Home / Archivi etichette: Barack Obama

Archivi etichette: Barack Obama

Quell’ultimo autobus per Idlib – L’ultimo rifugio dei terroristi siriani sta per essere spazzato via

STEVEN SAHIOUNIE mintpressnews.com Gli autobus verdi hanno scaricato i loro ultimi passeggeri ad Idlib. In quello che ormai è diventato uno schema ricorrente in tutta la Siria, dopo ogni battaglia in cui il governo siriano riconquista una parte del suo territorio, il Centro Russo per la Riconciliazione raggiunge un accordo con i combattenti: arrendersi e ritornare alla vita civile o farsi una corsa gratis in autobus fino ad Idlib. La polizia militare russa garantisce la sicurezza dei combattenti, famiglie comprese, …

Leggi tutto »

L’esercito USA sgancia una bomba ogni 12 minuti e nessuno ne parla

DI LEE CAMP truthdig.com Viviamo in uno stato di guerra continua, e ciò nonostante non ce ne accorgiamo mai. Mentre voi leccate il vostro gelato in un posto alla moda dove mettono quelle belle foglioline di menta sul bordo della coppa, qualcuno è bombardato a nome vostro. Mentre voi al cinema discutete con l’adolescente di 17 anni che vi ha dato un popcorn di piccolo formato mentre voi ne avete pagato uno grande, qualcuno sta per essere annientato in nome …

Leggi tutto »

Donald “l’animale” rimane in Siria

Di NICK PEMBERTON Counterpunch.org Un altro attacco con armi chimiche per mano (presumibilmente) del Presidente siriano Bashar al-Assad. Il pubblico è stato bombardato da immagini di vittime dell’attacco. Dove sono state [messe] le immagini delle vittime di Donald Trump? Se i media liberali si oppongono veramente a Trump come dicono, perché non si sono così indignati per i crimini di Trump? Donald Trump ha proseguito definendo Assad un animale. Ma quale è stato il trascorso di Donald Trump nella regione? …

Leggi tutto »

Disordini civili Pre-fabbricati: documenti trapelati dimostrano che l’obiettivo reale è la Federalizzazione della polizia americana

DI MELISSA DYKES activistpost.com La gente ha paragonato il moderno stato di polizia americano come ad un ritorno delle SS della Germania nazista. Ora, documenti trapelati dalla Open Society Foundation di George Soros mostrano che l’obiettivo dell’organizzazione dietro il finanziamento del movimento Black Lives Matter è in definitiva quello di federalizzare le forze di polizia americane. Il documento è giustamente chiamato “Riforma della polizia: come trarre vantaggio dalla crisi del momento e guidare il cambiamento istituzionale a lungo termine nella pratica …

Leggi tutto »

SVELATA LA LISTA DEI 226 PARLAMENTARI EUROPEI CONSIDERATI ‘AFFIDABILI’ DA GEORGE SOROS

DI MARIA GIOVANNA MAGLIE dagospia.com Affidabili perché? Amichetti di chi? I parlamentari italiani affidabili per George Soros e la sua Open Society, ma soprattutto per i suoi progetti di diffusione di immigrati e profughi in tutta Europa, sono 14, dei quali 13 del Partito Democratico, che a Bruxelles e Strasburgo sta nel gruppo che ora si chiama “alleanza progressista democratici e socialisti”, e 1 della lista Tsipras, che è Barbara Spinelli.  Gli altri sono Brando Maria Benifei, Sergio Cofferati, Cecilia …

Leggi tutto »

Colpire Julian Assange: la storia sottaciuta

DI JOHN PILGER johnpilger.com Julian Assange è stato scagionato perché il caso svedese contro di lui era corrotto. Il procuratore, Marianne Ny, ha ostacolato la giustizia e dovrebbe essere processata. La sua ossessione con Assange non solo ha imbarazzato i suoi colleghi e la magistratura, ma ha svelato la collusione dello stato svedese con gli Stati Uniti nei suoi crimini di guerra e di “rendition”. Se Assange non avesse cercato rifugio nell’ambasciata ecuadoriana a Londra, sarebbe stato estradato verso quel …

Leggi tutto »

Germanwings, Malaysia Airlines e la politica dei disastri aerei

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento. La versione ufficiale, fabbricata da media ed inquirenti nell’arco di 24 ore dallo schianto e rimasta immutata sino ad oggi, poggia su basi molto fragili. …

Leggi tutto »

Dietro il Muro bipartisan

DI MANLIO DINUCCI ilmanifesto.info È il 29 settembre 2006, al Senato degli Stati Uniti si vota la legge «Secure Fence Act» presentata dall’amministrazione repubblicana di George W. Bush, che stabilisce la costruzione di 1100 km di «barriere fisiche», fortemente presidiate, al confine col Messico per impedire gli «ingressi illegali» di lavoratori messicani.  Dei due senatori democratici dell’Illinois, uno, Richard Durbin, vota «No»; l’altro invece vota «Sì»: il suo nome è Barack Obama, quello che due anni dopo sarà eletto presidente …

Leggi tutto »

26.000 bombe per asciugare le lacrime di Obama. (E Trump quante ne lancera’ ?)

DI GIAMPAOLO ROSSI l’anarca MA QUANTE BELLE BOMBE… 26.172: sono le bombe che Barack Obama ha lanciato nel 2016 in sette paesi diversi: Siria, Iraq, Afghanistan, Libia, Yemen, Somalia e Pakistan. È quanto emerge dall’analisi annuale del Council on Foreign Relations. Di queste oltre il 90% (24.287) sono state lanciate su Siria e Iraq nell’ambito della Operation Inherent Resolve (OIR), la campagna contro lo Stato Islamico. Gli Stati Uniti hanno prodotto il 79% dei bombardamenti complessivi che la coalizione ha …

Leggi tutto »

Dov’era Meryl Streep quando Obama andava a caccia degli informatori e bombardava le feste di matrimonio ?

DI DANIELLE RYAN rt.com Bene, prima di rischiare qualche malinteso, premetto una cosa: io adoro Meryl Streep.  potete dire tutto quello che volete, ma “Il diavolo veste Prada” è un classico e non dovrò mai pentirmi di averlo detto ed il discorso anti-Trump  della Streep nella notte di Domenica ai Golden Globes è stata un’altra performance sublime,  recitata con emozione e con grazia. Un vero e proprio strappalacrime per tutti quelli che si sentono preoccupati per l’inizio della prossima epoca-Trump. …

Leggi tutto »

Il peso delle bufale sul web e le difficoltà delle èlite occidentali

  DI DANIELE SCALEA ilfoglio.it Hanno speso anni a spiegarci che non esistono i fatti, esistono solo le interpretazioni. Che non c’è oggettività, perché tutto è filtrato dalla percezione del soggetto. Che dobbiamo mettere in discussione tutti i nostri postulati, i nostri a priori, perché non sono verità ma solo costruzioni sociali. Adesso, pare arrivato il contrordine. Media e politici hanno infatti scoperto che bisogna combattere contro la “post-verità“, ossia le “circostanze in cui le credenze contano più dei fatti …

Leggi tutto »

L’ultimo secondo del mondo (bye bye Obama)

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr La visita di Barack Obama scommetteva (sbagliando) su un passaggio di consegne verso la nuova amministrazione USA, ma si è trasformata in un testamento. Uno Tsipras visibilmente imbarazzato ha evidenziato una trasformazione in atto delle radici stesse dell’umanità in Grecia. Forse la visita era, in realtà, un tentativo di spingere i negoziati su Cipro, in svolgimento contemporaneamente in Svizzera, ammorbidendo il fronte Greco, che bocciò un accordo molto simile (forse migliore) già nel 2004. Del resto …

Leggi tutto »

Trump non vincerà … perché non può vincere

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Nel liquame delle elezioni americane la raffica di denunce cui è stata sottoposta Killary negli ultimi giorni segna un cambio di rotta … stiamo assistendo ad una guerra per bande criminali tra segmenti potentissimi dell’establishment, che nomineranno il prossimo Presidente a colpi di ricatti e rivelazioni. A meno di una settimana alle elezioni i sondaggi della NBC e del Washington Post danno Donald Trump in vantaggio di un punto su Hillary, evidentemente la riapertura dell’inchiesta sulla corrispondenza …

Leggi tutto »