Home / Archivi etichette: Julian Assange

Archivi etichette: Julian Assange

AIUTARE JULIAN ASSANGE? PROVATECI…

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Eravamo rimasti a un mio primo post del 27 dicembre. Poi tutto è cambiato… Ecco la storia completa. (Per chi non lo sa: Julian Assange è direttore della testata Wikileaks e gli USA da anni lo vogliono processare per aver pubblicato documenti segreti. Assange da 6 anni è rifugiato nell’ambasciata londinese dell’Equador per evitare l’estradizione in America). Dopo 107 giorni, cioè da inizio ottobre, di avvisi mandati ai maggiori giornalisti, intellettuali, avvocati, associazioni che sostengono la …

Leggi tutto »

A LONDRA PER JULIAN ASSANGE, PER IL GIORNALISMO

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Dal 27 dicembre al 6 gennaio sarò tutte le mattine per 3 ore davanti all’Ambasciata dell’Ecuador a Londra a manifestare per la libertà del giornalismo di usufruire dei whistleblowers senza rischiare la pena di morte o la galera a vita. Significa la vita stessa del vero giornalismo. Ciò significa di conseguenza la libertà di Julian Assange. Porterò al collo il cartello qui sotto, che recita: IL MIO LAVORO E’ TENUTO PRIGIONIERO QUI, LIBERATE ASSANGE, LIBERATE IL …

Leggi tutto »

’’Integrity Initiative’ – Un’operazione di intelligence militare mascherata da istituzione di beneficenza per creare la “minaccia russa”

  MOON OF ALABAMA moonofalabama.org Integrity Initiative, finanziata dal governo britannico, ha il compito di diffondere propaganda anti-russa e di influenzare, in questo modo, il pubblico, i militari e i governi di un certo numero di paesi. Quella che segue è un’analisi contestuale del terzo lotto dei documenti interni dell’Iniziativa che sono stati resi pubblici ieri da una persona rimasta anonima. Christopher Nigel Donnelly (CND) è il co-direttore dell’Institute for Statecraft e il fondatore della sua emanazione, Integrity Initiative. L’Iniziativa …

Leggi tutto »

L’impero continua a dimostrare che Assange ha perfettamente ragione

DI CAITLIN JOHNSTONE medium.com Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, ha subito accuse sotto sigillo dall’amministrazione Trump. Tutto ciò è stato rivelato da un presunto errore accidentale di copia-incolla in un documento giudiziario non certificato che ha usato il nome di Assange. È interessante notare che non molto tempo dopo fu riportato dal Wall Street Journal che i procuratori federali “hanno considerato pubblicamente di incriminare il signor Assange per tentare di innescare la sua rimozione perché una spiegazione dettagliata delle prove potrebbe …

Leggi tutto »

La vendetta è mia, disse Washington

  PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org In Occidente la Giustizia è scomparsa. Il posto della Giustizia è stato preso dalla Vendetta. Questo fatto è illustrato in modo incontrovertibile dal calvario di Julian Assange, ormai giunto all’ottavo anno. Da otto anni Assange vive all’interno di uno stato di polizia degno di Kafka. Era stato prima messo agli arresti domiciliari nella sua casa in Inghilterra e poi [praticamente incarcerato] nell’ambasciata ecuadoriana di Londra, nonostante non siano mai state formalizzate accuse contro di lui. …

Leggi tutto »

La crocifissione di Julian Assange

  CHRIS HEDGES truthdig.com Il rifugio di Julian Assange nell’ambasciata ecuadoriana di Londra si è trasformato in una piccola bottega degli orrori. Negli ultimi sette mesi [il giornalista] è stato praticamente escluso da ogni forma di comunicazione con il mondo esterno. La cittadinanza ecuadoriana, che gli era stata concessa in virtù del suo status di richiedente asilo, sta per essergli revocata. Le sue condizioni di salute si vanno deteriorando. Gli vengono negate le cure mediche. I suoi tentativi di ottenere …

Leggi tutto »

L’Ecuador sta per ritirare l’asilo offerto ad Assange e lo riconsegnerà alla Gran Bretagna. E poi?

  GLENN GREENWALD theintercept.com Il Presidente dell’Ecuador Leonid Moreno è arrivato venerdi a Londra con l’apparente intenzione di intervenire al Global Disability Summit del 2018 (Moreno è su una sedia a rotelle fin dal 1998, quando era stato ferito in un tentativo di rapina). Il vero, segreto motivo del viaggio del presidente è la possibilità di incontrare le autorità britanniche per finalizzare un accordo che permetta all’Ecuador di ritirare il diritto d’asilo concesso, fin dal 2012, a Julian Assange, espellerlo …

Leggi tutto »

La persecuzione di Julian Assange deve finire. O finirà in tragedia

DI JOHN PILGER counterpunch.org La persecuzione di Julian Assange deve finire. O finirà in tragedia. Il governo australiano e il primo ministro Malcolm Turnbull hanno una storica opportunità per decidere quale sarà. Possono rimanere in silenzio, ma con loro la storia sarà implacabile. Oppure possono agire nell’interesse della giustizia e dell’umanità e portare a casa questo straordinario cittadino australiano. Assange non chiede un trattamento di favore. Il governo ha chiari obblighi diplomatici e morali di proteggere i cittadini australiani all’estero …

Leggi tutto »

Julian Assange è in grave pericolo

  DI JAMES COGAN informationclearinghouse.info L’Ecuador lascia intendere che potrebbe consegnare Julian Assange alla Gran Bretagna e agli Stati Uniti Julian Assange è in grave pericolo. Secondo quanto riferito in settimana dal Ministro degli Esteri dell’Ecuador, il governo ecuadoriano si starebbe preparando a riconsiderare l’asilo politico concesso nel 2012 all’editore di WikiLeaks e potrebbe riconsegnarlo alle autorità inglesi e, di conseguenza, a quelle americane. Il 28 marzo, in seguito alle forti pressioni esercitate dai governi di Stati Uniti, Gran Bretagna …

Leggi tutto »

La Segregazione di Julian Assange equivale a metterci tutti a tacere

DI JOHN PILGER johnpilger.com In questa lettera, ventisette scrittori, giornalisti, cineasti, artisti, accademici, ex ufficiali dei servizi segreti e democratici, chiedono al governo dell’Ecuador di concedere a Julian Assange il diritto alla libertà di parola. Se non era chiaro che il caso di Julian Assange non è mai stato solo una questione legale, ma una lotta per la protezione dei diritti umani fondamentali, adesso lo è. Nel citare i suoi tweet che dissentono sulla validità della recente detenzione del presidente …

Leggi tutto »

Colpire Julian Assange: la storia sottaciuta

DI JOHN PILGER johnpilger.com Julian Assange è stato scagionato perché il caso svedese contro di lui era corrotto. Il procuratore, Marianne Ny, ha ostacolato la giustizia e dovrebbe essere processata. La sua ossessione con Assange non solo ha imbarazzato i suoi colleghi e la magistratura, ma ha svelato la collusione dello stato svedese con gli Stati Uniti nei suoi crimini di guerra e di “rendition”. Se Assange non avesse cercato rifugio nell’ambasciata ecuadoriana a Londra, sarebbe stato estradato verso quel …

Leggi tutto »

Egregio Presidente Putin

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org a: Vladimir Putin, Presidente della Russia Egregio Presidente Putin, adesso che l’agente della CIA Craig Timberg che si finge reporter del Washington Post ha fatto saltare la mia copertura e mi ha individuato come agente russo, mi chiedevo se posso domandarle un passaporto russo e una piccola copertura diplomatica, magari come assistente all’addetto stampa dell’ambasciata russa di Washington, fino a che non posso lasciare il paese. Ho visto che lei ha dato un passaporto a …

Leggi tutto »

I segreti delle elezioni Usa: Julian Assange parla con John Pilger

DI JOHN PILGER counterpunch.org L’intervista che segue è stata filmata presso l’Ambasciata dell’Ecuador a Londra – dove Julian Assange è rifugiato politico – e mandata in onda il 5 novembre 2016. John Pilger: Qual è il significato dell’intervento dell’FBI in questi ultimi giorni della campagna elettorale degli Stati Uniti, in questo caso contro Hillary Clinton? Julian Assange: Se si guarda alla storia dell’FBI, ci si rende conto come di fatto sia diventata la polizia politica dell’America. L’FBI lo ha dimostrato …

Leggi tutto »

GOOGLE HA UCCISO JULIAN ASSANGE ?

  DI BUDDY SCHWARTZ henrymakow.com La dichiarazione di Wikileaks in calce a questo articolo tenta di dissipare questi dubbi: tuttavia sono migliaia le persone che esigono ancora una prova che Assange sia ancora vivo. Wikileaks ha diffuso su Twitter un sondaggio chiedendo se fosse preferibile una foto o un video o una dichiarazione da parte di un legale o un’apparizione di Assange alla finestra. Finora il video è in leggero vantaggio sull’apparizione alla finestra..) Girano tante voci che Julian Assange, …

Leggi tutto »

Zero Privacy

  FONTE ROSSLAND (BLOG)  In Zero Privacy si citano 3 casi che, fossimo rane meno prossime al punto di cottura, dovrebbero vederci sparire dalla rete limitandoci alle sole attività burocratiche rese ormai obbligatorie. 1. Nel 2012, un ragazzo che sta per partire per una vacanza a Los Angeles invia un messaggio via Twitter a un’amica: “Ehi, che ne dici di andarci a bere una birra prima che vada a distruggere l’America? Un bacio”. Un paio di giorni dopo si imbarca …

Leggi tutto »