Categoria

Europa

Elizabeth Mary Truss, aspirante Maggie o Mrs. Bean?

Timothy Bancroft-Hinchey – English Pravda – 6 settembre 2022 Credo che si debba dare ad ogni nuovo politico il proprio spazio, un foglio bianco su cui scrivere il proprio epitaffio politico. La Truss, comunque, lo ha già scritto Elizabeth Truss è stata eletta Primo Ministro del Regno Unito, che ha una popolazione di circa 60 milioni di anime, da circa ottantamila membri del Partito Conservatore. Poi parla di libertà e democrazia nel suo discorso di insediamento. Se…

Svezia e Finlandia potrebbero commettere un errore fatale

Ted Galen Carpenter – Antiwar.com – 7 settembre 2022 Gli Stati Uniti e gli altri leader occidentali sono entusiasti di un imminente ingresso di Svezia e Finlandia nella NATO, anche se c'è ancora la possibilità che la Turchia blocchi la loro ammissione nell'Alleanza. Il Primo Ministro Recep Tayyip Erdogan ha lasciato intendere che potrebbe farlo, a meno che i due Paesi candidati non facciano alcune concessioni. Si dichiara particolarmente preoccupato per la riluttanza…

Dimenticatevi la Russia; perché la Cina è così interessata alla Polonia?

John Mac Ghlionn – The Epoch Times – 31 agosto 2022 Un vero amico, si dice, è colui che arriva quando gli altri se ne vanno. Mentre il mondo volta le spalle alla Russia, un paese ha scelto di fare il contrario. Quel paese è la Cina. L'alleanza tra Pechino e Mosca si rafforza di giorno in giorno. Dopo che la presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, si è recata a sorpresa a Taiwan, il Cremlino ha subito fatto eco all'avvertimento del…

Il suicidio economico e sociale dell’Europa, provocato dagli Stati Uniti e favorito dai leader europei

Moon of Alabama moonofalabama.org A causa della stupidità della leadership politica europea, gli Stati Uniti sono riusciti ad indurla a commettere un suicidio economico e sociale. L'8 febbraio Michael Hudson, professore di economia all'Università del Missouri, aveva scritto dell'imminente conflitto in Ucraina, che gli Stati Uniti stavano intenzionalmente provocando. Michael Hudson: I veri avversari dell'America sono gli Europei e gli altri alleati: Le sanzioni commerciali che i…

In Europa bisogna attivare l’immunità antiamericana

di Valerij Korovin Direttore del Centro d’indagini geopolitiche In Occidente si continua ad accusare la Russia di spaccare l’Alleanza Transatlantica, d’introdurre contraddizioni tra UE e USA, di far traballare l’unità della NATO. Cosa si può dire? Nonostante Mosca non l’abbia fatto intenzionalmente e questo sia solo il risultato delle loro stesse azioni rozze e sconsiderate, hanno comunque ragione, perché ciò andrebbe fatto. La dipendenza dell’Europa dagli Stati Uniti è la conseguenza del…

Qualcosa ci dice che l’Euro è veramente in pericolo!

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Non è assolutamente mia intenzione illudere i lettori ed il popolo italiano su un qualcosa che la maggioranza di noi, da tempo spera avvenga, ma che poi mai accade. Del resto fare previsioni su quella che è una decisione umana, strettamente dipendente dalla politica e dalle sue logiche di fratellanza ed appartenenza che rispondono sempre agli interessi del "Potere", sarebbe come prevedere l'epicentro di un evento sismico con due anni di anticipo.…

Il programma di Liz Truss per una Gran Bretagna globale cerca di invertire il corso della storia

Matthew Ehret strategic-culture.org Molte cose sono reversibili. I chili messi presi nello scorso Ringraziamento, le buche nelle strade di tutto il New Jersey e persino la perdita dei capelli può essere facilmente invertita. Una cosa non reversibile è il tempo, ma, nonostante questa impossibilità, alcuni tecnocrati deliranti e affamati di potere sono assiduamente impegnati a riportare il mondo non solo ai giorni di gloria della geopolitica imperiale britannica del XIX secolo, ma…

La Grecia improvvisamente non è più il malato d’Europa.. i miracoli dell’euro!

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Ormai è chiaro, stante l'ampiamente prevista e devastante crisi in atto, a Bruxelles non sanno più come fare a tenere insieme tutte le balle su cui è stato costruito il sistema-euro. Gli "Dei" che comandano la dottrina economica non hanno padroni, anche se il potere che ha partorito questa folle unione monetaria, ha creduto con estrema arroganza e mente diabolica di poterli comandare all'infinito oltre la scienza. Il diavolo narcisista e…

I nemici dell’Europa stanno a Bruxelles e Strasburgo

Marcello Veneziani Ma chi è il nemico principale dell’Europa? Non cercatelo fuori d’Europa e nemmeno al suo interno, tra i nazionalismi e i populismi. L’antieuropeismo è a Bruxelles, a Strasburgo, nel cuore dell’Unione Europea, nei suoi palazzi e nelle sue istituzioni. È tempo di avviare un processo politico che parta dalla realtà e non dall’ideologia, e non abbia timore di toccare i poteri dell’eurocrazia. Con la guerra in Ucraina, l’Unione Europea ha chiaramente e…

NUOVO RESPIRO PER L’EUROPA: PRENDONO FORZA GLI ANTI-GLOBALISTI?

Le elezioni in tre paesi europei, ovviamente, non riflettono il mitico confronto tra “democrazia” e “autocrazia”. La pubblicazione globalista americana The New York Times rileva che “la lotta tra democrazia e autocrazia si svolge non solo in Ucraina”, ma anche in tutta Europa. La vittoria di Aleksandr Vučić alle elezioni presidenziali in Serbia, così come la vittoria di Viktor Orban in Ungheria, sono la prova della vittoria, secondo il giornalista David Leonhardt, dei nemici…

La BCE si arrende all’euro: non può più stare in piedi

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani), ComeDonChisciotte.org Oggi, vi voglio riportare la traduzione dell'intervista che il Vice Presidente della Banca Centrale Europea, Luis de Guindos, ha rilasciato al quotidiano tedesco di economia e finanza Handelsblatt. Intanto vorrei fare i complimenti agli intervistatori (Frank Wiebe e Jan Mallien), per la loro professionalità e precisione nel porre le domande appropriate, che ci permettono di capire molto, sulle difficoltà che la BCE sta…

L’Europa è condannata a dipendere dalle forniture di gas russo

Di Redazione Katehon, ideeazione.com La settimana scorsa, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato il passaggio ai rubli per l’acquisto di gas naturale per i paesi ostili. Questo annuncio ha avuto un impatto immediato sul rublo, indebolendo il dollaro e l’euro. Gli Stati Uniti e i paesi dell’UE hanno mostrato una certa preoccupazione, poiché questo li costringerebbe ad aggirare le loro stesse sanzioni. Ci sono stati rapporti che gli americani avrebbero aiutato l’Europa a risolvere il…

Conflitto in Ucraina: geopolitica, identità e questioni di sicurezza

di Leonid Savin geopolitica.ru L'operazione militare della Russia in Ucraina, iniziata il 24 febbraio, è stata una sorpresa sia per i cittadini russi che per gli altri Stati. Soprattutto per gli Stati lontani, che hanno sempre percepito l'Ucraina e la Russia come Paesi vicini amici e fratelli. E i turisti che sono venuti in Ucraina e Russia hanno visto solo residenti ospitali. Quindi, ci chiediamo: perché è iniziato questo conflitto e chi ne è il responsabile? Proviamo a rispondere a questa…

Dugin: “I russi devono salvare l’Europa dalle élite liberal che la stanno distruggendo”

Ogni tanto capita che ComeDonChisciotte possa pubblicare qualcosa pescato dal mainstream, in questo caso dal giornale italiano forse più direttamente collegato agli interessi USraeliani. Un giornale neocon come l'ha definito Blondet, da cui ho colto la notizia. Di seguito l'intervista ad Aleksandr Dugin fatta da Giulio Meotti, il cui curriculum disgusterà i lettori di CDC...ma ciò che conta è il contenuto. Dalle parole di Dugin si capisce come l'elite politica dominante russa a cui fa capo…

Dati UK: vaccinazione completa e immunodeficienza acquisita?

The Exposé – 12 febbraio 2022 Dati ufficiali pubblicati sia dalla UK Health Security Agency che dalla Public Health Scotland mostrano che gli anziani completamente vaccinati e vulnerabili hanno ora più probabilità di essere infettati dalla Covid-19, più probabilità di essere ospedalizzati con la Covid-19, e più probabilità di morire di Covid-19 rispetto ai non vaccinati. Questo suggerisce fortemente che hanno ora sviluppato una sindrome da immunodeficienza acquisita…

I veri avversari dell’America sono gli Europei e gli altri alleati

Michael Hudson thesaker.is La cortina di ferro degli anni '40 e '50 era stata apparentemente progettata per isolare la Russia dall'Europa Occidentale, per tenere fuori l'ideologia comunista e la sua penetrazione militare. L'odierno regime di sanzioni mira, al contrario, ad impedire agli alleati NATO e ad altri alleati occidentali una politica di maggiori scambi ed investimenti con Russia e Cina. L'obiettivo non è tanto quello di isolare la Russia e la Cina, ma piuttosto mantenere questi…

La Spagna mette a punto un sistema per monitorare la Covid come l’influenza normale

Pablo Linde – El País – 10 dicembre 2021 La relazione tra gli esseri umani e il coronavirus è in evoluzione. I protocolli stanno diventando più permissivi e le restrizioni meno rigide man mano che più persone hanno avuto contatti con essa e che i vaccini hanno protetto la maggior parte della popolazione da malattie gravi. Il prossimo passo sarà iniziare a trattare la Covid in modo più simile all'influenza: senza contare ogni caso, senza testare il minimo sintomo. Trattarla…

La morte dell’Europa

Di  Rahim Volkov, Geopolitica.ru La morte dell'Europa non è solo una metafora, ma è la cruda realtà: l'Europa ha scelto questa strada cento anni fa e ora è l'inizio della fine. Gli europei devono rendersi conto di questo fatto amaro e temere per la loro identità decadente. All'inizio del XX secolo, il famoso storico Oswald Spengler se ne rese conto quando disse: “State morendo. Vedo in voi tutto il caratteristico stigma della decadenza. Posso provarvi che la vostra grande ricchezza e la…

L’avvio della disgregazione dell’Unione Europea

di Thierry Meyssan voltairenet.org Alla fine della seconda guerra mondiale Winston Churchill ideò un sistema che permettesse agli anglosassoni di mantenere il controllo dell’Europa Occidentale, in modo da impedirle di cadere nelle mani dell’Unione Sovietica: un mercato comune europeo dei Paesi in rovina che accettavano il Piano Marshall . Stati Uniti e Regno Unito procedevano di concerto. In pochi anni gettarono le basi di quello che oggi è il nostro mondo: la NATO, alleanza…

Orbàn: due minuti di cultura politica

Maurizio Blondet - 7 novembre 2021 Una lezione per noi che non ne abbiamo:  la resistenza ai soprusi dell’oligarchia UE radicata sulla storia patria magiara, e la fiducia  nel coraggio storico esercitato dagli ungheresi anche contro avversari  schiaccianti. Come nel ’56, quando “fummo i primi a ribellarci all’ordine sovietico”. Illuminante l’identificazione dell’ingerenza UE  verso la Polonia (sistema giudiziario) e l'Ungheria (imposizione dei”valori” LGBT) con “la dottrina…