Categoria

Cultura

Ora più che mai abbiamo bisogno di un vero filosofo della civiltà

Di Pepe Escobar, strategic-culture.su Mentre, alla fine del 2023, la pazzia geopolitica è ai massimi livelli, cerchiamo conforto in un breve viaggio sul tappeto magico della Via della Seta. Questo ci giunge da un tratto settentrionale delle Antiche Vie della Seta in Kazakistan, dalla valle dell'Ili nella Cina occidentale, attraverso la Porta degli Dzungari, fino alle splendide montagne Zailiysky Alatau, propaggini della grande catena del Tian Shan, così vicine ad Almaty. Il filone della Via…

Il grande ritorno del pensiero medievale per ritrovare l’unità dei saperi

Pierfrancesco Stagi è docente universitario, abilitato a Professore associato in Filosofia morale, è dottore di ricerca in Filosofia ed ermeneutica filosofica presso l’Università di Torino (XVII ciclo) e Dr. Phil. presso le Università di Tübingen e Freiburg. Ne pubblichiamo qui un interessante articolo che tratta del ritorno del pensiero medievale nell'ambito della filosofia moderna. In questo periodo caratterizzato da continui tentativi di relativizzazione del pensiero legato ai temi religiosi…

L’Albero di Cristo Bambino

di Patrizia Pisino Si avvicina la ricorrenza più importante dell’anno, il 25 dicembre, la nascita di Gesù. Il giorno 8 dicembre segna una data importante: inizia il periodo dell’Avvento e del Natale. Giorno scelto non a caso in quanto l'8 dicembre del 1854, con la bolla Ineffabilis Deus, Papa Pio IX sanciva il dogma della Immacolata Concezione della Madre di Gesù, preservata dal peccato originale sin dall'atto del concepimento. In questa data la tradizione vuole che venga dato…

Il popolo delle tenebre e della luce

Di Patrizia Pisino per ComeDonChisciotte.org In un luogo molto lontano su una striscia di terra bagnata dal mare e chiusa da un alto muro di grigio e tetro cemento viveva Halima,  una donna amabile e bella. Il suo cuore era puro come l’acqua della sorgente che ormai non scorreva più vicino a lei da quando gli invasori avevano deviato il corso del fiume e li avevano racchiusi in quel piccolo territorio; ma nella sua mente era ancora vivido il ricordo di quelle acque fresche di quando da…

Eyes Wide Shut: gli “Occhi spalancati chiusi” verso le nostre oscurità

Di Alessandra Turra per ComeDonChisciotte.org Celeberrimo e ultimo film di Stanley Kubrick, narra le vicende sentimentali di una coppia sposata da nove anni. Volendo analizzare il titolo (fortunatamente rimasto nella versione inglese anche in Italia), che letteralmente significa “Occhi spalancati chiusi”, ci troviamo dinnanzi a un ossimoro che ci fa immaginare una trama avvolta nel mistero. Dobbiamo tenere gli occhi ben aperti per cosa? C’è forse un assassino dietro l’angolo che minaccia…

I complottisti sono un complotto del Potere

Di Jacopo Brogi, sovranitapopolare.org «Il mondo è una farsa per quelli che pensano, una tragedia per quelli che hanno sentimenti» Horace Walpole In una società democratica, liberale, aperta, inclusiva e tollerante, in un sistema (capitalistico) perfetto dove gli individui più ricchi fanno il bene della collettività grazie alle loro possibilità smisurate, frutto del loro merito e della loro intraprendenza, di cui possono beneficiare anche i meno fortunati, sia quelli più competitivi, sia…

Ci risiamo: Netflix al servizio dell’ideologia woke americana

Di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Denzel Washington interpreterà il generale cartaginese Annibale in un film Netflix, ancora senza titolo, diretto dal regista Antoine Fuqua. Secondo la sinossi ufficiale, racconterà “la vita reale del guerriero Annibale, che è ampiamente considerato come uno dei più grandi comandanti militari della storia. Il film ripercorre le battaglie cruciali che ha condotto contro la Repubblica di Roma durante la Seconda Guerra Punica”. Al di là…

La frode di Frodo. Psicopatologia del Signore degli Anelli

Di Belisario per ComedonChisciotte.org 1. Avevo letto il primo libro del Signore degli Anelli di Tolkien quando ero un adolescente negli anni 70, per puro caso. Al tempo, Tolkien e la sua saga erano ancora relativamente poco noti, come uno degli esempi del genere “fantasy” (barbari, streghe, mostri, fate, etc) in voga nel mondo Anglo Sassone, poi divenuto noto al grande pubblico con il film Conan the barbarian del 1982. L’intero genere fantasy ha sempre attinto a piene mani da miti e saghe…

I peccati originali dell’arte contemporanea

Di Claudio Vitagliano per ComeDonChisciotte.org Se un indizio resta un indizio, molti segnali invece, costituiscono quasi sempre una prova certa. Le prove a cui alludiamo, sono inerenti ad una edificazione dell'attuale mercato dell'arte contemporanea, che nel suo realizzarsi non ha seguito uno sviluppo darwiniano, ma che è stato piuttosto il risultato di eventi e situazioni che si sono verificati in ambiti lontani dal mondo dell'arte, ma vicine all’ideologia e all’economia. Poniamoci a…

La dottrina dei sette fuochi

Di Aleksej Dzermant, ideeazione.com La Terra dei Fuochi Le impressioni più vivide e durature e le conoscenze più durature si ricevono di solito durante l'infanzia, quando non si immagina nemmeno quando e come influenzeranno il proprio destino, ma sicuramente lo faranno. Per me, che sono cresciuto in Bielorussia, una di queste impressioni è stata, ovviamente, la visita ai complessi commemorativi "Masyukovshchina" e "Khatyn", legati alla tragedia della Grande Guerra Patriottica. Il primo era…

Legati nello spirito? Un viaggio alle origini della filosofia cinese e greca

Di Matteo Parigi per China Today «Se hai un progetto annuale, pianta del grano;se hai un progetto di dieci anni, pianta degli alberi;se hai un progetto di cento anni, cura uomini di talento» – Maestro Guan Gli antichi greci l’avrebbero chiamata Paideia (παιδεία): l’educazione fondamentale del Greco, dell’uomo “bello e buono” (καλός κἀγαθός), tutto teso a levigarsi, fortificare mente e corpo; mens sana in corpore sano avrebbero poi ripreso i romani. Vetusto e luminoso è infatti il retaggio…

Le insidie del fantastico mondo di Barbie

Di Saura Plesio (Nessie) Conosco già l'obiezione. Con tutti i disastri e i cataclismi che si abbattono per il mondo, ti metti a parlare di un filmetto frivolo come "Barbie"? Purtroppo sì, perché è un prodotto filmico che è riuscito a riportare nelle sale cinematografiche gente che le disertava da tempo. E pure a sbancare i botteghini. E i fenomeni di massa interessano sempre e comunque. Aspettatevi un'orgia di carinerie, di birigneo e birignao, di 50 sfumature di rosa (dal rosa confetto al…

La Verità ci renderà liberi

Di Tiziano Tanari per ComeDonChisciotte.org Ogni giorno siamo immersi in una moltitudine di pensieri, decisioni e azioni. In teoria, le nostre scelte, dalle più piccole alle più grandi, dovrebbero basarsi su una conoscenza della realtà che ci circonda per permetterci di scegliere le decisioni migliori in modo lucido e consapevole. Ma quante e quali possibilità abbiamo di decidere veramente in modo autonomo secondo il principio di un effettivo libero arbitrio? Gli aspetti che…

Il Perù sorprende ancora un volta il mondo

Nella cittadella sono state ritrovate rappresentazioni quasi esatte di edifici costruiti in larga scala. In totale ci sono quattro prototipi, tuttavia, soltanto uno è in ottime condizioni, mentre gli altri tre hanno risentito il trascorrere del tempo. Una recente scoperta in Perù dimostra, ancora una volta, al mondo intero quanto fossero qualificati dal punto di vista architettonico, gli abitanti di Caral, la civiltà più antica e organizzata d'America, situata nella valle di Supe, provincia…

Droga: narco-capitalismo e cultura della dipendenza

Introduzione a cura della Redazione Lo scorso luglio il viceministro degli Esteri iraniano per gli Affari politici Ali Bagheri Kani denunciava pubblicamente l’Occidente e il suo braccio armato, la Nato. Riferendosi alla ventennale presenza dell’Alleanza Atlantica a Kabul, svelava non proprio un dettaglio ma forse la chiave del conflitto e dell’occupazione militare: in Afghanistan, la produzione di narcotici è aumentata di 45 volte dall’inizio della cosiddetta “guerra al terrorismo” post 11…

Mussolini e l’architettura

Di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Il primo vero innovatore dell’architettura italiana del XX secolo è il giovane Antonio Sant’Elia, con la sua Città futurista pubblicata nel 1914. Morto giovanissimo durante la Prima guerra mondiale non lascia eredi, e i suoi disegni non hanno concretamente un seguito, ma il Manifesto (forse scritto da Marinetti?) rappresenta un durissimo attacco all’architettura italiana di allora, e segna la strada per una svolta. Marinetti, molti anni dopo,…

Matteo Ricci: il ponte moderno tra Europa e Cina

Il 6 ottobre del 1552 nacque a Macerata il più importante sinologo moderno. Fu uno dei primi missionari cristiani in Cina ed è tuttora fra le figure occidentali più amate dai cinesi stessi, tanto da aver avuto sepoltura nonostante fosse forestiero sul suolo cinese per la prima volta nella storia. Gesuita, compié gli studi umanistici a Roma e Firenze; studiò presso il Collegio Romano insieme a Cristoforo Clavio, il matematico che diresse l’elaborazione del calendario gregoriano, fatto poi…

Monet e l’Italia

Dicembre, 1883, Claude Monet e Auguste Renoir compiono un breve viaggio nel sud della Francia arrivando anche a Bordighera, subito al di là del confine. Il padre dell'Impressionismo resta folgorato  dalla bellezza del posto tanto che, appena rientrato a Parigi, confida a Paul Durand-Ruell, suo gallerista, il desiderio di tornare immediatamente nella cittadina ligure per dipingere. Si raccomanda di mantenere il suo viaggio segreto, teme che l'amico Renoir voglia unirsi ma lui preferisce andare da…

Lettera d’amore al Cinema

di Alessandra Turra per ComeDonChisciotte.org Il cinema ha avuto da sempre un ruolo fondamentale nel corso della mia vita. Mi ha fatto sognare, piangere, ridere, arrabbiare, inorridire, arrossire. Pensandoci bene, c’è sempre una motivazione personale nella scelta di una pellicola, in base allo stato d’animo del momento. Alle volte sembra che un film sia stato confezionato ad hoc dal regista e si rivolga direttamente alla nostra parte animica, al bambino che c’è in noi. “Il…

Quando una pesca è qualcosa di più

Di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Il Professor Grillo, docente di Teologia dei sacramenti e Filosofia della Religione a Roma, ha pubblicato un suo articolo su MUNERA, rivista europea di cultura, titolandolo Pesca simbolica, pesca diabolica. L’argomento è sempre lo stesso: lo spot della catena di supermercati Esselunga. Non entreremo nel merito delle legittime considerazioni del docente, ma non vi nascondiamo il senso di smarrimento davanti alla connotazione demoniaca che il…