Home / Das schloss (pagina 31)

Das schloss

ROBERT KENNEDY: NUOVE PROVE SULLA PRESENZA DI UN SECONDO KILLER

DI D. EDWARDS E N. JULIANORaw Story Quaranta anni dopo che la stella nascente del partito democratico Robert F. Kennedy fu ucciso in un albergo di Los Angeles durante le sua corsa alle presidenziali, nuove prove suggeriscono che l’uomo che sta scontando un ergastolo per tale omicidio non sparò il colpo che uccise il carismatico senatore. Medici legali si sono riuniti questa settimana in una conferenza in Connecticut per discutere le loro scoperte indipendenti che gettano seri dubbi sull’assassinio di …

Leggi tutto »

CHI CONTROLLERA' ACQUA E PETROLIO CONTROLLERA' IL MONDO

DI JOHN GRAYThe Observer Nuove superpotenze sono in competizione per le risorse in diminuzione, con l’Inghilterra nel ruolo di comparsa. Il risultato potrebbe essere mortale. La Storia forse non si ripete, ma, come osserva Mark Twain, può per lo meno creare rime con se stessa. Le crisi e i conflitti del recente passato sono abbastanza simili anche se basati su condizioni differenti. Attualmente, la corsa per le risorse è già partita e rassomiglia al Grande Gioco che si svolgeva durante …

Leggi tutto »

I CAMPI DI CONCENTRAMENTO FEMA NEGLI STATI UNITI

A CURA DI GEOPOLITICAL MONITOR 1. Sommario La United States Federal Emergency Management Agency [agenzia federale degli Stati Uniti per la gestione delle emergenze n.d.t.] detiene numerosi campi di prigionia in tutti gli Stati Uniti. Alcuni campi sono stati costruiti e/o rinnovati di recente e sono pienamente equipaggiati. L’esistenza dei campi, accanto agli ordini esecutivi presidenziali che danno al presidente e al Dipartimento di Sicurezza Nazionale (del quale la FEMA è ora parte) il controllo sulle ‘essenziali funzioni nazionali’ nel …

Leggi tutto »

L'ACCORDO SEGRETO TRA AMERICA E IRAN SULLA SICUREZZA IN IRAQ

A CURA DI ROADS TO IRAQ Come si mette in relazione con la visita di McCain in Israele Il giornale Arab online pubblicato a Londra fu l’unico giornale a riporta la notizia la settimana scorsa, però io ho aspettato qualche altro giorno per vedere se la situazione si fosse evoluta come affermava il giornale e se la campagna militare a Basra avesse risposto alle mie aspettative. Arab online afferma che c’è stato un segreto negoziato tra Iran e USA durante …

Leggi tutto »

UN MONDO NUOVO E PERICOLOSO

DI JIM AMREHINCarolynBaker.net “Ciò che l’uomo ha unito, la natura non è capace di disunire” Aldous Huxley, “Brave New World”, Capitolo 2 “I miei amici sono dei giocattoli. Io li fabbrico. È un hobby. Sono un disegnatore genetico.” J.F. Sebastian (William Sanderson), “Blade runner”, 1982 Un agghiacciante articolo circa l’ingegneria genetica e la moralità Chiamatemi strano ma uno dei momenti salienti del mio 2007 è stata una notte di dicembre quando alla fine riuscii nell’intento di vedere uno dei miei …

Leggi tutto »

LA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA DI UN TESTIMONE

E LETTERA APERTA ALLA FAMIGLIA MATTEI DI SOLANGE MANFREDIpaolofranceschetti.blogspot.com PREMESSATre anni fa decisi di denunciare alcuni fatti gravissimi che riguardavano il cosiddetto Rogo di Primavalle: era il 1973 quando morirono in un rogo appiccato da alcuni esponenti di Potere Operaio due fratelli, uno di otto e l’altro di 21 anni: Virgilio e Stefano Mattei. Per caso mi trovai a raccogliere le dichiarazioni di un latitante condannato in via definiva per quel Rogo, Manlio Grillo. Consegnati i nastri alla magistratura sono …

Leggi tutto »

GENOCIDIO DA CONTROLLO DEL CIBO, IL PIANO DI KISSINGER DEL 1974

DI JOSEPH BREWDA Executive Intelligence Review Il 10 dicembre 1974 il Consiglio Nazionale della Sicurezza americano, che allora faceva capo a Henry Kissinger, completò uno studio segreto di 200 pagine che titolò “Memorandum 200 per la Sicurezza Nazionale: crescita della popolazione mondiale, cosa comporta per la sicurezza e per gli interessi degli Stati Uniti all’estero” (NSSM 200). Lo studio affermava, falsamente, che la crescita della popolazione nei cosiddetti Paesi Meno Sviluppati (Less Developed Countries, o LDCs) rappresentava una grave minaccia …

Leggi tutto »

UN VERO E PROPRIO SCONQUASSO

DI JAMES HOWARD KUNSTLERCarolynBaker.net Secondo me, la sorpresa che il destino ha in serbo per l’America è una cosa del tutto nuova: la scarsità di petrolio e benzina. Mentre piovono soldi “impauriti” sul mercato dei futures, che spingono in alto i prezzi, un comportamento bizzarro inizia a prendere forma fisica nel processo di ripartizione. Le cose stanno diventando molto strane e molto veloci – e probabilmente diventeranno ancora più strane e ancora più veloci quando il treno dei cattivi debiti …

Leggi tutto »

LOCALISMI

DI JAMES HOWARD KUNSTLERcarolynbaker.net Di questi tempi si guarda alle idee raggruppate alla voce “localismo” come alla scelta di uno stile di vita, vale a dire una dichiarazione alla moda del proprio coinvolgimento ambientale, praticata da coloro che dispongono dei mezzi e del tempo per seguire le mode. I “locavores”, che si impongono di mangiare “localmente”, sono per la stragrande maggioranza persone con una cultura universitaria, Baby Boomers molto ben retribuiti, che acquistano quei cesti da boutique da 6 pinte …

Leggi tutto »

GLI AIUTI DI STATO ALLE BANCHE

DI WALTER BRASCH Counterpunch E’ uno stato sociale…se sei ricco Ascoltate i sapientoni e i chiacchieroni dei talk show conservatori. Ascoltate uno qualunque dei candidati politici che fa seguire al proprio nome la frase “ repubblicano conservatore”. Un solo tema viene gridato ai quattro venti — tenete il governo fuori dalle ditte private; lasciate che gli affari si godano un’economia di libero mercato. Non solo le regolamentazioni governative dovrebbero essere minime, dicono, ma dobbiamo porre fine allo welfare, allo “Stato …

Leggi tutto »

COME PORRE FINE ALLA CRISI DEI MUTUI SUBPRIME

DI PAUL CRAIG ROBERTSCounterpunch Le riforme spesso fanno più danni che benefici. Questo è infatti il caso della regola “mark-to-market” che sta implodendo il sistema finanziario degli Stati Uniti richiedendo alle istituzioni finanziarie di valutare i mutui subprime al loro corrente valore di mercato. Questo crea reali problemi di bilancio. Questi strumenti finanziari sono diventati problematici prima che si fosse creato per loro un mercato, essendo stati messi sul mercato direttamente dagli emittenti agli investitori. Adesso che sono in crisi …

Leggi tutto »

IL COINVOLGIMENTO OCCIDENTALE NEL GENOCIDIO RUANDESE

DI ANDREW G. MARSHALL Geopolitical Monitor Questo reportage esamina il genocidio in Ruanda in un contesto geopolitico che include il ruolo delle potenze occidentali, delle multinazionali e istituzioni finanziarie internazionali. Una base in Centro Africa Storia politica L’Uganda è stata per molte decadi una colonia dell’impero britannico fino a quando ottenne l’indipendenza nel 1962. In quel momento, “L’Uganda aveva una delle economie più promettenti dell’Africa sub-Sahariana, con un sano settore agricolo, industrie in via di sviluppo e un importante settore …

Leggi tutto »

IL SILENZIOSO RAPIMENTO DI MOUDUD AHMED

DI JOHN PILGER The Guardian C’e’ un uomo per bene e coraggioso rinchiuso in una cella in un paese dove ebbe inizio l’impero britannico, un paese di poeti, cantanti, artisti, liberi pensatori e tiranni da operetta. Lo conobbi in una notte senza luna nel 1971 quando mi condusse clandestinamente in quello che era allora Pakistan orientale e oggi è Bangladesh, attraverso villaggi che l’esercito pakistano aveva saccheggiato e raso al suolo. Il suo nome è Moudud Ahmed e a quei …

Leggi tutto »

LA GUERRA DI HARRY: LA SGRADEVOLE VERITA'

DI LEO DOCHERTY The Independent Il veterano della guerra d’Afghanistan, Leo Docherty, critica la campagna militare Britannica nella provincial di Helmand, dove il Principe stava servendo la patria fino a quando dettagli della sua presenza trapelati in internet hanno interrotto il suo turno in prima linea. Non si era mai visto nessun giovane felice come il Principe Harry sparando contro le sospette postazioni dei Talebani, vicino la città di Garmsir nella provincial di Helmand la settimana scorsa. Dopo la cocente …

Leggi tutto »

IL TRIPLICE ERRORE DELLE GRANDI BANCHE PRIVATE

DI ERIC TOUSSAINT E DAMIEN MILLETRéseau Voltaire Mentre grandi banche private e fondi d’investimento crollano un po’ dappertutto nei paesi del Nord, i dirigenti delle principali banche mondiali suggeriscono una semplice correzione del sistema, certamente dolorosa, ma non drammatica. Per Damien Millet e Eric Toussaint questa reazione è la prova che l’annullamento del debito del terzo mondo – che sarebbe meno gravoso della attuale crisi – non è un’utopia ma una esigenza realizzabile. Dall’agosto del 2007, le banche nord-americane e …

Leggi tutto »

IL VENEZUELA VENDERA’ IL PETROLIO IN EURO

A CURA DI ASSOCIATED PRESS CARACAS, Venezuela: Il ministro venezuelano del petrolio ha detto martedì che la compagnia petrolifera venezuelana, di proprietà dello Stato, inizierà a chiedere pagamenti in euro– una misura volta a proteggere i guadagni dall’indebolimento del dollaro Usa. Rafael Ramirez ha detto che l’iniziativa della Petroleos de Venezuela SA, o PDVSA, di chiedere euro piuttosto che dollari “sta avanzando” ma non è ancora completata. “La questione degli euro per i nuovi contratti sarà gestita in modo graduale”, …

Leggi tutto »

11 SETTEMBRE: DIROTTATORE AVEVA PRENOTATO VOLI PER I GIORNI SUCCESSIVI

DI PAUL JOSEPH WATSON Prison Planet Sbalorditivi documenti dell’FBI contraddicono il rapporto della commissione sull’11-9 mentre il veterano della CIA Robert Bear chiede che l’indagine sia riaperta Sbalorditivi documenti dell’FBI recentemente rilasciati ed ottenuti grazie al “freedom of information act” mostrano che il presunto dirottatore Hamza Al-Ghamdi aveva prenotato altri voli per San Francisco e Riyadh, cosa che fa pensare che fosse all’oscuro del suo destino a bordo del volo United Airlines 175, l’aereo che colpì la torre sud del …

Leggi tutto »

MASSONERIA: CHIEDIAMO TRASPARENZA IN POLITICA

A cura di ComeDonChisciotte.org, Disinformazione.it, PaoloFranceschetti.blogspot.com FIRMATE LA PETIZIONE PER CHIEDERE UNA CORRETTA INFORMAZIONE POLITICA SUL TEMA DELLA MASSONERIA! Le vicende di questi ultimi anni, le informazioni che, specie grazie ad internet, è stato possibile reperire sul sistema in cui viviamo, hanno portato alla luce l’influenza fortissima che la massoneria ha sulla politica. E’ stato possibile capire che spesso, l’immobilismo dei partiti nel cercare soluzioni a problemi in fondo abbastanza semplici, l’assoluta paralisi della giustizia nella ricerca della verità per …

Leggi tutto »

LA CONTINUITA' DEL POTERE USA, DIETRO LA CASA BIANCA

DI THIERRY MEYSSANRéseau Voltaire Come lo “Stato profondo” sopravvive alle alternanze dei partiti Sessanta anni di propaganda atlantista ci hanno convinto che gli Stati Uniti sono una grande democrazia. Eppure, nessun osservatore pensa che Ronald Reagan o George W. Bush abbiano esercitato appieno il potere legato alla loro funzione, e allora chi comanda? O ancora, gli osservatori concordano che una volta ricontate le schede elettorali Al Gore aveva vinto le elezioni del 2000, ma allora perché Bush occupa la Casa …

Leggi tutto »

LE NOTIZIE POLITICHE ANNUNCIANO UNA CRISI PI GRAVE

DI DANNY SCHECHTER carolynbaker.net Se ne andrà se non lo sappiamo? Il popolo americano viene e continuerà ad essere divorato vivo dai grandi squali bianchi finanziari di dimensioni gargantuali, e le distrazioni Michael Jackson/Britney Spears dei media principali, che si concentrano sugli inetti candidati politici, non sono altro che distrazioni di strabiliante irrilevanza al cospetto della carneficina che si sta verificando. Questo è l’equivalente del 21 secolo del “panem et circenses” per ammansire le masse mentre l’impero crolla nella pattumiera …

Leggi tutto »

DOCUMENTO RIVELA L’AGENDA SEGRETA DIETRO L’INDIPENDENZA DEL KOSOVO

DI ALEKSANDAR PAVIC Global Research Come la NATO ha infranto la legge internazionale in uno sforzo volto a eguagliare “la massima espansione territoriale di Roma” Per tutti coloro che stanno cercando ancora di andare a fondo della dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo, guidata dagli Usa e completamente al di fuori degli accordi Onu, e della volontà dell’America di destabilizzare non solo le relazioni con la Russia, ma l’intero ordine internazionale, nessun documento fornisce una spiegazione più chiara o più …

Leggi tutto »

PRESTO ILLEGALI I COMMENTI ANONIMI IN INTERNET?

DI KELLIE WILSON Action News 36 Il deputato del Kentucky Tim Couch ha presentato questa settimana una proposta di legge per rendere illegali i messaggi anonimi online. Il decreto richiederebbe che chiunque contribuisca a un sito Web registri in tale sito il proprio vero nome, indirizzo e indirizzo e-mail. Il nome completo verrebbe usato ogni volta che viene inserito un commento. Se la proposta diventa legge l’operatore di un sito Web dovrebbe pagare se a qualcuno fosse consentito di postare …

Leggi tutto »

LA NAZIONALE AVVERSARIA

DI CARLO BERTANI Di questi tempi, fioriscono sul Web le più disparate proposte sul come comportarsi alle prossime elezioni: si va dall’astensionismo puro, al non-ritiro della scheda elettorale con richiesta di segnalazione nel verbale, al voto per formazioni che non avranno nessun peso. Tutto ciò (avrò certamente dimenticato altre proposte) è perfettamente comprensibile, poiché il livello di sopportazione degli italiani è oramai traboccato, ma ha poco senso se non riusciamo a comprendere profondamente il livello di commistione interna dell’attuale classe …

Leggi tutto »

LA GERMANIA E LA STORIA DI FRITZ IL TERRORISTA

A CURA DELLO IHP* Gli “attentati terroristici” sono delle operazioni dei servizi segreti?… in un’altra Stalingrado! Sono noti oggi i retroscena del «più grande attentato terroristico della Germania» fallito. Ancora una volta i media e le autorità si erano sbrigati ad affermare che erano stati impediti “all’ultimo minuto” numerosi attentati esplosivi. Secondo loro degli islamisti volevano, per l’anniversario dell’11 Settembre, eseguire «uno spaventoso attentato» facendo «un’enorme quantità di morti» (Spiegel Online) che avrebbe inaugurato in Germania «una dimensione sconosciuta dell’orrore» …

Leggi tutto »

PERCHE’ IL DOLLARO VALE COSI’ POCO

DI PETER MORICICounterpunch La crescita di euro e oro Il dollaro viene scambiato, per buone ragioni, con la valutazione più bassa di tutti i tempi rispetto a oro e euro. L’amministrazione Bush ha inondato il mondo di biglietti verdi e gli investitori globali hanno poca fiducia nella gestione dell’economia USA. Durante gli anni di Bush, il deficit commerciale Usa è raddoppiato. Grazie ad una politica energetica disfunzionale e alla tolleranza verso il mercantilismo cinese, il deficit ha superato i $ …

Leggi tutto »

CAMBIAMENTI RICICLABILI: UN QUIZ SULLA CAMPAGNA PRESIDENZIALE

DI MICKEY Z. Online Journal Ogni quattro anni ci ritroviamo la Coca-Cola contro la Pepsi, MasterCard contro Visa, McDonald contro Burger King, Leno contro Letterman. Sapete cogliere la differenza tra le citazioni sottostanti, tratte da precedenti campagne presidenziali? 1. “Con noi l’America continuerà ad essere la nazione più forte al mondo. E alla sua forza accosteremo una solida diplomazia – senza scuse, senza rimpianti. Sempre pronti a negoziare per la pace, ma mai a concedere nulla senza ottenere qualcosa in …

Leggi tutto »

I CINQUE STADI DEL CROLLO

DI DMITRY ORLOVcluborlov.blogspot.com Elizabeth Kübler-Ross ha definito le cinque fasi della gestione di dolore e tragedia come: negazione, collera, patteggiamento, depressione ed accettazione, e le ha applicate con un notevole successo a varie forme di perdite personali di tipo catastrofico, quali la morte di una persona cara, l’improvvisa fine della propria carriera, e così via. Numerosi pensatori – in particolare James Howard Kunstler e, più di recente, John Michael Greer – hanno fatto notare come il modello Kübler-Ross sia accurato, …

Leggi tutto »

CRIMINI ISRAELIANI A GAZA: LE VIGNETTE DI CARLOS LATUFF

DI CARLOS LATUFF Dichiarazione di Carlos Latuff: “Vorrei pregare tutti i lettori di diffondere ovunque le immagini per mostrare i crimini di guerra israeliani contro i palestinesi. Usateli su T-shirt, poster, adesivi. Riprdouceteli in giornali, riviste, pubblicazioni e rendetele visibili ovunque. A questo scopo trovate all’interno dell’articolo e al seguente link le versioni ad alta risoluzione. Grazie a nome di ogni palestinese che soffre”

Leggi tutto »

DALLE RESISTENZE ALLE ALTERNATIVE: PROSPETTIVA STORICA DELL'ANTIGLOBALISMO

DI ERIC TOUSSANTMondialisation.ca Su scala internazionale sono in azione due grandi tendenze opposte La tendenza attualmente dominante, in atto da circa 25–30 anni, consiste nell’offensiva capitalista neoliberista e imperialista. Negli ultimi anni, tale tendenza si è espressa con il ricorso, sempre più frequente, a guerre imperialiste, specialmente per la conquista di aree petrolifere, con l’aumento degli armamenti delle grandi potenze, con il rafforzamento dell’apertura commerciale nei paesi sottomessi, con la generalizzazione delle privatizzazioni, con un attacco sistematico ai salari e …

Leggi tutto »

L'OLOCAUSTO NASCOSTO – LA NOSTRA CRISI DI CIVILITA' (PARTE III)

DI NAFEEZ MOSADDEQ AHMED Parte III : la fine del mondo come lo conosciamo? Oggi, entriamo in un nuovo anno che ci porta ancora un po’ più vicino all’imminente convergenza di crisi globali – ecologica, energetica ed economica – che minacciano non solo la fine della nostra specie, ma la fine di tutte le specie sulla Terra. Nei precedenti post di questa serie, abbiamo proposto un resoconto di come il sistema mondiale moderno abbia avuto origine e si sia evoluto …

Leggi tutto »