Home / Archivi etichette: Xi Jinping

Archivi etichette: Xi Jinping

Primato cinese in Africa: ma com’è che si realizza?

DI MAKSIM EGOROV journal-neo.org Proprio all’inizio di settembre si è tenuto a Pechino un grande forum Cina-Africa, che ha radunato per uno sforzo comune i capi di 54 Stati africani e 27 organizzazioni territoriali. La portata senza precedenti dell’evento si riflette sul numero di conquiste politiche ed economiche che sono state raggiunte nel corso dei negoziati. Il principale risultato politico del vertice è la cosiddetta Beijing Declaration, rilasciata al pubblico il 4 settembre, che ha consolidato gli approcci dei vari …

Leggi tutto »

Google pianifica l’avvio in Cina di un motore di ricerca censurato, come rivelano documenti trapelati

DI RYAN GALLAGHER theintercept.com GOOGLE STA PIANIFICANDO di avviare una versione censurata del suo motore di ricerca in Cina, che inserirà nella blacklist siti Web e termini di ricerca sui diritti umani, la democrazia, la religione e la protesta pacifica, come The Intercept è in grado di rivelare. Il progetto, denominato in codice Dragonfly, è in corso dalla primavera dello scorso anno e ha subito un’accelerazione in seguito all’incontro di dicembre 2017 tra il CEO di Google, Sundar Pichai, e un …

Leggi tutto »

Sui rischi della rivoluzione digitale

Di VALENTIN KATASONOV fondsk.ru Il mondo presta attenzione a come la Cina sta creando un “sistema di credito sociale” Il tema dell’”economia digitale”, della “società digitale”, del “governo digitale”, del “denaro digitale”, diffuso dai principali media mondiali, i quali accentuano l’attenzione sulle opportunità che si dischiudono all’umanità, in relazione all’introduzione ampia di tecnologie dell’informazione (TI). Spesso vengono tratteggiate scenari di un non lontano futuro radioso. Tuttavia, nella rapida diffusione delle TI ci sono rischi significativi. Vale a dire, il rafforzamento …

Leggi tutto »

Cina, lo spettro che infesta i colloqui di Singapore

DI S.W. MOSHER Secondo quanto ci è stato riferito, i cinesi stanno cercando di spiare, a Singapore, sia il Presidente Donald Trump che la sua delegazione. Sono preoccupati di perdere il loro stato vassallo, la Corea del Nord, ma stanno anche cercando di sapere il più possibile sulle tecniche di negoziazione di Trump. Bisogna capirli, sanno di essere i prossimi. Nell’ultimo anno gran parte del focus è stato posto comprensibilmente sulla Corea del Nord, visto che “Little Rocket Man” [Kim …

Leggi tutto »

Mi piace al mattino l’odore dell’Impero in disfacimento 

DI AIDAN O’BRIEN counterpunch.org Gore Vidal preferiva il caos all’ordine. Con la sua saggezza riteneva che le forze centrifughe creassero delle fratture e degli spazi in cui la libertà riusciva a fornicare. Visto come stanno le cose, questo è quanto di meglio possiamo sperare. Potremmo però anche accontentarci di ciò che accade intorno a noi. Perchè l’ingannevole complotto della gang anglo-americana, che ha colmato gli ultimi 200 anni di imperialismo liberale, sta perdendo colpi. La grande illusione si sta disfacendo. …

Leggi tutto »

Jihad 2.0: Come nasce il prossimo incubo

DI PEPE ESCOBAR Counterpunch.org Cominciamo con i 28 leader europei che discutono sui Balcani occidentali  durante uno degli ultimi summit e si lamentano di una “aggressione russa” – e non poteva essere altro – subita nel giardinetto della UE. Tanto per dare una mano a un procuratore del Montenegro che sospetta che “certi organismi statali russi”, durante le elezioni del 2016, abbiano tentato di fermare il paese che voleva aderire  alla NATO:  Questo è stato anche un segnale per il …

Leggi tutto »

Obiettivo finale: rovesciare Trump. Preparatevi

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ma cosa sta succedendo negli USA? Per capirlo bisogna ripercorrere in rapida sequenza i primi 5 mesi della presidenza. Trump inizia come un presidente di rottura, che nel suo discorso inaugurale traccia degli obiettivi e una visione del ruolo degli Stati Uniti nel mondo antitetici rispetto ai suoi predecessori. Come prevedibile, la reazione dell’establishment è durissima: manifestazioni di piazza, giudici che bloccano decisioni presidenziali, l’intelligence che soffia sul fuoco del Russiagate alimentando lo …

Leggi tutto »

Trump bombarda la Siria: neanche 100 giorni per essere fagocitato dal sistema

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Nella notte tra il 6 ed il 7 aprile è finita l’effimera parabola del presidente “populista” Donald Trump, fagocitato dallo stesso establishment che diceva di voler combattere: con 59 missili da crociera lanciati su una base aerea siriana, il neo-inquilino della Casa Bianca ha punito “il regime di Assad” per l’attacco chimico di Idlib dello scorso 4 aprile, un’evidente orchestrazione ad hoc. È superficiale affermare che Trump sia succube di Israele o degli alleati sunniti: il …

Leggi tutto »

La Cina moderna, una creazione di Wall Street ? (L’agenda mondialista )

DI KERRY BOLTON katehon La Cina si appresta infine a dichiarare il suo assenso alla mondializzazione. Il presidente Xi Jinping farà questa dichiarazione nel corso del Forum economico mondiale di Davos, tra il 17 e il 20 gennaio. Si è detto che l’incontro di Davos si concentrerà sull’incremento delle reazioni antimondialiste incarnate dall’elezione di Trump. Probabilmente si occuperà anche del problema sempre più crescente del «populismo». La riunione di Davos rappresenterà il giubileo dei plutocrati statunitensi e dei loro prestanome, …

Leggi tutto »

Trump è il burattino di Henry Kissinger & Co.?

DI F. WILLIAN ENGDAHL New Eastern Outlook La qualifica di “uomo della porta posteriore“, che noi abbiamo tradotto con “burattino”, ha svariate connotazioni. Nella canzone originale di Willie Dixon, si riferisce a un uomo che ha una tresca con una donna sposata, e che si serve di una porta nascosta [la porta posteriore] per fuggire prima che il marito rincasi. Durante la presidenza di Gerald Ford, “Back Door Man“ fu impiegata per Dick Cheney, capo di Gabinetto della Casa Bianca, …

Leggi tutto »