navigazione Tag

Germania

Coalizione “Semaforo” prosegue in Germania

scenarieconomici.it di Giuseppina Perlasca La coalizione rosso (SPD) Verde e gialla (liberali FPD) annuncia di aver trovato una piattaforma comune di discussione, per cui ora si proseguirà con i colloqui sui posti e per raffinare il tutto. Per accontentare tutti si è fatto un mix delle proposte dei partiti, secondo me senza valutarne l’oggettiva omogeneità e compatibilità. Ad esempio: L’unico tema che mette tutti d’accordo è l’onnipresente sburocratizzazione e digitalizzazione.…

La Germania ha fatto la sua scelta

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com Non più tardi di due giorni fa avevo scritto: Quello che la maggior parte dei politici tedeschi non riesce a capire, ovviamente, è il fatto che la Russia non è legata alla Germania o all'Europa. Bang! Ieri la Germania ha fatto la sua scelta. I funzionari di Mosca, senza usare mezzi termini, hanno lanciato un ultimatum alla società madre di YouTube, Google, dicendo che il loro sito di streaming video potrebbe subire restrizioni dopo la…

YouTube chiude il canale russo RT

www.byoblu.com Edoardo Gagliardi La censura di Youtube non si ferma davanti a nulla. Qualche giorno fa infatti il canale tedesco di RT, uno dei maggiori media in Russia, ha subito lo stesso destino di Byoblu, è stato chiuso perché “ha violato le norme della community”. Tradotto, significa che il canale televisivo russo avrebbe diffuso disinformazione in merito al coronavirus. Secondo quanto riportato dalla Deutsche Welle, emittente televisiva tedesca, RT avrebbe ricevuto alcuni avvisi…

Voto in Germania: gli scenari possibili e una certezza

www.lantidiplomatico.it di Fabrizio Verde Chi sarà il prossimo Cancelliere tedesco che avrà il compito di raccogliere l’eredità di Angela Merkel alla guida della prima economia dell’Unione Europea? Il partito socialdemocratico ha ottenuto una stretta vittoria sulla CDU/CSU guidata da Armin Laschet. Il candidato dei socialdemocratici Olaf Scholz, vice-cancelliere uscente e ministro delle Finanze ha quindi affermato che il risultato è stato “un mandato molto chiaro per mettere insieme un…

Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute

E' notizia di due giorni fa che in Germania sono state inoculate per errore 840 dosi scadute di Moderna. Con l'aumentare di porzioni di popolazione vaccinata, le somministrazioni stanno rallentando un pò in tutto il mondo e i magazzini si riempiono. La testata “Quotidiano.net” fa sapere che in Spagna, precisamente in Catalogna, molte fiale scadute giacciono nei magazzini e che anche la Comunità Valenciana sta effettuando dei controlli. Se già il farmaco, a volte, può avere conseguenze avverse…

Germania: come l´istruzione diventa indottrinamento

Klaus Rüdiger Mai tichyseinblick.de Il 4 novembre 1989 l´attrice Steffi Spira, durante la grande manifestazione svoltasi a Berlino est nell´ambito della cosiddetta rivoluzione pacifica (che avevapreceduto la caduta del muro di Berlino, n.d.T.), incitava: “Mai più educazione civica di regime“. Il suo desiderio non è stato esaudito. Questa materia è ritornata sotto le spoglie di un costruttivismo interdisciplinare all´insegna dell´ideologia totalitaria, così come è ritornato il comunismo,…

Il caporedattore del principale quotidiano tedesco chiede scusa per la copertura mediatica dettata dalla paura COVID.

Paul Joseph Watson summit.news In un discorso pronunciato davanti alla telecamera, Julian Reichelt si è scusato per la copertura giornalistica della Bild che era stata "come un veleno" e "vi aveva fatto sentire come se foste un pericolo mortale per la società". Reichelt ha diretto le sue scuse principalmente ai bambini che erano stati terrorizzati dalla copertura mediatica allarmista che, a sua volta, aveva causato un incremento della depressione infantile e dei suicidi in tutto il…

La Welt attacca di nuovo la BCE: un indizio è un caso, due una prova

scenarieconomici.it di Leoniero Dertona Questa mattina la Welt ha presentato un secondo articolo contro la politica dei tassi negativi della BCE; dopo la pesantissima intervista al Professor Kirchhof di ieri, che lasciava presagire un ricorso alla Corte Costituzionale di Karlsruhe. Tra l’altro la Welt non è stato l’unico organo d’informazione tedesco ad attaccare frontalmente la politica monetaria della BCE. Un articolo simile era presente sulla FAZ, a testimoniare che c’è un forte…

Saluti dalla Germania della “Nuova Normalità”

CJ Hopkins consentfactory.org Il 1° aprile 1933, poco dopo la nomina di Hitler a cancelliere, in Germania i nazisti avevano organizzato un boicottaggio delle attività commerciali ebraiche. I membri delle truppe d'assalto ("die Sturmabteilung" o "reparti d'assalto," come preferisco chiamarli) stazionavano all'esterno dei negozi di proprietà degli Ebrei con cartelli a caratteri gotici che recitavano "Tedeschi! Difendetevi! Non comprate dagli Ebrei!" Il boicottaggio era stato un disastro…

Polizia tedesca chiude piattaforma pedopornografica con 400.000 utenti

neovitruvian.com La polizia tedesca ha chiuso una delle più grandi piattaforme di pornografia infantile del mondo, un sito darknet chiamato “Boystown”, arrestando diversi sospetti ritenuti i suoi amministratori. Il sito aveva circa 400.000 utenti al momento della sua chiusura. La chiusura della piattaforma è stata annunciata lunedì in una dichiarazione dei procuratori di Francoforte insieme all’Ufficio federale di polizia criminale. Le forze dell’ordine hanno affermato di aver catturato…

Il parlamento tedesco vota la nuova “legge sulla salute” restrittiva.

scenarieconomici.it di Giuseppina Perlasca Il Bundestag ha approvato la nuova legge federale per la sicurezza sanitaria con i voti di CDU, CSU e SPD dopo un lungo dibattito in plenaria. Questi includono ampie restrizioni all’uscita dalle 22:00 alle 5:00, chiusura delle scuole e regolamenti più severi per le imprese. 342 parlamentari hanno votato per appello nominale per il freno di emergenza, 250 contro e 64 si sono astenuti. Le modifiche alla legge conferiscono al governo federale…

Verso l’ultima frontiera

A marzo in Grecia, ai problemi derivanti dalle scarse risorse sanitarie del paese, decimate da anni di austerità, si aggiungono i malati albanesi che “devono” essere curati in Grecia per volontà superiore e perfino un terremoto magnitudo 6 e oltre in Tessaglia. La polizia di Atene arresta gente per strada e picchia chiunque mostri semplicemente qualche timido segno di resistenza, e la gente reagisce come può, con scontri che si protraggono anche diversi giorni in alcuni quartieri. Il governo…

La Corte Costituzionale tedesca ha bloccato la ratifica del Recovery fund

agi.it di Roberto Brunelli Un nuovo ostacolo al Recovery Fund è arrivato dalla Corte Costituzionale tedesca. I giudici di Karlsruhe hanno indicato al presidente Frank-Walter Steinmeier che non potrà procedere alla ratifica del fondo da 750 miliardi di euro varato dall’Ue per la ripresa dell’Europa devastata economicamente dall’uragano del coronavirus finché non arriverà un pronunciamento in merito della stessa corte. Il paradosso è che lo stop arriva proprio nel giorno in cui il…

Franzi, il robot “loquace” che rallegra i pazienti tedeschi

futuroprossimo.it di Gianluca Riccio Un ospedale tedesco integra le carenze di personale con un robot che pulisce i reparti, tiene compagnia ai pazienti ed è anche piuttosto loquace. Il robot pulitore Franzi si assicura che i pavimenti dell’ospedale di Monaco dove lavora siano puliti e ha assunto un nuovo ruolo durante la pandemia: rallegrare pazienti e personale. “Puoi spostarti, per favore? Devo pulire”, grida un robot piuttosto loquace (ovviamente in tedesco) quando le persone…

“Il 5G non causa cancro”: tribunale tedesco condanna professore negazionista. 6 mesi di galera se nega l’evidenza del danno!

oasisana.com Clamorosa notizia dalla Germania. La Corte d’Appello del Tribunale regionale superiore anseatico di Brema ha condannato Alexander Lerchl, professore di Biologia ed Etica della Scienza e della Tecnologia nella facoltà di Scienze naturali e chimica dell’Università di Brema. Motivo? Da oltre un decennio il docente continuava a negare sia il nesso causale dell’insorgenza cancerogena che la possibile rottura del DNA dovuta all’esposizione cronica da radiofrequenze onde non ionizzanti…

La Germania prepara «campi di dentenzione» per dissidenti pandemici

fonte renovatio21 fonte tedesca bild La Germania è pronta a mettere i dissidenti COVID che ripetutamente non riescono a seguire correttamente le regole in quello che viene descritto come un «campo di detenzione» ubicato nei pressi di Dresda. Per cercare di aumentare la conformità, ai trasgressori viene detto che se ricevono sia un avvertimento che una multa, un tribunale deciderà se devono essere puniti con un periodo nel campo (e ci stiamo trattenendo per non aggiungere «di…

In Germania sette infermieri hanno rifiutato il vaccino e sono stati licenziati

(fonte huffpost) “In uno dei land tedeschi più colpiti dal Covid-19, Sassonia-Anhalt, 7 infermieri di un servizio a domicilio (Pflegedienst) per anziani a Dessau sono stati licenziati perché si sono rifiutati di farsi vaccinare”. Lo scrive su Twitter Udo Gumpel, giornalista e corrispondente dall’Italia per l’emittente tedesca Ntv, aggiungendo che “ora sarà la giustizia a decidere”.…

Economia post-Covid: dalla produzione alla predazione

In questo mese di dicembre, la Grecia, come spesso è accaduto suo malgrado, fornisce un antipasto del nostro comune futuro. Molti dei protagonisti della scena pubblica parlano ormai apertamente dei loro obiettivi, tra cui passare ad una nuova versione dell’essere umano, mentre altri ammettono pubblicamente che certe misure servivano solo per l’impatto psicologico che potevano avere. Le chiese, in questo tempo di festività, sono sotto sorveglianza e le messe sono proibite, con gli agenti che si…

Sono ritornati i Tedeschi!

C. J. Hopkins unz.com Tirate fuori Wagner, gente ... sono ritornati i Tedeschi! No, non i Tedeschi affabili, confusionari, effemminati, amanti della pace, del dopoguerra ... i Tedeschi! Sapete quali intendo. I Tedeschi del "non sapevo dove andassero i treni." I Tedeschi del "stavo solo eseguendo gli ordini." Quegli altri Tedeschi. Sì ... proprio quei Tedeschi. Nel caso ve lo foste persi, il 18 novembre il parlamento tedesco ha approvato una legge, la cosiddetta "Legge sulla protezione…

ANSCHLUSS. La lezione dell’unificazione tedesca

Intervista a Vladimiro Giacché Di Federica Tonani, ComeDonChisciotte.org "La riunificazione della Germania può essere letta come uno dei più grandi successi della nuova Europa ?" Questo l'interrogativo capitale posto a  Vladimiro Giacchè, filosofo e saggista, principalmente dedito all'economia finanziaria e politica e alla storia dell'economia e della filosofia, con particolare riferimento all'idealismo tedesco e alla tradizione del marxismo. Nell'intervista, condotta da Antonio…

Thomas Fazi – “La polpetta avvelenata del Recovery Fund: un Mes all’ennesima potenza”

DI THOMAS FAZI lafionda.org Su una cosa praticamente tutti – giornalisti, commentatori, esponenti del governo (e persino alcuni dell’opposizione!), comuni cittadini – sembrano essere d’accordo: l’accordo raggiunto in sede europea sul cosiddetto Recovery Fund rappresenta una «grande vittoria» per l’Italia e un «evento storico» per l’Europa. Per capire se è veramente così, vediamo di cosa si tratta. Partiamo innanzitutto dall’aspetto strettamente finanziario. L’accordo si compone di due…

Recovery Fund, gli illusionisti cantano vittoria

DI ALESSANDRO PERRI contropiano.org Le 24 ore successive alla conclusione del Consiglio europeo hanno tolto definitivamente (o almeno così dovrebbe essere) le maschere a tutta l’arena politica italiana, gettando invece l’ennesimo “velo di Maya” sulla vera natura dell’Unione europea e sul passaggio consumato nei 5 giorni di vertice. Il risultato messo nero su bianco dalle negoziazioni sta avendo l’effetto di un sondaggione sul lavoro svolto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, uscito…

Semestre alla Tedesca / Cesaratto: dopo il Mes non saremo più il terzo Paese d’Europa

INTERVISTA A  SERGIO CESARATTO ilsussidiario.net Domani inizia il semestre Ue della Germania. Sul tavolo temi decisivi: Mes, Recovery fund, Brexit. Ma dalla Merkel non arriveranno grandi aperture Domani si apre il semestre europeo della Germania, il paese che esprime le due figure politiche più importanti dell’Europa: Angela Merkel nel ruolo di cancelliera del paese locomotiva e Ursula von der Leyen alla guida della Commissione Ue. Per la Merkel si tratta del secondo semestre, dopo quello…

Il Putin-Ferio: ma chi ha vinto la Seconda Guerra Mondiale?

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Da quando il Parlamento europeo il 19 settembre 2019 ha attribuito le responsabilità di aver scatenato il secondo conflitto mondiale all’URSS di Stalin e alla Germania nazista, Putin, che non ha apprezzato la risoluzione di Bruxelles per motivi fin troppo ovvi, non si è risparmiato per controbattere le accuse. Non solo ha ripetutamente attaccato la Polonia, ma nel corso di una settimana ha puntato il dito 5 volte contro il governo Polacco…

I guai di Xi Jinping smontano il sogno cinese di Italia e Germania

DI GIULIO SAPELLI ilsussidiario.net La Cina appare come l’unico principale Paese al mondo che crescerà nonostante la crisi. Invece ha grossi problemi interni La Cina appare a molti osservatori nazionali e internazionali come una nazione che esce vittoriosa dalla crisi pandemica. I dati recenti sul Prodotto interno lordo mondiale sembrano confermare questa convinzione. Mentre tutte le altre nazioni di riferimento per comprendere come andrà il mondo, a partire dagli Usa per continuare con la…

Ecco cosa si nasconde dietro al Recovery Fund

DI FEDERICO GIULIANI it.insideover.com Nelle prossime ore i Capi di Stato europei si riuniranno per l’ennesima volta in videoconferenza nel tentativo di raggiungere un’intesa sulla distribuzione dei miliardi contenuti nel Recovery Fund. Questo strumento, assieme a Mes, Sure e Bei, è una delle quattro frecce presenti nella faretra di Bruxelles. Dopo un lunghissimo tira e molla per far inghiottire la “medicina amara” ai Paesi frugali, cioè a quel gruppetto formato da governi rigoristi,…

Sapelli: stati generali e piani Colao, ecco chi telecomanda l’Italia

DI GIULIO SAPELLI ilsussidiario.net L’Italia è immota e trascinata nella polvere dai soft power esterni, che non sono più soltanto quelli europei, ma anche cinesi L’ex ministro Moavero ha pronunciato frasi lapidarie in un’intervista a La Repubblica dell’11 giugno 2020, dettata con grande nettezza e precisione. È stato chiarissimo. Tutto ciò che ci sarà dato attraverso le regole europee sarà controllato in modo preciso e puntuale dalla Commissione: mi pare di poter sintetizzare così il succo…

L’ultima mossa Tedesca / Senza la firma del Mes l’Italia non avrà più aiuti dalla Bce

Di Federico Ferraù ilsussidiario.net Intervista ad Alessandro Mangia Sarà la Banca centrale europea a determinare l’ingresso dell’Italia nel Meccanismo europeo di stabilità (Mes). Ecco come L’Italia, grazie al governo Conte, entrerà – o meglio, dovrà entrare – nel Mes per non vedersi rifiutare gli acquisti di Btp dalla Banca centrale europea. È un rovesciamento di prospettiva: finora gli avversari del vincolo esterno si sono opposti al Mes contando sugli acquisti della Bce. C’è la Bce,…

La Bce prepara l’uscita dall’euro della Germania

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net C’è grande entusiasmo per l’ampliamento del Pepp annunciato dalla Bce. In realtà è una mossa che anticipa la fine dell’Eurozona come la conosciamo Potrei inondarvi di grafici e cifre. Non lo farò. Potrei constatare con stupore e ammirazione, come farà il 99% della stampa, la grande reattività e la decisione della Bce nel rispondere alla crisi da Covid-19. Non lo farò. Quanto deciso ieri dalla Banca centrale europea è una presa di posizione politica, non…