Categoria

Italia

Democrazia 4.0: Senza Agenda Draghi non si governa, senza media non si può essere votati

Di Jacopo Brogi per ComeDonChisciotte.org ComeDonChisciotte conosce bene Raffaele Varvara, infermiere dimessosi perché contrario all’obbligo vaccinale, sanitario che ha subìto ripercussioni politiche per le sue idee e le sue azioni a favore di quegli ultimi che quasi mai nessuno ricorda: gli ammalati, i degenti nelle corsie, che ormai per legge sono isolati e spesso abbandonati in ospedali - fortezza invalicabili. Quando non hai un lasciapassare. Se da sempre il nosocomio è luogo di dolore…

L’Italia non ha sovranità

Di Effi Stounem, readovka Gli Stati Uniti hanno tradito ogni singolo alleato, prima o poi. Prima o poi, l'Ucraina scoprirà che gli Stati Uniti hanno tradito i loro alleati. Professore di filosofia del diritto all'Università E-campus in Italia, Massimiliano Bonavoglia racconta il destino dell'Italia. *** Se sostieni la propaganda mainstream, la propaganda occidentale, sei un libero pensatore. Se non la sostieni, sei infettato dai pregiudizi. Questo è lo spazio democratico che abbiamo…

Elezioni Politiche 2022, fatte le regole trovato l’inganno

Di Massimo A. Cascone per ComeDonChisciotte.org Rispettando le prerogative del ruolo che ricopre a tutela della Costituzione e dei principi in essa contenuti - tra cui il più importante: la sovranità appartiene al popolo - il nostro amato Presidente della Repubblica ha deciso di sciogliere le camere a metà luglio, consegnando a parte dell'estate la fase più calda del processo elettorale: la presentazione delle liste. Per la prima volta nella storia della nostra Repubblica, gli italiani…

Barbara Balanzoni: “Radiata dall’Ordine per motivi politici”

Di Costantino Ceoldo, pravda.ru L’epidemia di Sars-Cov 2 in Italia ha assunto i tratti di una farsa tragica o, se preferite, di una tragedia farsesca. Una commedia dell’assurdo degna di uno spettacolo teatrale, se non fosse per le migliaia di morti che riportano con i piedi per terra l’incauto spettatore. In Italia si continua a morire di Covid, dopo più di due anni di pandemia e con il 90% abbondante della popolazione vaccinata. Si continua ad indossare la mascherina come fosse un…

Un Paese di poveri

I dati Istat: la povertà assoluta conferma i massimi storici toccati nel 2020, anno d’inizio della pandemia. Per la povertà relativa l’incidenza sale all’11,1% (da 10,1% del 2020) e le famiglie sotto la soglia sono circa 2,9 milioni (2,6 milioni nel 2020)

Lo strano caso dell’Italia antiamericana

Di Marcello Veneziani Ora che soffia da noi, sull’onda della guerra in Ucraina, un americanismo servile e intollerante, vorrei ricordare cosa è stato in Italia l’antiamericanismo, che era soprattutto di sinistra, ma anche in parte di destra e cattolico. Gli antiamericani accusavano gli Usa delle stesse cose che oggi i loro eredi filoamericani accusano Putin: guerre d’aggressione, imperialismo, bombardamenti sulle popolazioni civili, ad esempio in Vietnam. Il manifesto dell’antiamericanismo…

PARTE L’ESPROPRIO IMMOBILIARE

Di Ruggiero Capone, opinione.it Dal 2012, con l’arrivo del Governo di Mario Monti, sentiamo costantemente ripetere da blasonati professoroni e supertecnici della finanza (pubblica e privata) che per addrizzare gli italiani necessita bruciare loro i risparmi, perché non sanno adoprarli, soprattutto togliere loro la proprietà di casa, perché immobilizzazione di risorse sottratte ai mercati. Oggi, grazie a Mario Draghi e alla sua capacità di “ricatto”, la porta è bella e sfondata. A luglio …

L’Italia è a rischio fascismo! Lo dicono gli storici del «Miniver»

Di Tomaso Pascucci per ComeDonChisciotte.org Nella primavera del 2020, il panorama editoriale italiano ha registrato l’uscita di una nuova serie pubblicata da Laterza, apoditticamente denominata: Fact Checking - la Storia alla prova dei fatti Non risulta che l’iniziativa, che fino ad ora ha collezionato sette libri, abbia suscitato il benché minimo dibattito, né all’interno del mondo accademico, né altrove. Eppure, l’operazione è tutt’altro che neutra e sintomatica dell’imperante…

Lo stato di emergenza in Costituzione? No, grazie. Sarebbe uno stato di eccezione

Di Musso, atlanticoquotidiano.it Il tema è il potere di reagire ad una “emergenza”, come è stato considerato il Covid. Ma, per Carl Schmitt, “emergenza” non è solo un evento non prevedibile, bensì pure l’impossibilità di conciliare interessi non conciliabili sostenuti da gruppi antagonisti al punto che l’unica alternativa è l’anarchia. Può qualcuno reagire ad una “emergenza” con “misure emergenziali”, che comportino la sospensione di parte o dell’intero ordine giuridico vigente? Chi dice…

Melillo all’antimafia, come quando Antonino Meli fu preferito a Giovanni Falcone

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani), ComeDonChisciotte.org Che l'Italia che stiamo vivendo oggi e che abbiamo vissuto negli ultimi trenta anni, sia il frutto di quei drammatici eventi che portarono all'uccisione dei magistrati Falcone e Borsellino, all'interno di un patto che lo Stato profondo italiano e le organizzazioni mafiose siglarono con il loro sangue, è storia scritta sulle carte dei processi. Coloro che sono più avanti con l'età, ricorderanno perfettamente quegli anni che…

Le cose si muovono

Di Lorenzo Merlo, theunconditionalblog.com Il ’68|77 era stato mordace. C’erano più che promesse. Ma nessuno ne parlava. Erano nella carne e nei sentimenti, erano in realizzazione. Non c’era necessità di dichiararle. Tutti erano sul pezzo. A sentire oggi le canzoni di certi cantautori, pare di ascoltare la colonna sonora di un percorso coerente, in cui attori e comparse erano espressioni di un solo spirito. La trama era nota. La destinazione, anche. Ma si trattava di un inconsapevole fermo…

Dimezzato l’export italiano verso la Russia

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani), ComeDonChisciotte.org Evidentemente a Palazzo Chigi hanno fatto male i conti. Perennemente proni ai poteri occidentali ed agli interessi oligarchici di casa nostra, non si sono minimamente curati delle prevedibili ripercussioni che si sarebbero abbattute sulla nostra già precaria economia, in conseguenza delle misure sanzionatorie verso la Russia. E' bastato un solo mese per fare in modo che l'ISTAT ci sbattesse in faccia la cruda verità. I dati…

La riforma del fisco di Draghi è l’ennesima presa in giro

Di ConiareRivolta.org - Collettivo di economisti indipendenti La riforma del fisco avviata a dicembre 2021 con le modifiche delle aliquote Irpef e del sistema di detrazioni sui figli a carico vede in questi giorni ulteriori sviluppi tramite una serie di emendamenti sulla legge delega. Di particolare rilievo, tra le varie questioni trattate, è il tema della tassazione delle cosiddette rendite finanziarie e immobiliari, attorno al quale si è scatenato un tipico esempio di dibattito fuorviante in…

Se l’Italia investe sull’ignoranza

Di Roberto Pecchioli, ereticamente.net Abbiamo detto in altre occasioni di essere “passati al bosco”, ossia ribelli, oppositori del nostro tempo. Incomoda posizione, vissuta, come prescriveva Zarathustra “su un alto monte”, dove l’aria è gelida ma pura e si osserva “molto di mondo”. Strana situazione quella italiana, in cui comanda un signore non eletto da nessuno e dove il bilancio statale prevede un aumento delle spese militari e un taglio secco di quelle destinate all’istruzione. Esiste…

Il signor Mario

di Lorenzo Merlo theunconditionalblog.com L’opera del signor Mario Il signor Mario ci rassicura che il vaccino è indispensabile per non morire e che il grinpaz permette di ritrovarsi in ambiente asettico dal Sars-Cov2. Ma tanta fluida impudenza allude a essere presi dall’esaltante emozione del dominio. Un’esperienza ordinaria quando si ha a che fare con chi consideriamo senza valore, impaurito, impotente. “L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire. Non ti vaccini, ti ammali, muori.…

Saldi esteri da brivido

Di Guido Salerno Aletta (Editorialista dell'Agenzia Teleborsa), teleborsa.it Bisogna essere chiari su un punto: le Banche centrali non hanno poteri di intervento nell'attuale contesto di inflazione dei prezzi dell'energia e delle materie prime, tutti prodotti che l'Italia importa sia per i propri consumi interni sia per la sua caratteristica di economia di trasformazione che rivende all'estero con valore aggiunto quanto ha acquista dall'estero. A maggior ragione vale la questione della…

SULL’OSTPOLITIK CRAXIANA

Di Paolo Abati, instoria.it Gli anni ’80 vengono dominati dalla figura di Bettino Craxi divenuto segretario del PSI nel 1976. In un quadro politico caratterizzato da diverse difficoltà tra cui il grosso divario tra il PCI e la DC e, più in generale dalle carenze e dalle falle “di una società duramente messa alla prova dal terrorismo e della crisi economica”. Craxi si è formato nell’Unione goliardica italiana, lontano dal ’68 e militando come luogotenente di Nenni. Sotto la sua direzione il…

L’Italia nel pallone

Di Carlo Scognamillo C’è una domanda alla quale non riesco a rispondere da quando l’arbitro francese Clement Turpin ha emesso il triplice fischio che ha sentenziato la sconfitta dell’Italia contro la Macedonia del Nord: sarà dispiaciuto di più Roberto Mancini, CT della Nazionale, o Mario Draghi, Presidente del Consiglio dei Ministri? La risposta potrebbe sembrare scontata, ma merita una riflessione. I Campionati Mondiali di Calcio avranno luogo in Qatar nel mese di Novembre/Dicembre di…

Gran Varietà, matinée a Montecitorio

A dispetto di chi sostiene che certe situazioni vanno prese di petto, meglio se ornato di medagliere, senza indulgere in pretestuosi tagli del capello in quattro, perché finalmente tutto è esplicito e evidente, chiunque può capire da che parte c’è il bene e da che parte agisce il male assoluto, c’è un aspetto che esige chiarezza: come si scrive davvero il patronimico del capo di stato “sotto assedio” che oggi, ospitato dal Parlamento italiano in seduta plenaria come durante l’elezione del…