In arrivo un’alternativa a Wikipedia

La brusca svolta a sinistra di Wikipedia porta il suo co-fondatore a creare un’alternativa di libertà di espressione

Encyclosphere di Larry Sanger sarà libera da censure e rifiuterà le donazioni della Silicon Valley

Michael Haynes – LifeSiteNews – martedì 2 marzo 2021

 

2 marzo 2021 – Il cofondatore di Wikipedia, Larry Sanger, sta lanciando una soluzione alternativa all’enciclopedia online per combattere la “propaganda” di sinistra che Wikipedia promuove, oltre alle storiche problematiche relative al “porno” sul sito.

Parlando il 23 febbraio su Just the News, Sanger ha sottolineato come le voci di Wikipedia siano state formulate in modo da “ignorare completamente qualsiasi trattazione conservatrice, libertaria o critica dell’argomento“.

Sanger ha spiegato come questo comportamento, specialmente su temi quali il socialismo, non sia educazione ma “propaganda”. “Serve tempo“, ha aggiunto Sanger, “per far capire alla gente come è cambiata Wikipedia“.

Nonostante la piattaforma non abbia iniziato con orientamento di sinistra, Sanger ha spiegato che un decennio fa “quando i liberali, o gli uomini della sinistra, hanno iniziato la loro avanzata nelle istituzioni, Wikipedia è diventata una di quelle istituzioni influenti. Ha continuato ad avanzare e, fondamentalmente, ha acquistato potere“.

La censura di Wikipedia non si ferma ai conservatori anche se, come Sanger ha osservato, un possibile obiettivo potrebbe essere “tutto ciò che è contrario all’establishment in generale“.

Come risultato di questa diffusa censura e limitazione dell’informazione, c’è il rischio che i bambini possano crescere imparando una versione falsata della storia e della realtà. In un saggio pubblicato sul suo sito web lo scorso maggio, Sanger ha presentato una serie di esempi di voci di Wikipedia che hanno dimostrato significativi pregiudizi liberali nella scrittura e nell’editing, spesso nascondendo o alterando fatti importanti.

Sanger ha definito la pagina su Barack Obama “quasi un occultamento totale“, dicendo che altri esempi simili di trattazione liberale di questioni e figure politiche nonché di argomenti religiosi erano “imbarazzantemente facili da trovare”.

Ha evidenziato che l’articolo sull’adozione LGBT “include diversi punti di discussione a favore dei diritti di adozione LGBT, ma omette qualsiasi argomentazione contraria“. Wikipedia ha anche cercato di sminuire l’insegnamento cristiano di Gesù Cristo, mentre Sanger sottolineava che la voce conteneva “istanze alquanto evidenti di pregiudizio“.

È tempo per Wikipedia di confessare e ammettere di aver abbandonato l’NPOV (cioè, la neutralità come politica)“, ha scritto.

A fronte di tale alterazione palese, ma inavvertita, della verità o dell’occultamento di qualsiasi argomentazione contraria, Sanger sta cercando di sviluppare una piattaforma in cui regni la libertà di parola e non la censura. Encyclosphere dovrebbe essere una “rete enciclopedica apertaed essere un “libero, gigantesco sapere comune globale, senza alcun controllo centrale.”

Per realizzare il suo obiettivo, Sanger sta creando la Knowledge Standards Foundation, che mira a “definire gli standard tecnologici per le enciclopedie” rifiutando qualsiasi donazione da Silicon Valley, corporazioni e governi al fine di proteggerne la neutralità.

Il progetto Encylospherecostruirebbe una rete che, come lo stesso Internet, tutta l’umanità possiede e nessuno controlla in modo esclusivo“.

Composizione astratta che mostra la diffusione globale di Internet nel mondo.

Si tratterebbe di un progetto in cui gli individui potrebbero scrivere articoli e farli valutare “come parte di una rete di conoscenze completamente decentralizzata, senza alcun individuo, gruppo, corporazione o governo a capo del tutto“.

La possibilità di pregiudizi liberali potrebbe naturalmente ancora esistere in un tale piano se i lettori e gli scrittori di sinistra valutassero favorevolmente solo gli articoli a sostegno dei loro punti di vista. Tuttavia, Sanger sembra fiducioso che l’idea possa garantire la neutralità.

Potremmo creare una conoscenza comune, definita da standard e protocolli tecnici neutrali e aperti: una rete che decentralizzi le enciclopedie, esattamente come la Blogosfera ha fatto per i blog“, ha dichiarato.

Statistiche recenti riportano una media di 263 milioni di visualizzazioni mensili su Wikipedia. Queste centinaia di milioni di visualizzatori potrebbero benissimo leggere contenuti manipolati, come ha scritto recentemente Joseph Farah, A.D. e caporedattore di WorldNetDaily (WND).

Farah ha descritto il sito come “un fornitore all’ingrosso di bugie e calunnie come nessun altro che il mondo abbia mai conosciuto“, indicando numerosi errori, insulti e calunnie nella voce che lo riguarda, che era stata scritta da troll anonimi.

Sulla scia della messa al bando dell’ex presidente Donald Trump dalle piattaforme dei social media, il co-fondatore di Wikipedia Jimmy Wales ha fornito una chiara dimostrazione della sua inclinazione politica, accusando Trump di diffondere disinformazione e di essere violento. Wales ha lasciato intendere che Big Tech avrebbe dovuto censurare il presidente prima, dicendo che “hanno fatto un cattivo lavoro nel trattare con lui troppo a lungo. Stava chiaramente diffondendo disinformazione. Stava chiaramente abusando delle persone“.

In ottobre, Wikipedia ha vietato agli editori di visualizzare “userbox” che dimostrassero l’opposizione al “matrimonio” omosessuale e il sostegno al matrimonio tradizionale. Le caselle utente a sostegno del matrimonio tradizionale sono state ritenute “provocatorie o discriminatorie” e promotrici di “bigottismo“.

Nel 2012, Sanger ha spiegato a LifeSiteNews come uno dei principali usi di Wikipedia sia stato quello di visualizzare la pornografia. Ha segnalato che il porno compare automaticamente in alcune ricerche, anche se gli argomenti di ricerca sono apparentemente non correlati e che il sito “presenta alcuni dei più disgustosi tipi di porno che si possano immaginare, pur essendo intensamente utilizzato dai bambini“.

Tuttavia, Sanger non è il solo a sollevare preoccupazioni sul sito, dato che i conservatori hanno suonato campanelli d’allarme su Wikipedia per anni.

Nel 2019, il senior tech editor di Breitbart Allum Bokhari ha dichiarato che la piattaforma è “una cabala di sinistra” facendo riferimento ad un articolo sul tema scritto da T.D. Adler della rivista online, che metteva in evidenza i “cinque fra i maggiori casi di pregiudizio politico che hanno afflitto il sito nel 2017.”

Questi includevano la “frenesia revisionista anti-Trump” ordinata da un docente dell’Università della California-Berkeley, l’insabbiamento degli scandali alla CNN, la rimozione delle fonti Wikipedia del famoso memo del dipendente Google licenziato James Damore e l’aggiunta di osservazioni che diffamano Damore, l’omissione delle “violente tendenze di estrema sinistra” di Antifa e una “epurazione delle fonti dei media che criticano le affermazioni secondo cui la Russia avrebbe hackerato le elezioni presidenziali americane del 2016“.

 

Link: https://www.lifesitenews.com/news/wikipedias-sharp-left-turn-leads-its-co-founder-to-set-up-a-free-speech-alternative

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli e Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

Nota del redattore: nei prossimi giorni conto di tradurre e pubblicare la presentazione di Larry Sanger. Per coloro che lo desiderano, posto questo video (in inglese) in cui Larry spiega i suoi punti di vista ed i motivi della sua decisione.

31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
8 Marzo 2021 13:19

Ah! Wikipedia sarebbe ora di sinstra? Questa mi giunge nuova! Ma in ameri(kkk)a esiste la sinistra?

Mary Jones
Mary Jones
Risposta al commento di  VincenzoS1955
8 Marzo 2021 14:01

volevo scriverlo io, wikipedia sputtana i bravi giornalisti di The Grayzone, che hanno denunciato il colpo di stato da parte di Washington contro il socialista Evo Morales, e stanno mettendo in guardia sul probabile colpo di stato in Ecuador, sempre da parte delle stesse forze colonialiste di destra. I giornalisti di Grayzone che appoggiano anche l’attuale governo di sinistra del Venezuela, sono nella lista nera di wikipedia per questo, ed è solo un esempio fra tanti…qui il link di The Grayzone, merita, ma è in inglese: https://thegrayzone.com/
Chiunque legga quello che scrive dei White Helmets, i Caschi Bianchi, wikipedia, capisce da che parte sta, non serve dire che sta dalla parte dell’Impero e della sua guerra coloniale perenne…link: https://it.wikipedia.org/wiki/Difesa_civile_siriana

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Mary Jones
8 Marzo 2021 14:06

Vabbè sono americani, per gli ienchi “sinistra” vuol dire destra più o meno moderata…

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
8 Marzo 2021 14:43

Per l’autore i liberali sono la sinistra, praticamente i dem. Per capirne il senso basti pensare al nostro PD, che anche qui viene spacciato per sinistra, mentre in realtà sono neoliberisti della peggior specie, come gli omologhi americani.
Ai bei tempi c’erano i liberali da una parte e i socialisti dall’altra. Poi è arrivato berlusconi proponendosi come campione liberale e prodi come aggregatore della “sinistra”, e si è cominciato a confondere i ruoli e non capirci più niente. Fino ad arrivare all’attuale intercambiabilità tra qualsiasi partito, tanto è sempre la stessa minestra “neoloberista”, atlantista, filosionista.

ndr60
ndr60
Risposta al commento di  AlbertoConti
9 Marzo 2021 5:15

Concordo, la “sinistra” odierna (che in Italia è rappresentata dal PD e cespugli vari) è a favore della UE, della NATO e della narrazione in senso femminista/LGBT dei diritti individuali, dimenticandosi che il diritto fondamentale è quello di avere un lavoro, e possibilmente non di tipo schiavistico.
In Italia, la parte storica di wikipedia è stata oggetto di incursioni da parte di narratori di dx estrema (come nel caso delle foibe): il gruppo di wuming ha denunciato il caso.

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  VincenzoS1955
9 Marzo 2021 1:32

Temo che la sinistra non esista ormai da nessuna parte, se non come retaggio storico che oggi viene costantemente schernito, come in questo articolo. D’altronde in piena era di post-verità ognuno può dire quello che gli pare senza preoccuparsi di fornire verifiche: è il gioco voluto dalle elites per rendere credibili puttanate come il trickle down del neoliberismo.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Tonguessy
9 Marzo 2021 2:57

Esiste, esiste: alla Sinistra vera appartiene tutto il popolo sfruttato e preda delle ingiustizie sociali generate dai sistemi, liberal-capitalisti e no. Vi appartengono tutte le persone che lottano per un giusto ideale…
Finché ci saranno diseguaglianze, prevaricazioni, sfruttamento dell’uomo sull’uomo e sulla Natura, quella Sinistra (con la S maiuscola) esisterà sempre!!!
Se non fosse così, l’uomo già si sarebbe estinto…

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  VincenzoS1955
9 Marzo 2021 3:22

Vincenzo, il nostro problema è che siamo vecchi e sappiamo com’erano le cose una volta. Adesso quella che tu chiami lotta di classe non esiste più perchè l’idea stessa di classe è stata volutamente affossata dal neoliberismo. La Thatcher diceva “non esistono le società, esistono gli individui”. Chi crede di combattere oggi lo sfruttamento è la prevedibile banda del né-né, quella che odia la sinistra e pensa di odiare la destra mentre ne sostiene l’impianto ideologico della “fine della storia” seguito dal crollo del muro. Adesso al massimo ci si muove tra “non ci sono idee di destra o di sinistra, ma idee buone o cattive” (Casaleggio sr.) e cerchiobottismi vari che mantengano equidistanze politiche. La manovra a tenaglia è perfettamente riuscita: l’attuale sinistra è peggio della destra di una volta mentre la destra ne sta occupando il posto (a parole, ovviamente). Nel frattempo i progetti neoliberisti vanno avanti senza ostacoli, ed il vaccino è parte della faccenda: soldi pubblici regalati ai privati perchè alcuni esperti dicono che è per il nostro bene. Ormai si è perso del tutto il senso della dignità ed il valore dello scandalo. A cominciare da sinistra, o meglio da quella che è l’attuale sinistra.

Lestaat
Lestaat
Risposta al commento di  Tonguessy
9 Marzo 2021 6:12

Tonguessy ci sposiamo?

uparishutrachoal
uparishutrachoal
8 Marzo 2021 13:41

Bé..sono previdenti..
Stanno creando la seconda classe dove far alloggiare chi non si riconosce nel maistrim..e puzza troppo per viaggiare in prima..
In fin dei conti non sono contrario ai ghetti..in quanto ci difendono dal pestilenziale corret..
Tanto..viaggiare in prima classe ci sta stretto..e poi i ghetti insegnano che il potere non li disdegna se la capacità non manca..
Aspetto anche treni..ristoranti..scuole..supermercati.. per la vita alternativa..
Il sistema si libererebbe dai contestatori..e i contestatori si libererebbero dal sistema..
Cosa vogliamo di più..?

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  uparishutrachoal
8 Marzo 2021 14:31

E poi chi se li sopporta gli alternativi?
O é prevista una terza scelta?

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Primadellesabbie
8 Marzo 2021 16:31

L’alternativa c’è sempre stata ed è sempre la solita..
Invece di lottare per la gestione della prigione..cercare di evadere..
Tutto il resto è una piacevole o molesta perdita di tempo..

danone
danone
8 Marzo 2021 15:06

Ma come mai le buone idee vengono sempre solo a quelli dell’1% della top class?
Eh, quanto conta aver fatto le scuole migliori.
Certo che noi poracci, tutti imbranati, grande Giove!! (l’altra espressione non me la fa mettere)

IlContadino
IlContadino
8 Marzo 2021 14:57

Non so se Wikipedia sia mai stata esempio di affidabilità. Oggi palesemente non lo è, basti dire che la pagina di Massimo Mazzucco è curata da Paolo Attivissimo… Ahahahah uuuahaha

Papaconscio
Risposta al commento di  IlContadino
8 Marzo 2021 15:08

Uso wikipedia solo per le ricerche di mia figlia in storia e geografia, ed esercito comunque una sana e consapevole censura/contropropaganda.

Violetta
Violetta
8 Marzo 2021 23:05

Ah il problema di Wikipedia è che é troppo di sinistra….
Non che é totalmente asservita allo status quo riportando solo versioni propagandistiche relegando tutto il resto in teorie del complotto o censurando direttamente….
Ah ok bene.

Violetta
Violetta
8 Marzo 2021 23:05

Ah il problema di Wikipedia è che é troppo di sinistra….
Non che é totalmente asservita allo status quo riportando solo versioni propagandistiche relegando tutto il resto in teorie del complotto o censurando direttamente….
Ah ok bene.

Simplicissimus
Simplicissimus
9 Marzo 2021 1:07

Strano perché in realtà Wikipedia appariva l’esatto contrario, cioè la portatrice di una visione conservatrice e reazionaria oltre che ossessivamente Usa centrico . Per rendersene conto basta leggersi tutte le voci che riguardano le guerre americane, peraltro spesso supervisionate dai servizi e poi tradotte in un panoplia di lingue. Ma adesso questo ennesimo imbecilloide di oltreoceano ci dice che invece è troppo di sinistra. Oramai il dibattito politi in America è pura merda,

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
Risposta al commento di  Simplicissimus
9 Marzo 2021 3:59

L’articolista è americano. Negli USA la sinistra sono i DEM. I DEM da tempo sono conservatori e reazionari, nel senso che proteggono ogni istanza neoliberista, oltre che guerrafondai. Pari pari al PD. La storia italiana AVEVA una sinistra vera. Mi illumini su dove si trovi ora.

Tonguessy
Tonguessy
9 Marzo 2021 1:29

Breve riassunto: “Tuttavia, Sanger sembra fiducioso che l’idea possa garantire la neutralità.”
Wishful thinking.

federico araldi
federico araldi
9 Marzo 2021 2:34

Buongiorno. Nonostante uno sforzo ideologico notevole da parte di migliaia di persone che si sono sentite parte della Sinistra , da alcuni decenni il senso ideologico del progressismo si è invertito. Sinistra oggi significa sommariamente Perbenismo Borghese. Rifiutano la lotta sociale, ignorano le ingiustizie economiche, si affidano totalmente al mercato ed alle capacità del capitale. Hanno sussunto l’Ambientalismo degradandolo a giardinaggio, hanno sussunto il disagio sociale riducendolo alle sole questioni di omosessualità, hanno il solo obiettivo di esaltare le libertà personali in ossequio alle offerte mercantili disponibili. Confondono la questione Israeliana con quella ebraica, la questione migratoria con le convenienze economiche, odiano i lavoratori e le loro difficoltà quotidiane, banalizzando la classe sociale che ne ha permesso la loro affermazione istituzionale Chiunque si opponga è fascista, razzista, violento e retrivo. In estrema sintesi, sono i migliori complici dell’ esistente, sono il nemico di classe, sono i caporali che tormentano i soldati. Ecco quindi che per rimanere lucidi bisogna comprendere uno sguardo conservatore, capace di riequilibrare il percorso anticapitalista ( sembra un contro senso, ma non lo è). Il peggior insulto che potrei fare ad una persona odiosa è proprio: sei di sinistra. Se poi volessi chiudere ogni relazione umana con… Leggi tutto »

Marco Tramontana
Risposta al commento di  federico araldi
9 Marzo 2021 3:22

Apprezzo il tuo linguaggio e come mi hai coinvolto nella disamina leggendoti. Il mio dubbio è la chiusura del commento, sai penso che ridurre il tuo interlocutore a una mera classificazione ‘sinistra’ ‘destra’ etc sia sintomo di poca lucidità in contrapposizione (peccato) con il senso generale del tuo scritto.
A me se uno tenta di punzecchiarmi dandomi del pdi-quellochetepare, sorriso e vado a bermi un caffè.

federico araldi
federico araldi
Risposta al commento di  Marco Tramontana
9 Marzo 2021 3:39

Buongiorno e grazie per l’apprezzamento ( non conosciamo altro che il linguaggio del Capitale, prezzi debiti e convenienze…)
La coda del mio intervento era palesemente ironica.
Mi rifiuto di etichettare le persone, mi tengo stretto la possibilità di ribellarmi alle ingiustizie con determinazione.
Però se non si offende quando qualcuno le da del votante PD, dovrebbe fare molta molta attenzione 😂😁

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Marco Tramontana
9 Marzo 2021 7:30

…da asporto

Mary Jones
Mary Jones
9 Marzo 2021 3:42

wikipedia, da qualche anno, fa parte dei media finanziati dall’oligarchia, ovvero dall’1% che detiene la maggioranza delle risorse della terra e il potere economico, quindi anche il potere in senso lato, e controlla ormai tutte le principali testate giornalistiche internazionali. Su google non c’è più niente di sinistra, ma tutto è funzionale alla narrativa dell’Impero e del Grande Capitale, di BigTech, ecc… “Nel mondo dello spettacolare capovolgimento universalizzato, le cose devono sempre essere lette al contrario di quanto afferma il sistema di alienazione del mercato … Il fuoco generalizzato che cova sotto le ceneri della realtà così mal celata dalle menzogne ​​dello Spettacolo, è ovviamente l’espressione dialettica di una reazione a catena strettamente voluta e controllata dal potere del feticismo commerciale. In tutti i luoghi regna lo spettacolo autocratico della merce, la sua violenza, le sue imposture e il suo terrore. Le uniche forze spettacolari organizzate sono quelle che vogliono lo spettacolo della violenza, del terrore e dei suoi inganni in uno.
Sacra unione politica di propaganda a tutto campo … ”
– L’Internationale, settembre 2014

Marco Tramontana
9 Marzo 2021 3:24

Wikipedia va bene per rileggersi la differenza tra alcheni alchene e alchini o per sapere quando è nato Achille Lauro.
Non sapete chi è?
C’è wiki

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Marco Tramontana
9 Marzo 2021 4:05

Si, ma non mi sentirei di condannare Wiki per il suo atteggiamento filodem o altro. Sono vecchietto, e tanti anni fa per chi non era ‘abbiente’, che non aveva la biblioteca del papa’ ad aiutarlo, c’era solo la biblioteca pubblica: e per chi era lontano in periferia era un sacrificio immane farsi km su km per andare a leggere qualcosa e farsi una ricerca decente o anche solo per capirci qualcosa del mondo che lo circondava…Adesso c’e’ Wiki ed e’ tutto piu’ semplice, tenuto conto che in ogni caso deve esser corroborata da altro. Ma e’ uno dei cardini di internet ‘democratico’…ed e’ un progresso che come tutto dipende dal comprendonio di chi lo utilizza. Dunque se ci sara’ un wiki alternativo, ancora meglio. Lamento solo che tutto questo appartiene all’ anglosfera e basta. Noi in Italia siamo ancora agli amanuensi.

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
9 Marzo 2021 4:03

Wikipedia è semplicemente l’enciclopedia dei poveri. Cioé di chi, povero di denaro o di spirito, invece di leggere sui libri, scegliendo, si accontenta delle risposte pre confezionate. Come per la TV. Conosco persone che “stanno” su Wikipedia e che ho frequentato per anni, delle quali vengono dette delle falsità incredibili (in positivo: le loro pagine sono state create da congiunti).

wahrheit
wahrheit
9 Marzo 2021 15:11

la storia è stata già falsata

3cent
3cent
9 Marzo 2021 17:34

Ognuno (od ogni gruppo) si faccia il suo sito, ci metta le sue informazioni, i suoi pdf e foto di documenti, la sua bibliografia, i suoi ragionamenti, i suoi link a siti che ritiene interessanti, il suo sistema di commenti se vuole. Non perda tempo in tecniche di ottimizzazione, ci metta solo il contenuto. Ecco la vera decentralizzazione distribuita. Tante isole fanno una rete di isole. Una rete di conoscenza non affondabile con un unico attacco diretto.

enricodiba
enricodiba
11 Marzo 2021 17:29

Wikipedia come il resto di internet ora che è stata toccata dalla massa del popolo è diventata censurata e serve non per informare, ma per dirigere le masse.
Semplicemente bisogna fare una nuova internet libera.