Home / Costume

Costume

Articoli sui fenomeni di costume

Ecco perché Sherlock Holmes non è mai stato considerato un teorico della cospirazione (come, del resto, non dovrebbero esserlo i media alternativi)

ROBERT BRIDGE strategic-culture.org Rimane difficile capire come mai lo scrittore scozzese Arthur Conan Doyle sia oggi ancora così popolare con le avventure del suo famoso detective, mentre ogni pensiero critico che contraddica lo status quo viene liquidato senza troppi complimenti, alla stregua della sfuriata di un pazzo. In altre parole, al giorno d’oggi, sarebbe stato praticamente impossibile per Sherlock Holmes risolvere molti dei suoi casi, data la propensione dei padroni del vapore ad urlare ‘teoria della cospirazione’ ogni volta che …

Leggi tutto »

Il fantasma di Phanar – Lo scisma della Chiesa Ortodossa Ucraina

  ISRAEL SHAMIR unz.com Il mondo russo sta vivendo un dramma. La Chiesa Ortodossa si trova di fronte ad uno scisma, causato dalla volontà dell’Ucraina di avere una propria Chiesa indipendente. Se il regime di Kiev dovesse raggiungere il suo obbiettivo, la separazione fra la Russia e la sua scismatica regione occidentale si allargherebbe ulteriormente. La Chiesa Russa subirebbe una grande perdita, simile a quella sofferta dai Cattolici in seguito alla fondazione della Chiesa Anglicana. C’è comunque per i Russi …

Leggi tutto »

Lo spettro di Pablo

  LESLEY GILL counterpunch.org Roberto ‘Cubby’ Escobar ha 72 anni ed è un ex-contabile del defunto cartello della droga di Medellin, nonché il curatore del Museo Pablo Escobar,  sua attuale dimora dopo l’uscita di prigione, nel 2006. Il museo onora la memoria del fratello, il più celebre criminale della Colombia. Situato in un vecchio nascondiglio, [la struttura] prospera grazie al crescente flusso di turisti stranieri, che vogliono sempre più notizie sul famoso signore della droga e Cubby, come le bamboline …

Leggi tutto »

La “ Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic”

  C. J. HOPKINS unz.com Suppongo fosse solo una questione di tempo prima che le classi dominanti capitalistiche globali e i loro portavoce nei media corporativi unificassero le due narrative in una sorta di Ronco-type 2-in-1. Proprio così gente, i giorni trascorsi a saltabeccare dalla narrativa ufficiale della Guerra al Terrore alla narrativa ufficiale di Putin-Nazista sono finiti, perché ora, solo per 19,99 $, la Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic® penserà lei a tutte le vostre esigenze di narrative ufficiali, solo premendo un bottone! …

Leggi tutto »

L’assassinio di Donald Trump

  C.J. HOPKINS unz.com Ok…ecco una domanda per voi. Immaginiamo, rigorosamente per amor di discussione, che Donald Trump sia veramente Hitler, o almeno un fascista proto-hitleriano, come affermano i media corporativi e la classe dirigente neoliberale. Andiamo oltre e facciamo anche finta che sia un traditore, un agente segreto russo al soldo di Putin, che lavora alla distruzione della struttura portante della democrazia occidentale e che non sia neanche un presidente legittimo, perché ha rubato l’elezione a Hillary Clinton, con …

Leggi tutto »

Il meme NPC merita il titolo di ‘Persona dell’anno 2018’ per aver smascherato gli automi liberali

  ROBERT BRIDGE strategic-culture.org Apparso per la prima volta sui forum di 4Chan e Reddit, il meme NPC, sotto forma di un pupazzetto disegnato in modo appena abbozzato e raffigurante diversi tipi di persone, era stato pensato come un modo per rappresentare quei ben noti tratti caratteriali che la destra considera caratteristici del suo alter-ego di sinistra. La definizione di ‘guerriero per la giustizia sociale’, anche se carica di derisione, presa in giro e di una sfumatura di cinismo, non …

Leggi tutto »

Non c’è stato nessun dibattito, proprio quando ne avevamo bisogno

  PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org I Democratici e le loro alleate femministe, con il loro approccio all’audizione di Kavanaugh, hanno deluso la nazione. Invece di scoprire se Kavanaugh creda nella teoria unitaria dell’esecutivo, secondo cui i poteri del presidente non sono sottoposti al controllo del Congresso o della magistratura, o concordi sul fatto che un dipendente del Dipartimento della Giustizia, un immigrato coreano, possa scrivere promemoria segreti che permettono al presidente di violare la Costituzione degli Stati Uniti, il Diritto …

Leggi tutto »

Il capitalismo della cannabis: chi è che guadagna nell’industria della marijuana?

  ALEX HALPERIN theguardian.com A due ore di viaggio a nord di San Francisco, nella contea di Mendocino, gli ordinati vigneti a lato della strada lasciano spazio ai fitti boschi e alla costa nebbiosa dell’Emerald Triangle, la più famosa regione americana per la coltivazione della marijuana. Nel mese di giugno, più di 300 membri dell’industria della cannabis si erano riuniti laggiù per un fine-settimana a base di falò, camminate sotto le stelle e nuotate nel fiume. Era un’ambientazione meravigliosa, dove …

Leggi tutto »

Il Culto della Personalità sta mettendo in ombra la Vita Reale

DI GEORGE MONBIOT TheGuardian.com Chi tipo di persone pensate che siano le più intervistate dai giornali? Sono persone che hanno un sacco di cose da dire, forse, o forse sono persone che ci possono raccontare le loro esperienze più ricche e più strane? Forse potrebbero essere filosofi, ricercatori o medici che lavorano in zone di guerra, rifugiati, scienziati che lavorano al polo, bambini che vivono in strada, pompieri, voltagabbana, attivisti, scrittori, pionieri del mare? No. Si tratta di attori e, …

Leggi tutto »

Dobbiamo linciare il nostro passato

  CHRIS HEDGES truthdig.com JONESBORO, Georgia. Ero salito a bordo dell’autobus del “Via col vento Tour” subito fuori il deposito locomotive, costruito nel 1867 per sostituire quello bruciato durante la Guerra Civile. Gli edifici ospitano attualmente il museo “La strada per Tara.” All’interno si trova una collezione di cimeli del film “Via col vento,” comprese bambole raffiguranti Mammy, impersonata nel film da Hattie McDaniel e i mutandoni e il cappellino verde indossato da Vivien Leigh, che faceva la parte di …

Leggi tutto »

Scuole e università sono i cavalli di Troia liberali per l’indottrinamento del Nuovo Ordine Mondiale

  ROBERT BRIDGE strategic-culture.org Dai giocatori della NFL che si “mettono in ginocchio” [1] durante l’inno nazionale, fino ai bambini in età prescolare a cui viene fatto il lavaggio del cervello con l’ideologia del transgenderismo, tutti questi movimenti di sinistra hanno in mente un unico scopo: sovvertire e distruggere le radici stesse dello stato-nazione occidentale. Questo mese, la macchina della propaganda liberale ha dato una accelerata, pubblicizzando un’altra, controversa, storia indecente, tutto per portare avanti il programma del Nuovo Ordine …

Leggi tutto »

Big Food vorrebbe farvi credere che l’obesità è dovuta alla mancanza di esercizio fisico e non al cibo spazzatura

  MARTHA ROSENBERG counterpunch.org Secondo il New York Times, nel 2017 c’erano in tutto il mondo 700 milioni di persone obese, di cui 108 milioni di bambini. In Brasile, la multinazionale Nestlé manda dei venditori porta a porta per rifilare ai clienti il suo cibo spazzatura ricco di calorie e concede loro un mese intero per pagarlo. La Nestlé chiama gli agenti di vendita del suo cibo spazzatura, anch’essi degli obesi, “micro-imprenditori.” Big Food [l’insieme delle multinazionali dell’alimentazione] considera le …

Leggi tutto »

Ora vogliono etnicizzare anche la Coppa del Mondo

  FRANK FUREDI spiked-online.com In questi giorni, la politica identitaria sembra essere dappertutto. Dal punto di vista di questi novelli identitari, la cosa più importante di una persona è se essa appartiene al giusto gender, al giusto colore o alla giusta etnia. Perciò, quando un giornalista del Guardian guarda la squadra di calcio inglese, non vede undici esseri umani. Al contrario, valuta la squadra in base alle sue caratteristiche politiche, razziali e culturali. “Se questa squadra rappresenta qualcuno, allora rappresenta …

Leggi tutto »

America, lo stato fallito

  CHRIS HEDGES truthdig.com TORONTO—Il nostro “colpo di stato corporativo al rallentatore,” come lo definisce lo scrittore John Ralston Saul, ha scoperchiato il malefico vaso di Pandora che sta trasformando l’America in uno stato fallito. “L’empia trinità della corruzione, dell’impunità e della violenza,” afferma Saul, non può più essere tenuta a bada. Le elites al potere si sono meschinamente messe al servizio del potere corporativo per sfruttare ed impoverire la popolazione. Le istituzioni democratiche, compresi gli organi giudiziari, sono diventati …

Leggi tutto »

I barbari si scatenano nel cimitero-Europa

DI DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com In tutto il mondo, sono in pochi a capirci qualcosa della reazione europea alla crisi dei rifugiati. Da parte dei migranti vediamo accanite dimostrazioni di barbarie, fanatismo e violenza, da parte degli Europei c’è la spregevole paura di apparire… intolleranti. In un contesto ormai fuori controllo, dove ci si aspetterebbe che la gente si organizzasse, protestasse, facesse blocchi stradali e votasse in massa per i partiti nazionalisti, dobbiamo invece assistere al ridicolo spettacolo di docili ed …

Leggi tutto »

Non sarà che Alexander Dugin è in segreto un sostenitore della Teoria Queer?

DI JOSEPH GELFER counterpunch.org Alexander Dugin è un filosofo e un analista politico russo noto per essere, secondo quanto scrive Foreign Affairs, “la mente di Putin.” Un recente articolo di ThinkProgress descrive l’ascesa di Dugin e il suo allineamento con l’estrema destra americana e con i suprematisti bianchi, come Richard Spencer, che gli ha offerto una piattaforma mediatica al di fuori della Russia (si dà il caso che la moglie di Spencer, Nina Kouprianova abbia tradotto in inglese alcuni degli …

Leggi tutto »

Abbiamo il diritto di uccidere gli animali?

DI ANTONIO VIGILANTE glistatigenerali.com Nel 1792 Mary Wollstonecraft, moglie del filosofo anarchico William Godwin e madre della scrittrice Mery Shelley, pubblica la prima rivendicazione dei diritti delle donne: A Vindication of the Rights of Woman. Tra lo scandalizzato e il divertito, il filosofo neoplatonico Thomas Taylor le risponde quello stesso anno con una Vindication of the Rights of Brutes: se, come dice Wollstonecraft, le donne hanno diritti, perché allora non dovremmo riconoscere diritti anche agli animali? Non poteva immaginare, il …

Leggi tutto »

E’ partito il treno per la completa digitalizzazione di denaro e lavoro

DI PETER KOENIG Information Clearing House L’altro giorno, mi servivano soldi e cercavo un bancomat in un centro commerciale. Non c’era nessuno sportello automatico. Una settimana fa, in quel centro commerciale c’era ancora un’agenzia di una banca locale – ma non c’è più, lo spazio vuoto sarà riempito da uno Starbucks. Ho chiesto in giro – non ci saranno più bancomat in questo centro commerciale – e questo schema si sta ripetendo più e più volte in tutta la Svizzera …

Leggi tutto »

Fiaschi

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In Grecia accadono strane cose. Accade, tra l’altro, che dopo 65 anni, venga in visita il presidente Turco Erdogan, e che i dialoghi non rispettino nessun tipo di protocollo, nemmeno formale, tanto da vedere perfino liti davanti alle telecamere. Perché tutto questo? Tsipras pensa di essere un grande statista e, forse, ha promesso agli USA di far “ragionare” Erdogan e di farlo recedere dalle sue recenti alleanze con Russia e Iran, in cambio di concessioni sulla soluzione …

Leggi tutto »

Gli smartphone hanno distrutto una generazione?

DI JEAN M. TWENGE theatlantic.com Più a proprio agio online che fuori a far festa, i post-Millennials si sentono più al sicuro dal punto di vista fisico, rispetto a quanto non lo siano mai stati gli adolescenti. Ma sono sul punto di una crisi di salute mentale. Un giorno della scorsa estate, verso mezzogiorno, ho chiamato Athena, una 13enne che vive a Houston, Texas. Lei ha risposto al suo telefono – ha l’iPhone da quando aveva 11 anni – come …

Leggi tutto »

Atene – l’estate che ci meritiamo

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Molti vanno verso le spiagge, ma spesso non sono greci. Gli autoctoni vedono UFO ed annunci sui giornali per nuove tasse per l’autunno e i lavoratori autonomi chiudono le attività e passano a lavorare in nero. Nessuno vuol più saperne dei politici (che vedono deserte le proprie manifestazioni) e dello Stato. I funzionari, del resto, arrotondano con i proventi delle piccole tangenti, ormai indispensabili per ottenere qualunque cosa, ma sono già tra i privilegiati, visto che …

Leggi tutto »

L’italiano nuovo: ignorante, solo, inerme

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.it Non è mai stata una questione di soldi. Siamo stati poveri, pezzenti e luridi, ma siamo rimasti noi stessi. I soldi non sono il problema, l’economia non è il problema. È l’acculturazione coatta il problema, l’indottrinamento. I soldi neanche esistono; se esistono, son solo il mezzo per distorcere l’umanità, sradicarla da ciò che è sempre stata e volgerla in barzelletta. L’usura è usata per ridurre il vecchio ordine a un balocco in disuso, altro che ricchezza. Dominare …

Leggi tutto »

10 Cose che Non hai mai Saputo di 1984 di Orwell

DI ANNA MATHEWS Fee.org ” 1984 ” il romanzo di George Orwell era già incredibilmente popolare quando fu pubblicato, e ancora oggi rimane incredibilmente popolare. Sono molti i divi che parlano di questo libro come uno dei loro preferiti – tra questi Stephen King, David Bowie, Mel Gibson e Kit Harrington – e  1984 è cresciuto in popolarità in questi ultimi anni. Il libro è riapparso nella classifica dei best-seller all’inizio dell’anno, dato che qualcuno si è accorto che la …

Leggi tutto »

I Regaletti del Declino dell’Impero

DI CHARLES HUGH SMITH The Washington Blog Riuscire a trovare i segnali che rivelano la decadenza ed il declino di un Impero è una specie di gioco da salotto. L’arroganza di una leadership sempre più incestuosa e sfrenata, sgomenta per gli eccessi delle disuguaglianze nella distribuzione della ricchezza tra élite avide ed egocentriche e per la crescente dipendenza delle classi inferiori dal panem et circenses che eroga un governo preoccupato solo di evitare la bancarotta per la stagnazione del gettito fiscale e …

Leggi tutto »

USA: Abbiamo già un Reddito di Cittadinanza

DI LAURANCE M. VANCE Lewrockwell.com Harvard lo ha permesso e il miliardario di Facebook  Mark Zuckerberg recentemente ha detto da dove vuol cominciare a Harvard. Nel suo discorso ha proposto un “reddito universale di base per garantire che chiunque possa avere un cuscinetto-base per provare a realizzare nuove idee”. Ma Zuckerberg non è solo. Per primo ci fu  Milton Friedman,  poi Charles Murray, e poi  Matt Zwolinski. Adesso c’è  Michael Tanner e Jesse Walker. Perché questi libertarians parlano anche di un reddito base …

Leggi tutto »

Com’era bella l’Italia quando non eravamo liberisti

DI ALESSANDRO MONTANARI Interessenazionale.net Qualche giorno fa, illustrando il 25esimo rapporto sui cambiamenti economici e sociali, l’Istat ci ha spiegato con la forza fredda dei grandi numeri, che l’Italia è un Paese in declino, nel quale le diseguaglianze aumentano invece che ridursi. La classe media è risucchiata nel proletariato, il proletariato si accapiglia col sotto-proletariato per un po’ di lavoro o un po’ di welfare mentre una piccola schiera di privilegiati scivola dietro la curva e scompare dall’orizzonte. Di fronte …

Leggi tutto »

Svolta antropologica (Macron e i polpi)

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr La traduzione che segue riassume i passaggi essenziali dei due post pubblicati nell’ultima decade di aprile sul blog www.greekcrisis.fr , Svolta Antropologica e Primavera dei polpi. La Pasqua in Grecia è una cosa seria e le manifestazioni tradizionali hanno visto massicce partecipazioni popolari, ma scarsi entusiasmi, tra un piatto tradizionale e un racconto di disoccupazione, povertà e crisi economica. Negli stessi giorni ricorreva il 50° anniversario del golpe dei colonnelli che, come tutti i regimi, ha …

Leggi tutto »

Il popolo della sovranità monetaria…

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Non voglio parlare di quello che ci siamo detti sul palco del Teatro Sacro Cuore di Modena il 29 aprile 2017, in un sabato pomeriggio di un weekend che finiva il martedì, che pensavamo ci avrebbe portato via molti spettatori, attirati dal primo mare della stagione e che invece ci ha regalato una platea piena e meravigliosamente partecipe. Certo ci sarebbe molto da dire sullo strano connubio tra Nino Galloni e Giuseppe Povia, due mondi completamente …

Leggi tutto »

La Corrida: Celebrazione di una mattanza

DI JAVIER RODRIGUEZ MARCOS El Paìs “Le corride dei tori sono solo una mattanza ritualizzata” John Maxwell Coetzee, Premio Nobel per la Letteratura, parla del suo impegno etico e sociale nella difesa della causa animalista. John Maxwell Coetzee, premio Nobel  per la Letteratura nel 2003, è uno dei massimi scrittori viventi, ma anche uno dei più schivi. Nato a Città del Capo (Sudafrica), ha 76 anni e vive in Australia. Da quando nel 1974 pubblicò il suo primo romanzo Dusklands (Terre …

Leggi tutto »