Alimentazione

Che ne sarà del ‘Doomsday’ Seed Vault dell’Artico?

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org Sullo sfondo della paura crescente di una pandemia globale di coronavirus, un evento è passato largamente inosservato, al punto da essere così lontano dal resto del mondo, che la maggior parte non è a conoscenza della sua esistenza. Il “Doomsday” Seed Vaultdelle Svalbard sull’isola di Spitsbergen, a Nord del Circolo Polare Artico, ha appena ricevuto un’ulteriore importante consegna di semi di varietà vegetali per il suo stoccaggio speciale. Ciò che rende l’intera iniziativa di questa …

Leggi tutto »

Tirannia da Coronavirus e morte per fame

Nuove armi di distruzione di massa: coronavirus e carestie

Entro la fine del 2020 saranno morte più persone per fame, disperazione e suicidio che per malattia da Coronavirus. Noi, il mondo, stiamo per affrontare una pandemia di carestie di proporzioni bibliche. Questa vera pandemia supererà di gran lunga la “pandemia da COVID-19”. La pandemia di fame ricorda il film “Hunger Games”, basato su circostanze simili in cui pochi capi decidono chi può mangiare e chi morirà – per competizione. Questa pandemia della fame sarà sottostimata o non segnalata affatto …

Leggi tutto »

BIMBY

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org L’omologazione sociale si realizza con l’acquisizione di specifiche abitudini. L’aspetto tecnologico e funzionale viene messo in rilievo per creare, attraverso l’ipnotismo degli effetti speciali, una necessità di adeguarsi, di stare al passo con i tempi. La comunità ha delle regole precise per accettare o rifiutare le persone. La messa di un secolo fa non è poi così diversa dall’acquisto di uno smartfogn di ultima generazione: si tratta pur sempre di ostentare la partecipazione convinta alle norme sottaciute …

Leggi tutto »

L’articolo più brutale e scomodo della storia

DI GIAMPAOLO GENTILI sailyx.com Dai tempi dei faraoni, forse prima, il mito della vita eterna affascina gli uomini. In particolare i potenti, i quali già nell’antichità si affidavano agli stregoni, ai sacerdoti; i ‘sapienti del tutto cosmico’ godevano di stima, rispetto e venerazione forse più del sovrano stesso, visti i suoi poteri magici. Il sacerdote vestiva un abito talare, cerimonioso (a volte pelle di pantera), aveva un bastone o un altro talismano da ostentare, e ogni genere di accortezze per …

Leggi tutto »

Coronavirus, Leonardo Caffo: «Ecco perché dobbiamo costruire un futuro più ecologista e animalista»

DI BEATRICE MONTINI corriere.it La «normalità» che abbiamo alle spalle probabilmente non tornerà più. É il momento di pensare al mondo che vogliamo. Il filosofo vegano e antispecista ha pubblicato un saggio intitolato «Dopo il Covid-19 Punti per una discussione» Tornare alle nostre vite, alla «normalità». É quello che la maggior parte di noi desidera in questo momento. O forse no. Leonardo Caffo, filosofo e scrittore, si interroga in «Dopo il Covid-19. Punti per una discussione» (un piccolo ma intenso …

Leggi tutto »

La Vita Reale

  DI GEORGE MONBIOT monbiot.com Questo coronavirus suona come un campanello d’allarme per una civiltà confusamente complice. Abbiamo vissuto dentro una bolla: una bolla di falsi agi e di negazione (dell’evidenza). Nelle nazioni ricche, abbiamo iniziato a credere di aver trasceso il mondo materiale. La ricchezza che abbiamo accumulato – spesso a spese degli altri – ci ha fatto da scudo contro la realtà. Vivendo dietro uno schermo, passando da una capsula all’altra – da casa, alla macchina, all’ufficio e …

Leggi tutto »

FAHRENHEIT 451: A CHE TEMPERATURA BRUCIA IL PENSIERO?

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org Non dimenticate che i militi del fuoco sono raramente necessari. Lo stesso pubblico ha cessato di leggere di sua iniziativa. Per cui sono ben pochi quelli che oggi sono disposti a un’azione ribelle. E di questi pochi, la maggior parte, come me, si spaventano facilmente. (Fahrenheit 451, Ray Bradbury 1951) Il Panopticon e i due minuti di odio contro i criceti ribelli Bastano davvero poche settimane di irregimentazione dei cervelli perché si spengano le sentinelle della …

Leggi tutto »

Coronavirus, aver preso troppi antibiotici potrebbe spiegare perché in Italia si muore di più

DI ILARIA CAPUA fanpage.it L’Italia è il Paese europeo con più ceppi batterici che resistono agli antibiotici. In dieci anni, la loro popolazione è più che decuplicata. Nei giorni del grande contagio di Coronavirus, un interrogativo tra i tanti: e se le morti anomale di queste settimane dipendessero anche dalla presenza di super-batteri negli ospedali? Una delle cose più difficili da accettare, che ci sorprende come cittadini e che ci richiama a un enorme sforzo di responsabilità, è che in …

Leggi tutto »

Presto distruggeremo l’agricoltura e salveremo il pianeta

di George Monbiot The Guardian.com/ Gli scienziati potranno sostituire i raccolti e il bestiame con alimenti a base di microbi e di acqua. Potrebbe essere un modo per riuscire a continuare a mangiare i nostri cibi preferiti. Sembra un miracolo, ma non c’è voluto nessun grosso balzo tecnologico. In un laboratorio alla periferia di Helsinki, ho visto scienziati che trasformavano acqua in cibo. Da un oblò di una vasca di metallo, ho potuto vedere una schiuma gialla che ribolliva, come …

Leggi tutto »

Energia per la vita?

DI BRUNO SEBASTIANI comedonchisciotte.org L’Expo Milano 2015 aveva come tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. I due argomenti sono i più importanti in assoluto per la nostra sopravvivenza sulla Terra e sul secondo in particolare mi soffermerò in questo articolo. Prima di farlo vorrei però tentare di definire in modo più appropriato i due argomenti. Non era infatti il pianeta il soggetto da nutrire, bensì i suoi abitanti, intesi come esseri umani. Sicuramente era questa l’interpretazione autentica degli …

Leggi tutto »

L’animale è un cittadino come gli altri?

DI BENOIT BREVILLE L’epoca dei salumai vegetariani Karen Knorr – “Ledoux’s Reception (Salon Ledoux) Musée Carnavalet (Paris) – Della serie “Favolette” , 2003/2008 Presto le mucche francesi potranno morire felici: grazie a una legge approvata lo scorso Maggio, ogni macello sarà dotato di un responsabile del benessere degli animali, che veglierà affinché gli animali siano ben storditi – vale a dire trattati con elettroshock o gassati – prima della loro esecuzione. Non è sicuro che questo sia sufficiente alla Francia …

Leggi tutto »

Il latte: il nuovo simbolo del razzismo nell’America di Donald Trump

  Kelly Riddell washingtontimes.com Questa settimana, nel giornaletto universitario Daily49er, Samantha Diaz, della California State University, ha descritto come il latte sia diventato il nuovo simbolo dell’odio. “Tutti voi, insieme al resto della nazione, siete talmente abituati a sentire decantare i benefici del latte che, probabilmente, non vi sarete nemmeno resi conto del sottile razzismo nascosto nelle nostre abitudini salutistiche,” asserisce la signora Diaz. Continua poi: “Potrebbe non sorprendervi che gli Stati Uniti sono stati fondati sul razzismo e che …

Leggi tutto »

“L’esercito più vegano del mondo”: come Israele coopta il veganismo per giustificare l’oppressione palestinese

DI SARAH DOYEL mondoweiss.net Lungi dall’essere uno “stile di vita politicamente neutro”, il vero veganismo è una radicale filosofia anti-oppressione, eppure uno dei governi più oppressivi al mondo sta cooptando il veganismo per i propri fini. Immagine di copertina:  foto pubblicata dall’aeronautica israeliana su Twitter il 1 ° novembre 2016 con il tweet: “#Worldveganday fact: Nell’IDF, i soldati #vegan ricevono stivali e berretti vegani. Nella foto: una soldatessa vegana #smiley, con il suo berretto vegano” Dai cesti del mercato fuoriescono …

Leggi tutto »

Bisogna smetterla di prendere in giro i vegani

FONTE: ILPOST.IT Perché hanno ragione – alla fine della fiera – e il minimo che si possa fare è rispettarli, scrive una volta per tutte il New York Time La scorsa settimana Kentucky Fried Chicken, il più famoso fast food di pollo al mondo, ha sperimentato la vendita di alette di pollo e nuggets fatti di “carne impossibile”, di origine vegetale ma con ha un sapore molto simile all’originale: sono stati venduti tutti in cinque ore. Burger King ha fatto …

Leggi tutto »

Google oscura i siti della medicina alternativa per proteggere la gente dai consigli medici ‘pericolosi’

  BARRY BROWNSTEIN fee.org Nel classico romanzo di Ray Bradbury Fahrenheit 451, i pompieri non spengono gli incendi, li appiccano per bruciare i libri. I totalitari sostengono di avere nobili intenzioni nel bruciare i libri. Vogliono risparmiare ai cittadini l’infelicità causata dal dover sceglere fra teorie contrastanti. La censura è controllo Nella distopia di Bradbury, il vero obiettivo della censura è quello di tenere sotto controllo la popolazione. Il capitano Beatty spiega al protagonista, il vigile del fuoco Montag: “Non …

Leggi tutto »

Come la ‘centrale di intelligence’ di Monsanto prendeva di mira giornalisti ed attivisti

SAM LEVIN theguardian.com Monsanto gestiva un “centro informativo” (fusion center) per monitorare e screditare giornalisti ed attivisti e aveva preso di mira una reporter che aveva scritto un libro critico sull’azienda, rivelano alcuni documenti. La società agrochimica aveva anche condotto indagini sul cantante Neil Young e redatto un memo interno sulla sua attività sui social media e in ambito musicale. I documenti esaminati dal Guardian mostrano come Monsanto avesse adottato una strategia su più fronti per prendere di mira Carey …

Leggi tutto »

Cibo fake, carne fake: il tentativo disperato di Big Food per promuovere l’industrializzazione del cibo

DI DR. VANDANA SHIVA counterpunch.org L’ontologia e l’ecologia del cibo  Il cibo non è una merce, non è una “roba” messa insieme meccanicamente e artificialmente nei laboratori e nelle fabbriche. Il cibo è vita. Il cibo contiene il contributo di tutti gli esseri che costituiscono la rete alimentare, e contiene il potenziale per mantenere e rigenerare l’insieme vitale. Il cibo ha anche il potenziale per la salute e le malattie, a seconda di come è stato coltivato e lavorato. Il …

Leggi tutto »

Dal pollo al pomodoro, ecco perché il cibo americano vi sarà nocivo

DI MARIA RODALE theguardian.com Le recenti notizie sul glifosato e il cancro evidenziano solo un problema più ampio del nostro sistema: la nostra ossessione per l’annientamento del mondo naturale ci avvelenerà I recenti titoli di prima pagina che danno notizia di danni per miliardi di dollari a persone che hanno avuto il cancro dopo aver usato Roundup, sono solo la punta di un iceberg molto grande. Ci sono oltre 1.000 cause legali contro la società apparentata con la Monsanto, la …

Leggi tutto »