navigazione Categoria

Social network

Mida Riva, nemico pubblico numero 1

Intervista a Mida Riva, informatico e ricercatore indipendente, che da anni si batte per tutelare la salute dei bambini, promuovendo tramite il gruppo Facebook VACCINI PULITI da lui creato ricerche indipendenti sul contenuto dei vaccini. Durante l'intervista approfondiremo anche le sue iniziative a favore della libertà di informazione, concentrandoci sull'importanza di gestire in maniera autonoma le piattaforme di diffusione delle notizie. Mida è infatti sia il fondatore di Exit.News, un…

In arrivo un’alternativa a Wikipedia

La brusca svolta a sinistra di Wikipedia porta il suo co-fondatore a creare un'alternativa di libertà di espressione Encyclosphere di Larry Sanger sarà libera da censure e rifiuterà le donazioni della Silicon Valley Michael Haynes – LifeSiteNews - martedì 2 marzo 2021 2 marzo 2021 - Il cofondatore di Wikipedia, Larry Sanger, sta lanciando una soluzione alternativa all'enciclopedia online per combattere la "propaganda" di sinistra che Wikipedia promuove, oltre alle storiche…

COVID-19 Analisi dei fatti

Analisi di Mirco Vandelli, video correlato di Matteo Gracis. Introduzione Di Giulio Bona, ComeDonChisciotte.org Statistiche e numeri sono cruciali per identificare e comprendere eventi di qualsiasi genere, per descrivere in un qualche modo la realtà. Attraverso di essi noi interpretiamo quello che sta accadendo. I numeri possono essere negativi nel loro significato, quindi più essi sono alti più la situazione è da considerarsi ‘grave’, ci possono essere indicatori di un trend, cioè di un…

Che tipo di propaganda preferite?

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Quale tipo di propaganda preferite, quella russa o quella americana? Dato che non si può dire che nessuna delle due rappresenti la vera e imparziale verità (il termine "propaganda" è un indizio evidente) e dato che per voi sembra importante conoscere la vera imparziale verità (per favore, ditemi perché) potrebbe non piacervi nessuna delle due. Ma è una di quelle situazioni in cui si deve scegliere, perché dire la nuda e cruda verità in modo…

Bernays e la Propaganda

Larry Romanoff thesaker.is Molti anni fa, il commentatore politico ebreo-americano Walter Lippmann si era reso conto che l'ideologia politica poteva essere completamente fabbricata, usando i media per controllarne sia la presentazione che la concettualizzazione, e questo non solo per creare false e radicate credenze nella popolazione, ma anche per cancellare completamente dalla memoria pubblica idee politiche indesiderate. Questo era stato l'inizio non solo dell'isteria americana per la…

Il Governatore della Florida contro le Big Tech

Il Governatore della Florida DeSantis svela un piano legislativo completo per tenere a freno Big Tech. 'Non sono interessato a consegnare le chiavi dell'informazione pubblica a un gruppo di aziende i cui interessi economici non sono allineati con l'interesse pubblico' Calvin Freiburger – LifeSiteNews - 4 febbraio 2021 Mentre le preoccupazioni dei conservatori sul potere dei giganti di Internet di controllare le informazioni raggiungono livelli senza precedenti, il governatore…

La notte virtuale scende sull’America

Israel Shamir unz.com All'età di 78 anni, dopo lunga e penosa malattia e senza riprendere mai conoscenza, Joe Biden ha dovuto arrendersi alla presidenza. Le tenui speranze degli ultimi seguaci di QAnon si sono dissolte come neve al sole, mentre Biden saliva sull'onnipotente trono degli Stati Uniti. Questo è davvero un giorno buio per l'America e per il mondo intero perchè l'esempio degli Stati Uniti sarà seguito da molti. È anche un addio al mondo reale in cui siamo cresciuti. Quello nuovo…

La deregulation fa credere ai social network di essere onnipotenti, ma non potrà continuare ancora per molto

Glauco Benigni Patto Julian Assange LA DEREGULATION FA CREDERE AI SOCIAL NETWORK DI ESSERE ONNIPOTENTI MA NON POTRA’ CONTINUARE ANCORA PER MOLTO . Per giungere ad una chiarezza normativa grazie alla quale si possano garantire le Libertà di Pensiero e di Informazione , si devono tener presente diversi aspetti da regolamentare , armonizzare e integrare sia con le norme esistenti ( Europee e Italiane) che con le pratiche abituali favorite dalla Deregulation in atto.…

Facebook Segreto: un insider racconta

La storia di Ryan Hartwig Da: ProjectVeritas.com - Tradotto da Giulio Bona per Comedonchisciotte.org Un altro rapporto presentato da Project Veritas nel Giugno 2020 ha svelato la crescente censura di contenuti conservatori da parte dei moderatori di Facebook, ed oggi abbiamo pubblicato anche un’intervista fatta ad uno degli ‘infiltrati’ che ha assistito a questi fatti in prima persona, offerto dalla società di comunicazioni senza scopo di lucro Project Veritas. “Li ho visti…

Tecno-telepatia: quando lo smartphone ti legge nel pensiero

Zory Petzova Comedonchisciotte.org Forse a tanti di noi è successo di provare quella strana sensazione di telepatia (tèle-lontano, pàtheia- sentimento) che intercorre fra la nostra mente e i dispositivi informatico-digitali, come se gli algoritmi intuissero le nostre intenzioni e desideri per evidenziarli sullo schermo, dove a sorpresa appaiano esattamente le informazioni di cui abbiamo bisogno; oppure quando, sulla piattaforma dei social, ci troviamo a interagire con persone che…

Facebook assume un censore israeliano

Un altro attacco alla libertà di parola da parte di Israele. Di Philip Giraldi* I sostenitori di Israele sia nell’ambito politico che mediatico hanno a lungo usato ogni arma disponibile per neutralizzare qualsiasi critica al razzismo israeliano e alla conseguente oppressione dei palestinesi. In particolare, l’uso dell “antisemitismo” come qualcosa di simile a una tattica per ostacolare il dibattito nelle deliberazioni sul Medio Oriente è stato a lungo un punto fermo della politica americana…

“La cretinizzazione progressiva della gente rappresenta un vero problema” (Intervista a Michel Onfray)

DI SIMON BRUNFAUT Lecho.be Nel suo libro "Teoria della dittatura", Michel Onfray presenta il lavoro di George Orwell come una grande prefigurazione del mondo contemporaneo. Il filosofo, che non teme polemiche, descrive la nuova forma di dittatura a che stiamo vivendo oggi ... Intervista con Michel Onfray: Secondo lei, George Orwell fu un pensatore politico ad alto livello.  Fu uno che prese le  misure a quelli che poi sono stati i totalitarismi del ventesimo secolo e anticipò i…

Distopia digitale: L’algoritmo che punisce i poveri

DI ED PILKINGTON The Guardian.com In tutto il mondo, dalla più piccola città dell'Illinois, a Rochdale in Inghilterra, da Perth, in Australia, a Dumka nel nord dell'India, ovunque è in atto una rivoluzione nel modo in cui i governi stanno trattando i poveri. Nessuno si accorge che cosa sta succedendo e forse non se ne è sentito nemmeno parlare. E’ una cosa programmata da ingegneri e da programmatori a porte chiuse, in luoghi governativi segreti e lontano dalla vista della gente.…

Snowden, sei una leggenda!

John Kendall Hawkins counterpunch.org “Chi combatte con i mostri deve guardarsi dal non diventare egli stesso un mostro. E se guarderai a lungo nell’abisso, l’abisso guarderà dentro di te.” – Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male “Sei sicuro di saper scuoiare un orso?" – battuta dal film Jeremiah Johnson Il nuovo libro di memorie di Edward Snowden, Permanent Record, è un puntuale e benvenuto protagonista nell'attuale, clownesco dibattito sul whistleblowing ,…

Alain Soral condannato a due anni di prigione per aver condiviso il video rap anti-Rothschild: “Gilets-Jaunes”

Guillame Durocher unz.com La scorsa settimana, l'intellettuale nazionalista e anti-sionista francese Alain Soral è stato condannato a due anni di prigione per aver condiviso un video rap intitolato "Gilets-Jaunes". Il videoclip (guardatelo mentre ancora potete farlo) è tipico dei giubbotti gialli nella loro denuncia dei media francesi, delle élite politico-finanziarie e nel loro appello per la democrazia diretta, in particolare per il già noto e proposto Référendum d'Initiative…

“Facebook è privata, censuri come vuole”

DI ALESSANDRO GILIOLI Piovono rame Va sfatato un mito, un pensiero erroneo ma estremamente diffuso: quello secondo il quale, trattandosi di società private, Facebook e gli altri colossi del web possono fare tutto quello che vogliono in modo assolutamente arbitrario e senza rispondere a nessuno se non a se stessi. Va sfatato intanto per un semplice principio di buon senso che si applica a qualsiasi altra attività privata, cioè il rispetto per alcune regole di utilità collettiva: anche il…

La Rivoluzione Tecnologica divora i propri figli

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Sono passati quasi tre anni dalla pubblicazione del mio libro Shrinking the Technosphere e qualche astuto critico potrebbe osservare che le cose non sono andate come previsto, perché la tecnosfera non si è ridimensionata. È vero, il libro era stato inteso come manuale di istruzioni un tantino ironico, ma poi non si sa quante persone si siano preoccupate di leggerlo e di mettere in pratica ciò che predico. Ci sarebbe però da discutere sul fatto che la…

Facebook deve essere sanzionata per 5 miliardi di dollari per le violazioni della privacy da parte di Cambridge Analytica – i resoconti

DI JULIA CARRIE WONG theguardian.com La sanzione da 5 miliardi di dollari sarebbe la più elevata mai imposta dalla Federal Trade Commission contro un’azienda di tecnologia  Secondo quanto riferito, la Federal Trade Commission (FTC) ha votato per approvare la sanzione a Facebook per circa 5 miliardi di dollari,a conclusione di un'indagine sulle violazioni della privacy dell’azienda, che è stata avviata in seguito alle rivelazioni di Cambridge Analytica. Il Wall Street Journal e il…