Home / 2010 / febbraio

Archivi mensili: febbraio 2010

CRISI ECONOMICA MONDIALE: LA FOLLIA NEOLIBERISTA DELLA LETTONIA

DEL PROF. MICHAEL HUDSON E DEL PROF. JEFFREY SOMMERS Globalresearch.ca Mentre la maggior parte della stampa mondiale si concentra sulla Grecia (e anche su Spagna, Irlanda e Portogallo) come la zona euro più in difficoltà, la più grave, devastante e assolutamente più micidiale crisi nelle economie post-sovietiche programmate per entrare a far parte dell’Eurozona è sfuggita in qualche modo all’attenzione generale. E’ senza dubbio così perché la loro esperienza è un’accusa dell’orrore distruttivo del neoliberismo – e della politica dell’Europa …

Leggi tutto »

AGNELLINO, PANE E VINO

DI EUGENIO BENETAZZO eugeniobenetazzo.com Per una volta tanto non voglio parlare di economia, ma di una tematica alimentare di cui mi faccio portavoce durante il mio ultimo show “Funny Money”. Non posso fare a meno di intervenire a seguito del recente allontanamento di Beppe Bigazzi dai palinsesti RAI: questo dovuto per aver raccontato uno spaccato di vita e storia italiana dei primi decenni del secolo scorso, quando la preoccupazione principale non era la perdita del posto di lavoro o la …

Leggi tutto »

SONO UN CITTADINO DELL’ ITALISTAN

DI ANTONIO DI FURIA repubblica.it Sono un cittadino dell’Italistan. Vivo a Milano 2, in un palazzo costruito dal presidente del Consiglio. Lavoro a Milano in un’azienda di cui è azionista il presidente del Consiglio. L’assicurazione dell’auto è del presidente del Consiglio, come l’assicurazione della mia previdenza assicurativa. Compro il giornale, di cui è proprietario il presidente del Consiglio, o suo fratello, che è lo stesso. Vado in una banca del presidente del Consiglio. Esco dal lavoro faccio spese in un …

Leggi tutto »

AVATAR: I NUOVI FANTASTICI ORIZZONTI DELLA GIUSTIZIA ONIRICA

DI ROBERTO QUAGLIA roberto.info Vi è un giudizio pressoché unanime sul fatto che Avatar rappresenti una pietra miliare nella storia del cinema. La mia opinione è che la novità vada al di là della storia del cinema. In ballo, ci sono i nostri cervelli, ovvero i modelli mentali nei quali consiste il nostro rapporto con la realtà del mondo. Ed è qui che Avatar indubbiamente rappresenta un punto di svolta assai più importante di quello pur segnato nella storia del …

Leggi tutto »

IL PERICOLOSO AUMENTO DELLA TENSIONE TRA CINA E STATI UNITI

DI JOHN CHANWorld Socialist Web Site L’annuncio degli Stati Uniti di una vendita di armi, che si attesta sui 6,4 miliardi di dollari, a Taiwan, ha provocato una forte reazione da parte della Cina così come un forte aumento delle tensioni tra le due grandi potenze. La determinazione, da parte di entrambe, di prendere una posizione dura senza preoccuparsi delle conseguenze, fa nascere lo spettro di una frattura aperta nelle relazioni diplomatiche e politiche dei due paesi. La decisione di …

Leggi tutto »

MOBILITAZIONE POPOLARE AD HAITI

A CURA DI IAR NOTICIAS/EUROPA PRESS Esigono la partenza degli eserciti stranieri, principalmente di USA e Brasile. I sostenitori dell’ex presidente haitiano Jean-Bertrand Aristides hanno iniziato una campagna di mobilitazione per esigere che gli eserciti esteri vadano via, principalmente statunitensi e brasiliani, insidiatisi nel paese dopo il terremoto del 12 gennaio che, in base ai dati del Governo, ha causato la morte di più di 150.000 persone. L’opposizione alla presenza militare internazionale si nutre principalmente dei sostenitori di Aristide, fatto …

Leggi tutto »

E I GRANDI HEDGE FUND VANNO ALL' ATTACCO DELL' EURO

DI FEDERICO RAMPINI repubblica.it L´offensiva concertata decisa in una cena a Manhattan. Mossi dalla crisi di Atene, gli speculatori scommettono sulla parità con il dollaro I “pesi massimi” della speculazione, i maggiori hedge fund americani, sono impegnati in un massiccio attacco concertato contro l´euro. Mossi dalla convinzione che la crisi della Grecia è solo la punta dell´iceberg, i potenti investitori arrivano a scommettere che l´euro precipiterà fino alla parità col dollaro, cioè un ulteriore ribasso del 26% rispetto al valore …

Leggi tutto »

HO INCONTRATO UN ALTO PERSONAGGIO…

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info La mia vita incrocia quella di un personaggio pubblico italiano di alto calibro, nome e carriera da prima pagina del Corriere della Sera. Questo personaggio intrattiene con me alcuni scambi dove subito mi rivela fatti gravi di rilevanza nazionale e che riguardano proprio la compagine di quelli che io chiamo i ‘paladini’ dell’Antisistema. Sono dei falsari, mi conferma, e questo io l’ho sempre denunciato, ma il personaggio precisa di averli “pescati con le mani nel sacco” …

Leggi tutto »

CALEPINO ITALIANO DEL 26 FEBBRAIO 2010

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com/ Come da copione, la Corte di Cassazione ha sancito che la corruzione dell’avv. Mills, da parte dell’emissario Bernasconi, per conto del corruttore, l’editore televisivo Silvio Berlusconi, avvenne nel 1999 e non nel 2000 e, di conseguenza, che tale reato è da considerare prescritto. Come da tradizione, il direttore del TG1 – Scodinzolini – nominato dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha sostituito la parola “prescritto” con “assolto”, comunicando quindi agli italiani quel che da anni sostiene …

Leggi tutto »

L' ITALIA E' FONDATA SULLA MERDA DELLA SECONDA REPUBBLICA

DI MORENO PASQUINELLI sollevazione.blogspot.com Quali conclusioni dopo “Tangentopoli 2”? La Chiesa sta a Gesù Cristo come il capitalismo storicamente realizzato sta ad Adam Smith. Ma su questo torneremo più avanti. Vorremmo svolgere prima brevi considerazioni sul vero e proprio tsunami di sterco che si sta abbattendo sul nostro paese. Parliamo della “frode tra le più più colossali della storia d’Italia” (così la definisce il Gip Aldo Morgigni), ovvero dell’affaire Fastweb-Telecom. La prudenza di certi commentatori (“non è ancora una seconda …

Leggi tutto »

PENSANDO L’IMPENSABILE: CHE SUCCEDER SE LA CINA SVALUTA IL RENMINBI?

DI MARSHALL AUERBACK Naked Capitalism Secondo il luogo comune per i Cinesi sarebbe ora (ovvero lo è già da tempo) di rivalutare la loro moneta, il Renminbi. Per esempio, una recente relazione della Goldman sostiene che la Cina aumenterà il valore del RMB contro il dollaro del 5% quest’anno. La teoria è che questa mossa sarebbe necessaria a rallentare un surriscaldamento dell’economia. Ma in grande misura, essere o meno d’accordo se questo è un rimedio, dipende dall’interpretazione individuale non solo …

Leggi tutto »

IL LIBRO DI ELI” E IL SACRO VIAGGIO DEL COLLASSO

DI CAROLYN BAKERcarolynbaker.net “Sono sempre stato affascinato dalle questioni di fede e di spiritualità e l’idea è che ci sia qualcosa di più grande di te. L’idea del film è stata la convinzione in qualcosa di più grande di te, la forza più potente dell’universo, ed è una forza che può essere usata sia per il bene che per il male, a seconda di ciò che ne facciamo”. Gary Whitta, autore della sceneggiatura di “Il Libro di Eli” Durante lo …

Leggi tutto »

UN MARTELLO CONTRO LA TURCHIA: COME SI COMBATTE

LA SOVRANITA’ DI UN PAESE DI ALDO BRACCIO eurasia-rivista.org/ Generali in pensione ma in piena attività eversiva, ammiragli in servizio , ufficiali di ogni grado che progettavano – a quanto le indagini sembrano avere accertato – attentati a moschee e monumenti e persino l’eventualità di un abbattimento di aereo civile: i piani “Martello” e “Gabbia”si innestano in quel “progetto Ergenekon” che ormai non può più essere minimizzato o spacciato per escamotage promozionale degli “islamisti”. E’ l’ultimo episodio del drammatico scontro …

Leggi tutto »

QUANDO LA MELMA ARRIVA ALLE LABBRA, S’INVOCA LA PRIVACY

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.” Bertolt Brecht E’ di oggi la notizia che il Tribunale di Milano ha condannato Google per aver pubblicato un video girato in una scuola, nel quale si vedeva un giovane affetto da autismo vessato da alcuni compagni di classe [1]. Il fattaccio avvenne nel 2006 in un Istituto Tecnico di Torino: la notizia ed il video fecero il “giro” …

Leggi tutto »

ECONOMIA MONDIALE: STATI ROVINATI

DI GILLES BONAFI mondialisation.ca Stati rovinati Potete leggere qui di seguito la lista dei paesi maggiormente indebitati del mondo sviluppato, secondo le stime per il 2010 realizzate dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE): 1 Giappone: 197,2 % del PIL 2 Islanda: 142,5 % del PIL 3 Italia: 127,0 % del PIL 4 Grecia: 123,3 % del PIL 5 Belgio 105,2 % del PIL 6 Francia 92,5 % del PIL 7 Stati Uniti: 92,4 % del PIL 8 …

Leggi tutto »

SERGIO MARCHIONNE, IL SOCIALISTA

DI GIORGIO CREMASCHI liberazione.it Alla Fiat, assieme alla crisi si va accumulando un tale concentrato di vergognose sopraffazioni e sfacciate ingiustizie, che non è solo necessaria una forte lotta sociale e politica, ma una vera e propria rivolta morale. La polizia è intervenuta massicciamente alla Fma di Pratola Serra (Avellino) per far uscire i motori contro il presidio dei lavoratori in cassa integrazione. E’ il primo massiccio intervento pubblico nella vertenza. Il primo intervento del governo, dopo le chiacchiere e …

Leggi tutto »

CINA O USA: QUALE DELLE DUE SARA’ L’ULTIMA NAZIONE A RIMANERE IN PIEDI ?

DI RICHARD HEINBERG postcarbon.org Che scemo. Pensavo che i leader mondiali volessero impedire il collasso delle proprie nazioni. Di sicuro sono intenti a lavorare sodo per evitare il collasso della valuta, il collasso del sistema finanziario, il collasso del sistema alimentare, il collasso sociale, il collasso ambientale e l’insorgenza di una miseria generale e travolgente… Giusto? No. L’evidenza ci suggerisce tutt’altro. Sempre di più, sono costretto a concludere che lo scopo del gioco giocato dai leader del mondo in realtà …

Leggi tutto »

IL CASO IRAN

DI FRANCO CARDINI diorama.it/ Qualcosa di molto grave si sta profilando in Occidente: qualcosa che forse minaccia il mondo. E’ uno scenario che purtroppo abbiamo già visto. Tra 2002 e 2003 i governi statunitense e britannico inscenarono una pietosa e vergognosa commedia cercando di far credere al mondo che l’Iraq di Saddam Hussein fosse in possesso di pericolose armi segrete di distruzione di massa. Era incredibile: e infatti chi aveva capacità di comprendere e di assumere informazioni precise si rese …

Leggi tutto »

GRECIA – IL LETTO DI PROCUSTE

C’è un’alternativa alla cura da cavallo: la nazionalizzazione del default DI MORENO PASQUINELLI sollevazione.blogspot.com Diceva Noam Chomsky che ove un albero cadesse nella foresta ma non venisse ripreso dalle TV, è come se non fosse caduto. Ha dell’incredibile l’eccesso di zelo delle televisioni italiane (quelle che davvero plasmano il senso comune) verso Berlusconi e la sua direttiva dell’ottimismo coatto. Esse stanno operando una vera e propria censura sugli sviluppi della situazione in Grecia. Questo paese è sull’orlo di un collasso …

Leggi tutto »

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI

DI GILLES BONAFI In girum nocte et consumimur igni è un film francese di Guy Debord uscito nel 1978. Il titolo significa “Giriamo in tondo nel buio e siamo divorati dal fuoco”, ma c’è un segreto in questa frase e sta a voi scoprirlo… Leggete « La Società dello spettacolo » (1967) di Guy Debord (1931-1944 : scrittore, poeta, cineasta e rivoluzionario francese) e soprattutto i « Commentari sulla società dello spettacolo » [“Commentaires sur la société du spectacle”]. Ecco …

Leggi tutto »

PAGARE L'AFFITTO PER VIVERE SU QUESTO PIANETA

COME ESSERE UN ATTIVISTA IN CINQUE MODI DI MICKEY Z Planet Green Foto: All power to the people. ©iStockphoto.com/Thinkstock Dalle scelte personali all’azione radicale, dobbiamo tutti fare la nostra parte In un paese sotto assedio, l’attivismo non è una scelta. E’ una tattica di sopravvivenza. Qui negli Stati Uniti, comunque, la maggior parte di noi ha abbastanza comoditá da non ribellarsi. Come disse una volta E.B. White: “Se il mondo fosse meramente seduttivo, sarebbe facile. Se fosse meramente stimolante, non …

Leggi tutto »

LA STRADA DEI PIGS

A CURA DI MARCO DELLA LUNA nuke.lia-online.org Intervista di Marco Della Luna al Prof. Claudio Pioli Recentemente diversi articoli sono comparsi sulla stampa italiana e straniera, a indicare che l’Italia non è messa meglio della Grecia, in fatto di conti pubblici, e che esiste una concreta possibilità che i paesi con le finanze più dissestate dell’Eurozona si trovino presto costretti e misure radicali, come l’uscita dall’Euro (vi è chi la ritiene legalmente possibile, e chi no), oppure altre.  Abbiamo richiesto …

Leggi tutto »

‘UN LIMITE PER LA GRANDEZZA DEGLI STATI:

MISURAZIONI PER IL SUCCESSO DELLA SECESSIONE’ DI KIRKPATRICK SALELewRockwell.com Più grande è lo stato, più sono i disastri economici e le vittime militari, è la legge della grandezza del governo. Sì, Aristotele ha dichiarato che ci doveva essere un limite alla grandezza di uno stato: “un limite, come c’è per le altre cose, piante, animali, strumenti; perché nessuno di questi conserva la propria capacità naturale quando è troppo grande…, ma rimarrà interamente privo della propria natura, o si troverà in …

Leggi tutto »

LA CLOACA E I SUOI TAPPI (TRAVAGLIO COS'E'?)

DI FULVIO GRIMALDIMondocane Ami elettoraliLa novità dell’esperienza (citazione PD dalla „Notte dei morti viventi“)La mia forza siete voi (citazione PDL da „La piovra“)Sosteniamo solo i migliori (Casini: fuori chi non è bravo come Cuffaro)Semplicemente un cittadino (secondo i radicali: agente Mossad con rosa in pugno)In poche parole, un’altra Italia (annuncio PD su faccia in coma da overdose)Cambierà, si cambierà (detto da un rutelliano al decimo cambio di casacca)Ti puoi fidare (detto da Emma Bonino significa fosforo bianco per tutti)Dentro i …

Leggi tutto »

HAITI: VERSO UNA OCCUPAZIONE UMANITARIA ?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo DI ROLPHE PAPILLON Il crollo fisico di tutti gli edifici simbolici del potere in Haiti il 12 gennaio 2010, non è che una metafora. In realtà è da tempo che il palazzo nazionale non è più la vera sede del potere esecutivo e che le grandi decisioni politiche si prendono altrove e spesso anche al di fuori delle frontiere haitiane. L’esiguo numero di vittime registrate sotto le macerie del palazzo crollato mostra che lì dentro non …

Leggi tutto »

L’EURO A DUE VELOCITA’

FONTE: BEPPEGRILLO.IT Il Pompiere della Sera, come lo chiama Travaglio, non si smentisce mai. I suoi migliori pezzi per stomaci forti sono senza dubbio quelli economici. Trasudano salivazione nei confronti del Potere a tal punto che vanno letti con i guanti di gomma. Francesco Giavazzi ha discettato ieri sulla crisi della Grecia e sul possibile contagio all’Italia. E ha subito trovato il cavaliere bianco che la salverà. Proprio lui, Berlusconi, l’economista “che queste cose le capisce al volo” e che …

Leggi tutto »

LETTERA A MICHELE SANTORO

DI MARCO TRAVAGLIO antefatto.ilcannocchiale.it Caro Michele, ho riflettuto su quanto è accaduto giovedì ad Annozero. E, siccome è accaduto davanti a 4 milioni di persone, te ne parlo in forma pubblica. Parto da una tua frase dell’altra sera: “Parliamo di fatti”. Il punto è proprio questo. Si può ancora parlare di fatti in tv? Sì, a giudicare dagli splendidi servizi di Formigli, Bertazzoni e Bosetti. No, a giudicare dal cosiddetto dibattito in studio, che non è più (da un bel …

Leggi tutto »

CHIEDETEVI PERCHE’ MANGIAMO ANIMALI

DI JONATHAN SAFRAN FOER repubblica.it Come la maggior parte delle persone, ogni tanto avevo riflettuto un po’ su che cosa è effettivamente la carne, ma finché non sono diventato padre e non mi sono trovato a dover prendere delle decisioni in merito all’ alimentazione di qualcun altro, non avevo provato alcuna necessità pressante di andare in fondo alla questione. Sono uno scrittore e non mi era mai venuto in mente di poter scrivere qualcosa che non fosse fiction e, francamente, …

Leggi tutto »

A LEZIONE DAL MOSSAD

DI GIULIETTO CHIESA giuliettochiesa.it/ Quante volte, discutendo dell’11 settembre, mi sono sentito rivolgere domande sul funzionamento dei servizi segreti e sulla loro possibile connessione con attentati terroristici. Ogni volta è difficile spiegare a pubblici inesperti come funzionano le cose. Non ne capiscono un acca nemmeno molti giornalisti. I quali, infatti, da anni corrono dietro ad Al Qaeda, che è la sigla, il logo, che non ha dietro un bel niente se non le capacità inventive della CIA, del Mossad e …

Leggi tutto »

PERU':GLI INDIGENI DELL' AMAZZONIA SONO DAVVERO POVERI ?

DI JOSE’ ALVAREZ ALONSO http://blog.pucp.edu.pe/ Sebbene gli indigeni soffrano sempre più la grave mancanza di risorse dovuta al peggioramento delle condizioni del loro habitat, a voler essere obiettivi, non possono essere catalogati come poveri in quanto godono di una relativa buona qualità di vita. A causa delle proteste indigene e dei sanguinosi eventi di Bagua, oggi tutti parlano delle popolazioni indigene, del loro sviluppo e della loro vita. Chi più chi meno predica su ciò che è meglio o peggio …

Leggi tutto »