Home / Tecnologia

Tecnologia

Boeing prevede che il 737 MAX  possa tornare a volare a novembre, ma non ovunque

MOON OF ALABAMA moonofalabama.org Il Boeing 737 MAX avrebbe dovuto ritornare a volare nel mese di ottobre. Dennis Muilenburg, Amministratore Delegato di Boeing, ha spostato la data a novembre: Mercoledì scorso, il Presidente e Amministratore Delegato di Boeing, Dennis Muilenburg, ha ribadito la sua previsione secondo cui, nonostante le preoccupazioni espresse pubblicamente dall’autorità di regolamentazione europea per la sicurezza aerea, il 737 MAX dovrebbe iniziare a ritornare in servizio, più o meno, nel mese di novembre. È poco probabile che …

Leggi tutto »

Il ruolo del 5G e il suo programma per il transumanesimo

DI RENEE PARSONS activistpost.com La campagna per le PR del settore delle telecomunicazioni descrive il 5G come la prossima generazione di “tecnologia wireless ultra veloce che ha il potenziale per connettere qualsiasi cosa, dagli smartphone alle auto a guida autonoma, ai mondi virtuali”, come se comfort aggiuntivi offrano un contributo benigno alla vita americana o che il pubblico americano abbia atteso con impazienza il suo arrivo, nessuna di queste [affermazioni] è vera. Vi è, tuttavia, un lato molto più minaccioso …

Leggi tutto »

Il miglior mercato mondiale dell’auto elettrica è un mito da sfatare

NAWAR ALSAADI oilprice.com La Norvegia viene presa a modello di mercato per il passaggio ai veicoli elettrici (EV), dal momento che, a giugno di quest’anno, le immatricolazioni di mezzi elettrici sono state più del 57% sul totale delle vendite di auto nuove. Questo risultato è in contrasto con il resto del mondo, dove nonostante sostanziali sussidi, le vendite di veicoli elettrici si mantengono su percentuali a cifra singola. La realtà del successo delle vendite di veicoli elettrici in Norvegia si …

Leggi tutto »

Rousseau inviolabile? Ecco come “bucarlo”. Un consulente NATO per l’intelligence militare (di 29 anni) vi spiega perché il voto online è davvero pericoloso

DI DANIELE  BONISTALLI medium.com Il voto su Rousseau sarà fondamentale per ratificare la nascita del nuovo governo Conte oppure per decretarne la fine prima dell’inizio. Ma per gli esperti ci sono diversi pericoli in agguato. Il primo è quello informatico. Dal Movimento assicurano che la piattaforma è inviolabile. Ma è davvero così? Ho intervistato Gianni Cuozzo, esperto di cybersecurity. A soli 29 anni è consulente per l’intelligence militare di diversi paesi Nato, e fondatore di ben 4 aziende di successo che …

Leggi tutto »

Se tutti passeranno alle auto elettriche …

DI ANTON KANEVSKIJ fondsk.ru “La fine del petrolio” non sarà visibile nell’immediato futuro Continuando la conversazione che abbiamo iniziato sulla prospettiva di fonti energetiche alternative, in riferimento alle quali il Presidente russo ha recentemente espresso un ragionevole scetticismo, notiamo che il problema energetico si suddivide in trasporti e produzione termica. Se si parla di fonti tradizionali, per produrre energia termica o elettrica, letteralmente “tutto ciò che brucia” può essere usato – carbone, gas naturale, olio combustibile, legna da ardere e, infine, …

Leggi tutto »

Ecco che cosa la Russia stava veramente testando al momento dell’esplosione radioattiva dell’8 agosto

  SCOTT RITTER theamericanconservative.com Il modo in cui i principali organi di informazione hanno riportato l’incidente occorso l’8 agosto in una struttura top-secret per test missilistici nella Russia settentrionale dovrebbe fare da monito sui pericoli insiti nei giudizi frettolosi viziati da pregiudizi istituzionali. Nei giorni successivi al rapporto iniziale dell’incidente, i media erano letteralmente esplosi con speculazioni sia sulla natura del dispositivo testato al Centro Prove Navali dello stato di Nenoksa, sia sulla risposta silente da parte del governo russo. …

Leggi tutto »

Siete pronti ad avere il chip di Intelligenza Artificiale di Elon Musk, Neuralink, inserito nel vostro cervello?

DI CATHERINE J. FROMPOVICH activistpost.com Le sperimentazioni per la “robotizzazione” dell’umanitàiniziano nel 2020 La nostra collega, Alexandra Bruce, editore di Forbidden Knowledge TV, ha colpito ancora! Alexandra ha prodotto una narrazione informativa, che spiega nel minimo dettaglio l’inimmaginabile sfrontatezzadi Muskdi sacrificare il cervello umano all’Intelligenza Artificiale (AI). Siete pronti a essere dotati di chip e robotizzati? Ecco cosa ha da dire Alexandra. […] David Icke si era fatto un nome parlando del nostro “futuro dotato di microchip”, in cui saremmo …

Leggi tutto »

La corsa verso l’estinzione: i cambiamenti climatici versus l’avvio della tecnologia a microonde 5G

DI RICHARD GALE e Dr. GARY NULL globalresearch.ca Ormai, la maggior parte di noi avrebbe dovuto rendersi conto che la vita di piante, animali e umani non è eterna su questo pianeta. Per diversi decenni gli scienziati dell’atmosfera hanno avvertito che l’eccesso di rilascio antropogenico di gas a effetto serra, se gli è permesso di continuare ai tassi attuali, come sappiamo, porrà termine alla vita. Laddove gli scienziati non sono d’accordo, e dove permane un crescente dibattito, riguarda la linea temporale prima …

Leggi tutto »

La Rivoluzione Tecnologica divora i propri figli

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Sono passati quasi tre anni dalla pubblicazione del mio libro Shrinking the Technosphere [Ridimensionare la tecnosfera] e qualche astuto critico potrebbe osservare che le cose non sono andate come previsto, perché la tecnosfera non si è ridimensionata. È vero, il libro era stato inteso come manuale di istruzioni un tantino ironico, ma poi non si sa quante persone si siano preoccupate di leggerlo e di mettere in pratica ciò che predico. Ci sarebbe però da discutere sul …

Leggi tutto »

L’auto che quasi fu

ERIC PETERS ericpetersautos.com Nel reparto di Ciò Che Avrebbe potuto Essere, troviamo un’auto di cui quasi nessuno, a meno di non essere un addetto ai lavori dell’industria automobilistica, aveva mai sentito parlare, ma che era quasi riuscita ad essere. Non ne avete sentito parlare per una buona ragione. Beh, una buona ragione. . . dal punto di vista di altri addetti ai lavori. Quelli all’interno del governo. Era un’auto che era stata presentata dalla VolksWagen, che aveva voluto mostrare che …

Leggi tutto »

I comandi del timone del 737 MAX non rispettano i requisiti di sicurezza, però erano stati certificati dalla FAA

MOON OF ALABAMA moonofalabama.org È probabile che il ritorno del Boeing 737 MAX in servizio regolare venga ritardato anche più del previsto. Un nuovo articolo del New York Times sulla deferenza verso Boeing della Federal Aviation Administration mette in luce un nuovo problema tecnico che probabilmente richiederà ulteriori modifiche dell’aeromobile. Sapevamo già che c’erano stati pochi controlli su Boeing per quanto riguarda il fallimentare Maneuvering Characteristics Augmentation System (MCAS): La società aveva effettuato in proprio le valutazioni del sistema, che …

Leggi tutto »

Facebook deve essere sanzionata per 5 miliardi di dollari per le violazioni della privacy da parte di Cambridge Analytica – i resoconti

DI JULIA CARRIE WONG theguardian.com La sanzione da 5 miliardi di dollari sarebbe la più elevata mai imposta dalla Federal Trade Commission contro un’azienda di tecnologia  Secondo quanto riferito, la Federal Trade Commission (FTC) ha votato per approvare la sanzione a Facebook per circa 5 miliardi di dollari,a conclusione di un’indagine sulle violazioni della privacy dell’azienda, che è stata avviata in seguito alle rivelazioni di Cambridge Analytica. Il Wall Street Journal e il Washington Post, che citano entrambi fonti anonime, le …

Leggi tutto »

Le tensioni con l’Iran mettono in luce lo stato decrepito della British Royal Navy

  militarywatchmagazine.com Il sequestro da parte della Gran Bretagna di una petroliera iraniana nello Stretto di Gibilterra, portato a termine con la forza dai Royal Marines il 4 luglio scorso, aveva provocato un grave incidente internazionale, con l’Iran che aveva risposto ordinando al Corpo delle Guardia della Rivoluzione la cattura di una petroliera battente bandiera britannica nello Stretto di Hormuz, dopo che le ripetute richieste di Teheran di liberare la sua nave erano state respinte. La Gran Bretagna si era …

Leggi tutto »

Il piccolissimo mondo del Venture Capital

DI AVI ASHER-SCHAPIRO newrepublic.com Le persone che scommettono grosse cifre su tecnologie distruttive hanno molto in comune. [il Venture Capital è capitale ad alto rischio che scommette in settori con elevato potenziale ndt] Nel XIX secolo si potevano fare molti soldi cacciando capodogli al largo delle coste del Massachusetts: occorreva arpionarle, scioglierne il grasso per farne olio e portarne le ossa a terra. Una singola spedizione poteva fruttare $100.000 equivalenti oggi a oltre 3 milioni. Ma non era una cosa facile. …

Leggi tutto »

Gli USA ”scaricano” la Turchia dal Programma F-35

ULSON GUNNAR journal-neo.org La Turchia è stata ufficialmente “scaricata” dal programma del velivolo multiruolo da combattimento F-35. Il velivolo da combattimento multiruolo F-35, prodotto dalla Lockheed Martin, azienda del comparto della difesa statunitense, fa parte di un massiccio programma di armamenti che supera i mille miliardi di dollari. Un singolo aeromobile può arrivare costare oltre 100 milioni di dollari, più del doppio del nuovo Su-57 russo ed è di gran lunga più costoso di altri aerei russi, cinesi ed europei …

Leggi tutto »

L’agenda 5G: ci farà diventare tutti attivisti coscienti?

DI RICHARD ENOS activistpost.com  I fatti: l’avvio di una rete 5G sembra essere incombente su di noi, con un’apparente indifferenza da parte di coloro che sono responsabili dei potenziali pericoli e degli effetti nocivi sulla popolazione umana e sul pianeta. Rifletteteci: questo tema è uno di quelli che alla fine ispira una massa critica di persone risvegliate a riprendere il proprio potere e ritirare il proprio consenso dai tentativi che non sono nel miglior interesse dell’umanità? Se state ancora definendo …

Leggi tutto »

Gli sbarchi sulla Luna: una gigantesca truffa per l’umanità?

MOON LANDING SKEPTIC veteranstoday.com I credenti sono a rischio di estinzione? Ecco, quest’anno ricorre il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna dell’Apollo 11. Nel 2016, un sondaggio aveva mostrato che il 52% del pubblico britannico era del parere che le missioni Apollo fossero false. Lo scetticismo era maggiore tra quelli che erano troppo giovani per averlo visto dal vivo in TV: il 73% di quelli con 25-34 anni di età riteneva che non siamo mai andati sulla Luna, in confronto …

Leggi tutto »

False promesse? Gli esperti dicono che il battage pubblicitario del marketing intorno al 5G è ingannevole

DI LANCE D JOHNSON pollution.news La rivoluzione del 5G incombe proprio su di noi, non è vero? Secondo gli esperti del Global System for Mobile Communications (GSMA), tutto il battage pubblicitario che circonda il 5G è ingannevole. Le reti 5G sono “ai primi stadi” e saranno compatibili solo con determinati smartphone negli anni a venire. Questi telefoni compatibili con il 5G saranno costosi e si affideranno alle reti 4G per funzionare. L’avvio del 5G dipende dall’installazione di nuove torri [di …

Leggi tutto »

USA contro Cina: la guerra degli smartphone

JOSEPH THOMAS journal-neo.org Se l’obiettivo di Washington era quello di fare pressioni e isolare la Cina prendendo di mira il gigante degli smartphone Huawei, sembra invece che abbia ottenuto l’effetto opposto. Nel corso dell’operazione, gli Stati Uniti sono solo riusciti ad esporre la loro crescente debolezza e la loro totale inaffidabilità come partner commerciali in una molto più ampia, malguidata e mal gestita “guerra dele tariffe.” Anche se stiamo parlando solo di smartphone e di competizione economica, comunque accanita, il …

Leggi tutto »

La dipendenza tecnologica e la fine dell’era della libertà

  BRANDON SMITH alt-market.com La tecnologia può essere affascinante, ma anche nociva per il vero progresso umano e, quando dico “progresso,” non intendo avanzamenti nel mondo delle macchine ma miglioramenti nel mondo delle persone, e il primo non porta necessariamente al secondo. In primo luogo, riconosco pienamente che ogni volta che qualcuno tenta di criticare l’innovazione tecnologica, rischia di essere etichettato come “svitato” o “vecchio fossile,” una barbara reliquia di un’era ormai passata. Tuttavia, questo atteggiamento è indice di ignoranza. …

Leggi tutto »

Ecco il nuovo drone per le consegne che rivoluziona Prime Air di Amazon

DI JAMES VINCENT e CHAIM GARTENBERG  theverge.com Il nuovo drone può volare in verticale, come un elicottero, e in una nuova modalità aerodinamica d’aereo Amazon ha presentato l’ultima versione del suo drone per le consegne Prime Air, un velivolo ibrido in grado di decollare e atterrare in verticale, così come di volare in modo prolungato in avanti. L’azienda dice che vuole avviare un servizio di consegna usando il drone nei “prossimi mesi”, ma non ha detto dove questo potrebbe aver luogo o quanti …

Leggi tutto »

Sul dominio della tecnica

DI FLORES TOVO Comedonchisciotte   “Ciò che è veramente inquietante non è che il mondo si trasformi in un completo domi­nio della tecnica. Di gran lunga più inquietante è che l’uomo non è affatto preparato a questo radicale mu­tamento del mondo.  Di gran lunga più inquietante è che non sia­mo ancora capaci di raggiungere, attraver­so un pensiero meditante, un confronto ade­guato con ciò che sta realmente emergendo nella nostra epoca”,   M. HEIDEGGER, L’abbandono (1959), p. 36   Heidegger, nel …

Leggi tutto »

L’aggiornamento software che dovrebbe risolvere i problemi del Boeing 737 Max rischia di sovraccaricare il computer di bordo

  MOONOFALABAMA Il Boeing 737 MAX continua a rivelarsi un aereo problematico. Due incidenti capitati a velivoli di questo modello, che erano costati la vita a 346 persone, hanno portato alla luce tutta una serie di altri problemi, oltre a quello ormai noto riguardante l’insicuro sistema di incremento delle caratteristiche di manovrabilità (MCAS). Infatti, si era poi scoperto che le trim wheel (ruote di assetto) manuali che Boeing consigliava di usare per contrastare gli effetti del MCAS sono impossibili da …

Leggi tutto »

La Russia ha potenziato la difesa aerea iraniana inviando i propri specialisti

JOHN ELMER johnhelmer.net Lo Stato Maggiore russo ha rafforzato le difese aeree per il proprio personale nel complesso del reattore nucleare iraniano a Bushehr, nel Golfo Persico, secondo fonti di Mosca. Allo stesso tempo, l’Iran ha dato il consenso alla diffusione dei filmati riguardanti il trasferimento di diverse batterie missilistiche della difesa aerea S-300 verso sud, a copertura della costa iraniana del Golfo Persico e del Golfo di Oman. In modo meno palese, elementi dell’intelligence militare russa, specialisti della guerra …

Leggi tutto »

Il sistema S-400 è un’enorme minaccia all’industria bellica USA, molto più di quanto possiate immaginare

  FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org In generale, quando si parla di sistemi di difesa aerea, si fa riferimento ai sistemi russi diventati famosi negli ultimi anni, in particolare l’S-300 (e le sue varianti) e l’S-400. Il loro dispiegamento in Siria ha rallentato la capacità di forze aeree avanzate, come quelle degli Stati Uniti e di Israele, di colpire il paese, aumentando, per queste due nazioni, l’imbarazzante possibilità di vedersi abbattere i loro caccia di quarta o quinta generazione. Sistemi di difesa …

Leggi tutto »

L’America si ritrova incastrasta con un caccia invisibile da 400 miliardi di dollari che non è in grado di combattere

DAVID AXE thedailybeast.com Questi velivoli hanno diversi difetti, precedentemente non dichiarati, “di categoria 1,” termine che, in gergo tecnico militare, indica l’esistenza problemi che possono impedire ad un pilota di portare a termine la propria missione. Ecco una cosa che il pubblico non conosceva fino ad oggi: se uno dei nuovi caccia stealth F-35 americani dovesse impegnarsi in un elevato angolo di cabrata per evitare un attacco nemico, a causa di alcuni difetti di progettazione, l’aereo potrebbe improvvisamente andare fuori …

Leggi tutto »

Huggies ora vende pannolini smart con sensori Bluetooth, anche se l’esposizione alle loro radiazioni non è sicura per i bebè

DI BN FRANK activistpost.com L’idea dei “Pannolini Smart” per i bimbi risale a pochi anni fa. Come constatato in un recente articolo di Vox, Huggies li sta vendendo in Corea e in Giappone, e gli Stati Uniti e il Messico potrebbero averli in futuro. Altre aziende sono interessate a creare e commercializzare questi pannolini e altri prodotti “Smart” per la cura personale. Oltre ad essere costosa, la tecnologia Bluetooth emette radiazioni wireless dannose, e attualmente non esiste un livello sicuro di esposizione …

Leggi tutto »

Disastro nucleare alla HBO

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Non vi è alcun motivo particolare per cui dovreste saperlo, ma HBO, in collaborazione con British Sky, ha creato una miniserie sul disastro di Chernobyl. Non l’ho vista, ma ho letto tutta una serie di analisi e discussioni da parte di quelli che lo hanno fatto, e che, per loro formazione professionale, possono parlare con cognizione di causa del disastro di Chernobyl. Sulla base del loro verdetto collettivo, io non la guarderò, perché, in pratica, è …

Leggi tutto »

L’incidente del Boeing 737 Max mette in luce un serio problema dei vecchi 737 NG

  MOON OF ALABAMA moonofalabama.org La flotta dei Boeing 737 MAX sarà costretta a rimanere a terra più a lungo del previsto. Boeing ha promesso un nuovo pacchetto software per correggere i gravi problemi a carico del Sistema di Aumento delle Caratteristiche di Manovra (MCAS). La nuova versione avrebbe dovuto essere pronta in aprile. Ad un mese di distanza, non è ancora pervenuta alla Federal Aviation Agency, a cui occorrerà almeno un mese per certificarla. La FAA non sarà l’unica …

Leggi tutto »

Un grosso colpo per Huawei: anche le aziende straniere che producono tecnologia stanno valutando la sospensione della partnership commerciale

MARKO MARJANOVIC checkpointasia.net I fornitori di Huawei in Giappone, Corea del Sud, Taiwan (ROC) e Gran Bretagna stanno valutando la possibilità continuare a mantenere rapporti commerciali con Huawei, mentre alcuni hanno già dichiarato che sospenderanno la collaborazione commerciale. Il problema è che queste società non americane usano comunque componenti basati su tecnologie americane e, se continuassero i rapporti commerciali [con Huawei], verrebbero sanzionate dagli stessi Stati Uniti. È lo stesso motivo per cui l’azienda russa Sukhoi non ha venduto gli …

Leggi tutto »