Das schloss

I SEGRETI DI WIKILEAKS:

IL PATTO CON IL DIAVOLO DI JULIAN ASSANGE DI ISRAEL SHAMIR Counterpunch Nella Parte Uno del mio report della settimana scorsa, qui sul sito di CounterPunch, ho mostrato che gli Stati Uniti stavano incanalando soldi verso la Bielorussia per finanziare l’ opposizione non eletta. Precedentemente queste dichiarazioni sono state sempre negate. Ora abbiamo una prova lampante. E’ in un cable confidenziale da un’ ambasciata Statunitense al Dipartimento di Stato. E’ innegabile. Cioè, se hai trovato il cable e devi essere …

Leggi tutto »

DEMOLENDO L’ AMERICA

QUATTRO SCENARI PER LA FINE DEL SECOLO AMERICANO ENTRO IL 2025 DI ALFRED MCCOYTomdispatch … A volte, per capire esattamente dove sei nel presente, è utile scrutare il passato – in questo caso, in quello che è successo alle precedenti “indispensabili” potenze imperiali; a volte, non è meno utile per scrutare nel futuro. Nel suo post più recente su Tomdispatch, Alfred W. McCoy, recentemente autore di “Sorvegliando l’Impero Americano: gli Stati Uniti, le Filippine, e la Nascita dello Stato di …

Leggi tutto »

FUGA DI INFORMAZIONI: AUMENTO DEI PREZZI DEL CIBO

PER INCENTIVARE L’APPROVAZIONE DELLE COLTURE OGM IN EUROPA DI RADY ANANDADissidentVoice In un incontro nel gennaio 2008, i funzionari commerciali di Stati Uniti e Spagna hanno pianificato come aumentare l’accettazione di alimenti geneticamente modificati in Europa, anche tramite il gonfiamento dei prezzi sui prodotti di mercato, secondo un’informazione trapelata di un diplomatico americano rilasciata da Wikileaks. Durante l’incontro, il Segretario di Stato per il Commercio Internazionale, Pedro Mejia, ed il Segretario Generale, Alfredo Bonet, “hanno notato che l’impennata dei prezzi …

Leggi tutto »

RIFLESSIONI SULL'OCCUPAZIONE ISRAELIANA, L'AUTORIT PALESTINESE

E IL FUTURO DEL MOVIMENTO NAZIONALE DI JULIEN SALINGUEjuliensalingue.over-blog.com Lo scorso 3 ottobre il presidente palestinese di fatto (1), Mahmud Abbas, ha dichiarato che rifiuterà qualsiasi dialogo con Israele se non verrà ripristinato il congelamento della colonizzazione della Cisgiordania. Lo stesso giorno il capo di Stato Maggiore israeliano uscente, Gaby Ashkenazi, era “in visita” a Belen, dove si era riunito con i responsabili delle forze di sicurezza palestinesi. La coincidenza di entrambi i fatti apparentemente contraddittoria è il riflesso della …

Leggi tutto »

TRARRE PROFITTO DALLA POVERT

LA JPMORGAN SI STA ARRICCHENDO CON I BUONI ALIMENTARI! A CURA DI ECONOMIC COLLAPSE La JP Morgan è il più importante fornitore di sussidi per buoni alimentari degli Stati Uniti. Ha ottenuto l’appalto per la fornitura delle debit card relative ai buoni alimentari in 26 stati e nel distretto di Columbia. La società ottiene un compenso per ogni caso di cui si occupa, ciò significa che più americani fanno richiesta per i buoni alimentari, più aumentano i profitti per la …

Leggi tutto »

UN NUOVO MODELLO DI SOCIETA' DOPO LA CRISI

DI KATE BODYCultureChange.org Questo rapporto comincia con gli Stati Uniti e si conclude con una presentazione di un testimone del collasso finanziario dell’Argentina e della reazione basata sulla comunità di dieci anni fa. Non dovrebbe essere necessario un caso limite come il totale collasso economico e politico in argentina del 2001 ad insegnarci come diminuire la nostra vulnerabilità ai fattori di stress economico e politico. Ad ogni modo, non dovremmo neanche ignorare i racconti storici sull’elasticità della comunità nei disastri …

Leggi tutto »

EFFETTO DOMINO DELLA FINANZA EUROPEA

GRECIA→ IRLANDA → PORTOGALLO → SPAGNA → ITALIA → INGHILTERRA → ? DAL WASHINGTON’S BLOG E’ oggi di dominio comune il fatto che ci sia un potenziale effetto domino conseguente al contagio del debito sovrano europeo all’incirca in questo ordine: Grecia > Irlanda > Portogallo > Spagna > Italia > Inghilterra Se qualche persona ha iniziato a occuparsi dell’argomento già da più di un anno, altri si sono invece accorti della questione in ritardo (da una ricerca su Google risulta …

Leggi tutto »

BLUES IRACHENO …UNA LETTERA APERTA AGLI IRACHENI

DI LAYLA ANWAR An Arab Woman Blues Devi sapere, non sei tu che mi fai andare avanti, è l’Iraq. È la memoria collettiva, la coscienza collettiva che mi fa continuare… non tu. Tu sei una finzione di un popolo. Mi ferisce ammetterlo pubblicamente, ma è la verità. Io non sono un idiota. Capisco le persone e da dove vengono … Conosco il dolore e conosco l’apprensione, la paura, stare in silenzio.. Questo non è minimizzare le ferite né seppellire le …

Leggi tutto »

SI PU PARAGONARE IL DEBITO PUBBLICO DEI PAESI

DETTI « IN VIA DI SVILUPPO » CON QUELLO DEI PAESI DEL NORD ? DI DAMIEN MILLET, ERIC TOUSSAINTComité pour l’Annulation de la Dette du Tiers Monde Sebbene ci sia una differenza enorme nell’entità, c’è una prima similitudine nell’evoluzione temporale. Il debito pubblico dei paesi in via di sviluppo e quello dei paesi del Nord sono entrambi esplosi nel corso degli anni ’70. Al Nord, la recessione generalizzata degli anni 1973-1975 ha obbligato i poteri pubblici a indebitarsi per rilanciare …

Leggi tutto »

LA RINASCITA DEL NAZIONALISMO NELL’UNIONE EUROPEA

DI STEFAN STEINBERGWorld Socialist Web Site L’ultimo episodio della crisi del debito Europeo ha mostrato la nascita della piu’ seria divisione nella storia dell’Unione Europea. Gli editorialisti e i commentatori economici stanno pubblicamente speculando sul collasso della moneta del Continente, e solo un paio di settimane fa, il Cancelliere Tedesco Angela Merkel ha dichiarato che un fallimento dell’Euro significherebbe la fine della stessa Unione Europea. L’astiosita’ dei leader Europei sul futuro del Continente ha toccato l’apice con la critica fatta …

Leggi tutto »

INGHILTERRA: LA CONTROVERSA VENDITA DELLE FORESTE

ALLETTA LE SOCIETÀ DI BIOCARBURANTI DI MARK JANSEN The Ecologist Raggiunto l’accordo col governo per la vendita delle foreste, gli analisti industriali prevedono che buona parte di esse potrebbe venire smantellata dalle compagnie energetiche per la produzione di biocarburanti. Gli elettori sono molto legati alle foreste. La notizia del progetto di mettere in vendita le foreste statali, elaborato dalla Commissione Forestale, ha diffuso il timore del proliferare di villaggi vacanze e campi da golf. Il governo si è affrettato a …

Leggi tutto »

NEUROMARKETING NEGLI STATI UNITI. PUBBLICIT PER IL CERVELLO.

DI SAÚL LANDAUProgreso Semanal La lunga recessione ha ridotto i consumi, come farà, adesso, la “business community” (un ossimoro, dal momento che ogni azienda cerca di distruggere i propri concorrenti) a vendere le sue porcherie alle persone che ha licenziato, ovvero i potenziali acquirenti? I pubblicitari, – l’avanguardia della “business community” – devono in qualche modo portare il “mercato” verso questi consumatori, senza soldi né credito (idioti!). I portavoce di destra della “business community” hanno licenziato gli operai che un …

Leggi tutto »

CERCARE DI SPIEGARE IL MONDO

COME I PR DELLA GLOBALIZZAZIONE USANO IL PROGRAMMA DI MANOVRE PSICOLOGICHE DI WIKILEAKS DI CREIGHTON SCOTTAmerican Everyman AGGIORNAMENTO: Assange al party del Dipartimento di Stato presso l’ambasciata in Islanda con Sam Watson, vice capo missione diplomatica dell’ambasciata. C’è un piccolo Parsons in tutti noi Michel Chossudovsky oltre a Global Research ha messo su un interessante sito di trascrizione di NPR (National Public Radio) con alcune affermazioni piuttosto rivelatrici su Wikileaks che sono state fatte dal capo corrispondente del New York …

Leggi tutto »

LA CATASTROFE DEL PARTITO DEMOCRATICO

E LA SCONFITTA DELLA SINISTRA E DEL CENTROSINISTRA: UNA TENDENZA MONDIALE DI JAMES PETRAS Information Clearing House La sconfitta elettorale riportata lo scorso 2 Novembre dal partito democratico americano non può essere attribuita solamente al fallimento delle politiche del presidente Obama, della leadership del Congresso o dei loro consiglieri economici di lunga data. E nemmeno la sconfitta di quello che passa per il ‘centro-sinistra’ americano è limitata agli Stati Uniti: è un percorso che si sta sviluppando a livello mondiale, …

Leggi tutto »

HIJAB: LA POLITICA E LA STORIA DIETRO IL VELO

DI EZZAT ASHRAF Veterans Today Siamo d’accordo che, prima dell’11 settembre, l’occidente difficilmente scocciava con l’Islam o i musulmani. Ma questo è cambiato drasticamente dopo gli attacchi terroristici su New York. Alla gente è stato detto che i responsabili dell’operazione aerea dell’11 settembre 2001 furono tutti fondamentalisti islamici con letali sentimenti anti-occidente. La storia non avrebbe potuto scegliere un momento più inopportuno per introdurre l’Islam nel mondo di quello dell’ 11 settembre, che ha in un qualche modo stigmatizzato l’Islam …

Leggi tutto »

SE I PESCI POTESSERO GRIDARE

DI PETER SINGERProject Syndicate L’uomo non ha alcun obbligo di macellazione per lo sbalorditivo numero di pesci selvaggi catturati e uccisi in mare Quando ero bambino, mio padre era solito portarmi a passeggio, spesso su un lungofiume o sul mare. Passavamo accanto a gente che pescava, magari mentre recuperavano le loro lenze con attaccati pesci sofferenti al loro termine. Una volta vidi un uomo prendere un piccolo pesce da un secchio ed impalarlo, ancora dimenante, su un amo vuoto da …

Leggi tutto »

I DIRITTI DI ISRAELE HANNO BISOGNO DI UNA GUERRA PERPETUA

DI ZEEV STERNHELL Haaretz Dal punto di vista del diritto, i negoziati sul partizionamento della terra sono un pericolo esistenziale perché riconoscono ai Palestinesi la stessa uguaglianza dei diritti degli Ebrei su Eretz Israel. I fatti devono essere riconosciuti: i capi dei partiti di destra hanno una visione strategica e una capacita’ di visione a lungo termine, e sanno anche come scegliere gli strumenti giusti per svolgere la loro missione. La proposta di modifica della nuova legge sulla cittadinanza, che …

Leggi tutto »

DIPENDENZA DALLA TECNOLOGIA E REALT VIRTUALE

DI CHARLES SULLIVAN Information Clearing House Sarà difficile, se non impossibile, allontanare gli U.S.A. dal collasso sociale ed economico sul quale giace instabilmente. La nostra inerzia comune ci sta trasportando sull’orlo degli abissi. Cambiare il corso richiederà una nuova consapevolezza, un risveglio. Si deve raggiungere una massa critica, ma nel nostro lungo viaggio non abbiamo neppure iniziato a riflettere. Avremmo dovuto iniziare molto tempo fa. Adesso potrebbe essere troppo tardi per tutti noi. Il popolo americano è vittima di un …

Leggi tutto »

LE GRANDI COMPAGNIE FARMACEUTICHE INIZIANO A INSERIRE MICROCHIP NEI FARMACI

DI MIKE ADAMSNaturalNews.com L’era del microchip farmaceutico incombe su di noi. Novartis AG, una delle più grandi compagnie farmaceutiche al mondo, ha annunciato un piano per iniziare a impiantare microchip nelle medicine per creare una tecnologia “smart pill”. La tecnologia del microchip è stata autorizzata dal Proteus Biomedical di Redwood City, California. Una volta attivato dai succhi gastrici, il microchip inserito inizia il rilevamento e la trasmissione dei dati ad un ricevitore indossato dal paziente. Il ricevitore è anche una …

Leggi tutto »

UNGHERIA, LA CATASTROFE D'AJKA: ANNUNCIATA, PREPARATA

DI CHARLES BARBEYÀ l’encontre I fatti: lunedì 4 ottobre alle ore 12, rottura di un bacino di ritenzione a cielo aperto, almeno 7 morti (a Kolontar, quando il torrente di fango ha devastato questo villaggio) e 160 feriti (con ustioni) per una ondata di fanghi tossici su sette villaggi che sono diventati inabitabili per decine di anni, dato che le terre e le falde fratiche sono completamente inquinate. La fabbrica MAL (Magyar Aluminium), situata ad Ajka, afferma sul suo sito: …

Leggi tutto »

QUANDO IL “FUTURO” INVADE LE NOSTRE VITE:

LA CIA FINANZIA L’AVVIAMENTO DI AZIENDE PER IL “COMPORTAMENTO PREDICENTE” DI TOM BURGHARDT Antifascist Calling Mentre camminavano lungo le affollate, gialle file di uffici, Anderton disse: “Sei a conoscenza della teoria del pre-crimine, ovviamente. Penso che possiamo darlo per scontato.” – Philip K. Dick, The Minority Report Cos’hanno in comune Google, la CIA e una schiera di aziende ‘start-ip’ per il cosiddetto “comportamento predicente”? Sono interessati a te, o più specificatamente, nello scoprire se i tuoi interessi informatici – da …

Leggi tutto »

IL COMPLOTTO DEI PACCHETTI BOMBA

DI MAIDHC O CATHAILInformation Clearing House Anche se è possibile che Al-Qaida nella Penisola Arabica (AQAP, nella sua sigla inglese) abbia rivendicato la responsabilità del complotto dei pacchetti bomba, vale la pena considerare come quest’ultimo allarme terroristico legato allo Yemen sia stato un regalo per i suoi nemici dichiarati. Solo due settimane prima della scoperta della bombe inviate per posta a “due luoghi di culto ebraico a Chicago”, Rupert Murdoch suonò profetico quando ricevette un premio della Lega Contro la …

Leggi tutto »

LA GENTE DEL TUNNEL

COME VIVONO OLTRE MILLE PERSONE NELL’ ALLAGATO LABIRINTO SOTTO LA STRISCIA SCINTILLANTE DELLA CITTÀ DEL PECCATO A CURA DEL DAILY MAIL In profondità sotto le luci scintillanti di Las Vegas si trova un labirinto abitato da sinistri ragni velenosi ed un uomo soprannominato “Il Troll” che si esercita ad una sbarra di ferro. Ma la cosa sorprendente è che i 200 chilometri di tunnel sono anche la casa oltre 1.000 persone che per sbarcare il lunario ( tirare avanti ) …

Leggi tutto »

CHEERLEADER DI UN' ECONOMIA ALLA HITLER

DI GARY NORTHlewrockwell.com Ellen Brown è un avvocato di professione, una Greenbacker per fede (n.d.t. dall’inglese “greenback” riferito alle banconote “dal dorso verde” quindi i dollari) e fan dell’economia di Hitler per coerenza. Non nasconde più di tanto il suo supporto per l’economia nazionalsocialista, come vi dimostrerò. La cosa triste è che: sta ottenendo sempre più consensi ai Tea Party. Il suo libro, The Web Of Debt (2006), è citatissimo nel Web. Ai primi di Ottobre, 2010, google dava quasi …

Leggi tutto »

“INCIDENTI STRADALI” NELLA PALESTINA OCCUPATA:

UN’ALTRA FORMA DI TERRORISMO SIONISTA DI REHAM ALHELSIMy Palestine Lo scorso 8 ottobre, Al-Jazeera ha mostrato le immagini di un colono israeliano investire con la sua macchina dei bambini palestinesi a Silwan, nella parte occupata di Gerusalemme. Nelle immagini si vede la macchina sterzare verso i bambini colpendoli e facendo saltare uno sul parabrezza. Il conducente, riconosciuto dai locali come il colono sionista David Be’eri, li ha investiti senza fermarsi. Be’eri è un riconosciuto leader dell’organizzazione di coloni Elad che …

Leggi tutto »

YEMEN: NUOVA MOSSA DEL “GRANDE GIOCO” GEOPOLITICO DEGLI STATI UNITI

PERCHÉ LO YEMEN? L’OCCIDENTE PUNTA A UN NUOVO OBIETTIVO? DI BORIS VOLKHONSKY Voice of Russia Il tempismo degli attacchi (ossia i tentati attacchi, o meglio, i probabili tentati attacchi) è stato scelto con molta cura. Gli Stati Uniti affrontano le elezioni di medio termine e per i democratici si avvicina la peggiore sconfitta degli ultimi decenni. Riandando a un passato non molto lontano, viene in mente che un attacco terroristico di grande risonanza rappresenta forse il modo più efficace per …

Leggi tutto »

E' SEDIZIOSO PARLARE DI SECESSIONE ? ARUNDHATI ROY RISPONDE ALLE ACCUSE

DI RADY ANANDA Club Orlov Con il discorso tenuto la scorsa settimana a sostegno della “azadi” – o libertà – per il popolo del Kashmir, Arundhati Roy ha scatenato l’ira degli estremisti dell’ala destra, che hanno dato il via a una petizione per arrestarla con l’accusa di sedizione. Persino i moderati sono scioccati dal suo sostegno alla secessione. Faccio parte di una mailing lista indiana, ed i commenti contro di lei sono stati violenti: la maggior parte delle persone chiedeva …

Leggi tutto »

UN FANTASMA SI AGGIRA PER L'AMERICA

DI SANDY KROLICKClub Orlov [Questo post è di Sandy, scappato da New York ora vive felicemente a Barnaul, nella bellissima e maestosa regione di Altai, in Russia]. Karl Marx una volta scrisse: “un fantasma si aggira per l’Europa”, scrisse quelle parole alla vigilia dei moti rivoluzionari in Italia e Francia del 1848 e che presto avvolsero gran parte del continente. All’insaputa della maggior parte degli Americani, l’Europa è di nuovo divorata dalla rivolta, che minaccia di espandersi. La crisi finanziaria, …

Leggi tutto »

ISRAELE / PALESTINA: COSA CONTA DAVVERO E COSA NO

INTERVISTA A MICHAEL NEUMANN DI EDWARD LEWISCounterPunch Michael Neumann è Professore di Filosofia alla Trent University, Canada. È da sempre un acuto critico della politica di Israele nei confronti dei palestinesi, e ha scritto molto sull’argomento per conto di CounterPunch, famoso il suo libro The Case Against Israel (Il caso contro Israele, ndt.). Lei è critico nei confronti del principio di autodeterminazione dei popoli: del fatto che ogni nazione dovrebbe essere in grado di costituire una comunità politica indipendente. Quest’idea …

Leggi tutto »

RIESAME INDIPENDENTE DELLE EMAIL SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO

A CURA DI SIR MUIR RUSSELL E COLLABORATORI Quanto segue è il capitolo 1.3 del rapporto del Riesame Indipendente delle Email sul Cambiamento Climatico pubblicato il 7 Luglio 2010, che ne riassume le conclusioni. Il comitato indipendente per il riesame è stato incaricato dall’Università dell’ East Anglia nel Dicembre 2009 di valutare in maniera obiettiva le accuse sorte dopo la pubblicazione online degli scambi di mail sul cambiamento climatico, il suo sito è http://www.cce-review.org N.d.T. 1.3 Risultati 13. La climatologia …

Leggi tutto »