Das schloss

LE BAMBINE RAGGIUNGONO LA PUBERT A NOVE ANNI

A CAUSA DELLE SOSTANZE CHIMICHE PRESENTI NEL CIBO (LATTE E MATERIE PLASTICHE) DI DAVID GUTIERREZNatural News Oggi l’età media dello sviluppo nelle ragazze è di nove anni. Tale fenomeno è attribuito sempre di più all’aumento dell’obesità e all’esposizione ad agenti inquinanti presenti nel cibo, che inibiscono l’azione degli ormoni. Lo studio è stato condotto nel 2006 dai ricercatori del rinomato Departement of Growth and Reproduction dell’ospedale universitario di Copenhagen, Danimarca. I ricercatori hanno scoperto che, su un campione di mille …

Leggi tutto »

LA NANOTECNOLOGIA E I SUOI RISCHI PER L’ESSERE UMANO, IL DNA E L’AMBIENTE

A CURA DEL PROJECT CENSORED Noi tutti pensiamo che gli articoli personali di uso quotidiano siano inoffensivi: cosmetici, lozioni abbronzanti, calze e abbigliamento sportivo, ma questi prodotti potrebbero contenere particelle nanotech (novità sviluppata dalla cosiddetta nanotecnologia). Le minuscole particelle generate dalla nanotecnologia hanno dimostrato la loro capacità di far ammalare e uccidere i lavoratori di fabbriche che utilizzano questo tipo di tecnologia. I rischi conosciuti per la salute umana includono danni gravi e permanenti al polmone, mentre gli studi sulle …

Leggi tutto »

EPIDEMIA DI COLERA: ACQUA POTABILE CONTAMINATA UCCIDE GLI ABITANTI DI HAITI

DI F. WILLIAM ENGDAHL Global Research L’acqua potabile contaminata sta uccidendo gli abitanti di Haiti nella prima epidemia di colera sull’isola dopo oltre un secolo. Dietro le immagini della miseria trasmesse dalla televisione tedesca si nasconde una storia di corruzione e atti illeciti a livello internazionale che coinvolge direttamente l’ex presidente degli Stati Uniti e importanti famiglie della cosiddetta “oligarchia haitiana”. Secondo organizzazioni della società civile haitiana, le donazioni che avrebbero dovuto garantire l’approvvigionamento continuo di acqua pulita, non sono …

Leggi tutto »

QUALE SOCIET SENZA CLASSI ?

IL DIVARIO RICCHI-POVERI IN AUMENTO NELL’AMERICA “SENZA CLASSI” DI JACK A. SMITHGlobal Research Il 10% della popolazione controlla il 96% della ricchezza Nell’America priva di classi, parlare del cosiddetto “gap” (dislivello, ndt) in crescita tra ricchi e poveri è un eufemismo, poiché esiste una lotta di classe accelerata contro i lavoratori americani e i poveri per mano di una minoranza che detiene o ha accesso a molto potere e ricchezza. Il “Census Bureau” (Ufficio dei Censimenti americano, ndt) ha riferito …

Leggi tutto »

L’IRAN CHE I MEDIA OCCIDENTALI NON VOGLIONO CHE TU VEDA

DI FLYNT LEVERETT E HILLARY MANN LEVERETTMR-zine Quando il Presidente Mahmoud Ahmadinejad si è recato in Libano la settimana scorsa, attirando una folla enorme e quella che sembra essere una risposta pubblica straordinariamente positiva, molti analisti occidentali hanno liquidato il viaggio come una sorta di stratagemma politico, volto a distrarre l’attenzione dalla reputazione presumibilmente impopolare di Ahmadinejad in patria. Ma dopo essere tornato dal Libano, Ahmadinejad si è recato ad Ardabil, una delle tre provincie di maggioranza Azera. Uno dei …

Leggi tutto »

IL CONFLITTO DELL'IGNORANZA – ISLAM DIROTTATO

DI LAYLA ANWARAn Arab Woman Blues Non esiste nessun conflitto sociale o culturale – esiste solo un conflitto di ignoranza. Siamo nell’Età dell’Ignoranza, siamo nella Jahiliya. Molti amano credere che la Jahiliya sia un periodo ormai passato. Non è così, la Jahiliya c’è sempre – è dappertutto. È presente in oriente e in occidente, così come gli idoli che la caratterizzano. Esiste l’Ideologia, che si eredita dalla famiglia, dall’ambiente, dalla scuola, dalla società, ed esiste la Fede. La Fede non …

Leggi tutto »

LE PROVE SCIENTIFICO-LEGALI CHE SMENTISCONO LE INDAGINI UFFICIALI SULL’11/9

DI RICHARD GAGE E GREGG ROBERTSArchitects & Engineers for 9/11 Truth AE911Truth (gruppo “Architetti e Ingegneri per la Verità sull’11/9”) trasmette le prove ai media: Conferenza Stampa – National Press Club – Washington DC. Ed. – Di seguito la dichiarazione testuale della durata di 10 minuti letta da Richard Gage, AIA (American Institute of Architects), ai media durante la conferenza stampa dell’AE911Truth presso il National Press Club di Washington DC il 9 settembre 2010. Buon pomeriggio, mi chiamo Richard Gage, …

Leggi tutto »

ARMI FILM: LE CONSEGUENZE DELLA GLOBALIZZAZIONE

DI GONZALO LIRAgonzalolira.blogspot.com L’industria fondamentale d’America è a pezzi come un armadillo, spiaccicato sull’ autostrada, la sua carcassa sanguinolenta intrappolata nel battistrada di un camion a 18 ruote che trasporta posti di lavoro verso sud al Messico, Asia, e oltre. In effetti, in America, ci sono solo due industrie che ancora forniscono consistentemente il paese con un saldo commerciale positivo: armi e film. Tutti sanno che i film di Hollywood dominano il mercato globale, il che è davvero sorprendente: il …

Leggi tutto »

KRUGMAN FRUSTRATO

DI RICK WOLFFMR-Zine Povero Paul Krugman, intrappolato nella vecchia routine keynesiana in mezzo agli accecati. La recessione sarebbe finita, egli afferma, se solo il governo fosse ricorso all’aumento del deficit per fornire la necessaria spinta fiscale. Se solo Obama e la sua gente e quei pazzi Repubblicani fossero stati meno preoccupati da quest’audace manovra, meno confusi dall’ideologia e meno ignoranti in economia. Krugman continua ad avvertire che il 2010 sostituirà il 1937 e farà di nuovo crollare l’economia. Persino i …

Leggi tutto »

LA VERIT SULL’11 SETTEMBRE ERA SOLO UN PESCE D’APRILE FUORI STAGIONE:

TAPPATA A TEMPO DI RECORD IN GERMANIA LA FALLA NEL MURO DELL’OMERTÀ MEDIATICA DI ROBERTO QUAGLIAwww.edicola.biz Era un pesce d’Aprile e ci siamo cascati, ingannati probabilmente dal fatto che adesso è ottobre, cronologicamente agli antipodi di Aprile. Avevamo riportato, pochi giorni fa, dell’incredibile fatto che la grande stampa si fosse finalmente occupata (in Germania) dei retroscena dell’11 settembre trattandoli per quelli che sono: una colossale truffa nei confronti del mondo intero! Si trattava di una piccola breccia nel muro dell’omertà …

Leggi tutto »

IL CASO CONTRO IL FLUORURO: INTOSSICARE I RUBINETTI

DI RADY ANANDA Global Research Nel luglio scorso, l’ONU ha dichiarato l’accessibilità all’acqua pulita come un diritto umano. Gli Stati Uniti sono stati tra le 41 nazioni che si sono astenute dal sostenere la risoluzione. A partire dal 15 ottobre è in atto Blog for Water Day, un’indagine rigorosa su una pratica comune negli USA – l’aggiunta di fluoruro alle forniture urbane di acqua. L’argomento dell’aggiunta di fluoruro all’acqua è stato per molti anni controverso, ma un nuovo libro, The …

Leggi tutto »

I COMANDAMENTI DEL CAPITALISTA

A CURA DI THE CENTER FOR BALANCE Professione di Fede negli USA 1. Fallo agli altri prima che gli altri lo facciano a te. Riduci in miseria i tuoi prossimi e tratta i loro lavori senza compenso, tariffa o retribuzione per assicurarti un profitto generoso dal più grande schiavo. Instaura il più autoritario dei regimi e non lasciare che alcuna moralità o potere della grande maggioranza interferisca con i più grandi profitti derivati dal preservare le disparità e tutti i …

Leggi tutto »

PICCO DEL PETROLIO? PERCH NON PICCO DELL'ACQUA?

DI WILLIAM BOWLESGlobal Research Picco del Petrolio? Perchè non Picco dell’Acqua che, dopo tutto, è molto più importante per la vita di quanto sarà mai il petrolio e viene consumata in quantità enormi dallo stesso sistema economico che ha masticato il petrolio? In effetti, l’acqua è un segno molto più potente e rilevante, più di quanto lo sia il petrolio, del modo in cui il capitalismo distrugge il pianeta. Nonostante sia anche questa una risorsa limitata, è anche una risorsa …

Leggi tutto »

IN GERMANIA SI INCRINA IL MURO DELL’OMERT MEDIATICA SULL’11 SETTEMBRE

DI ROBERTO QUAGLIA www.edicola.biz In occasione del nono anniversario dei tragici fatti dell’11 settembre, è apparso sulla stampa tedesca di serie A un articolo davvero rivoluzionario e significativo: “11 Settembre 2001, la sequenza dei fatti”. Lo ha pubblicato Focus-Money, una delle più importanti riviste tedesche di economia, a firma di Oliver Janich. La cosa incredibile di questo articolo, è che per la prima volta sulla grande stampa occidentale, la sequenza degli eventi riportati è quella vera, senza gravi omissioni, ed …

Leggi tutto »

L'FMI AMMETTE CHE L'OCCIDENTE E' BLOCCATO

SULL’ORLO DI UNA DEPRESSIONE DI AMBROSE EVANS-PRITCHARDTelegraph.co.uk Il rapporto del FMI “Will It Hurt? Macroeconomic Effects of Fiscal Consolidation” (“Farà male? Effetti macroeconomici del consolidamento fiscale” ndt.) sostiene implicitamente che l’austerity farà più danni di quanti non siano stati riconosciuti finora. Normalmente, un restringimento dell’1% del PIL in un paese porta a una perdita di crescita dello 0,5% dopo due anni. E’ tutta un’altra storia se il restringimento si ha quando mezzo pianeta è in difficoltà. La mancata crescita sarebbe …

Leggi tutto »

LA CINA FA COMPERE IN EUROPA

DI GORKA LARRABEITI Rebelión È terminata la settimana scorsa la visita del capo del governo cinese, Wen Jiabao, in Europa. Erano 24 anni che un primo ministro non toccava il suolo della Grecia e non è un caso che sia avvenuto negli anni in cui la Grecia e l’Europa sono state vittime di una crisi così grave come la stessa che stanno vivendo ancora. Con la sua visita di tre giorni ad Atene, la Cina ha portato con sé 13 …

Leggi tutto »

ECCO COSA PENSANO DI NOI I CINESI

DI GONZALO LIRAgonzalolira.blogspot.com Noi tutti ci siamo fatti un’idea di cosa pensano i cinesi del resto del mondo, ma non abbiamo una conferma. Ovviamente ci dicono cosa pensano ma è un gesto di buona educazione insignificante, come quando si chiede all’ospite come è la cena: anche se è viola in volto risponderà sempre: “È squisita, grazie!” Allora trovarsi davanti un documento che nero su bianco mostra il vero pensiero dei cinesi diventa una rivelazione: non tanto per quel che dice, …

Leggi tutto »

IL FATTORE GERMANIA: LA CREAZIONE DI UN MERCATO COMUNE CON GLI STATI UNITI

Crisi dell’ euro: l’ equilibrio monetario, chiave della dittatura dei mercati finanziari. DI JEAN CLAUDE PAYE diagonalperiodico.net L’autore spiega l’offensiva ai mercati della Grecia, Portogallo e Spagna e il progetto di una struttura economica transatlantica*. La crisi dell’euro deriva da una decisione politica, quella delle autorità della UE di impegnare la moneta comune invece di ristrutturare il debito nazionale greco. Questa ristrutturazione avrebbe salvaguardato l’euro, però avrebbe dovuto passare la mano alle banche e queste ultime avrebbero perso nell’operazione parte …

Leggi tutto »

LA FINE DEL MONDO CHE CONOSCIAMO E L’ASCESA DELL’ERA POST CARBONE

DI NAFEEZ MOSADDEQ AHMEDThe Cutting Edge Soltanto 500 generazioni fa, i “cacciatori-raccoglitori” cominciarono a coltivare cereali ed a strutturare le loro piccole comunità con delle gerarchie sociali. Circa 15 o 20 generazioni fa il capitalismo industriale si è diffuso su larga scala. Nell’ultima generazione tutta la razza umana, insieme alle altre specie e senza dubbio all’intero pianeta, è stata catapultata in una serie di crisi che molti ritengono minaccino di sfociare in una catastrofe globale: il riscaldamento globale fuori controllo, …

Leggi tutto »

IN LOTTA CON LA MENTALIT AMERICANA

DI WILLIAM BLUMKilling Hope -Anti Empire Report Da quando il Pakistan è stato colpito dalla terribile alluvione di luglio… – Decine di milioni di persone hanno perso la casa, sono rimaste isolate, altre hanno dovuto evacuare e sfollare; numerose strade, scuole e cliniche sono state distrutte – Centinaia di villaggi sono stati spazzati via – Milioni di capi di bestiame sono morti; per i poveri contadini il danno è paragonabile al crollo di una borsa occidentale, che cancella anni e …

Leggi tutto »

IL COLLASSO DELLA MORALIT OCCIDENTALE

DI PAUL CRAIG ROBERTSGlobal Research Sì, lo so che, come molti lettori saranno pronti a ricordarmi, l’Occidente non ha mai avuto nessuna moralità. Ciononostante, la situazione è peggiorata. Nella speranza che mi sia concesso di sottolineare alcuni aspetti, lasciatemi dare conto del fatto che gli Stati Uniti hanno sganciato bombe nucleari su due città giapponesi e bersagliato Tokyo, che la Gran Bretagna e l’America hanno bombardato Dresda e diverse altre città tedesche utilizzando, secondo alcuni storici, più forza distruttiva contro …

Leggi tutto »

CONFLITTO STRATEGICO INEVITABILE TRA CINA E U.S.A.

DEL PROF. WANG JISIGlobal Times All’inizio del 2010, i conflitti tra Cina e U.S.A. si sono infittiti e velocizzati, dando inizio al più grande disordine politico tra i due paesi dai tempi dell’incidente aereo del 2001. Agli inizi di Aprile, quando i capi di entrambi i paesi comunicarono via telefono e il presidente cinese Hu Jintao partecipò al summit sulla sicurezza nucleare a Washington, i rapporti sino-americani divennero meno tesi. Le tensioni si attenuarono grazie al secondo Dialogo Strategico ed …

Leggi tutto »

UN FUTURO DA SERIE “B”

DI DMITRY ORLOVClubOrlov La voluminosa posta dei miei fan mi ha fatto rendere conto di un fatto curioso: molti dei miei lettori sembrano essere convinti che il futuro sarà o come Mad Max o come Waterworld. Per quanto siano preoccupati, non ci sono altre opzioni. Per di più, alcuni hanno anche provato ad azzardare un’ipotesi su quale dei due avrebbe luogo osservando quello che faccio io. Vivo su una barca e a quanto pare questo indica che il futuro sarà …

Leggi tutto »

GLI SCONTRI IN ECUADOR DELIZIANO GLI SPECULATORI DEL PETROLIO

DI VLAD GRINKEVICHRIA Novosti Solitamente neanche le più piccole mosse da parte dei paesi OPEC passano inosservate sui mercati mondiali del carburante. Non c’è da stupirsi dunque se la recente rivolta politica in Ecuador abbia fatto decollare i prezzi mondiali del petrolio. I futures sul “Light Sweet Crude Oil” per Novembre presso il New York Mercantile Exchange sono saliti a $79.97 al barile, mentre presso l’ICE di Londra il Brent Crude Oil è salito a $82.31. Gli analisti non possono …

Leggi tutto »

LA CRISI DEL DEBITO BRASILIANO

COME PUÒ DIFENDERSI IL BRASILE DALLA FINANZIARIZZAZIONE E TENERE IL SURPLUS ECONOMICO PER SÉ DI MICHAEL HUDSON Global Research Il modello d’integrazione post seconda guerra mondiale è sopravvissuto alla sua promessa iniziale. È diventato sfruttamento dell’investimento del capitale, delle infrastrutture pubbliche e degli standard di vita piuttosto che fornire un supporto per il loro sviluppo. Nella sfera del commercio, i paesi devono ricostruire la loro autosufficienza in termini di beni essenziali e dei cereali. Nella sfera finanziaria, l’abilità delle banche …

Leggi tutto »

SOLDI PER ZITTIRE HUMAN RIGHTS WATCH ? GEORGE SOROS E IL “REGALO” DI 100 MILIONI

DI THOMAS C. MOUNTAINCountercurrents.org George Soros è un uomo d’affari occidentale astuto, spietato e miliardario. Pezzi grossi come lui non regalano cospicue somme di denaro, in questo caso 100 milioni di dollari, alla Human Rights Watch (HRW, ndt) per bontà di cuore. In vari ambienti, George Soros è considerato un terrorista finanziario le cui vittime più recenti sono i PIGS, in altre parole Portogallo, Italia, Grecia e Spagna. In questo losco mondo della finanza del ventunesimo secolo, George Soros e …

Leggi tutto »

DAVVERO L'11 SETTEMBRE “HA CAMBIATO TUTTO”?

DAL WASHINGTON’S BLOG E’ vero? Vediamo: La guerra in Afghanistan fu pianificata prima dell’11 / 9 (leggete questo articolo e quest’ altro). La decisione di scatenare la guerra in Iraq fu presa prima dell’11/9. Infatti, l’ex direttore della CIA George Tenet ha affermato che la Casa Bianca voleva invadere l’Iraq molto prima dell’11/9, e trovato sporche giustificazioni per invadere l ‘Iraq. L’ex segretario al Tesoro Paul O’Neill – che sedeva al Consiglio di sicurezza nazionale – dice che Bush stesso …

Leggi tutto »

UN GIORNALISTA CNN: IL NETWORK HA CENSURATO

DELLE RIPRESE DI ‘CRIMINI DI GUERRA DI DANIEL TENCER Raw Story Un ex corrispondende della CNN dall’ Iraq che soffre di disordine da stress post traumatico rivela che i suoi datori di lavoro non gli permettono di mostrare le riprese di cio’ che lui descrive come i crimini di guerra delle truppe americane, come riportato da una fonte di notizie australiana. Michael Ware, che e’ stato in Iraq per la CNN dal 2006 allo scorso anno, descrive l’incidente come ‘un …

Leggi tutto »

LA TRAGEDIA NASCOSTA DEGLI ESPERIMENTI DELLA CIA SUI BAMBINI

DI H.P. ALBARELLI JR. E DR. JEFFREY S. KAYETruth-out.org Bobby ha sette anni, ma questa non è la prima volta che viene sottoposto a elettroshock. E’ la sua terza volta. In tutto, durante il prossimo anno, Bobby sperimenterà otto sessioni di elettroshock. Posto sul tavolo, è tenuto fermo da due assistenti di sesso maschile, mentre il medico gli mette una soluzione sulle tempie. Bobby lotta con i due uomini che lo tengono giù, ma i suoi sforzi sono inutili. Grida …

Leggi tutto »

UNA TESTIMONE DELLA CRISI SANITARIA IN IRAQ

A CURA DEL COMITATO PER IL COORDINAMENTO DELLE ONG IN IRAQ (NCCI) ATTENZIONE! L’articolo contiene alcune immagini molto forti, se ne sconsiglia la visione ai lettori impressionabili. N.d.r. Nahoko Takato parla delle sue esperienze da attivista e del suo impegno come operatrice umanitaria in Iraq Nahoko Takato, operatrice umanitaria giapponese, sviluppò velocemente un legame forte a Ramadi e Falluja, in Iraq, in seguito all’invasione americana del 2003. In un’intervista esclusiva con il NCCI, lei ci racconta la cronaca di come …

Leggi tutto »