Home / Das schloss (pagina 46)

Das schloss

I NASTRI DEL NORAD: 11 SETTEMBRE “LIVE” O FALSIFICAZIONE? (PARTE I)

DI DAVID RAY GRIFFIN 911 Truth Si è venuto a creare un certo scompiglio dopo la pubblicazione da parte di Vanity Fair dell’articolo “9/11 Live: le registrazioni del NORAD” firmato da Michael Bronner, il primo giornalista che ha avuto accesso a queste registrazioni audio – che il NORAD ha fornito, su richiesta, alla Commissione 11-9 nel 2004. La portata pubblica di queste registrazioni è stata aumentata molto dalla disponibilità di estratti di queste registrazioni (che possono essere ascoltati nella versione …

Leggi tutto »

11 SETTEMBRE: QUANTI SONO I RESPONSABILI?

DI DOUGLAS HERMAN Rense.com Un cattivo governo mente come forma di politica ufficiale. Non ci si può fidare che un cattivo governo dica la verità. Un cattivo governo non è affidabile per quel che riguarda la salute dei suoi cittadini o dei cittadini di altre nazioni. Un cattivo governo agisce sempre in modo malvagio, egoistico e nascosto. Un cattivo governo sopprime l’informazione, censura la verità e attacca chi osa dirla. Un cattivo governo deve essere sempre forzato, se possibile, a …

Leggi tutto »

IL GRANDE ESPERIMENTO

DI URI AVNERY Information Clearing House Gaza come laboratorio È possibile forzare un’intera popolazione ad essere sottomessa da un’occupazione straniera privandola del cibo? Questa è sicuramente una interessante domanda. Così interessante che, addirittura, il governo israeliano e quello statunitense, con la stretta collaborazione dell’Europa, sono coinvolti in un rigoroso esperimento scientifico, in maniera tale da ottenere una risposta definitiva alla domanda. Il laboratorio per l’esperimento è la Striscia di Gaza, e le cavie sono il milione e duecentocinquantamila palestinesi che …

Leggi tutto »

I BAMBINI DI HOPEWOOD – I PI SANI D’AUSTRALIA

DI IAN SINCLAIR VaccinationDebate.com Nel 1942 Leslie Owen Bailey, un grande filantropo e fondatore della Natural Health Society of Australia [Società Australiana per la Salute Naturale n.d.t.] , accettò l’affidamento di 85 bambini le cui madri non erano in grado di accudire. Allevati secondo i principi della Salute Naturale e cresciuti nella Hopewood House di Bowral, NSW (Nuovo Galles del Sud), essi divennero famosi come i bambini di Hopewood. Molti di questi bambini erano poco più che neonati, e siccome …

Leggi tutto »

LA SPERANZA DEL MONDO

DI SCHUYLER EBBETS The Peoples Voice Edgar Cayce nacque nel 1877 e morì nel 1945. Durante la sua vita fu noto come il sensitivo dormiente. Per quarantatre anni diede prova della sua straordinaria abilità di entrare in una trance auto indotta distendendosi su un sofà e chiudendo gli occhi. Da questo stato alterato poteva rispondere ad una gamma eterogenea di domande. Le sue risposte che furono definite “letture” contenevano delle introspezioni così preziose che persino al giorno d’oggi si è …

Leggi tutto »

ASPETTANDO LA RIBELLIONE

DI FRED REED Iraqi Solidarity Campaign Qualcuno si domanda: quando cominceranno gli ammutinamenti tra le truppe in Iraq? Recentemente, tramite e-mail, ho parlato della guerra con Jim Coyne, un amico del reggimento aereo che prestò servizio per due anni come artigliere in Vietnam e che poi intraprese la carriera giornalistica. Gli domandai: “Realmente loro (intendo i corpi ufficiali, gli ufficiali dell’esercito) credono ai discorsi ottimistici che si sentono? Veramente non sanno cosa sta accadendo?” La risposta di Jim: “ Io …

Leggi tutto »

L’APOCALISSE NUCLEARE DI BUSH

DI CHRIS HEDGES Truth Dig La portaerei Eisenhower, col supporto di tre corazzate, la USS Anzio, la USS Ramage, la USS Mason e di un sottomarino ‘fast attack’, lo USS Newport News, proprio in questi giorni sta navigando verso lo stretto di Hormuz, presso le coste iraniane. Le navi saranno sul posto e pronte all’attacco dell’Iran prima della fine del mese. Potrebbe trattarsi di un bluff, potrebbe essere una messinscena. Forse si tratta solo di una dimostrazione di potenza militare …

Leggi tutto »

LA NUOVA GUERRA FREDDA: PREPARATIVI DI GUERRA IN MEDIO ORIENTE E ASIA CENTRALE

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research È indispensabile che i cittadini americani e del mondo intero si rendano conto dei pericoli di una guerra in Medio Oriente contro l’Iran, e agiscano con decisione per opporsi ai piani militari degli USA, fermando così la corsa alla guerra. Il mondo si trova al bivio della più grave crisi della storia moderna. Gli Stati Uniti si sono imbarcati in un’avventura militare, “una lunga guerra”, che minaccia il futuro dell’umanità. Quest’articolo documenta gli ultimi sviluppi …

Leggi tutto »

GLI ARROGANTI, GLI INGANNATI E I CODARDI

DI SEAN PENN Counterpunch “Via Bush, via dall’Iraq” Gli arroganti, gli ingannati e i codardi sosterrebbero che un immediato ritiro delle truppe dall’Iraq porterebbe alla perdita di fiducia e di credibilità degli Stati Uniti. In realtà, il Presidente Bush e i suoi funzionari hanno già perso moltissima credibilità a livello internazionale. Ma il fatto forse ancora peggiore, è che essi hanno creato la più grossa divisione culturale, religiosa e politica interna dai tempi della Guerra Civile.

Leggi tutto »

LA RUSSIA FERMERA’ LA GUERRA?

DI ISRAEL SHAMIR The Truth Seeker Israele e gli USA, i terribili gemelli siamesi congiunti dalle loro comunità ebraiche, sono sul sentiero di guerra. Il solito bene informato Uzi Mahanaimi ha scritto sul Sunday Times che i piani sono stati stilati, e i preparativi sono completi per riprendere la guerra a Siria e Iran, temporaneamente interrotta dai combattimenti degli Hezbollah tra le montagne del sud del Libano. Il presidente Bush spera di migliorare la sua popolarità offuscata dalla guerra, secondo …

Leggi tutto »

11/9: IL GIORNO PIU' FORTUNATO DI LUCKY LARRY SILVERSTEIN

DI [email protected] The Four Winds Bisogna proprio essere fortunati per fare 4 miliardi di dollari con un bel colpo su un investimento di 6 mesi da 124 milioni di dollari. Larry Silverstein è il magnate immobiliare newyorkese che acquistò l’intero complesso del World Trade Center proprio 6 mesi prima degli attacchi dell’11 settembre. Quella fu la prima volta che nei 33 anni di storia del complesso vi fu un cambio di proprietà. Il primo ordine del giorno di Mr. Silverstein …

Leggi tutto »

CHI TRAE VANTAGGIO DAL TRAFFICO DELL'OPPIO AFGHANO?

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research Le Nazioni Unite hanno dichiarato che la coltivazione del papavero da oppio in Afghanistan è cresciuta vertiginosamente e che ci si aspetta un suo incremento del 59% nel 2006. Si stima che la produzione di oppio sia aumentata del 49% relativamente al 2005. I media occidentali in coro danno la colpa ai talebani e ai signori della guerra. Si è detto che l’amministrazione Bush è impegnata a mettere un freno al traffico di droga dall’Afghanistan: …

Leggi tutto »

LA PANDEMIA DI DIABETE E L' URANIO IMPOVERITO

DI LEUREN MORET Rense.com La pandemia di diabete, che aumenta ogni anno, iniziò nel 1945 con il lancio delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. L’inquinamento atmosferico a livello globale risultò in una pandemia di diabete causata da centinaia di migliaia di chilogrammi di polvere di uranio impoverito, quello usato nella preparazione di bombe atomiche e ad idrogeno come “tampone”, nei prodotti di fissione usati dagli impianti nucleari, nell’uso illegale di gas velenoso composto anche da uranio impoverito e lanciato …

Leggi tutto »

GLI USA SI “SOVIETIZZANO”

DI ERIC MARGOLIS Toronto Sun Alla fine degli anni ’80 sono stato il primo giornalista occidentale ad ottenere il permesso di entrare nella più temuta prigione del mondo, il sinistro carcere di Mosca “Lubyanka”. I moscoviti non osavano nemmeno pronunciare il nome del quartier generale del KGB, tanto da ribattezzarlo con un nomignolo proveniente da un vicino negozio di giocattoli, “Detsky Mir” (il Mondo dei Bambini, N.d.T.). Mi vengono ancora i brividi a ripensare alle celle sotterranee di Lubyanka, alle …

Leggi tutto »

IL COSTO AMARO DEL CAFFE' EQUO E SOLIDALE

DI HAL WITZMAN Financial Times LIMA — Il colonnello Vasquez Bernardino, un venticinquenne allampanato che veste una t-shirt lercia della nazionale argentina di calcio e pantaloni sportivi distrutti, indica il pavimento di legno del capannone sul quale lui e altri 17 lavoratori hanno dormito per tutta l’estate. Fuori, c’è un piccolo rubinetto dal quale l’acqua fuoriesce costantemente. L’unico bagno è un buco nel terreno circondato da fragili muri di tela di sacco nero. Mr Vasquez è venuto qui con alcuni …

Leggi tutto »

PERCHE' DIFENDO UN DETENUTO DI GUANTANAMO

Avv. H. CANDACE GORMAN Huffington Post Non sono pagata. Di fatto, sto pagando per fare questo. Di fatto, sto pagando un sacco di soldi per fare ciò, perché nella professione di avvocato il tempo è denaro, e sto spendendo anche un’incredibile quantità di tempo su questa questione. Perché lo faccio? Immaginate che qualcuno lanci sopra la vostra città un migliaio di volantini che affermano “se consegnerete individui che sono ‘assassini e terroristi’ vi pagheremo abbastanza denaro da mantenere voi i …

Leggi tutto »

OSAMA OSWALD

DI DOUGLAS HERMAN Rense A parte l’inusuale somiglianza dei nomi, LHO e OBL hanno in comune alcune insolite caratteristiche. Ecco un breve elenco… Oswald ha combattuto nella guerra fredda contro i comunisti. Osama ha combattuto nella guerra fredda contro i comunisti. Oswald è stato accusato di omicidio ma non è mai stato condannato per il suo grande crimine. Osama è stato accusato di omicidio ma non è mai stato condannato per il suo grande crimine.

Leggi tutto »

LA RUSSIA DARA’ ALL’ IRAN I MISSILI PER PROTEGGERE GLI IMPIANTI NUCLEARI

A CURA DI MOSNEWS Il Middle East Newsline riferisce che la Russia, impegnandosi per il completamento del reattore di Bushehr, ha offerto la vendita di un insieme di sistemi missilistici terra-aria per proteggere gli stabilimenti nucleari iraniani. Fonti diplomatiche e dell’industria russa hanno detto che Mosca sta negoziando la vendita all’Iran di sistemi antiaerei per proteggere Bushehr da attacchi aerei degli USA o di Israele. Le fonti hanno detto che i contratti potrebbero essere firmati quando Bushehr sarà pronto ad …

Leggi tutto »

MURDOCH L’ONNIPOTENTE: QUANDO IL PUBBLICO PERDE L’ OPINIONE

DI RAMZY BAROUD Global Research La gente immagina di avere opinioni proprie, non quelle dei grandi magnati corporativi che competono per colonizzare la sfera pubblica. Non siamo proprio così liberi di pensare come crediamo. Juergen Habermas, filosofo, storico e sociologo tedesco, è spesso citato, tra i molteplici studi accademici, per il grandissimo contributo dato alla sociologia ed alla teoria critica. Il suo risultato più prestigioso, tuttavia, consiste nell’introduzione del concetto di “sfera pubblica”, un fenomeno la cui nascita fa risalire …

Leggi tutto »

IL VERO LEGAME TRA L’ 11 SETTEMBRE E L’ IRAQ

DI TOM ENGELHARDT Asia Times Online Avrete già sentito il Presidente Americano George W. Bush ed il vice Presidente Dick Cheney ripetere più volte ed in vari modi: c’è stato un nesso tra gli avvenimenti dell’11 Settembre 2001 e l’Iraq. Ora prendiamo questi fatti seriamente e analizziamo qualche fatto che lega i due avvenimenti. Cifre e paragoni • Almeno 3.438 iracheni sono morti in modo violento nel mese di Luglio (in giugno ed agosto ci sono stati circa lo stesso …

Leggi tutto »

EROE DI GROUND ZERO ASSALITO DA UNA SQUADRA ‘SWAT’

DI PAUL JOSEPH WATSON Prison Planet Un uomo che ha denunciato pubblicamente le polveri tossiche dell’11 Settembre, eroe di ground zero e uno dei responsabili del rilascio di documenti comprovanti l’insabbiamento governativo che mise deliberatamente a rischio la vita di poliziotti, pompieri e soccorritori, è stato assalito da una squadra SWAT [Corpi scelti di polizia spesso usati nei raid anti-terrorismo, la sigla un tempo significava Special Weapons Assault Team ed è poi stata mutata in un più pacifico Special Weapons …

Leggi tutto »

FEARWATCH: UN OSSERVATORIO SUI VENDITORI DI PAURE

DI ARIANNA HUFFINGTON Huffington Post Quando è il momento di spaventare gli americani l’amministrazione Bush fa un campionato tutto suo — l’equivalente horror della squadra del 1927 dei New York Yankees, degli Steel Curtain Pittsburgh Steelers [celebre team di football americano n.d.t.] o dell’era spettacolare dei Lakers di Magic, Kareem, e James Worthy. Ovunque vi giriate c’è un altro Campione dell’ Allarmismo. Bush, Cheney, Rice, Rummy, Rove . Negli ultimi cinque anni, questa Squadra di Assassini, battitori liberi del correte-a-salvarvi-la-vita …

Leggi tutto »

L’IMMINENTE COLLASSO DEL SIONISMO

DI KATHLEEN CHRISTISON (Ex analista della CIA) Counterpunch Il fallimento morale del principio fondatore d’Israele Sono solamente gli osservatori al di fuori della massa ad aver notato che con i suoi sanguinosi attacchi al Libano, e al tempo stesso a Gaza, Israele ha finito col mostrare, anche ai più illusi, il totale fallimento dell’ideale alla base della sua nascita? È possibile che gl’illusi continuino ad illudersi? È possibile che il fallimento d’Israele salti agli occhi solo di quelli che già …

Leggi tutto »

LA STRATEGIA DI USA-ISRAELE CONTRO IL LIBANO E L’IRAN

DI JAMES PETRAS Information Clearing House Il Dibattito sulla Guerra all’Iran Una indagine compiuta a proposito di alcune dichiarazioni fatte da parte dei membri del governo di Israele, apparse assieme ad altri documenti e commenti sui quotidiani, e rilasciate dai membri interni alla Presidenza delle Maggiori Organizzazioni Sioniste Americane, e da quei sostenitori che per loro scrivono e parlano attraverso i più popolari e autorevoli mezzi di informazione, svela in realtà uno sforzo comune per spingere gli Stati Uniti ad …

Leggi tutto »

LE MIE AVVENTURE CON L’FBI: COME FUI TACCIATO DI TERRORISMO

DI JIM BENSMAN Lowbagger Me ne stavo seduto in casa il 31 luglio scorso quando il telefono squillò e vidi che il dispositivo indicava Federal Bureau of Investigation. All’FBI volevano sapere se potevano venire da me per parlarmi, perciò chiesi di che cosa si trattava. Tutto aveva avuto inizio alcuni giorni prima, quando partecipai ad un’udienza aperta al pubblico sulla proposta del Corpo dei Genieri dell’ Esercito di costruire un canale per i pesci in una diga sul Mississippi. Fecero …

Leggi tutto »

IL MITO DEI CIVILI INNOCENTI

DI MICHAEL SANTOMAURO The Truth Seeker Perchè non chiederò scusa per il mio scritto “Il mito dei civili innocenti” Cari amici, ecco alcune esperienze che mi hanno indotto ad essere provocatorio nel mio scritto “il mito dei civili innocenti”, il quale potrebbe mandarmi in galera in base al Patriot Act (lo trovate nella seconda metà di questa corrispondenza). Cominciamo dal principio

Leggi tutto »

INTERROGARSI SULL' 11 SETTEMBRE

DI NAFEEZ MOSADDEQ AHMED Dopo cinque anni essere scettico non significa automaticamente essere un visionario… Anche se potrebbe essere Cinque anni dopo gli attacchi terroristici a New York, Washington e Pennsylvania che hanno scosso il mondo, lo scetticismo sul resoconto di quanto è accaduto da parte dell’amministrazione Bush, come pure sulla “guerra al terrore” in generale, è aumentato esponenzialmente. Ciò ha favorito l’emergere di ogni genere di teorie su cos’è accaduto, alcune di loro davvero bizzarre, altre intriganti ma vuote …

Leggi tutto »

PERCHE' WIKIPEDIA MI STA CENSURANDO?

DI JAMES BACQUE Serendipity Nel 1989 ho pubblicato il primo di una serie di libri sulla seconda guerra mondiale e le sue conseguenze. Il primo libro, intitolato Other Losses*, mostrava le orribili atrocità commesse contro i prigionieri nemici nei campi di prigionia degli Stati Uniti e della Francia dopo il 1945. Il secondo, Just Raoul, era una biografia di un eroe della Resistenza francese che salvò molti profughi dai campi di sterminio nazisti. Il terzo, Crimes and Mercies, descriveva la …

Leggi tutto »

PERCHE’ ODIO L’AMERICA

DI MICKEY Z Online Journal “Perchè odi l’America?” Questa è una domanda provocatoria particolarmente semplice. Si potrebbero, ad esempio, mostrare elementi della brutale politica estera di questa nazione. Fate una sola domanda inquisitoria su ad esempio la complicità Usa nel rovesciamento di governi in Guatemala, Iran o Cile e dei patrioti [sic] permalosi usciranno dalle loro falegnamerie per difendere l’onore del loro paese accusandovi di essere “anti-Americano”. Naturalmente questa accusa mi potrebbe portare a riflettere su quanto debba essere totalitaria …

Leggi tutto »

PAPA BENEDETTO E LA JIHAD DELLA CRISTIANITA’ OCCIDENTALE

DI COLIN BUCHANAN End Empire “Meglio il turbante del Sultano che il cappello del Cardinale” Al di là della sinistra decisione di lanciare un attacco all’Islam in questo momento storico in cui è in bilico la suprema questione della guerra o della pace, vi è un aspetto piuttosto bizzarro nell’intera questione, cioè la curiosa decisione di citare la visione dell’Islam di un imperatore bizantino. Bisanzio aveva provato sulla propria pelle la brutalità dei crociati occidentali che, aizzati dai preti cattolici, …

Leggi tutto »