Home / Politica (pagina 11)

Politica

Articoli ed opinioni a tema politico

Mosca – Costantinopoli: scisma nella chiesa ortodossa. L’opinione di Aleksandr Dugin

DI ELISEO BERTOLASI comedonchisciotte.org Come riportato da Ria Novosti, il 3 novembre il presidente ucraino Petro Poroshenko e il patriarca Bartolomeo hanno firmato un accordo di collaborazione e cooperazione tra l’Ucraina e il Patriarcato di Costantinopoli. Il presidente ucraino su twitter, ha definito l’evento “storico”, aggiungendo: “L’accordo che oggi abbiamo firmato completa il processo di conferimento del “tomos” (decreto ecclesiastico) secondo tutti i canoni della Chiesa ortodossa”. Il Patriarca di Costantinopoli, da parte sua, ha affermato che questo accordo contribuirà ad …

Leggi tutto »

Dopo la morte di Khashoggi, Trudeau non bloccherà una vendita di armi da 12 miliardi di dollari ai Sauditi, perché i soldi la spuntano sempre sull’omicidio

  ROBERT FISK independent.co.uk Ad almeno 5.000 miglia di distanza dalla città in cui il suo corpo è stato sepolto in segreto (intero o a pezzettini) dai suoi assassini sauditi, l’omicidio di Jamal Khashoggi ora irrita la coscienza (e i cordoni della borsa) di un’altra nazione. Perchè il Canada, patria del pensiero libero e democratico (sopratutto con Justin Trudeau), si trova di colpo a dover gestire l’eredità del predecessore (conservatore) del brillante e giovane Primo Ministro, insieme ad una semplice …

Leggi tutto »

Slavoj Žižek: Fino a quando il mondo ricco non pensa “un mondo”, la migrazione si intensificherà

DI SLAVOJ ŽIZEK rt.com Il mondo “ricco” ha urgente bisogno di affrontare le ragioni alla base della migrazione di massa, piuttosto che i suoi sintomi. E di capire che [tutti noi] viviamo in un solo mondo. La migrazione è, ancora una volta, notizia principale. Colonne di migranti dell’Honduras si stanno avvicinando al confine degli Stati Uniti attraverso il Messico; i migranti africani hanno rotto le barriere e sono entrati nella piccola exclave spagnola sulla punta settentrionale dell’Africa; i migranti mediorientali stanno cercando …

Leggi tutto »

Soros collabora con Mastercard per finanziare i migranti

  TYLER DURDEN zerohedge.com L’affarista miliardario George Soros ha ripetutamente smentito le voci secondo cui starebbe collaborando al finanziamento della carovana dei migranti che, partendo dall’Honduras e dal Guatemala, sta attraversando il Messico e che ha, come meta finale, gli Stati Uniti. Ma tutto questo è destinato a cambiare, dal momento che il fondatore della “Open Society,” noto per aver finanziato una buona parte dell’opposizione a Brett Kavanaugh, il candidato alla Corte Suprema degli Stati Uniti scelto da Trump, si …

Leggi tutto »

Brasile, Fascismo e la sinistra neoliberale

DI ROB URIE counterpunch.org Con la vittoria elettorale di Jair Bolsonaro nel ballottaggio di domenica [28 ottobre] per la presidenza del Brasile, è indiscutibile una reviviscenza globale della destra radicale. Il signor Bolsonaro è un rappresentante particolarmente sgradevole di questo movimento, politicamente repressivo e culturalmente intollerante. La domanda che viene posta nella stampa borghese è: quale disturbo psicologico sta prendendo piede tanto da poter persuadere gli elettori a eleggere una persona del genere? Detta cornice rappresenta la reviviscenza come inspiegabile, …

Leggi tutto »

I Cinesi hanno messo in ginocchio l’esercito americano – Ora il Pentagono se ne rende conto

  IVAN DANILOV stalkerzone.org Nel sistema della difesa nazionale degli Stati Uniti è stato scoperto un grosso punto debole, molto difficile da sanare. La reazione del Pentagono rasenta un malcelato panico e i giornalisti che hanno esaminato i risultati di una ricerca, portata a termine da esperti americani per studiare a fondo le condizioni dell’esercito americano e dell’industria della difesa, ammettono che nelle recenti, “strane,” azioni del presidente Trump c’è, in fondo, una logica ferrea: vuole impedire che l’America si …

Leggi tutto »

I tre eventi che potrebbero cambiare il volto dell’America

  BRANDON SMITH alt-market.com L’anno scorso è stato, in generale, un fuoco di fila di notizie, molte delle quali distorte dai media mainstream, ma, in ogni caso, segnali importanti che il sistema economico, sociale e geopolitico a cui ormai siamo abituati sta cambiando o si sta destabilizzando rapidamente. Comunque, è importante comprendere che le implicazioni dovute a questi eventi stanno maturando da ANNI, non da settimane o da mesi. Non sono le improvvise ed inesplicabili conseguenze di un “effetto domino”, …

Leggi tutto »

La mossa del cavallo con la UE

comedonchisciotte controinformazione alternativa mossa del cavallo

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Nel gioco degli scacchi, il cavallo è l’unico pezzo della scacchiera che può scavalcare gli altri pezzi, ma con un movimento ad “elle” che permette mosse imprevedibili, da cui deriva la consuetudine di chiamare “mossa del cavallo”, in senso figurato, una iniziativa abile e inattesa, che permette di liberarsi da un impedimento o di uscire da una situazione critica. L’Italia è sicuramente oggi in una situazione critica, perché certamente gli italiani hanno scelto un Governo sovranista …

Leggi tutto »

La “ Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic”

  C. J. HOPKINS unz.com Suppongo fosse solo una questione di tempo prima che le classi dominanti capitalistiche globali e i loro portavoce nei media corporativi unificassero le due narrative in una sorta di Ronco-type 2-in-1. Proprio così gente, i giorni trascorsi a saltabeccare dalla narrativa ufficiale della Guerra al Terrore alla narrativa ufficiale di Putin-Nazista sono finiti, perché ora, solo per 19,99 $, la Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic® penserà lei a tutte le vostre esigenze di narrative ufficiali, solo premendo un bottone! …

Leggi tutto »

L’assassinio di Donald Trump

  C.J. HOPKINS unz.com Ok…ecco una domanda per voi. Immaginiamo, rigorosamente per amor di discussione, che Donald Trump sia veramente Hitler, o almeno un fascista proto-hitleriano, come affermano i media corporativi e la classe dirigente neoliberale. Andiamo oltre e facciamo anche finta che sia un traditore, un agente segreto russo al soldo di Putin, che lavora alla distruzione della struttura portante della democrazia occidentale e che non sia neanche un presidente legittimo, perché ha rubato l’elezione a Hillary Clinton, con …

Leggi tutto »

Black Axe, l’orrore che ignoriamo

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Un fenomeno preoccupante e largamente diffuso sul territorio italiano, anche se ampiamente sottovalutato è quello della mafia nigeriana. L’episodio di Roma San Lorenzo, del truce omicidio della povera Desirée, come quello precedente di Pamela a Macerata, violentata, uccisa e fatta a pezzi dai nigeriani, sembrano confermare l’allarme. Del resto il presunto quarto assassino della ragazza di Roma, Salia Yusif, in fuga dalla polizia, aveva lasciato Roma per tornare a Borgo Mezzanone, nel Foggiano, dove aveva già …

Leggi tutto »

Il meme NPC merita il titolo di ‘Persona dell’anno 2018’ per aver smascherato gli automi liberali

  ROBERT BRIDGE strategic-culture.org Apparso per la prima volta sui forum di 4Chan e Reddit, il meme NPC, sotto forma di un pupazzetto disegnato in modo appena abbozzato e raffigurante diversi tipi di persone, era stato pensato come un modo per rappresentare quei ben noti tratti caratteriali che la destra considera caratteristici del suo alter-ego di sinistra. La definizione di ‘guerriero per la giustizia sociale’, anche se carica di derisione, presa in giro e di una sfumatura di cinismo, non …

Leggi tutto »

Brasile- Bolsonaro verso la dittatura militare, peggio di 80 anni fa

  PETER KOENIG countercurrents.org In Brasile, ad una settimana dal ballottaggio per le elezioni presidenziali, Jair Bolsonaro, il candidato di estrema destra del Partito Social Liberale (PSL), a cui si oppone Fernando Haddad, del Partito dei Lavoratori (PT), è in testa nei sondaggi con più di dieci punti di vantaggio, 58 contro 42. E il distacco sta aumentando, nonostante il fatto che, recentemente, alla fine di settembre 2108, le donne brasiliane si siano schierate in massa contro Bolsonaro tramite l’hastag …

Leggi tutto »

La Cina intende trasformare la Siria in un territorio strategico

DI SALMAN RAFI SHEIKH journal-neo.org La potenziale fine della guerra in Siria ha già iniziato ad attrarre investitori per la ricostruzione del Paese e per la riabilitazione e occupazione dei suoi milioni di abitanti. Mentre nessun Paese può rimettere da solo in sesto la Siria, non vi sono investimenti economici nazionali in Siria da avere implicazioni tanto importanti quanto quelli della Cina, perché la Cina non avrebbe solo un ruolo nella ricostruzione, ma trasformerà anche quello siriano in un territorio strategico, …

Leggi tutto »

L’inevitabile deindustrializzazione dell’Europa

DI MIKE MISH SHEDLOCK zerohedge.com I ministri UE hanno concordato, entro il 2030, tagli vincolanti del del 35% alle emissioni di CO₂. L’industria automobilistica tedesca non sarà in grado di farli. Il Telegraph riferisce che il tribunale di Berlino ordina alla capitale tedesca di vietare la maggior parte dei veicoli diesel su 11 strade principali, per contrastare l’inquinamento. Amburgo è stata la prima a maggio. Stoccarda, patria di Mercedes e Porsche, è arrivata seconda a luglio. Poi a Francoforte è stato …

Leggi tutto »

Il dilemma fatale di Humpty-Dumpty

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com C’è una filastrocca inglese che fa: “Humpty Dumpty sedeva sul muro Humpty Dumpty cascò sul duro Cavalieri, cavalli, fanti e fantocci Non ne misero più insieme i cocci.” Viene spesso presentata come un indovinello e ai bambini viene suggerito che Humpty sia un uovo. Questa, naturalmente, è la risposta sbagliata, quella giusta, come tutti i bambini bene aggiornati dovrebbero sapere, è che Dumpty è il dollaro americano. Ma ritorniamo alla filastrocca: perché tutti gli uomini del …

Leggi tutto »

JP Morgan e il Bilderberg a sostegno del governo? Quanto ci piace!!

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Ricordate la galassia dei banksters, quella dell’infame banca d’affari JP Morgan, che voleva «abolire la Costituzione» in Italia, perché nata dalla Resistenza e di stampo troppo socialista?  Oppure ricordate le élites oligarchiche, sataniche e globaliste del gruppo Bilderberg? I tempi sono cambiati. Mentre a settembre il premier Giovanni Conte era in missione a New York per conto del dio populista, ed anche per assistere alla riunione dell’Assemblea Generale ONU, gli era capitato di pranzare con il …

Leggi tutto »

Risolvere il caso Khashoggi sarà una cosa seria

  MOON OF ALABAMA moonofalabama.org I negoziati sul caso Khashoggi saranno estremamente difficili. I protagonisti sono persone determinate e pericolose. La situazione potrebbe facilmente sfuggire di mano. L’Impero Ottomano aveva dominato su gran parte del mondo arabo. L’aspirante sultano neo-ottomano Recep Tayyip Erdogan vorrebbe che la Turchia riconquistasse quello storico primato. I suoi principali avversari in questa impresa sono i Sauditi. Hanno molti più soldi e, strategicamente, sono allineati con Israele e gli Stati Uniti, mentre la Turchia, sotto il dominio …

Leggi tutto »

Che cosa ha ucciso migliaia di Indonesiani, il terremoto o la miseria?

ANDRE VLTCHEK journal-neo.org Mentre, a bordo di un volo dell’Air Canada da Mexico City a Vancouver, leggevo i servizi del Globe e del Mail sugli orrori che si stanno verificando ormai da parecchi giorni sull’isola di Sulawesi, avevo provato due forti e contraddittorie emozioni: avrei voluto essere lì, subito, ‘sul campo’, nella città di Palu, a filmare, parlare con la gente, a fare tutto il possibile per aiutare e…. allo stesso tempo, ho sentito che in quel posto c’ero già …

Leggi tutto »

Zorba il greco

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Negli ultimi due post del blog www.greekcrisis.fr Panagiotis Grigoriou affronta due temi decisivi nella lotta per la sopravvivenza dei greci: la conservazione della cultura nazionale e dei suoi prodotti (in particolare i caicchi, barche tradizionali che vengono distrutte dai pescatori dietro pagamento di lauti incentivi da parte della UE) e la gestione dei beni culturali che, pur restando formalmente in possesso dello Stato, è in realtà trasferita in godimento alla Treuhand greca, agenzia di gestione (in …

Leggi tutto »

Il vero costo del cibo e dei farmaci in Africa: tutto quello che l’Africa possiede

PHIL BUTLER journal-neo.org Che cosa sta veramente facendo in Africa la Bill & Melinda Gates Foundation? Un recente Goalkeepers report di questa settimana, intitolato “E’ inevitabile la povertà?”, aveva attirato la mia attenzione. Con il caratteristico codazzo di scrittori per miliardari al loro servizio, la coppia di filantropi più famosa del mondo richiama l’attenzione sul tasso di natalità, sulla povertà e sulle patologie africane. La vera agenda della fondazione ha molto poco a che vedere con l’altruismo. Il problema con …

Leggi tutto »

L’USMCA: nuova alleanza economica costituita per isolare la Cina

DI ARKADY SAVITSKY Strategic-culture Il North American Free Trade Agreement (NAFTA), che è ormai quasi 25enne, è stato relegato alla pattumiera della storia. Gli Stati Uniti, il Canada e il Messico hanno concordato un accordo commerciale trilaterale – il United States-Mexico-Canada Agreement (USMCA) – per sostituirlo. Come previsto, l’accordo definito il 30 settembre intende stimolare la produzione in Nord America e scoraggiare l’esternalizzazione verso Paesi a basso salario in Asia. Le importazioni da altri Stati vengono penalizzate. Il tempismo è perfetto. …

Leggi tutto »

USA e “Trimarium”: tutto ruota attorno al gas

Di SERGEJ PAVLENKO fondsk.ru La Polonia continua a considerarsi il principale centro anti-russo e filo-americano d’Europa Il 17-18 settembre, Bucarest è diventata la sede dove si è concentrato un gran numero di VIP: nove Presidenti, due Presidenti di Parlamento, un Primo Ministro, due Ministri degli Esteri, il Presidente della Commissione Europea e inoltre il Ministro dell’Energia statunitense. Queste persone si sono riunite per prendere parte al summit degli Stati di “Trimarium” o – come inoltre viene chiamato questo progetto – dell’”Iniziativa …

Leggi tutto »

Non c’è stato nessun dibattito, proprio quando ne avevamo bisogno

  PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org I Democratici e le loro alleate femministe, con il loro approccio all’audizione di Kavanaugh, hanno deluso la nazione. Invece di scoprire se Kavanaugh creda nella teoria unitaria dell’esecutivo, secondo cui i poteri del presidente non sono sottoposti al controllo del Congresso o della magistratura, o concordi sul fatto che un dipendente del Dipartimento della Giustizia, un immigrato coreano, possa scrivere promemoria segreti che permettono al presidente di violare la Costituzione degli Stati Uniti, il Diritto …

Leggi tutto »

Sette giorni a Settembre

  JOE LAURIA consortiumnews.com Nei primi giorni di settembre erano stati incredibilmente resi pubblici i tentativi di controllare e forse anche di estromettere un presidente legalmente eletto, sollevando così una serie di difficili domande sul tanto decantato sistema democratico dell’America. Ciò che era stato rivelato ricorda il romanzo e il film Sette giorni a maggio, la storia di un tentato golpe militare contro un presidente degli Stati Uniti che cercava di migliorare i rapporti con la Russia. Il presidente immaginario …

Leggi tutto »

Rimpiangere la Lorenzin? Si può. Anatomia di una tecnolegge

Di Il Pedante ilpedante.org   In appendice all’articolo precedente e nel solco tematico della protesta – utile o meno – che mi ha spinto a chiudere il blog, aggiungo qui qualche considerazione analitica e di contesto sul citato e pendente disegno di legge n. 770 cofirmato dai capigruppo Stefano Patuanelli (M5S) e Massimiliano Romeo (Lega) e dai membri della Commissione igiene e sanità al Senato Pierpaolo Sileri (M5S), Maria Domenica Castellone (M5S) e Sonia Fregolent (Lega) recante “Disposizioni in materia …

Leggi tutto »

Stanno manifestandosi le basi della nuova era

DI ALASTAIR CROOKE lesakerfrancophone.fr Nella sua autobiografia, Carl Jung racconta un momento di illuminazione straordinaria durante il quale ebbe un dialogo strano con il suo “io” interiore: in quale mito vive l’uomo dei giorni nostri ? “Nel mito Cristiano: e tu ci vivi ? ” (Jung se lo domanda. E per essere onesto con se stesso, la risposta che si dà è: “No”): ” Quanto a me, non è là dentro che vivo.” Allora noi non abbiamo più dei miti?” – …

Leggi tutto »

Primato cinese in Africa: ma com’è che si realizza?

DI MAKSIM EGOROV journal-neo.org Proprio all’inizio di settembre si è tenuto a Pechino un grande forum Cina-Africa, che ha radunato per uno sforzo comune i capi di 54 Stati africani e 27 organizzazioni territoriali. La portata senza precedenti dell’evento si riflette sul numero di conquiste politiche ed economiche che sono state raggiunte nel corso dei negoziati. Il principale risultato politico del vertice è la cosiddetta Beijing Declaration, rilasciata al pubblico il 4 settembre, che ha consolidato gli approcci dei vari …

Leggi tutto »

Un rapporto del governo britannico suggerisce che gli Stati Uniti stanno attualmente vincendo la guerra commerciale con la Cina

DI NAFEEZ AHMED medium.com La Cina ha già dichiarato l’intenzione di vendicarsi contro i nuovi dazi del Presidente americano Donald Trump, per 200 miliardi di dollari nelle importazioni cinesi, una mossa destinata ad aumentare i prezzi dei beni di consumo per entrambi i Paesi. Vari analisti hanno dimostrato come i dazi di Trump avranno un contraccolpo sull’economia statunitense. Moody’s Investment Service, in precedenza, aveva avvertito che i dazi ridurrebbero il PIL statunitense dello 0,25% nel 2019, [portandolo] a circa il …

Leggi tutto »

La Cina che sta per rilevare il porto più grande di Israele, potrebbe minacciare le operazioni navali statunitensi

FONTE: ZEROHEDGE.COM Un alto funzionario dell’esercito e dell’energia israeliano ha messo in discussione Israele e i crescenti legami economici della Cina, proprio nel momento in cui una compagnia cinese si appresta a gestire il porto di Haifa, come parte di un importante contratto venticinquennale precedentemente concluso nel 2015. [Come] il Generale di Brigata israeliano Shaul Horev ha iniziato questa settimana in un’intervista con la fonte nazionale di notizie, Arutz Sheva, “Quando la Cina acquisisce i porti, lo fa con il …

Leggi tutto »