navigazione Tag

Sars-CoV-2

Effetti benefici di esperidina e quercetina nelle malattie respiratorie virali

Non è un caso che in questa stagione la natura produca in abbondanza arance, mandarini e clementine: gli agrumi sono ricchi di esperidina, un flavonoide dalla grande attività antivirale ed è soprattutto la parte bianca della buccia ad esserne ricca. Un altro flavonoide di grande interesse è la quercetina, presente in vari vegetali, ad esempio capperi, cipolle, cicoria, piselli. Una sostanza, tra l'altro, studiata ampiamente anche per la sua utilità nella prevenzione dei tumori. Esperidina e…

L’impronta genetica rivela l’origine sintetica del SARS-CoV-2

Joseph Mercola articles.mercola.com Secondo una nuova ricerca, la possibilità che il SARS-CoV-2 abbia avuto un'origine naturale è inferiore a 1 su 100 milioni . Il documento è stato pubblicato sul server di preprint BioRxiv il 20 ottobre 2022. Uno degli autori, il biologo matematico Alex Washburne, ha riassunto il lavoro anche in un articolo di Substack , pubblicato lo stesso giorno. Gli altri due autori sono Valentin Bruttel, immunologo molecolare, e Antonius VanDongen, farmacologo. Due…

Piante utili in caso di Covid-19 e altre infezioni virali

È stata recentemente pubblicata dal Journal of Medicinal Food una linea guida completa per l'utilizzo di piante e preparati derivati ​​dalle piante in caso di Covid-19 e infezioni virali respiratorie simili. Si tratta di un lavoro scientifico che ha esaminato la letteratura disponibile utilizzando diversi database relativi alle piante terapeutiche selezionandole in base alle loro proprietà antinfiammatorie e immunomodulanti. Ecco le specie vegetali che, in base alla ricerca, sono risultate…

Covid, il grido del Dott. Manera verso le istituzioni: “Dovete chiedere scusa al popolo italiano!”

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Le elezioni sono alle porte e così cominciamo ad assistere a imbarazzanti acrobazie verbali e indecenti cambi di versione sulla famigerata narrazione Covid-19 come, ad esempio, ha fatto qualche giorno fa il Governatore del Veneto Luca Zaia che lo scorso lunedì 1° agosto, ospite della Festa della Lega a Cervia-Milano Marittima, ha dichiarato che “il Covid si cura a casa”. “Questo virus ha una caratteristica e questo lo sapevamo dal primo giorno” – ha…

Utilità degli oli essenziali per le infezioni da coronavirus (compreso SARS-CoV-2)

Circa un anno fa è uscito un articolo che ha presentato una panoramica della letteratura scientifica sull'utilizzo di alcuni oli essenziali e dei loro componenti principali (in particolare eucaliptolo e mentolo) per la gestione dei sintomi respiratori causati dalle infezioni da nuovo coronavirus non gravi. La stragrande maggioranza delle persone che intercettano SARS-CoV-2, infatti, sviluppa una forma asintomatica o tutt'al più lieve e moderata che può essere benissimo trattata a casa.…

Altre conferme sull’immunità di lunga durata per chi ha contratto SARS-CoV-2

Un nuovo studio svedese pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) evidenzia che l’immunità dura anni dopo l’infezione da Sars-CoV-2 grazie ai linfociti T altamente specializzati chiamati helper (Th1) rilevabili nel sangue per almeno 20 mesi dopo la guarigione. “Mentre alcune sottopopolazioni di cellule T scompaiono entro poche settimane, le cellule T altamente specializzate rimangono stabilmente presenti nel sangue, suggerendo che un aspetto vitale dell’immunità…

Dall’ortica un potente agente antivirale (anche contro SARS-CoV-2 e varianti)

L’Urtica Dioica Agglutinina (UDA), una piccola proteina monomerica legante i carboidrati isolata dai rizomi di ortica, si è rivelata un agente antivirale ad ampio spettro anche contro SARS-CoV-2. Ricercatori dell’Università di Gand e della KU Leuven, in Belgio, hanno riscontrato che UDA blocca potentemente l'ingresso del nuovo coronavirus nelle cellule e impedisce la replicazione sia del ceppo originario Wuhan-Hu-1 che delle varianti Alfa, Beta, Gamma, Delta e Omicron. Il lavoro scientifico…

Studio conferma efficacia di tre integratori naturali nella Covid

Un recente studio randomizzato e controllato, condotto presso il Maio Hospital King Edward Medical University (Lahore Pakistan), conferma gli effetti benefici di curcumina, quercetina e vitamina D3 nella Covid. I pazienti con Covid-19 sintomatico da lieve a moderato sono stati divisi in due gruppi. Quelli del primo gruppo hanno ricevuto una supplementazione orale giornaliera di 168 mg di curcumina, 260 mg di quercetina e 360 unità di colecalciferolo. L’altro gruppo, invece, ha ricevuto…

Combattere la Covid non conviene: bocciata da Aifa la sperimentazione clinica dell’ossitocina

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Nel giugno di due anni fa, a meno di quattro mesi di distanza dall’inizio dell’emergenza sanitaria originata dal nuovo coronavirus, su Clinical Neuropsychiatry uscì uno studio dal titolo “L'ossitocina un possibile trattamento per il Covid-19? Tutto da guadagnare niente da perdere”. Dopo aver confrontato i modelli di morbilità delle infezioni da Covid 19, le variazioni dei livelli di ossitocina e alcune proprietà di questo neurormone, gli autori…

Cannabis: possibile ruolo attivo nella prevenzione della Covid-19

Uno studio pubblicato sul Volume 301 di Life Sciences (datato 15 luglio 2022, ma già visibile online) ha dimostrato che il cannabidiolo (CBD) migliora la risposta immunitaria innata antivirale basata su tre geni SARS-CoV-2, ovvero ORF 8, ORF 10 e proteina M. Il CBD è un importante fitocostituente non psicotropo isolato dalla cannabis sativa ed era stato già ipotizzato come potenziale candidato terapeutico nella Covid-19 (ricerche precedenti, infatti, hanno evidenziato che il CBD possiede…

Iperico, scoperto possibile utilizzo per profilassi e terapia Covid-19

L’HYPERICUM PERFORATUM, comunemente conosciuto come erba di San Giovanni, sotto forma di estratto ha mostrato una potente attività antivirale contro SARS-CoV-2 e il merito principale sembra essere imputabile a ipericina e pseudoipericina, due dei suoi principali costituenti. Alcuni ricercatori tedeschi ne hanno riscontrato l'efficacia, non solo verso il virus originario, ma anche rispetto alle sue diverse varianti (alfa, beta, delta e omicron), che sono state tutte testate confermando un effetto…

Curcumina più efficace su omicron rispetto a clorochina

Uno studio in silico consultabile sulla rivista Computers in Biology and Medicine (Vol.146 del prossimo luglio, numero attualmente in preparazione, ma che contiene articoli che sono definitivi e già fruibili) evidenzia che la curcumina è una potente prospettiva terapeutica contro la variante Omicron del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) che è attualmente il ceppo dominante in tutto il mondo. I ricercatori si sono proposti lo scopo di prendere in esame sette sostanze fitochimiche (capsaicina,…

Ictus dopo vaccino Covid-19, segnalazioni crescenti dagli studi scientifici

Ci sono segnalazioni crescenti di vari tipi di ictus dopo la vaccinazione COVID-19. C’è un documento di revisione della letteratura scientifica pubblicato di recente (3 marzo scorso) che riassume tali segnalazioni con particolare attenzione ai dati di studi recenti e fornisce un resoconto del quadro clinico, della gestione e del trattamento. Si legge nel documento: “La maggior parte delle prove relative all'ictus dopo la vaccinazione COVID-19 sono casi clinici, pertanto, l'incidenza…

Suramina possibile antidoto alle terapie geniche Covid?

LA SURAMINA, potente inibitore della trascrittasi inversa di diversi virus tumorali a RNA, come evidenziato da uno studio apparso su Pub Med nel lontano 1979, potrebbe bloccare anche la trascrittasi inversa da parte dei Vaccini a mRNA? Di questa sostanza, usata da 100 anni per trattare la cosiddetta malattia del sonno (tripanosomiasi africana) e la cecità fluviale (oncocercosi), aveva parlato lo scorso anno la dottoressa Judy Mikovits, dichiarando in un video che la suramina protegge dagli…

Long-Covid, evidenze di efficacia per L-arginina e Vitamina C

I sintomi avvertiti da alcune persone anche dopo molto tempo essere guarite dalla covid come, ad esempio, l’affaticamento e la mancanza di fiato, possono essere ridotti grazie a un integratore che unisce la vitamina C a un amminoacido, la L-arginina. Lo dicono i risultati di uno studio italiano pubblicato sulla rivista internazionale Virology, che mostrano un miglioramento significativo di forza e resistenza. Il Prof Giovanni Fazio, dell’ospedale Triolo Zancla di Palermo ne è l’autore…

Il genoma della proteina spike del Sars-Cov-2 contiene una sequenza genica precancerosa brevettata da Moderna

Igor Chudov igorchudov.substack.com Ho fatto qualche ricerca in più riguardo a quanto avevo scritto nel mio articolo sulla sequenza genica brevettata da Moderna nel 2018. Ne avevo parlato ieri, ma, continuando a leggere e a scavare, ho trovato cose molto più inquietanti di quanto mi aspettassi. Prima di tutto un riassunto: il virus Sars-Cov-2 ha un inserto genetico che esiste SOLO nel brevetto Moderna 9.587.003 del 2018. Ovviamente i pipistrelli non potevano copiare da soli l'inserto…

Ipertensione dopo la vaccinazione anti Covid-19

Lo scorso gennaio il ‘Giornale Italiano di Cardiologia’, l'organo ufficiale della Federazione Italiana di Cardiologia e della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca, ha pubblicato un ARTICOLO in merito alle evidenze che si stanno accumulando sul potenziale effetto della vaccinazione anti Covid-19 sui valori di pressione arteriosa (rialzo acuto e significativo). Si legge nell’articolo: ( https://www.giornaledicardiologia.it/archivio/3715/articoli/37055 ) “Tra le varie segnalazioni di…

Omicron non è l’ultima variante

L'ECDC - Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie - mette in guardia tutti coloro che pensavano di tirare un sospiro di sollievo pensando che con la variante Omicron, sempre raccontataci come molto più contagiosa ma allo stesso tempo meno letale, tutte le altre varianti sarebbero scomparse. Secondo Andrea Ammon, direttrice del Centro Europeo, infatti "la pandemia non è finita. È probabile che questo Covid-19 rimanga con noi. Non è detto che Omicron sia l'ultima variante…

Palù annuncia nuove dosi di vaccino per il futuro

In un intervista uscita ieri su corriere.it, Giorgio Palù - presidente del Cda dell’agenzia italiana del farmaco AIFA e virologo del Comitato tecnico-scientifico - ha parlato a lungo del Sars-CoV-2 e della situazione italiana e mondiale rispetto alla gestione pandemica. Tra i passi più salienti dell'intervista, sicuramente si possono annoverare sia il passaggio sulla sua diffidenza nei confronti di chi dice che con la variante Omicron si può far uscire dalla crisi sanitaria, sia la sua…

“Omicron”, da che nasce l’isteria europea?

www.lantidiplomatico.it di Agata Iacono La variante "omicron" che sta gettando nel panico l'occidente buca i vaccini sperimentali mRNA imposti alla popolazione europea, rende inutile il Super Green Pass del governo Draghi e dimostra l'inefficacia delle terze dosi. Non solo, scatena inoltre il buonismo di chi vorrebbe smaltire le scorte scadute regalandole agli africani... Lo stigma colpisce il Sudafrica da parte dei sedicenti antirazzisti, che vorrebbero cedere all'Africa i vaccini che…