Home / 2009 / giugno

Archivi mensili: giugno 2009

L'ERESIA DEL PRIMO ORDINE: SIAMO I 'TERZI SCIMPANZ'

DI JASON MILLERThomas Paine’s Corner “Su questo puntino, mucchietti di carbonio impuro e acqua, dalla struttura complicata, con proprietà fisiche e chimiche alquanto inusuali, si trascinano per qualche anno, fino a quando si dissolvono nuovamente negli elementi di cui sono composti”. – Bertrand Russell (1872-1970) da “Sogni e fatti” La caratterizzazione nichilistica dell’homo sapiens operata da Russell inietta un po’ di senso delle proporzioni là dove ce n’è un gran bisogno, in un mondo in cui la nostra specie di …

Leggi tutto »

IL PRIMO COLPO DI STATO DI OBAMA

DI EVA GOLINGER [Note: Sono le 11:15, ora di Caracas, e il Presidente Zelaya è in diretta su Telesur da San Jose, Costa Rica. Ha confermato che i soldati sono entrati nella sua residenza nelle prime ore del mattino, sparando e minacciando di uccidere lui e la sua famiglia se si fosse opposto al golpe. È stato costretto a seguire i soldati, che lo hanno portato alla base aerea e imbarcato su un aereo per il Costa Rica. Ha chiesto …

Leggi tutto »

LA COMPOSIZIONE DELLE RISERVE DI VALUTA ESTERA

DAL “SEMIANNUAL REPORT” DELLO US DEPARTMENT OF TREASURY Alla fine del 1999, i paesi avevano $ 1,8 trilioni [migliaia di miliardi n.d.r.] di riserve in valuta estera. Dalla metà del 2008 lo stock di riserve di valuta estera era quasi quadruplicato raggiungendo i $ 7,0 trilioni. Nel corso di tale periodo, la quota di riserve in valuta estera detenute in dollari è scesa dal 71 per cento a 62,5 per cento mentre la quota delle riserve in euro è salita …

Leggi tutto »

AUTODETERMINAZIONE DELLA MONETA

FONTE: RINASCITA.INFO “Carissimi Lettori, Non spaventatevi di fronte a una lettura un pochino impegnativa. Ne vale la pena. Mettendo in atto questa proposta vedremo finalmente l’inizio di una liberazione dai folli banchieri che ci governano tramite l’Europa. Inoltre sarà possibile così non pagare gli interessi sulla moneta che fabbricano a Bruxelles e sentirci di nuovi padroni di noi stessi. Pensate che ancora ieri abbiamo dovuto sopportare seriosissimi moniti su quanto dobbiamo fare per uscire dalla crisi da parte del Governatore …

Leggi tutto »

IL SALVATAGGIO INTERNAZIONALE CI PORTA PIU' VICINI AL COLLASSO ECONOMICO

DI RON PAUL Globalresearch.ca La scorsa settimana il Congresso ha approvato il disegno di legge sugli stanziamenti supplementari di guerra. Facendo un affronto a tutti coloro che pensavano di aver votato un candidato pacifista, l’attuale presidente invierà altri 106 miliardi di dollari che non abbiamo per continuare lo spargimento di sangue in Afghanistan e in Iraq, senza fare alcun accenno ad un piano per riportare i nostri soldati a casa. Molti colleghi che votavano con me quando mi opponevo ad …

Leggi tutto »

LE RIVOLUZIONI COLOR MERDA

FONTE: RIPENSAREMARX Vi propongo questo articolo dell’analista politico Thierry Meyssan che ho tradotto dal francese. Si tratta della lunga parabola delle rivoluzioni colorate, a partire da quella cinese del 1989, finita nel bagno di sangue di Tien An Men, fino al tentativo, fallito anch’esso, di capovolgere il presidente Ahmadinejad, rieletto a furor di popolo, con quasi 11 milioni di voti di scarto rispetto al suo avversario, nelle ultime elezioni iraniane. Un pezzo di rara saggezza e di meticolosa ricostruzione storica …

Leggi tutto »

L’IGNORANZA E’ FORZA

DI PAUL CRAIG ROBERTS onlinejournal.com/ La copertura unilaterale e propagandistica delle elezioni iraniane da parte dei media statunitensi ha trasformato il candidato perdente, Mousavi, in un eroe americano. C’è da restare a bocca aperta, e domandarsi se qualcuno dei giornali nazionali o dei membri del governo ricorda ancora che Mir-Hossein Mousavi, primo ministro della Repubblica islamica iraniana dal 1981 al 1989 (il decennio successivo alla caduta del governo fantoccio americano ad opera di Khomeini), fu definito il Macellaio di Beirut …

Leggi tutto »

I PERICOLI DELLA CARTOLARIZZAZIONE: LA PI GRANDE TRUFFA DI TUTTI I TEMPI

DI MIKE WHITNEYGlobal Research È possibile fare centinaia di miliardi di dollari di profitti su titoli che si appoggiano solo alle entrate virtuali di un loan book? Non solo è possibile, ma è stato fatto. E al momento, i furfanti che hanno fatto profitti con questo imbroglio, fanno la coda fuori dagli edifici della Riserva Federale per scambiare i loro titoli marci con miliardi di dollari di prestiti finanziati dai contribuenti. Nel frattempo, il crollo del credito ha lasciato il …

Leggi tutto »

COMUNICAZIONI DI SERVIZIO

DI GIANLUCA FREDA blogghete.blog.dada.net/ Riferendosi a questo ormai storico articolo, un lettore scrive: “Caro” Freda, non sono i Sostenitori della Realtà dei fatti a dover dimostrare che la fialetta NON C’E’…bensì il contrario. Sei tu a dover dimostrare che QUELLA COSA -CHE NEL VIDEO NON SI VEDE, L’HAI INVENTATA TU- E’ UNA FIALETTA. L’ONERE DELLA PROVA STA A TE, SVEGLIATI. Ora mi raccomando, censura anche questo post, dittatorucolo. Marco Lucente Caro lettore, privandomi con stoica abnegazione di uno dei rari …

Leggi tutto »

IL GRANDE RIARMO PLANETARIO

di JACQUES DUFOUR Mondialisation Il processo di riarmo planetario prosegue allegramente nel 2009 con spese militari che continuano ad aumentare ed esercitano un grave prelievo di risorse che dovrebbero servire allo sviluppo umano. Nello stesso tempo, la crisi finanziaria che imperversa su scala mondiale spinge i governi a prelevare somme astronomiche dai bilanci nazionali per salvare le fortune dei più ricchi. I due fenomeni combinati insieme generano un processo di impoverimento generale e contribuiscono alla disintegrazione delle società. Il presente …

Leggi tutto »

AHMADINEJAD, BERLUSCONI E L'ERA POST-DEMOCRATICA

DI SLAVOJ ZIZEK carta.org Quando un regime autoritario approda alla crisi finale, di solito la sua dissoluzione segue due passi. Prima del collasso, si verifica una misteriosa rottura: tutto all’improvviso le persone sanno che il gioco è finito, e semplicemente non hanno più paura. Non solo il regime perde la sua legittimità, il suo potere stesso viene percepito come un’impotente reazione di panico. Tutti conosciamo le classiche scene dei cartoni animati: il gatto raggiunge il precipizio ma continua a camminare, …

Leggi tutto »

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA TEOCRATICA ITALIANA

(pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 2 Giugno 201…) DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Principi Fondamentali Art. 1. L’Italia è una Repubblica teocratica fondata sul conflitto d’interesse. La sovranità appartiene alle Caste, che la esercitano sbattendosene allegramente delle forme e dei limiti della Costituzione. Art. 2. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo come appartenente alle Caste, ove si svolge la sua personalità, e richiede a tutti gli altri l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale nei …

Leggi tutto »

MOUSAVI E' STATO IL MACELLAIO DI BEIRUT

DI JEFF STEIN informationclearinghouse.info Potrà anche diventare il nuovo idolo della democrazia iraniana, ma trent’anni fa Mir-Hossein Mousavi stava guidando un’ondata di attacchi terroristici contro gli USA, tra cui i sanguinosi attentati contro l’ambasciata statunitense e la base dei marine a Beirut. Secondo vari funzionari della CIA e dell’esercito, Mousavi, primo ministro per buona parte degli anni ’80, aveva scelto personalmente Ali Akbar Mohtashemi-pur come uomo di punta per la campagna terroristica a Beirut, e lo aveva spedito a Damasco …

Leggi tutto »

LA PUNTINE DA DISEGNO DEL CAPITALE

DI ANDREA SCARABELLI carmillaonline.com Sono le puntine da disegno del capitale. Sono studenti, stagisti, sono in ricerca. Conficcati in un muro in attesa di cadere, sostengono il peso per un po’; poi cadono. Ines ha tentato di tutto per apparire più bella, quando ha saputo che quei sei mesi non avrebbero portato a nulla. Ines, la nostra stagista, quella che ero convinto mi avrebbe fatto le scarpe. E invece no. Ha trascorso tutto questo tempo poco lontana da me, di …

Leggi tutto »

STORIE DI INTRIGHI, STRAGI, TRAFFICI ED “ESTREMISMI”

DI HS comedonchisciotte.org Se vi avanza tempo per andare in libreria vi consiglio umilmente un acquisto importante che non può essere mancato da chi intende approfondire la ricerca su un certo periodo della nostra storia che ancor oggi, nonostante gli anni trascorsi, grava sulle anime e sulle coscienze. “Il segreto di Piazza Fontana” scritto dal giornalista ANSA Paolo Cucchiarelli ed edito dalla casa editrice Ponte alle Grazie non è solamente un’indagine accurata e dettagliata di tutti gli sviluppi e i …

Leggi tutto »

SIMBOLI DELL'OCCULTO NEI MARCHI DI FABBRICA –

SECONDA PARTE, IL CULTO DI SATURNO A CURA DI THE VIGILANT CITIZEN Forse non lo sapete, ma per millenni il mondo intero ha venerato Saturno. Questo culto non è mai scomparso, e i suoi rituali vengono osservati anche al giorno d’oggi. Saturno, ovverosia “Il Signore degli Anelli”, è la ragione per cui ci scambiamo gli anelli ai matrimoni o poniamo aureole intorno alla testa dei santi. Questo articolo evidenzia gli attributi del dio Saturno e la permanenza del suo culto …

Leggi tutto »

UN MONDO TRIPOLARE?

DI JUAN GELMANPagina 12 Certo che ne capitano di cose nel mondo. La rivolta giovanile in Iran che contesta la rielezione del presidente Ahmadinejad, la proposta inevitabile del primo ministro israeliano che, forse per la prima volta, dice “Stato Palestinese”, le sanzioni dell’ONU alla Corea Del Nord per le loro prove nucleari e altri rumori coprono i movimenti destinati a creare poli di potere politico alternativi a quelli degli Stati Uniti. Ad esempio, le due riunioni che hanno avuto luogo …

Leggi tutto »

L’IRAN SAR PRIVATIZZATO ? E L’ENI ?

FONTE: COMIDAD.ORG La sconfitta elettorale di Mousavi non comporta di per sé anche la sconfitta del programma di privatizzazioni per il quale egli era divenuto sia il paladino che il beniamino del Mondo Libero in Iran. Le ambiguità del gruppo dirigente iraniano sono ormai storiche ed entrambi i contendenti dell’attuale scontro in Iran hanno alle spalle una storia di compromissioni con gli Stati Uniti, dallo scandalo Iran-Contras negli anni ’80, sino alla collaborazione per le invasioni dell’Afghanistan nel 2001 e …

Leggi tutto »

SIMBOLI DELL'OCCULTO NEI MARCHI DI FABBRICA – PRIMA PARTE

A CURA DI THE VIGILANT CITIZEN Nel corso del XX Secolo il paesaggio urbano è stato invaso dai logo delle corporazioni. Alcuni studi rilevano che l’individuo medio si ritrova davanti un migliaio di marchi di fabbrica al giorno. Sono in pochi, tuttavia, a interrogarsi sul significato simbolico di questi strumenti pubblicitari e sulla loro origine occulta. Questo articolo analizza la fonte esoterica di alcuni famosi logo aziendali Pensate un po’ ai posti in cui, in una giornata qualsiasi, vedete un …

Leggi tutto »

LE BUGIE DI REPORTER SENZA FRONTIERE SU CUBA

DI SALIM LAMRANIRéseau Voltaire Un reportage con telecamera nascosta, ampiamente diffuso dai maggiori canali televisivi occidentali, mostra la direzione del Melia Cohiba all’Avana vietare l’accesso a internet ai cubani e riservarlo ai clienti dell’hotel. Reportage questo, su cui si fonda la campagna di denuncia promossa da Reporter Senza Frontiere (RSF) contro la censura politica castrista. Problema: questa piccola messa in scena è contraddetta da altri documenti citati dalla stessa pseudo-ONG. Il 20 maggio 2009 RSF ha pubblicato una dichiarazione su …

Leggi tutto »

LETTERA APERTA AI SURFISTI DELL’ONDA “VERDE” PERSIANA

Riceviamo e volentieri pubblichiamo DI AMIR AHMADI War is always about betrayal. It is about betrayal of the young by the old, of cynics by idealists, and of soldiers, rebels and Marines by politicians. Stanno scorrendo fiumi di parole sui perché, i chi, i come, delle continue proteste della cosiddetta onda verde dei ragazzi persiani. O meglio, dei ragazzi di Tehran. Fior di analisti, politici, commentatori, stanno producendo teorie, slogan, e si arriva a concetti del calibro della Rivoluzione, della …

Leggi tutto »

LA FONDINA FUMANTE

In esclusiva per comedonchisciotte.org DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Mentre s’inizia ad udire un tintinnio di sciabole che sbraitano in coro, che anelano ad una nuova partenza per l’Oriente, ci tornano alla mente ricordi ai quali preferiremmo non accompagnarci più, poiché il loro rinverdire porta le notti a stemperare nell’alba, insonne. Non abbiamo mai creduto ad una guerra nei confronti dell’Iran, e lo ribadiamo con forza: c’è sempre, però, la nostalgia delle sciabole riposte senza lavarne il sangue, quella dei frustini …

Leggi tutto »

GLI ANTIMPERIALISTI NELLA TRAPPOLA IRANIANA

Un manifestante iraniano ripreso nelle recenti proteste a Teheran contro il regime di Ahmadinejad Nota editoriale: Questo articolo è stato scritto poco prima delle ultime elezioni iraniane. Gli eventi successivi, che – di fronte ad una assolutamente non ambigua contrapposizione fra un popolo in rivolta, appoggiato da tutte le organizzazioni dei lavoratori e dai comunisti iraniani, e uno stato dittatoriale reazionario e assassino – hanno visto la stragrande maggioranza dei sedicenti anti-imperialisti italiani e stranieri schierarsi compattamente a sostegno del …

Leggi tutto »

N.E.D.A. (NATIONAL ENDOWMENTS FOR DEMOCRACY ASSOCIATED)

DI GIANLUCA FREDA blogghete.blog.dada.net/ “E’ proprio un bel cadavere, signore. Un vero privilegio occuparsene. Non è esagerato affermare che darà lustro alla nostra ditta”. (Bram Stoker, Dracula)   La prima cosa che ho pensato, naturalmente, è che si trattasse della milionesima bufala fabbricata dalla propaganda dei servizi segreti. L’odore di messinscena mediatica era fortissimo e non poteva essere ignorato. Ogni volta che c’è in corso una “covert operation” volta a trasformare una nazione in protettorato americano (in Iran, per chi …

Leggi tutto »

LO SCIPPO STROZZINO DELL'ABRUZZO TERREMOTATO

DI NICOLETTA FORCHERI mercatoliberotestimonianze.blogspot.com Un laboratorio per testare la palestinizzazione dell’Italia, per collaudare il (vecchio) concetto di “nuova frontiera” di un modello di sviluppo deleterio, che trasforma le persone, quelle considerate inutili, quelle che non collaborano né con banche né con multinazionali, né con i loro eserciti di funzionari burocratici, legali, giornalistici, in nuovi indiani o in nuovi profughi. Persone appartenenti a un modello di sviluppo che proprio perché un po’ arretrato, rurale e distante dalle grandi rotte commerciali della …

Leggi tutto »

SIETE PRONTI PER LA GUERRA CONTRO IL TANTO DEMONIZZATO IRAN ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS onlinejournal.com Quanta attenzione ricevono dai media americani le elezioni in paesi come Giappone, India e Argentina? Quanti cittadini e giornalisti americani conoscono i capi di governo di paesi che non siano Inghilterra, Francia o Germania? Quanti sanno per esempio i nomi dei presidenti di Svizzera, Olanda, Brasile, Giappone o Cina? Al contrario, tutti sanno chi è il presidente dell’ Iran, essendo questi demonizzato quotidianamente dai mezzi d’ informazione USA. Questo fatto dimostra quanto l’ America sia …

Leggi tutto »

LE AVVENTURE DEL CICAP: UN MILIONE DI DOLLARI

DI LINO ROSSI ComeDonChisciotte Per quanto la FED ne stampi parecchi di questi tempi, un milione di dollari può sempre far comodo. Se oggi, 20 giugno 2009, andiamo su http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=premio%20randi troviamo questo bel regolamento per vincere un milione di dollari. Si prega di osservare la data: 14 febbraio 2007. Per vincerlo è sufficiente risolvere questo problemino: “Omeopatia – Saranno preparate 50 boccette contenenti un preparato omeopatico almeno alla 12 CH e 50 di solo solvente. I recipienti saranno siglati e …

Leggi tutto »

UNO TSUNAMI ECONOMICO SI ABBATTE SULL’ AMERICA; LA CINA GUARDA E ASPETTA

DI MICHAEL PAYNEOnline Journal Questa è una storia di due nazioni molto potenti. Una, definita l’unica Superpotenza mondiale, ha una politica estera molto aggressiva e una rete massiccia di installazioni militari sparse sul pianeta. L’altra, la potenza economica mondiale che sta salendo alle stelle, ha una politica estera moderata e non ha una reale presenza militare eccetto che all’interno dei suoi confini. America e Cina, con due filosofie e due agende chiaramente differenti sono in una rotta di collisione che …

Leggi tutto »

CONSIGLI AL CAVALIERE PER EVITARE UN 25 LUGLIO

In esclusiva per comedonchisciotte.org DI CARLO GAMBESCIA Al posto di Berlusconi tireremmo dritto. Anche perché non crediamo alla tesi del complotto internazionale ordito dai “soliti noti” (Cia e Mossad), ma più semplicemente alla reiterazione dello schema casereccio di Mani Pulite, rivolto come nel 1992, a consegnare la Repubblica Italiana, mani piedi legati, ai poteri forti dell’economia (a partire dalla Banca d’Italia): magistrati di sinistra, vecchi spezzoni della Quercia-Pci e del Msi (partiti, è bene ricordarlo , all’epoca in prima linea …

Leggi tutto »

ANCHE LE MOSCHE NEL LORO PICCOLO…

 FABRIZIO RONDOLINO lastampa.it La mosca uccisa da Barack Obama non aveva meno diritti del presidente degli Stati Uniti a vivere su questo pianeta. Le mosche sono organismi complessi che funzionano più o meno come noi, sono immersi nella stessa atmosfera in cui siamo immersi noi, e proprio come noi sono destinate a nascere, crescere e morire. In più, non sono buone da mangiare. Se le ammazziamo, è soltanto perché ci danno fastidio. È in questo modo, del resto, che …

Leggi tutto »