Categoria

Mass Media

MUSK-TWITTER, UNA QUESTIONE POLITICA

Di Carlo Scognamillo, ComeDonChisciotte.org Se esiste un personaggio dalle connotazioni controverse, sul quale l’opinione pubblica ha cambiato improvvisamente narrazione, è Elon Musk. Il magnate di Tesla ha fatto molto parlare di lui nelle ultime settimane, soprattutto in relazione al suo tentativo di acquisizione dell’intero pacchetto azionario di Twitter, famosa piattaforma social. Fino a poco tempo fa, Musk era associato ai più alti salotti della finanza internazionale. Il suo giro di…

La banalità del male 2.0 The Real Anthony Fauci 1/n

La lettura di libri che nessuno vuole pubblicare (pur avendo un notevole potenziale di vendite e trattando di temi attuali e interessanti) sono sempre una lettura interessante. Questo è forse il più interessante di tutti e racconta con dovizia di fonti e di dettagli, di come un piccolo uomo possa influenzare mezzo mondo se ha il potere di manipolare la Paura, e con essa, i soldi che derivano dalla sua "commercializzazione".

Aristotele addio

Di Nestor Halak Con la nuova normalità imposta dal sistema totalitario in avanzato stato di formazione nei paesi occidentali, il tradizionale criterio di verità delle preposizioni è radicalmente cambiato. Un tempo uno dei postulati fondamentali del nostro modo di vedere il mondo, vera base dell’occidente, era che esistesse una realtà oggettiva la fuori e che tutte le affermazioni che si potevano fare su di essa potessero essere vere o false, tertium non datur, come si esprimevano i filosofi.…

Le crepe nella narrativa mainstream sulla guerra in Ucraina sono abbastanza ampie da farci passare un carro armato

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com Il "Morning Briefing" via e-mail del New York Times di oggi si apre con: "Mariupol rifiuta di arrendersi I residenti di Mariupol, in Ucraina, si sono preparati per nuovi attacchi dopo che il governo ucraino ha respinto l'ultimatum della Russia per la resa della assediata e devastata città portuale del sud. Gli sforzi per raggiungere centinaia di migliaia di persone intrappolate in città rimangono carichi di pericoli." Notiamo la contraddizione tra il…

Guerra cognitiva e dominio umano

di Pietro Lucania La natura della guerra si è evoluta, dando luogo a nuovi tipi di guerre. Le campagne di disinformazione sono diventate armi di distruzione di massa. Il cervello umano è così diventato il campo di battaglia del 21° secolo. La guerra cognitiva è anche una guerra per l’informazione in quanto si trasforma in conoscenza attraverso i processi cognitivi del nostro cervello. Negli ultimi anni, questa lotta ha svolto un ruolo molto più importante rispetto ai conflitti…

La guerra che c’e’, quella che non c’e’ e quella fatta a/da noi.

Fulvio Grimaldi Luogocomune.net Integro un mio post diffuso ieri, intitolato “Guerra virtuale nel Metaverso….” In cui esprimevo la mia impressione che in Ucraina si tratti di un conflitto in grande misura inventato. Ribadisco l’idea. Quello che a noi arriva dai comunicatori (non chiamiamoli giornalisti) e commentatori è tutto fondato su quanto l’apparato del regime di Kiev fa sapere a inviati asserragliati nei loro hotel, lontani da qualsiasi azione sul campo, che quindi, rinunciando al…

Il disarmo dell’Ucraina – Giorno 3 – la PSYOP occidentale mette il turbo

The Saker thesaker.is Ho avvertito i miei lettori ma, ahimè, molti hanno ignorato il mio avvertimento. Così, per tutto il giorno sono stato inondato da domande stupide che mi chiedevano di rispondere a tutte le fake news diffuse dagli Occidentali. E devo ammettere che questa volta hanno messo insieme tutte le loro forze: i media sionisti occidentali, gli Euroroditori, la "campagna di solidarietà mondiale," la vodka ritirata dai negozi americani, ecc. ecc. L'esempio qui sotto è di oggi,…

La rivoluzione delle foglie d’acero

Byron King e Bonner Private Research bonnerprivateresearch.substack.com Con cuori ardenti ti vediamo sorgere, Il vero nord forte e libero! Dal largo e da lontano, o Canada, Restiamo di guardia per te. Avete seguito le notizie, eh? I camionisti? In tutto il Canada? Siete perdonati se non siete al corrente di questi sviluppi. Sono stati cancellati da gran parte dei  notiziari mainstream statunitensi. Perché qui, negli Stati Uniti, abbiamo la Covid di cui preoccuparci. E i prezzi in…

Le bugie dei media e i riti sacri del culto vaccinale

Kit Knightly off-guardian.org Ieri, The Independent ha posto una forte (e precoce) candidatura al premio di "peggior giornalismo dell'anno" con un articolo sulla morte dell'allenatore di ginnastica ungherese Szilveszter Csollany dal titolo: L'anti-vax medaglia d'oro olimpica Szilveszter Csollany muore di Covid, all'età di 51 anni Il problema lampante insito questo titolo diventa chiaro solo tre paragrafi dopo, all'interno dell'articolo : "Anche se Csollany aveva, secondo il , espresso sui…

Il Primo potere: chi decide cosa dobbiamo pensare

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org Scriveva il nipote di Sigmund Freud: “Lo Stato sono io proclamava Luigi XIV all’epoca in cui i re detenevano un potere assoluto, e in sostanza aveva ragione, ma da allora i tempi sono cambiati. La macchina a vapore, la stampa e l’alfabetizzazione di massa – il tridente della Rivoluzione industriale – hanno strappato il potere ai sovrani per consegnarlo al popolo che lo ha ricevuto in retaggio. In effetti la forza economica spesso si traduce in autorità…

The BMJ – La fine della pandemia non sarà trasmessa in televisione

www.rossellafidanza.com All’inizio dell’anno 2021, la pandemia di Covid-19 sembrava stesse regredendo.Discussioni e previsioni sull'”apertura,” sul ritorno alla “normalità” e sul raggiungimento dell’immunità di gregge erano nell’aria.(1,2,3,4). Ma per molti l’ottimismo era diminuito con l’aumento dei casi e dei decessi in India, Brasile e altrove. L’attenzione si era poi rivolta alle varianti del virus SARS-CoV-2 e, più recentemente, all'emergente Omicron. Proprio mentre la fine sembrava…

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti “scoop” di Fanpage

Osannata, addirittura, su Piazzapulita (La 7), la scalcagnata ’”inchiesta” di FanPage, durata ben sette mesi, per incastrare il sito Comedonchisciotte.org. Sito che, come ci illumina Fanpage, “è accusato da NewsGuard di essere una fabbrica di fake news”. Magari se questi “debunkers” avessero aggiunto che NewsGuard “lo strumento sull’affidabilità di internet” è capitanato da Michael Hayden, già direttore della CIA, l’informazione sarebbe stata più completa. Ma vediamola da vicino…

Squadristi della postverità

Di Guido Cappelli L’ultimo episodio, che coinvolge proprio questa testata, è marca della casa del rotocalco-spazzatura Fanpage, che si è preso la briga di infiltrare una “giornalista”, tal Gaia Martignetti, nella redazione del blog di opposizione “Come don Chisciotte”, per cercare di dimostrare una loro presunta mancanza di deontologia professionale e, di passata, screditare le piazze del dissenso. Una vera è propria aggressione gratuita, una finta inchiesta mirante a “denunciare” non chissà…

Gli scontri di Roma: il diverso colore del Male

di Costantino Ceoldo ComeDonChisciotte.org In questo sabato 9 ottobre, così da poco trascorso, Roma ha visto una grande manifestazione contro il Green Pass. Centomila italiani si sono dati appuntamento nella capitale per protestare pacificamente e dimostrare al governo che non tutti sono d’accordo con la sua politica discriminatoria basata sulla carta verde, il lasciapassare nazista necessario per andare a lavorare se non si è vaccinati con il siero benedetto ma pur sempre sperimentale.…

Se questo è antifascismo, io sono la Monroe

di Enza Sirianni ComeDonChisciotte.org Una brevissima riflessione sulla pupazzata in allestimento da parte della triade sindacale per il 16 ottobre contro il fascismo. Sic! In questi anni ne abbiamo visto di tutti i colori. Nei due anni di delirio virale, abbiamo sentito di tutto e di più. Stiamo vivendo un tempo surreale per quanto ci hanno ammanito per sconfiggere Sars-Cov 2 che ci sbeffeggia sotto innumerevoli travestimenti. Dietro le quinte, drammi, dolori che si sono consumati in…

Sulla vaccinazione infantile gli esperti sembrano riluttanti a seguire “la scienza”

Di Jonathan Cook unz.com In alcuni di questi blog ho cercato di evidenziare pacatamente quello che dovrebbe essere un fatto assolutamente ovvio: che "la scienza" che ci viene costantemente detto di seguire non è così scientifica come viene affermato. Questo è inevitabile nel contesto di un nuovo virus di cui non si sa ancora molto. Ed è tanto più vero se si considera che la nostra principale risposta alla pandemia - la vaccinazione - pur essendo un rimedio relativamente efficace contro…

Una accusa alla televisione italiana

grandeinganno.it - 24 agosto 2021 Queste sono le parole scritte in una lettera aperta del Prof. Marco Galice, una accusa alla televisione italiana per i suoi programmi Trash. La nostra generazione sta per terminare, è ora di difendere i nostri giovani. “ IO VI ACCUSO “ … Barbara D’Urso, Maria De Filippi, Alfonso Signorini, Alessia Marcuzzi e tutta la schiera della vostra bolgia infernale… io vi accuso. Vi accuso di essere tra i principali responsabili del decadimento…

Mark Zuckerberg vuole trasformare Facebook in una “azienda del metaverso” Cosa significa?

Daniel Broby theconversation.com Mark Zuckerberg vuole reinventare Facebook. Continua a dire agli analisti e ai giornalisti di volere che l'azienda faccia da pioniere verso un Internet completamente diverso. Ha affermato: "Nei prossimi anni, mi aspetto che la gente passerà dal considerarci principalmente come una società di social media a considerarci come un’azienda del metaverso ... Per molti aspetti il metaverso è la massima espressione della tecnologia sociale." Allora, cosa intende…

Il rapporto dell’IPCC e il passaggio dalla Covid al Clima

Kit Knightly off-guardian.org La settimana scorsa è uscito l'ultimo rapporto dell'IPCC sul cambiamento climatico e ha segnalato un'inversione di tendenza nella "grande questione" attualmente in corso. La pandemia è stata divertente finché è durata, ma è ora di metterla in secondo piano e di passare alla fase successiva. Questa non è solo la mia interpretazione, lo stanno letteralmente dicendo loro. Di solito, quando è in arrivo un importante cambiamento di narrativa, appare un…

Le 10 domande che nessun giornalista ha il coraggio di fare

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Matteo Gracis, giornalista indipendente, da marzo 2020 sia nelle dirette online che negli eventi dal vivo, va ripetendo un concetto semplice e fondamentale: il giornalismo dovrebbe essere controllore del potere e non controllato da esso. In questi mesi ha sottolineato più volte, invece,  come i mass media si siano “del tutto trasformati nell’ufficio stampa delle istituzioni, veri e propri megafoni delle autorità e del governo”. Pubblichiamo –…