proporzionale alla distanza) per cui devo considerare tutto il malessere – che eventualmente mi colpisca – prima di tutto come colpa mia: se ho preso la sifilide o l’aids é prima di tutto colpa mia, perché sono andato a puttane senza guanto e solo in seconda battuta posso responsabilizzarne anche la partner di cui, fino a prova contraria, bisogna ipotizzare la buona fede. Pertanto tutto quello che ha colpito i Greci é stata essenzialmente colpa dei Greci che avrebbero ben potuto evitare di scialare ed indebitarsi per investimenti improduttivi come le remunerazioni correnti. Ad esempio e tanto per dirne una, evitare di dare la pensione di reversibilità anche alle figlienubili del burocrate defunto, queste nullafacenti (come pure i nostri redditieri di cittadinanza) potrebbero anche rimboccarsi le maniche…….) Ugualmente tutto quello che colpisce gli Italiani é, prima di tutto ed essenzialmente colpa di noi Italiani, la continua ricerca del caproespiatorio esterno é caratteristica degli irresponsabili, come da irresponsabile é il tuo prendersela col liquidatore fallimentare, il medico (intendi: Draghi) che ha proprio il dovere di prescrivere cure sgraditissime, dolorose, umilianti (digiuno, ginnastica estenuante, iniezioni, clisteri ecc.ra),… Leggi tutto »

a-zero
a-zero
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 15:01 15:01

La solita storiella razzistica contro i greci e gli italiani.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Francesco Raucea
5 Febbraio 2021 , 15:20 15:20

Amico, scendi dal pero…e se sei grembiulino diccelo che facciamo prima. Le colpe collettive le conosciamo MA QUESTE FURONO INCENTIVATE proprio dalle banche, dai media e da individui come i Draghi e altri ( ad esempio Prodi ) i quali avevano propagandato la fola che l’ Euro sarebbe stata una panacea per tutti i mali dunque CONVENIVA indebitarsi. Chi non lo faceva non aveva capito i misteri gloriosi dell’Alta Finanza.
Me lo ricordo assai bene.
E per questo non dimentico.
E in ogni caso, far mancare le medicine agli ospedali, le terapie a chi ne ha bisogno si chiama CRIMINE.

Bertozzi
Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 7:40 7:40

Con Draghi si respira la stessa aria del dopo elezioni, quando a sentire i singoli partiti hanno sempre vinto tutti, in un modo o nell’altro non perdono mai; e infatti anche stavolta sono TUTTI dalla parte di Draghi, ecco tutta la nostra potenza di fuoco contro il capitalismo, ecco tutte le nostre armi per il popolo e la sovranità, ecco tutte i proclami dei partiti ‘contro’ dove finiscono, anni di teatrini per dare in mano il paese così da un giorno all’altro all’ennesimo squalo di banca non eletto da nessuno… ma udite udite… Tutti contenti! tutti che lo approvano e lo lodano pronti a genuflettersi per qualche frutto marcio con cui nutrirsi che possa rotolare dal carro del vincitore, senza dignità come sempre. Altro dato, improvvisamente i media per qualche giorno hanno interrotto il loro bollettino della morte per panfollia per celebrare l’avvento dello squalo, unica occasione in più di un anno in cui il vairus si può mettere da parte, in cui per un attimo può sparire, visto che è più importante celebrare i drago… unica altra eccezione? l’elezione di Biden e assassinio mediatico di Trump. Ecco, ripeto, hanno smesso la propaganda del virus solo per Biden e Draghi.… Leggi tutto »

danone
danone
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 8:21 8:21

Tutta la politica italiana, e il conseguente dibattito politico pubblico, possono essere definiti come una vera e propria operazione psicologica di massa. Nulla è vero nel dibattito politico presente oggi nel paese. Mi spiego. Per prima cosa bisogna capire che il vero obiettivo delle oligarchie finanziarie europee, non è, come mantricamente ci viene detto, l’integrazione europea, intesa come un vero-reale processo politico che si sta faticosamente realizzando, perchè idealmente le elite europee ci credono. A lor signori non frega nulla dell’unione europea in sè, gli frega di rapinare tutta la ricchezza possibile dagli stati-nazione, o di gestirla per conto terzi. Questo già avviene da decenni per l’Italia, ufficialmente la miglior gallina dalle uova d’oro nel panorama internazionale, i nostri titoli arricchiscono gli speculatori da 20 anni e passa. E’ questa situazione di rapina il vero obiettivo, il processo di integrazione permette di nascondere questa rapina che non deve terminare. Una vera integrazione europea, una volta completata, farebbe vedere chiaramente che, lungi dall’essere la soluzione a tutti i problemi, l’Europa unita ne è il fattore scatenante, poichè fatta per mascherare agli occhi dei popoli, i veri intenti predatori degli eurocrati. Se mai si raggiungesse il livello di integrazione completo degli Stati… Leggi tutto »

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 7:54 7:54

Vero. Resta da qualificare il soggetto: “hanno” chi? I partiti, i media, i loro stessi rappresentati (molti di noi)? Questa non è la risposta, voglio i “mandanti”, la volontà, il movente, i nomi e cognomi. Poi si può anche discutere del plagio, o della connivenza, con le dovute proporzioni.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  AlbertoConti
5 Febbraio 2021 , 8:11 8:11

Sì, partiti e giornalai senza vergogna sono i soliti schiavi del potere; i nomi e cognomi non li so, ma se cerchiamo tra i più ricchi del pianeta non andiamo lontano secondo me. Per quanto riguarda le connivenze varie ed eventuali di molti ‘di noi’ preferisco non aprire l’argomento che ho già dato in numerevoli occasioni e che ci siano milioni e milioni di ‘utili mandanti’ in questo paese pronti a vendersi i figli per quattro lire e completamente al soldo (grande o piccolo, in un modo o nell’altro) di stato e potenti vari io lo so bene, altrochè.

Lupis Tana
Lupis Tana
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 9:37 9:37

“Ci vorranno dei fini analisti politici e pensatori sopraffini per capire il quadro, generale, eh come no”.
No caro Bertozzi basta e avanza la tivvvù e quelle merde di pensiero che si chiamano giornali.

se a qualche disgraziato venisse in mente di prendere le sedi dei suddetti sobillatori, avremmo vinto senza far tanti danni. la loro forza è nella lingua, basta chiudergliela. ciao.

Maurizio
Maurizio
Reply to  Lupis Tana
5 Febbraio 2021 , 11:12 11:12

è quello che vado dicendo da tempo, senza ricorrere alle forche, basterebbero un pò di bravi hacker votati alla causa

IlContadino
IlContadino
Reply to  Bertozzi
5 Febbraio 2021 , 10:20 10:20

Secondo me quando Grillo, nel dicembre ’19, ci dice che “Vogliono igienizzare la società”, ci sta facendo un enorme piacere, quanto meno a me sentirglielo dire ha dato grande sollievo. Sono parole che pesano come macigni, dette da lui, in quel momento. Ci dice che la politica non conta nulla, che le decisioni sono prese da “loro” e che noi, in quanto società, insieme delle genti, non abbiamo voce in capitolo. Ci vuol comunicare che non esistiamo, come collettività; e in più ci vogliono igienizzare. E’ come se dicesse: “Caro Bertozzi, tu sei persona sveglia, se devi sbatterti per qualcosa fallo per te stesso, cerca di usare le tue energie per costruirti e migliorarti come persona, perchè è il massimo a cui puoi ispirare e la cosa più nobile che tu possa fare. Lascia stare la politica e il bene comune, pensa per te, il resto è solo energia sprecata, non ti ci devi dedicare, mai, lascia stare, perchè -loro- faranno sempre ciò che vogliono.” Vedo in quelle parole un vero lascito di responsabilità, e viene da lui, che ha sempre predicato il “noi”, lo stare assieme, il ragionare come insieme dei singoli che interagisce e forma una comunità responsabile.… Leggi tutto »

Maxima Freks
Maxima Freks
Reply to  IlContadino
7 Febbraio 2021 , 12:58 12:58

Leggendo il tuo intervento in risposta allla precedente sopra credevo di rileggere miei post pubblicati in precedenza.
Poi osservando il nick mi sono accorto che ovviamente non ero io e quindi…straquoto.
Nulla da eccepire.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
5 Febbraio 2021 , 8:02 8:02

Finalmente è arrivato il braccio destro del potere..quello vero.. Il plenipotenziario incaricato di trattare e domare il popolo..nei partiti che lo stesso ha scelto con altissimo senso di irresponsabilità.. Ascolterà tutti come si addice al Capo giusto..e poi farà come ha deciso negli oscuri meandri della sua mente.. volta all’incarico di assicurarci la semplice esistenza..messa a rischio dalla assoluta insipienza della classe politica liberamente e democraticamente eletta.. Metterà al governo i vanitosi rappresentanti popolari in incarichi di facciata..e poi si circonderà di uomini competenti e fidati di cui nessuno aveva sentito parlare prima..segnale questo di assoluta esperienza e capacità.. Conte ..Di Maio..Salvini..saranno gli avanzi succulenti dati in pasto ai media per sollazzare il popolo parolaio e maldicente..mentre nelle segrete stanze tesserà misteriose trame per ridarci la libertà perduta..all’interno del piano di sopravvivenza..e non bisogna essere troppo schizzignosi ..che potrebbe andare peggio se i fantocci variopinti nei distintivi governassero.. Vede..mi diceva il loquace mascherato e ben distanziato compagno ai giardinetti..vede..un popolo imprigionato e affamato da un anno.. se riassaggia il piacere di uscire di casa e fare qualche soldetto…assieme alla finta sicurezza dei vaccini procurati senza arcuriane lentezze e ladrocini..non può far altro che piangere lacrime di riconoscenza e giubilare festoso… Leggi tutto »

Astrolabio
Astrolabio
5 Febbraio 2021 , 8:15 8:15

Qui un articolo profetico scritto a luglio dello scorsonanno
https://lacrunadellago.net/2020/07/20/prima-la-guerra-civile-poi-il-governo-draghi-in-autunno-il-mondialismo-dara-lassalto-finale-allitalia/

Gia’ a luglio sapevano che stava arrivando Draghi e l’epidenia con tanto di lockdown e coprifuoco non erano altro che per tener la gente separata in modo che non si fomentassero rivolte.

Dal caos sociale ed economico volutamente preparato e orchestrato dai mondialisti, uscirà il governo che dovrà infliggere il colpo di grazia al Paese.

In autunno si consumerà quindi l’aggressione finale del clan globalista contro l’Italia.

La speranza è che quell’alleanza Viganò-Trump di cui si è parlato precedentemente, riesca a sventare questo piano criminoso e a impedire la definitiva morte economica e spirituale di questa nazione.

Si sta per combattere una battaglia decisiva che deciderà il destino di milioni di persone, non solo in Italia, ma nel mondo.

La guerra che è stata dichiarata all’Italia molti decenni è giunta all’appuntamento più importante.

La madre di tutte le battaglie si combatterà in Italia, nel cuore dell’Occidente cristiano dove tutto ebbe inizio 2000 anni fa, e dove tutto sembra di nuovo finire oggi.

Come si dice : il karma non e’acqua.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
5 Febbraio 2021 , 7:57 7:57

Quando usci’ il 5S bisognava solo mettere da parte le belle parole di Grillo e concentrarsi sul nome del movimento: cinque stelle, stella a cinque punte, prodotto della massoneria. Io non ho mai creduto alla rivoluzione grillina, servi’ solo per canalizzare un malcontento.

Cangrande65
Cangrande65
Reply to  ITALIA ENSEÑA
5 Febbraio 2021 , 11:12 11:12

…. e la “V” del capro….

Maurizio
Maurizio
5 Febbraio 2021 , 8:38 8:38

Pare che la “priorità delle priorità” nel programma del drago sarà l’accelerazione della campagna vaccinale… e già qui ci sarebbe da chiudere il discorso.

Economia? Niente di nuovo, ricette per le imprese già sperimentate dal precedente governo, tipo prestiti dalle banche garantiti dallo Stato… peccato che poi si è scoperto che le banche chiedevano prima la regolarizzazione del pregresso… ma dai??
Tutte ricette da finanziare con ulteriore debito, ovvero ulteriori bigliettoni prodotti dal nulla da chi sappiamo. Debito che immagino poi magicamente scomparirà… o magari si tratterà di restituirlo?

Invece, su quella che sarebbe la ricetta più semplice, tutto tace.

Riaprire tutto

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  Maurizio
5 Febbraio 2021 , 9:20 9:20

Ma cosa accelerano? Se non gli danno i vaccini non possono far nulla, altro che campagna vaccinale.
Poi non ci sono le siringhe e nemmeno il personale per vaccinare.
Siccome non sanno che pesci prendere hanno messo Draghi per il culto della personalita'( di Draghi) cosi si dimenticano o vorrebbero farci dimenticare in che melma versiamo.Draghi non sara certo migliore di una troika, se fosse arrivata e al momento, dopo che tutti lo incesano, non ci vuol far vedere che cosa trama ni nostri confronti.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Maurizio
5 Febbraio 2021 , 10:51 10:51

Maurizio, chi crede ai programmi, ai cronoprogrammi, alle chiacchiere ‘politically’, ai sorrisi ed alle smancerie dei servi nostrani perde il suo tempo. Meglio riferirsi al passato per giudicare il futuro operato…e qui ( https://marcodellaluna.info/sito/2021/02/04/draghi-pentito-e-convertito/ ) un lucido e parzialmente esaustivo memento di quanto Draghi ha fatto. Io non dimentico.

Fabio Raciti
5 Febbraio 2021 , 9:15 9:15

Applausi!

oriundo2006
oriundo2006
5 Febbraio 2021 , 10:02 10:02

Posso notare una cosa ? C’e’ piu’ dibattito qui su CDC che nel Parlamento. Piu’ che bivacco di manipoli sembra una aula vuota e deserta di idee, persone, sentimenti…una aula sorda e grigia come 100 anni fa. Draghi e’ un terribile monito a chi cerca l’efficienza di un uomo solo al comando ( perche’ di questo si tratta ) a scapito della democrazia. Ci si ritrova in un batter d’occhio in dittatura.

emilyever
emilyever
5 Febbraio 2021 , 11:23 11:23

Verso Draghi mi pongo in posizione di attesa sui primi provvedimenti che prenderà, per vedere quali dei due giudizi più intriganti che ho sentito sia stato più vicino al vero: se quello di Carotenuto o di Magaldi. Quest’ultimo, presidente del movimento Roosvelt, autore del libro Massoni e massone lui stesso, ha molta fiducia in Draghi, e la sua è stata piuttosto una conversione recente, perchè crede nella conversione di Draghi, quello che ancora nel 2015 diceva a proposito della Grecia di aver fatto un bel lavoro, e che allora apparteneva alle alte logge più conservatrici, quelle di Kissinger, o di Attali, per dire, e che poi, sempre secondo Magaldi, avrebbe bussato e naturalmente sarebbe stato accolto in quelle più progressiste. Lo testimonierebbe anche il suo articolo sul Financial Times in cui prospettava grandi immissioni di moneta. Per magaldi, quindi Draghi, in questa fase della sua vita starebbe tornando alle origini, cioè agli insegnamenti del suo maestro Federico Caffè, keynesiano. In questo articolo su libreidee Giorgio Cattaneo riassume la posizione di Magaldi https://www.libreidee.org/2021/02/draghi-sfratta-conte-fine-dellorrore-italia-nella-storia/ Fausto Carotenuto, invece, forte della sua lunga esperienza come analista Nato, non prende neppure in considerazione un cambiamento di Draghi, ma si rifà invece ancora più indietro nel… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz
5 Febbraio 2021 , 11:40 11:40

“Il ‘neoliberismo’ in salsa tedesca è la loro fede…”

Per inciso, lo sapete che gli agricoltori tedeschi stanno manifestando a Berlino da 11 giorni, perché non ce la fanno più a tirare avanti? I media tedeschi e i politici per lo più li ignorano. Nel seguente video si vede una sfilata di 144 trattori per le vie di Berlino con diversi striscioni.
Il modello economico in “salsa tedesca” miete le sue vittime anche nel Paese della Merkel.
https://youtu.be/5Vk3Tp-6Ucg

emilyever
emilyever
Reply to  Pfefferminz
5 Febbraio 2021 , 14:21 14:21

Quali sarebbero i problemi degli agricoltori tedeschi? anche loro devono subire quelle terribili aste al ribasso che organizza qui la grande distribuzione? io mi sono informata sui supermercati che la praticano e li evito.

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  emilyever
5 Febbraio 2021 , 16:53 16:53

Anche gli agricoltori tedeschi, come quelli italiani, devono subire le “aste al ribasso”. Fino ad un anno fa ricevevano 2 euro per un chilo di carne di maiale, ora soltanto 1 euro e 19 centesimi. Richiedono dei regolamenti che garantiscano la copertura dei prezzi di produzione dei loro prodotti.
Secondo gli agricoltori, molte decisioni politiche sembrano avere l’obiettivo di distruggere le aziende agricole. Chiedono la sospensione delle direttive europee sui fertilizzanti. La politica dovrebbe valorizzare maggiormente i prodotti tedeschi.
Su uno striscione c’era scritto: “Se il contadino fallisce, il tuo cibo verrà importato”.
La mia impressione è che gli agricoltori siano sotto attacco, al pari della classe media. Le manifestazioni continuano: gli agricoltori si danno il cambio, alcuni tornano a casa, altri raggiungono la capitale. L’eco sui giornali mainstream è molto contenuta, grande invece la solidarietà dei berlinesi che porta loro da mangiare e offre ospitalità.

colzani2
colzani2
Reply to  Pfefferminz
5 Febbraio 2021 , 16:02 16:02

Infatti questo neologismo “salsa tedesca” è nulla di più fuorviante e tossico. Sembrerebbe esser stato coniato apposta per generare attriti e dissidi tra popoli fino ad arrivare a farci credere che le politiche europee sono a vantaggio tedesco e che addirittura la Germania stia inseguendo improbabili ed irrealistiche velleità di riunificazione del grande regno.

Truman
Truman
Reply to  colzani2
5 Febbraio 2021 , 16:27 16:27

Pensavo fosse scontato che le politiche europee sono a vantaggio tedesco. Ad esempio i costi per la riunificazione della Germania li ha pagati tutta l’Europa dell’euro.

colzani2
colzani2
Reply to  Truman
5 Febbraio 2021 , 16:44 16:44

Per quanto critico possa essere verso il metodo e la guida all’unificazione europea, resto sempre perplesso quando vedo i contributi nazionali al budget europeo. L’ultimo dato che fa riferimento al 2019 la Germania ha contribuito per 26 miliardi, quasi il doppio di quelli versati dall’Italia. Senza polemizzare, ho visto anche i finanziamenti alle imprese distribuiti in Italia e in Germania e il ritorno economico generato da queste finanze è stato più del triplo a favore dei tedeschi. In altre parole, mentre noi piagnucoliamo sulle disparità e le ingiustizie a Bruxelles, Berlino rimane il secondo esportatore mondiale e non solo su prodotti ad altissimo contenuto tecnologico come l’automotive, ma anche su prodotti in diretta competizione con quelli cinesi. Potremmo anche accettare per vera la prepotenza ed il dominio tedesco in ambito comunitario, ma prima dell’unificazione le politiche industriali italiane (e la politica in generale) erano disastrose e l’immagine (soprattutto politica) all’estero era quella di una nazione incapace di amministrare le proprie finanze e molto grossolana nel comparto industriale (fatta eccezione per moltissime eccellenze che purtroppo non alzavano la media produttiva e qualitativa dell’intero comparto italiano).

Truman
Truman
Reply to  colzani2
7 Febbraio 2021 , 11:49 11:49

Il numero che interessa a me è molto diffuso, lo chiamano spread. Per me esso è la misura di quanto le politiche BCE sono orientate a finanziare le Germania e tartassare l’Italia.
Certo, che crede alle favole dei mass media è convinto che sia una misura di quanto siamo incapaci ed inefficienti. Chi ragiona un po’ può anche sospettare che la potente BCE con il suo corollario di istituzioni massonicamente popolate sia in grado di crearle questa incapacità ed inefficienza.
E comunque quando in un caso mi sono trovato ad avere come avversari i tedeschi ci ho messo il mio massimo impegno. C’è voluta fatica, ma li abbiamo fatti fuori.

colzani2
colzani2
Reply to  Truman
7 Febbraio 2021 , 14:40 14:40

Lo spread è un o strumento. Non credo per un istante che la “germania” abbia manipolato questo strumento per propri interessi. Semmai, essendo la Germania un polo produttivo importante è anche quello che attrae i maggiori interessi della speculazione finanziaria. Se non esiste una base produttiva industriale non esiste un tessuto finanziario che avvolge la prima. Noi non siamo “inefficaci ed incapaci”, anzi, i dati e le analisi su regionalità quali la Lombardia mettono questa al primo posto in Europa in termini di GDP e produttività. E non è nemmeno la massoneria nella BCE che iniquamente sfrutta le ricchezze italiane a favore di quelle tedesche. Quello che osservo è che entrambe i popoli, l’italiano ed il tedesco, sono vittime di una spremitura finanziaria in atto da oltre un secolo. I tedeschi sono apparentemente spremuti meno di noi, vuoi per l’efficacia sovrastrutturale, industriale e la maggior stabilità politica. Poi, possiamo dare la colpa allo spread nei suoi utilizzi politici, ma allora dobbiamo anche accusare i meccanismi domestici come quello che ci ha messo nelle mani di un vero sabotatore dell’economia italiana quale Draghi. In ultimo, non vedo e non credo debba esistere competitività con i tedeschi. Il nostro nemico è la… Leggi tutto »

Truman
Truman
Reply to  colzani2
7 Febbraio 2021 , 14:47 14:47

Si questa è la favola che ci raccontano. Come in precedenza molti hanno creduto che il Sud dell’Italia fosse un luogo di pizza, mandolino e scansafatiche.
Comunque la realtà tende a vendicarsi delle favole. Ho il sospetto che da tempo la criminalità organizzata italiana abbia cominciato a mollare Milano per posizionarsi a Bruxelles.

colzani2
colzani2
Reply to  Truman
7 Febbraio 2021 , 15:16 15:16

Se osserviamo gli spostamenti della mafia noteremo che dalla casa madre nella city ha esteso le sue radici prima a Parigi e poi a Francoforte. Presa d’assalto la Sicilia e divelto le ricche casse del Regno è salita al Nord prendendolo d’assalto dalla roccaforte torinese. Stiamo parlando della stessa criminalità organizzata, vero?

merolone
merolone
5 Febbraio 2021 , 12:32 12:32

Il presidente di Confindustria Bonomi ha chiesto la fine del reddito di cittadinanza e di quota 100, peraltro già non rinnovata.
Ci manca solo l’abolizione del salario da corrispondere al lavoratore e lo ius primae noctis sulla moglie del lavoratore a favore dell’imprenditore.
I giovani italiani non appena si riaprono le frontiere faranno bene a scappare a gambe levate.

lady Dodi
lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 12:36 12:36

Qui vedo la foto di Draghi quindi sono in argomento dicendo che non lo conosco e non voglio conoscerlo.
Io ce l’ho con Mattarella. Non voglio nessun signor Alto Profilo, voglio uno votato. Chiedo troppo?

lady Dodi
lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 14:14 14:14

Da quando è arrivato Alto Profilo lo spread si è miracolosamente abbassato, la Borsa vola felice e, se arriveranno i soldi del Decovery, saranno distribuiti alle clientele dei Partiti che appoggiano Alto Profilo.
Chi invece non lo appoggia, sarà escluso da tutto e indicato al pubblico ludibrio quale irresponsabile affossatore dell’Italia e dell’economia italiana.
In queste condizioni, che si possono tradurre con “O mangi questa minestra o ti butti dalla finestra”, non ci resta che dire: ” Oh che Alto Profilo è che benedizione è questo qui!”

a-zero
a-zero
Reply to  lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 14:26 14:26

Eddai, stai a rosicà … a rosicà troppo fa male … ma chettefrega, mettemose nel prospettica che je faremo li bozzi de alto profilo. hiHiHi

lady Dodi
lady Dodi
Reply to  a-zero
5 Febbraio 2021 , 14:41 14:41

Adesso in tivù lo chiamano Deus ex machina. E chi sarà mai?!
In fondo l’avevano messo alla fotocopiatrice e al ciclostile.
Ci sono pure i pellegrinaggi nella dacia umbra di Draghi.
E parlano pure di fallimento della politica, dopo che l’hanno abolita.
Ah ma ha studiato al caffè.
Pardon , caffè dev’essere un nome, di uno che è sparito.
Si, può darsi che rosico.

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 15:24 15:24

Prima dell Alto Profilo c’era l’ Elevato.
Da quelle parti credo ci sia qualche problema riguardo il culto della personalita’, anzi il problema e’ che non riescono a vedere la realta’ quindi immaginano figure di luce mentre sono in un tunnel buio.

Roberto Rey
Roberto Rey
5 Febbraio 2021 , 14:31 14:31

Non avrei mai pensato dopo 75 anni dalla fine dell’altra di ritrovarmi a vivere in una dittatura. Prima quella dell’avvocaticchio e ora quella del drago, perchè quello sarà il suo governo. Una dittatura…
La Corte dei Conti chiede la patrimoniale, perchè bisogna togliere ai ricchi per continuare a sprecare in vaccini che non arrivano e siringhe inadatte. I banchi a rotelle (nessun palamaro che indaghi sulla ministra Cazzolina magari per “spreco di pubbliche risorse” ? Ah già, è un reato non previsto dal codice, dunque impunibile).
Evviva !!! è crollato lo spred è abbiamo risparmiato un miliardo in tre giorni (della serie “L’economia e la finanza spiegate al poppolo dei quaquaraquà, Sciascia docet)
Evviva !!! La Borsa sale (vedi sopra)
Andrà tuttobbene.!

lady Dodi
lady Dodi
Reply to  Roberto Rey
5 Febbraio 2021 , 14:37 14:37

Basta dire che ha i pieni poteri, quelli che facevano urlare i sinistri che credevano li volesse il povero Berlusconi o che se ne impossessasse Salvini dall’avamposto chiamato Papeete
Almeno quelli qualche straccio di voto l’avevano. .

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  Roberto Rey
5 Febbraio 2021 , 15:09 15:09

Non sta andando per nulla molto bene
https://www.ilgiornale.it/news/economia/lultimo-disastro-tridico-rischio-i-soldi-bruxelles-1921847.html
Per la serie lo spreco di soldi pubblici con il bisconte non si contano piu’ ecco che Tridico (stelassa) si trova senza i soldi di Bruxelles dei conti Sure.
Aggiungiamo le mascherine di Zingaretti mai arrivate ma pagate con soldi pubblici, i banchi a rotelle e i soldi dei vaccini che mai si sapra quanto sono costati perche’ non lo vogliono nemmeno dire, si arriva a una domanda sola:ma quanti soldi hanno in cassa per sprecare in questo modo senza che nessuno paghi dello spreco?

Il piano Sure e’stato ideato per la cassa integrazione che non e’stata pagata ancora in Italia e ora Tridico si trova senza questi soldi che non sono stati rendicontati.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Astrolabio
5 Febbraio 2021 , 15:12 15:12

Ma Zingarello e’ un ‘untouchable’…non so se hai visto che ride sempre…chissa’ cosa gli hanno promesso e sta aspettando se fa il bravo…

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  oriundo2006
5 Febbraio 2021 , 15:20 15:20

La storia delle mascherine del Zinga mai arrivate va avanti da tanto tempo e nessuno si mette ad indagare sui 14mln pubblici, che non sono bruscolini visto che in molti non hanno visto la cassa integrazione da un anno.
Con 14mln quante casse integrazione si pagano? Non per nulla il Renzi vorrebbe riprendersi il Pd prima che il ridente Zinga debba render conto, oltre delle mascherin, anche della sanita’del Lazio che ha praticamente depauperata da anni.

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Astrolabio
6 Febbraio 2021 , 10:41 10:41

Ma era ed è in piena sintonia con i ‘soliti noti’ di cui lui in una intervista dichiarò commosso di sentirsi parte della stirpe…

Marco Tramontana
5 Febbraio 2021 , 15:53 15:53

No, basta (se posso).
Utilizzare archetipi da proiettare su un intero popolo è disonesto.
L’italiano da denigrare, sempre e comunque, non esiste, semmai esiste il concetto di ‘italiano sui generis’ ma anche in questo caso non andrebbe strumentalizzato per avallare la propria tesi, qualunque essa sia.

Pinocchio non è il ‘molti’, o perlomeno non deve essere proiettato sulla popolazione, sennò si rischia una distorsione di proiezione, come quando si avvicina e allontana la mano da una candela. C’è un focus ottimale dove i contorni sono nitidi mentre tutto il resto è opaco e dopplerato (mi si conceda il termine orrendo).

Draghi è quello che è, inutile accostare la sua nomina a sillogismi barcollanti.

E su.

AlbertoConti
AlbertoConti
Reply to  Marco Tramontana
5 Febbraio 2021 , 18:31 18:31

L’accostamento a Pinocchio non è un offesa, ma un complimento. Se la vedi diversamente mi dispiace per te, forse non conosci molto bene Pinocchio, che è molto più che un archetipo. Poi ognuno la vede come può e come vuole, per questo ci sono gli oculisti.

lady Dodi
lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 15:04 15:04

Titolo della trasmissione a Otto e Mezzo: Chi osa dire No a Draghi?
Però Mentana ieri:”Io non vedo nessuno fare la ola”.
Renzi, urlando: Chi si lamenta offende l’incommensurabile saggezza di Mattarella.
Poi: “un’infanzia di povertà per Alto Profilo.
Infine forse i 5 Stelle non si faranno trovare da Grillo diretto a Roma. Non si sa dove si siano nascosti essendo così in tanti.

lady Dodi
lady Dodi
5 Febbraio 2021 , 15:47 15:47

Per la serie Mosche Cocchiere.
Tabacci ieri in tivù: ” Io lo conosco da sempre, è ineguagliabile. Quando eravamo in America INSIEME, se Obama aveva un problema lo chiamava: ” Mario! Dov’è Mario? Chiamate subito Mario!”
Tabacchi, l’unico voto che si era trovato disponibile in Parlamento per sostenere il Governo Conte……

ant85
ant85
5 Febbraio 2021 , 17:14 17:14

Guardate il lato positivo, dopo dieci anni consecutivi di governi euroinomani (Monti – Letta – Renzi – Gentiloni – Conte) sono talmente disperati che stanno giocando (e bruciando) l’ultima carta a disposizione, ovvero Mario Draghi.
Se fallisce la super star della finanza si apriranno praterie per i sovranisti che oggi – con buona pace di quelli al voto subito – verrebbero impallinati dalla stessa stampa mainstream. Temo che per liberarci della fogna europea ci sia bisogno di una scossa talmente grande da non lasciare altra scelta, ergo sono felice che l’ultima carta euroinomane si sia rivelata.

merolone
merolone
5 Febbraio 2021 , 23:52 23:52

Con Draghi va sempre peggio, la Fornero ha chiesto la fine di quota 100, che comunque non era stata rinnovata, nonchè l’immediata rimozione del blocco dei licenziamenti, mentre al lavoro dovrebbe andare Boeri, uno che odia i lavoratori italiani in modo maniacale. Gli imprenditori hanno sentito l’odore del sangue e vogliono lanciarsi alla gola dei lavoratori per azzannarli, non si rendono conto che non si fa impresa solo a spese dei lavoratori, che se sono qualificati se ne vanno all’estero, ma investendo nel prodotto e nelle professionalità che lo realizzano, oltrechè nelle infrastrutture. L’Italia si è ridotta a contoterzista dell’obsoleta industria dell’auto tedesca, la quale è ferma in quanto l’industria dei microchip dell’estremo oriente non manda più componentistica in Europa, accaparrata tutta dall’industria cinese in piena espansione. Adesso tedeschi e francesi vorrebbero farsene una loro, ma tirchi come sono i tedeschi non la faranno mai, servono risorse finanziarie e umane che l’ottocentesca imprenditoria delle ferriere germanica non ha e non capisce, io negli anni novanta ho lavorato nella divisione TLC di Siemens e faceva schifo. La Germania tardofeudale della Merkel ha portato l’Europa alla catastrofe economica e sociale, le grandi aziende europee superstiti finiranno comprate da cinesi, giapponesi e coreani.… Leggi tutto »

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  merolone
6 Febbraio 2021 , 1:58 1:58

Se volessimo fare un paragone militare, l’ Eu appare come i cavalieri medievali con la loro pesante armatura, schierati a difesa di castelli ritenuti imprendibili, ovvero delle loro rendite di posizioni secolari dovute agli imperi coloniali e alla loro mentalità sedentaria e molto legata al fattore ‘terrestre’: dogmatici e pretenziosi nella loro superbia non più attuale, timidi e indecisi circa le innovazioni in un mondo che non capivano più perchè stava facendo a meno di loro, troppo stupidi nella loro boria suprematista per rendersene conto e cambiare; gli orientali invece come le mobilissime armate di Gengiz Khan aduse a non fare prigionieri se non come carne da cannone, senza remore nel servirsi di ogni innovazione per divenire fortissimi … quando si scontrarono in Europa sul limitare della Polonia, i primi furono immediatamente stritolati nonostante fossero il fior fiore della cavalleria franca ( con tedeschi e altri occidentali ) con i loro corpi simili a puntaspilli. Lì finì il Medioevo Fanta-religioso…e per secoli l’ oriente governò quelle terre. A colpi di mazza.
Finirà così ?

emilyever
emilyever
Reply to  oriundo2006
6 Febbraio 2021 , 6:13 6:13

Chi potrebbe combattere un’ultima carica di cavalleria come fecero gli italiani sul Don, nel 1942? o non ci sarà neppure?

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  emilyever
6 Febbraio 2021 , 10:38 10:38

Non penso che gli snowflakes nostrani abbiano simili doti…ma Isbuscensky non erano…fassisti ?

Roberto Giuffrè
Roberto Giuffrè
6 Febbraio 2021 , 13:06 13:06

Grillo aveva detto che senza di lui ci sarebbe stata la violenza per le strade.

Effettivamente ha ammansito e catalizzato i malumori.

Quello che sarebbe dovuto succedere era proprio la violenza per le strade, perché le rivoluzioni quelle vere non sono mai pacifiche.

mingo
mingo
6 Febbraio 2021 , 13:18 13:18

E proprio ” l’atto finale” come dice il titolo ,ormai di speranza non c’è ne può essere più spero che molti che navigano su questo sito l’abbiano capito , il resto la fuori si arrangerà .
E’ finita signori e signore! Vediamo in quale via dolorosa il signor Draghi ci porterà reggetevi forte perché si balla .