Home / 2009 / gennaio (pagina 4)

Archivi mensili: gennaio 2009

IL PARADOSSO BEN BERNAKE

The Advisor La voce del ribelle Il 24 dicembre 2008 il Sole 24 Ore ha pubblicato, a pagina 8, un articolo davvero molto interessante di Mario Margiocco, intitolato “Il paradosso di Ben Bernanke”. L’autore analizza la politica monetaria della FED, coi tassi prossimi allo zero, e le sue probabili conseguenze. L’analisi parte dalla descrizione alquanto precisa del debito americano che, in rapporto al PIL, risulta superiore persino a quello italiano. Sommando infatti le quattro componenti che lo costituiscono (sistema finanziario, …

Leggi tutto »

COS'E' ESATTAMENTE IL DENARO?

SEPARAZIONE FRA VERITA’ E MITI DEL NOSTRO SISTEMA MONETARIO DI JON RONNQUISTInformation Clearinghouse Prima che gli uffici postali, le opere idriche, le compagnie telefoniche e le miniere venissero tolte dalle mani della gente e vendute all’asta a imprese private ‘for-profit’, un altro servizio pubblico è stato venduto al settore privato: i soldi Il problema dei soldi è essenzialmente una questione di fede. Il denaro è una promessa che si manifesta con carta, metallo e cifre e il suo valore è …

Leggi tutto »

“I PROTOCOLLI DEI SAVI DELL’ISLAM” OVVERO COME SI COSTRUISCONO LE LEGGENDE NERE

DI DOMENICO LOSURDO Sfogliando su Internet le reazioni al mio ultimo libro (Stalin. Storia e critica di una leggenda nera, Carocci 2008), a canto ai commenti positivi e a quelli più critici si notano altri contrassegnati da incredulità: è mai possibile che le infamie attribuite a Stalin e accreditate da un consenso generale siano molto spesso il risultato di distorsioni e a volte di vere e proprie falsificazioni storiche? A questi lettori in particolare voglio suggerire una riflessione a partire …

Leggi tutto »

MORS TUA VITA MEA

DI LINO ROSSI Soldi Online Erano parecchi anni che assistevamo affascinati alle splendide performances delle banche: utili fantastici, assets poderosi, acquisti di palazzi prestigiosi, costruzione di grattacieli (quasi più alti della Mole Antonelliana). Quasi tutto il resto della società era sempre più depresso: tagli occupazionali, lavori precari, fallimenti, commesse sempre più rarefatte e difficili, finanche tagli alle spese alimentari. Le banche erano diventate straricche, in realtà, alle nostre spalle, superando ogni ragionevole limite legato all’economia reale. Neanche se avessimo avuto …

Leggi tutto »

LA RIFORMA PIU’ URGENTE? ELIMINARE LA PARTITOCRAZIA

DI MASSIMO FINI Il Gazzettino “Ogni tanto, nelle dolci ore del mattino, capita che, per rispetto della mia tarda età, invece di precipitarmi giù dal letto per mettermi subito al lavoro, io rubi al vortice degli impegni quotidiani un po’ d’ozio e mi dedichi a un gioco che richiede una concentrazione pari a quella necessaria a risolvere un dilemma scacchistico: la decifrazione della politica italiana. Di giorno in giorno cresce in me l’ammirazione per l’abilità dei politici che, fingendosi drammaticamente …

Leggi tutto »

DOBBIAMO AGGIUSTARE L’IMMAGINE DISTORTA CHE ABBIAMO DI HAMAS

DI WILLIAM SIEGHART Times on line Gaza è una società laica dove la gente ascolta musica pop, guarda la tv, e molte donne camminano per strada senza il velo. La settimana scorsa ero a Gaza. Mentre ero lì ho incontrato una ventina di poliziotti che partecipavano a un corso in gestione dei conflitti. Erano ansiosi di sapere se gli stranieri si sentivano al sicuro da quando Hamas era al governo. “Sì, certamente!” ho risposto. Senza dubbio gli ultimi 18 mesi …

Leggi tutto »

A FUTURA MEMORIA

DI H.S. Comedonchisciotte. Sta per giungere ormai al termine quello che , forse , a futura memoria , ricorderemo come l’annus horribilis… Non mi resta , fra le altre cose , che rinnovare a tutti gli auguri per un (per quanto possibile) buon Natale e un (parola forse grossa) felice Anno Nuovo. Per quel che riguarda l’esplosione della crisi odierna non c’è molto da aggiungere. Dovremmo doverosamente rammentare che questo crack economico parte da molto lontano e da circa un …

Leggi tutto »

L'INVASIONE DI GAZA: OPERAZIONE PIOMBO FUSO

PARTE DI UN PIU’ AMPIO PIANO MILITARE E DI INTELLIGENCE ISRAELIANO DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Globalresearch I bombardamenti aerei e l’invasione in corso a Gaza da parte delle forze di terra israeliane deve essere analizzata in un contesto storico. L’operazione “Piombo Fuso” è un’iniziativa accuratamente pianificata, che è parte di un più ampio piano militare e di intelligence formulato per la prima volta nel 2001 dal governo del primo ministro Ariel Sharon: “Fonti dell’establishment della difesa hanno dichiarato che il ministro …

Leggi tutto »

IL SESSO DI CAROTENUTO

DI NICOLETTA FORCHERI Questo articolo è stato scritto in risposta a Gaza e Il sesso di Hamas di Gennaro Carotenuto. Peccato che Carotenuto confonda due concetti ontologici, antisionismo e antisemitismo, lo stesso ricatto morale abusato da una nazione come assegno in bianco per espandersi ai danni dei vicini, o degli stessi inquilini; e che tacciando di “trogloditi razzisti e sessisti” gli esponenti di Hamas, dimostri lo stesso becero e ottuso razzismo “dell’imperialismo occidentale” che tanto si accanisce a criticare nei …

Leggi tutto »

LA SOCIETA' REALE, I SUOI ORGANI E LE LORO FUNZIONI

DI MARCO DELLA LUNA La mia opera di ricerca e saggistica è complessivamente rivolta allo studio e alla comprensione del potere, ossia alla comprensione dei metodi di dominazione e sfruttamento della società. Per designare questo ambito di studio, ho coniato il termine “cratesiologia”, dal Greco kratèsis, ossia dominazione. Quanto segue è un disegno generale della società reale, dei suoi organi e del suo funzionamento. Non si basa su ciò che dovrebbe essere, ma su ciò che effettivamente è. La società …

Leggi tutto »

POSSIBILI PENSIERI DI PACE – Parte Prima – La schiavit della violenza

DI ANTONELLA RANDAZZO La nuova energia E’ sempre più evidente che quando accadono devastanti interventi bellici da parte dell’esercito israeliano, i mass media ce li raccontano soltanto parzialmente, senza dirci che tali operazioni sono decise non soltanto dalle autorità israeliane, ma anche da quelle statunitensi. Infatti, le autorità statunitensi contribuiscono a finanziare queste operazioni, e lo fanno perché traggono diversi vantaggi. Per essere più chiari possiamo ricordare che sin dalla fondazione dello Stato d’Israele i presidenti statunitensi hanno espresso giudizi …

Leggi tutto »

IL TIMES: ISRAELE BOMBARDA GAZA CON FOSFORO BIANCO. LA BBC: LO FECE GIA' IN LIBANO

FONTE: CARMILLA ON LINE [Riportiamo due articoli e un video. Il primo articolo è la traduzione della notizia data oggi dal Times, secondo cui bombe al fosforo bianco sono state utilizzate a Gaza City. L’ipotesi, basata su un’analisi di immagini dell’attuale guerra mossa da Israele su Gaza, appare in queste ore sui media di tutto il mondo. Non si tratta di un’ipotesi peregrina, se consideriamo il secondo articolo che pubblichiamo in traduzione: si tratta della notizia data dalla BBC sull’ammissione …

Leggi tutto »

VIVERE CON I GIORNI CONTATI IN UNA TERRA RUBATA

DI GILAD ATZMONPalestine Think Tank La comunicazione con gli israeliani può lasciare stupefatti. Anche ora che l’aviazione israeliana sta assassinando alla luce del sole centinaia di civili, persone anziane, donne e bambini, gli israeliani riescono a convincersi di essere le vere vittime di questa violenta saga. Chi conosce bene gli israeliani si rende conto che sono completamente disinformati sulle radici del conflitto che domina le loro vite. Spesso sono capaci di mettere insieme ragionamenti rocamboleschi che possono avere senso nelle …

Leggi tutto »

L'INCAPACITA' DI VIVERE DIMENTICANDO I FILI SPINATI

DI CARLO BERTANI “E cosa sta facendo la nostra gente in Palestina? Erano servi nelle terre della Diaspora e d’improvviso si trovano con una libertà senza limiti, e questo cambiamento ha risvegliato in loro un’inclinazione al dispotismo. Essi trattano gli arabi con ostilità e crudeltà, gli negano i diritti, li offendono senza motivo, e persino si vantano di questi atti. E nessuno fra di noi si oppone a queste tendenze ignobili e pericolose.”Ahad Ha’am – Zionism: the Dream and the …

Leggi tutto »

LE 10 PEGGIORI SOCIETA' DEL 2008:

CHE ANNO PER LA CRIMINALITA’ AZIENDALE! DI ROBERT WEISSMAN Counterpunch Che anno per la criminalità e gli abusi delle società! Nel compilare l’elenco del Multinational Monitor delle 10 Peggiori Società del 2008, sarebbe stato facile limitare i candidati alle società di Wall Street. Ma neanche il resto del settore aziendale si è comportato bene durante il 2008 e non volevamo che sfuggissero ad un giustificato esame. Quindi secondo la nostra tradizione di evidenziare le svariate forme di cattiva condotta aziendale, …

Leggi tutto »

I NEGAZIONISTI DELL'11 SETTEMBRE 2001

DI ELIAS DAVIDSSON Aldeilis Oggigiorno va di moda diffamare i Negazionisti, cioè coloro che cercano di negare l’uso delle camere a gas per lo sterminio degli ebrei o di minimizzare la colpevolezza del regime nazista nei confronti degli ebrei. Checché se ne pensi, occorre comunque ammettere che le teorie negazioniste non hanno praticamente alcuna influenza sulle decisioni politiche contemporanee, sulla vita quotidiana della gente, o sulle guerre che l’Occidente conduce contro popoli del Terzo Mondo. Quindi è più su un …

Leggi tutto »

COME UCCIDERE UN UOMO SENZA LASCIARE TRACCIA

Servizi segreti, spie, terroristi e dintorni. Enciclopedia dello spionaggio Edito da Edizioni Attualità del Parlamento, 1993 Prefazione di Flaminio Piccoli. Presentazione di Giuseppe Muratori. Postfazione di Alberto Fumi. DI SOLANGE MANFREDI PaoloFrancheschetti blog Nel corso di questo anno, nel blog, abbiamo pubblicato diversi articoli in cui sottolineavamo le morti di alcune persone informate sui fatti, avvenute poco prima di essere ascoltati dai PM o prima dell’audizione a qualche commissione parlamentare d’inchiesta. Il risultato di queste morti improvvise è sempre stata …

Leggi tutto »

IL VERO SCOPO DEL MASSACRO DI GAZA

DI JONATHAN COOK Globalresearch Hamas non può essere sconfitto e quindi deve essere messo in ginocchio Sin da quando Hamas ha trionfato nelle elezioni palestinesi di quasi tre anni fa, le voci che circolavano in Israele sostenevano che era imminente un’invasione di terra totale della Striscia di Gaza. Ma anche quando l’opinione pubblica era pronta per un attacco decisivo contro Hamas, il governo ha fatto marcia indietro all’idea di un assalto frontale. Ora il mondo attende che Ehud Barak, il …

Leggi tutto »

SALVARE GAZA ?

DI PAOLO BARNARD ECCO QUELLO CHE IL 99% DEI CITTADINI COMUNI SA DEL CONFLITTO ISRAELO-PALESTINESE: “Gli ebrei sopravvissuti all’Olocausto nazista e a persecuzioni storiche, tentarono di ottenere una loro terra sicura nella biblica Palestina, dove fondarono comunità pacifiche e religiose. Ma gli arabi ostili tentarono subito di annientarli con la guerra del 1948. Gli ebrei combatterono un’eroica guerra partigiana che li vide vittoriosi e salvi da un secondo Olocausto. Fondarono Israele nel maggio di quell’anno, unico Stato democratico e moderno …

Leggi tutto »

PERCHE’ IL PROBLEMA DELL’AMERICA NON E’ POLITICO MA CULTURALE

DI STEPHEN GABOW CommonDreams Ecco alcuni differenti modi di porsi la stessa domanda. Come potevano McCain/Palin avere ancora una possibilità di successo in queste elezioni, considerata la situazione del paese? Perché “conservatore” non è diventato un insulto, dati i risultati degli ultimi 8 (o sono 30?) anni di governo conservatore? Come mai i Repubblicani la fanno franca ancora una volta con bugie, porcate, furti e l’indecente ipocrisia? Perché i Democratici al Congresso sono così privi di spina dorsale, così ossequiosi …

Leggi tutto »

PULIZIA ETNICA: LA VERA STORIA DI SDEROT E ASHKELON

DI UMKAHLIL Sderot e Ashkelon, i due avamposti di colonizzazione sionista più prossimi alla Striscia di Gaza, sono due tappe obbligate per tutti i più ubbidienti giornalisti in questi giorni di aggressione israeliana. Mentre recitano il ridicolo copione dell’Israele aggredita in “casa propria” dai “temibili missili di Hamas”, ovviamente non ricordano che su quelle stesse terre sorgevano villaggi palestinesi vecchi di secoli che hanno subito la pulizia etnica da parte del nascente stato sionista durante la Nakba del 1947-1948. Ce …

Leggi tutto »

STERMINARE GLI ABITANTI DI GAZA

DI MIGUEL MARTINEZ Kelebek Riprendo dal blog di Uriel la proposta di sterminare gli abitanti di Gaza con il gas (iprite, per la precisione). Premetto che non mi scandalizzo mai per le opinioni forti espresse in modo chiaro e non ipocrita, e sono sempre contrario alle leggi che reprimono i reati di opinione. Nonché alle demenziali campagne di denuncia contro parole in libertà che appaiono sui blog. Inoltre, Uriel rappresenta solo se stesso, è un amante dello stile provocatorio e …

Leggi tutto »

LA DEFLAZIONE STA GIA' COLPENDO DURO

DAL GEORGE WASHINGTON’S BLOG Coloro che ancora non credono che siamo in deflazione dovrebbero leggere quanto segue: – Bloomberg scrive: “In seguito a un rapporto del governo di oggi, gli economisti hanno detto che il costo della vita negli Usa è caduto a novembre probabilmente più di quanto non fosse mai successo prima, dato che il valore del petrolio è crollato e i negozianti hanno tagliato i prezzi per dare una spinta alle vendite prima delle vacanze. I prezzi al …

Leggi tutto »

L'ESERCITO USA SI PREPARA PER DISORDINI INTERNI

DI JIM MEYERS Newsmax Un nuovo rapporto da parte dello U.S. Army War College discute l’uso di truppe americane per sedare i disordini civili provocati da una sempre peggiore crisi economica. Il rapporto scritto dallo Strategic Studies Institute [Istituto per gli studi strategici] dello War College avverte che l’esercito Usa deve prepararsi per un “dislocamento strategico e violento all’interno degli Stati Uniti” che potrebbe essere provocato da un “imprevisto crollo economico ” o dalla ” perdita di un potere politico …

Leggi tutto »

PARLIAMO DI HAMAS

DI MIGUEL MARTINEZ Kelebek Ai missili contro Gaza si accompagna, in Italia, una raffica di vituperi contro Hamas. Come spesso succede, questi vituperi uniscono destra e sinistra, e questo fatto è già molto significativo. Abbiamo parlato qui delle invettive da sinistra, contro i “trogloditi” di Hamas; tra i commenti a questo blog, invece, il gestore del blog di estrema destra, L’Icaro delle idee, scrive, nel modo diretto e chiaro cui ci hanno abituati Bossi, Bush e Calderoli: “”E dire che …

Leggi tutto »