Categoria

Scelti dalla Redazione

Perché gli inglesi odiano i russi?

Israel Shamir unz.com La Gran Bretagna è il leader mondiale della politica antirussa. I britannici odiano Putin e incoraggiano vigorosamente gli ucraini a combattere i loro cugini russi fino all'ultima goccia di sangue. I russi e gli ucraini erano pronti a firmare un accordo già nel febbraio 2022, finché il premier britannico Johnson non è arrivato a Kiev per convincere gli ucraini a lasciar perdere. E così avevano fatto. Da allora, i britannici sono stati la forza principale che ha spinto…

Il discorso che i reclutatori militari non vogliono farvi ascoltare

Ottanta anni fa le truppe alleate statunitensi e britanniche davano inizio allo sbarco in Normandia che avrebbe portato alla se-dicente "liberazione" dell'Europa dalla tirannide nazista, liberazione di cui, ancor più oggi, vediamo i benefici effetti. Ottanta anni dopo sembra volersi ripetere lo stesso copione, serve una nuova "liberazione", questa volta dal "tiranno" russo. Mi è sembrato quindi giusto riportare i pensieri di un ex-ufficiale dell'esercito USA che si batte adesso per mettere in…

È necessaria un’azione urgente per affrontare la contaminazione delle scorte di sangue

Joseph Mercola takecontrol.substack.com LA STORIA IN SINTESI * Alcuni ricercatori giapponesi hanno messo in guardia dai rischi dell'uso di sangue di destinatari del vaccino Covid a mRNA, evidenziando potenziali  effetti letali e la necessità di un'azione urgente per garantire la fornitura di sangue a livello mondiale * Il sangue contaminato da strutture simili ai prioni derivati dalla proteina spike aumenta il rischio di indurre malattie neurodegenerative fatali nei riceventi. La potenziale…

Avviso ai lettori: questo è l’unico canale Telegram di ComeDonChisciotte.org

In merito al polverone sollevatosi negli ultimi giorni all'interno del mondo dell'informazione libera sulla questione delle manifestazioni romane degli agricoltori, siamo qui a ribadire nuovamente la nostra totale estraneità a quanto viene pubblicato sul canale Telegram che porta impropriamente il nome del nostro portale web. A tal proposito, la scrivente Redazione sottolinea - al fine di fugare ogni dubbio in merito - che il canale Telegram oggetto di questo comunicato, da circa due anni non…

Il Governo degli Incolti

Di Franco Maloberti per ComeDonChisciotte.org Il Principio di Peter è stato introdotto dallo psicologo canadese Laurence J. Peter che nel suo libro “Il principio di Peter” descrive con toni semi-umoristici i disastri della politica e della burocrazia. La formulazione originale del principio dice: In una struttura gerarchico amministrativa le persone tendono a essere promosse fino a raggiungere il primo “livello d’incompetenza”. Il principio assume che in ogni organizzazione i nuovi assunti…

Febbraio – Novembre: dieci mesi terribili in cui potrà accadere di tutto

Di Michele Rallo Le presidenziali americane si svolgeranno a novembre, fra dieci mesi. Se si votasse oggi, non ci sarebbe storia: Trump asfalterebbe Biden. E questa volta il risultato sarebbe cosí “rotondo” da non poter giovarsi neanche di qualche provvidenziale “aiutino”, come quelli che i trumpiani sospettano siano stati usati nella tornata precedente. A proposito, perché non si è sgombrato il campo dai sospetti? In fondo, sarebbe bastato relativamente poco per una verifica volta ad appurare…

Il Prof. Stefano Isola: Da Homo Sapiens a Homo Digitalis nella società dell’insignificanza

Intervista di Massimo A. Cascone al professore ordinario di Fisica Matematica Stefano Isola, docente presso l’Università di Camerino. Esperto di sistemi dinamici, epistemologia e storia della scienza, con questa intervista abbiamo avuto il piacere di conoscere il suo punto di vista sulle trasformazioni in atto nella nostra contemporaneità, tutte aventi come filo conduttore le odierne tecnologie digitali, che stanno modificando tanto la società in cui viviamo che la psicologia degli stessi…

Il Prof Franco Prodi: La vera scienza non è quella delle Nazioni Unite

Il 26 gennaio 2024, nell'ambito di un incontro organizzato a Grosseto dall'Associazione Rotariana Carlo Berliri Zoppi, il professor Franco Prodi ha tenuto una conferenza sul tema "Cambiamenti climatici: cause naturali e cause antropiche”. Prontissima, la nostra Patrizia Pisino ha colto l'occasione per intervistarlo in esclusiva per ComeDonChisciotte.org. Un grazie a Patrizia per l'ottimo lavoro e, soprattutto, per il suo consueto approccio brillante e mordace. * * * Il Professor Prodi è…

Non essere più colonia: una questione di educazione

Di Franco Maloberti per ComeDonChisciotte.org Introduzione Da tempo l'attività scientifica e tecnica, e in particolare quella elettronica, si basa su due caratteristiche chiave, l'uso della lingua inglese e l'impiego del calcolatore sia per calcolo e simulazioni, che per rappresentare l'informazione. Le comunità tecnico scientifiche riconoscono quelle prassi come fondamento e condizione necessaria per la validazione e la descrizione delle scoperte. L'uso dell'inglese e del calcolatore sono…

Malori improvvisi, la strage silenziosa continua: morti 5 agenti di polizia in 2 giorni

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Continuano le morti per malori improvvisi anche tra le Forze dell’Ordine. In soli due soli giorni, il 25 e il 26 gennaio, sono deceduti cinque agenti di Polizia che vanno ad accrescere il numero di quella che inizia ad assumere i contorni di una vera e propria strage. E di strage incessante, purtroppo, si tratta. Passa inosservata, ma inquieta profondamente e deve essere necessariamente oggetto di un'approfondita verifica da parte delle Autorità.…

Grecia 2024: la nuova Hybris abita qui – intervista a Panagiotis Grigoriou

Di Franco Ferrè per ComeDonChisciotte.org Panagiótis Grigoríou, etnografo e storico, ha raccontato la crisi greca per più di dieci anni sul suo blog GreekCrisis ed è ora autore del nuovo blog GreekCity - www.greekcity.fr. È anche l'iniziatore, a modo suo, del turismo culturale nel Paese più insolito, avendo creato dal 2015 "Greece Autrement" – www.greceautrement.fr. Ha accettato di rispondere ad alcune domande della redazione di geopolitica di Comedonchisciotte sul momento storico…

Pensieri in libertà su un crocefisso senza croce

Pochi giorni fa mi sono casualmente trovato ad entrare (ma forse dovrei confessare che ci sono stato portato quasi per mano) nella chiesa parrocchiale di Nuestra Senora del Carmen, in quel di Los Cristianos a Tenerife ed è lì che è stata scattata la foto che trovate nel titolo, quel crocefisso che, stranamente, ha suscitato in questo vecchio reprobo una serie di riflessioni. Probabilmente questo fatto sorprenderà non poco quelli che mi conoscono bene e sanno che non vado molto…

POLIS Stagione II, Puntata 19 – Pronti per la prossima “Pandemia”

Quella che viene fuori al termine di questa settimana, è un Italia divisa sulle prestazioni sanitarie ma unita se si tratta di strategie per affrontare le future pandemie. Nel giro di pochi giorni abbiamo assistito prima alla pubblicazione della bozza del nuovo Piano Pandemico e successivamente al primo via libera al DDL sull'Autonomia Differenziata. Venendo alla prima questione, nel documento di oltre 200 pagine, si ripropone chiaramente lo stesso schema già messo in atto con il Covid dal…

Maslow e la sua piramide inscalabile

Todd Hayen off-guardian.org Tutti conoscono Maslow e la sua piramide dei bisogni, giusto? Non sentitevi in colpa se non la conoscete; è solo una di quelle teorie psicologiche che gli psicologi amano inventare per cercare di spiegare le stranezze della mente umana. Non voglio sminuire Maslow, che era piuttosto in gamba. E molti di questi ragazzi (e ragazze) erano piuttosto brillanti nelle loro idee. So chi era Maslow solo perché ho dovuto studiarlo al corso di terapia. Ecco le…

Nel 2024 l’Occidente vivrà una rivoluzione

Di Aleksandr Dugin, geopolitika.ru Esistono due Occidenti: l’Occidente globalista e l’Occidente… ordinario, normale. I globalisti-mondialisti ritengono di rappresentare l’Occidente principale-unico. Così facendo, rifiutano di riconoscere che possa esistere qualcuno al mondo oltre a loro, al di sopra di loro, meglio di loro. Insistono quindi sul fatto che non esiste un “secondo” Occidente, nessun Occidente-2. Per codesti ce n'è uno ed uno solo: il loro. Noi, il Mondo multipolare, dobbiamo…

Il Prof. Di Bella: “Il tumore al seno si puo’ vincere, ma il Sistema si oppone”

Di Giuseppe Di Bella Mentre i media mainstream continuano a magnificare crescenti successi e ad esaltare spettacolari progressi nella ricerca e cura dei tumori, il cancro al seno oltre ad essere la neoplasia più comune tra le donne con 2,3 milioni di nuovi casi l’anno è anche la principale causa di morte nelle donne in tutto il mondo. con 684.996 decessi. La mancata valorizzazione terapeutica di evidenze scientifiche ha prodotto questo triste primato. Nei tumori, oggi, l’oncologia ottiene…

L’incredibile storia dell’impiegato semplice Hamid Noury: all’ergastolo nella Svezia che vuole la NATO

Intervista esclusiva all'iraniano detenuto in isolamento nella prigione di Kronoberg, Stoccolma: “Sono vittima di accuse inventate e propaganda politica”. Il legale Heybatollah Najandimanesh: “Sentenze affette da palesi violazioni del diritto sostanziale e procedurale: quei giudici non conoscono il diritto internazionale". "Nel 2019 è stato invitato in Svezia da un parente. Non sapeva che c'era una trappola pronta per lui”.

Energia: i misteriosi segreti del Libero Mercato e i timori degli utenti

Di Davide Amerio per Comedonchisciotte.org Per cercare di fare chiarezza, abbiamo interpellato un Operatore commerciale del settore che si occupa di contratti sia per il privato cittadino, sia per le aziende: un attività che svolge da oltre 12 anni. Dialogando sul tema, ci ha mostrato un quadro semplice, ma reale, della situazione, ponendo l’accento su come si distribuiscono costi reali della filiera della produzione energetica, ovvero quelli che ricadono in capo al consumatore. La struttura…

La montagna della UE e il topolino del nuovo Patto di Stabilità

Di Domenico Moro per ComeDonChisciotte.org Con la pandemia di Covid-19 e la forte crisi economica ad essa connessa, il Patto di Stabilità, basato sui vincoli del 3% al deficit e del 60% al debito, era stato sospeso fino alla fine del 2023. In circa 20 anni in cui sono stati in vigore, i vincoli al debito e al deficit hanno dato una pessima prova di sé, contribuendo a determinare la stagnazione dell’economia della UE. La crescita europea è stata talmente risicata da determinare la…