Corte Federale: Soldati tedeschi costretti a vaccinarsi

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

La Corte Federale tedesca di Leipzig il 7 luglio ha dichiarato che l’obbligo vaccinale per i soldati tedeschi è legale e non lede il diritto alla integrità fisica del cittadino, stabilito per legge nell’ordinamento tedesco.

Uno degli elementi su cui poggia la decisione della Corte Federale è la protezione del soldato dallo sviluppo della Covid con sintomi gravi, se non vaccinato. Questa affermazione della Corte però non è confermata dai dati.

In primo luogo i dati statistici dimostrano che la Covid colpisce gravemente prevalentemente gli anziani mentre i soldati sono giovani e in salute, pertanto non sono nel gruppo di cittadini a rischio.

In secondo luogo, soprattutto con l’emergere delle varianti, si è visto che il vaccino non offre alcuna protezione, avendo efficacia addirittura negativa per chi ha eseguito più dosi!

La decisione della Corte di Lepzig è quindi del tutto irragionevole, e quanto scritto nella sentenza risulta una forzatura sia nell’interpretazione legislativa che nell’analisi dei dati, imponendo illegittimamente quindi l’obbligo vaccinale per i soldati tedeschi.

Le conseguenze per i militari in caso si rifiutino di vaccinarsi sono da definire caso per caso, dinanzi la Corte Marziale che deciderà sulla punizione.


Massimo A. Cascone, 12.07.2022

Fonte:

https://www.datev-magazin.de/nachrichten-steuern-recht/recht/soldaten-muessen-sich-gegen-covid-19-impfen-lassen-81192

https://www.bverwg.de/pm/2022/20

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
10 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
10
0
È il momento di condividere le tue opinionix