Monthly Archives

Luglio 2010

LA ROVINA DEL DOLLARO: IL DINARO D’ORO E IL DIRHAM D’ARGENTO

FONTE: IRAQWAR.MIRROR-WORD.RU Leggete prima cosa dice il Guardian: può il dinaro d’oro islamico della Malesia ostacolare il capitalismo? 19 luglio 2010, 08:22 Immaginatevi un mondo in cui si commerciasse unicamente con monete d’oro e d’argento. Immaginatevi quanto grande sarebbe il vostro portafoglio. E tuttavia è proprio questo il mondo che hanno in mente alcuni degli attivisti della Malesia che puntano al dinaro d’oro islamico e al dirham d’argento come nuova valuta legale in…

RITRATTO DI UOMO IN…”GRIGIO”

DI HS comedonchisciotte.org Bisogna ammetterlo in assoluta tranquillità: il complottismo portato all’eccesso e all’estremo non ha mai pagato e non pagherà mai, perché tenta nella quasi totalità dei casi a far “entrare tutto” in una grande congiura ideata e portata avanti, magari nei secoli dai secoli, da una tenebrosa e monolitica congrega che soggioga le masse naturalmente ignare ed imbelli cercando di conferire a quel “tutto” i crismi della plausibilità e della verosimiglianza. A…

ALCUNI GRANDI MENZOGNE DELLA SCIENZA

DI DR DENIS G. RANCOURT globalresearch.ca Breve introduzione di Marco Messina Informarsi costa tempo e impegno. Quando non si è al lavoro o al market, alla difficile lettura di un articolo di economia o geopolitica è facile preferire il più distensivo e alienante cazzeggio. Il cazzeggio distrae, diverte, è figo. E’ vero. Ma quando inibisce la voglia di porsi delle domande su ciò che vediamo, ascoltiamo e leggiamo, allora diventa un narcotico pericoloso. Leggo blog e siti di…

DUE VIE PER LA DECRESCITA

DI MARINO BADIALE E MASSIMO BONTEMPELLI cometa-online.it Riceviamo e volentieri pubblichiamo Questo scritto prende spunto da un articolo di Maurizio Pallante: Decrescita e Welfare State, reperibile in rete all’indirizzo http://www.decrescitafelice.it/?p=821. Si tratta di un testo di grande chiarezza (come sempre in Pallante), una qualità che giudichiamo di grande valore in questi tempi confusi. Proprio la chiarezza e l’onestà intellettuale di questo testo permettono di individuare…

APPELLO AI DIVORATORI DI FUTURO

DI CHRIS HEDGES truthdig.com Durante il suo breve tempo sulla Terra, la specie umana ha mostrato una notevole capacità di auto-distruggersi. I Cro-Magnon hanno mandato al creatore i pacifici Neanderthal. I conquistadores, con l’aiuto del vaiolo, hanno decimato le popolazioni native delle Americhe. La moderna guerra industriale del 20° secolo ha tolto circa 100 milioni di vite, per lo più civili. Ed ora stiamo seduti passivi ed ottusi, mentre le società ed i leaders delle nazioni…

I ROSSO-BRUNI: VESTI NUOVE PER UNA VECCHIA STORIA

Articolo rimosso. Abbiamo ricevuto svariate critiche per aver ripreso un articolo da più parti giudicato diffamatorio e non intendiamo dare ulteriore pubblicità a tale articolo. Per rispetto verso i nostri lettori restano qui (almeno per ora) i commenti dei lettori. Truman

TITANIC E HINDENBURG: DUE PSY-OPS PER UN' UNICA AGENDA ?

DI "WATCHDOG" henrymakow.com L’affondamento della nave più grande del mondo nel suo viaggio inaugurale nel 1912 e lo spettacolare incendio ed ‘esplosione’ di un dirigibile gigante tedesco nel 1937. E’ possibile che le due cose siano collegate tra loro? Le due tragedie servono come il punto di inizio ed il punto finale dell’era in cui il trasporto transatlantico commerciale di passeggeri ha subito una trasformazione gigantesca. Nell’agosto 2005 due subacquei indipendenti,…

OGM E CRIMINE ORGANIZZATO

DI SILVIA RIBEIRO jornada.unam.mx Tutti i semi transgenici esistenti sono controllati da sei imprese: Monsanto, Syngenta, DuPont, Dow, Bayer e Basf. Sono multinazionali del settore chimico che si impadroniscono delle compagnie di grani per controllare il mercato agricolo, vendendo semi che si legano ai pesticidi che esse producono (erbicidi, insetticidi, ecc.). Oltre a Monsanto, oramai indicata come il “villano” globale, tutte hanno una storia criminale che include, tra gli altri…

GUERRA SEMANTICA: LA NUOVA PROPAGANDA

Di ROBERT FISK independent.co.uk Il giornalismo è diventato un campo di battaglia linguistico - e quando i giornalisti usano termini come ‘picco della violenza’, ‘ondata’ o ‘coloni’, fanno un gioco pericoloso. State seguendo l'ultima in fatto di notizie sulla semantica? Giornalismo e governo israeliano si amano di nuovo. E' terrore islamico, terrore turco, terrore di Hamas, terrore della Jihad islamica, terrore di Hezbollah, attivista del terrore, guerra al terrore, terrore…

DELTA BLUES – PUO' IL MODELLO IRANIANO SALVARE IL MISSISSIPPI ?

DI RALPH NADER counterpunch.org/ Un articolo sul numero in edicola di AARP Bulletin ha fatto domandare a tutti i lettori “Ma cos’è questo?” Il titolo era “La cura iraniana per il blues del delta” e proseguiva con “il Mississippi si ispira al sistema sanitario iraniano”, “questo modello migliorerà notevolmente la salute”, “potrà funzionare per Baptist Town?” I media hanno dipinto l’Iran come un paese arretrato del terzo mondo, con 72 milioni di abitanti che hanno davvero poco…

IL LEGAME TRA BP, GEO-INGEGNERIA E INGEGNERIA GENETICA

DI JIM THOMASThe Ecologist La BP non si fermerà alla pericolosa trivellazione in alto mare: la compagnia è incline a progetti ancora più rischiosi, inclusa la manipolazione genetica e la distruzione dell’atmosfera terrestre... I silenzi a volte vanno notati. Dov’è finito Steve Koonin, sottosegretario per la scienza al Dipartimento per l’Energia degli Stati Uniti, dopo il disastro del Golfo? Koonin era intimamente familiare con le tecnologie che hanno fallito in modo tanto spettacolare…

DOVE SIAMO STATI? DOVE STIAMO ANDANDO?

DI JAMES HOWARD KUNSTLERClusterfuck Nation In un caldo sabato di metà luglio nel mio angolo del paese, quando tutti gli altri si agitano sulla spiaggia di Million Dollar Beach a Lake George, o fanno su e giù per le corsie di Home Depot, o scorrazzano sulle loro moto in schiere di falsi fuorilegge, mi piace di sgattaiolare nei posti dimenticati dove non va nessuno. Cerco i luoghi della rovina industriale – ce ne sono molti qui intorno nell’alta valle dell’Hudson, e sono per lo più…

SPOT AND SHOOT

DI JOHATHAN COOK counterpunch.org Il nuovo “video game” israeliano. Soldatesse che uccidono tramite un telecomando Si chiama Spot and Shoot (Identifica e Spara). Gli operatori si siedono di fronte ad un televisore così da poter controllare le azioni con un joystick stile PlayStation. Lo scopo: uccidere i terroristi. Chi gioca: ragazze arruolate nell'esercito israeliano. Spot and Shoot, come viene chiamato dai militari israeliani, può sembrare un…

LA RIVOLUZIONE IN UN PIATTO DI RISO, IN UN REFOLO DI VENTO

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com “La politica del filo di paglia è fuori della storia, è contro la storia, è prima e dopo la storia. La rivoluzione del filo di paglia è possibile a ciascuno di noi, per scelta.”Masanobu Fukuoka – La rivoluzione del filo di paglia – Quaderni D’Ontignano – Liberia Editrice Fiorentina – 1980Siamo in tanti ad affondare la forchetta nel piatto di riso fumante, il “pezzo forte” della nostra cena fra amici, ed i commenti sono entusiasti: certo –…

MICHAEL MOORE: PERCH HO DOVUTO PRENDERE 9 GUARDIE DEL CORPO

DOPO AVER VINTO L'OSCAR DI AMY GOODMAN Democracy Now! In una lunga intervista, Moore parla della sua controversa carriera, della sua partecipazione al Partito Democratico e scarica Obama per la gestione della guerra in Afghanistan. Negli ultimi venti anni Michael Moore è stato uno dei documentaristi più attivi e appassionanti. La sua opera include Roger and me; Bowling for Columbine, premiato con l’Oscar; Fahrenheit 9/11; SiCkO e il suo ultimo lavoro, Capitalism: A Love…

SE TUTTO VA BENE SIAMO ROVINATI

DI SOLANGE MANFREDI paolofranceschetti.blogspot.com/ La situazione è disperata, ma non difficile e il cittadino può ancora sperare. E' vero, abbiamo qualche piccolo problema con i vertici delle nostre forze dell'ordine: • tutti i vertici della polizia condannati in appello per le violenze (ovvero gravi violazioni dei diritti umani) al G8 di Genova; • Il generale dei Carabinieri Mario Mori sotto processo per favoreggiamento a Cosa Nostra; Nella foto: Il generale della…

IN IRLANDA, UN' IMMAGINE DELL' ALTO COSTO DELL' AUSTERITA'

DI LIZ ALDERMAN nytimes.com Sebbene le principali economie dell’Europa stiano stringendo la cinghia, esse stanno seguendo il percorso dell’Irlanda. Ma la nazione prosperosa di una volta sta soffrendo, senza alcuno segno visibile di una rapida ripresa. Quasi due anni fa, un collasso economico forzò l’Irlanda a tagliare le spese pubbliche ed aumentare le tasse, il tipo di misure di austerità che oggi i mercati finanziari stanno imponendo alle nazioni industrializzate più avanzate.…

LA VERITA' SULLA CATASTROFE PETROLIFERA NEL GOLFO

DI WAYNE MADSENWayne Madsen Report Sulle coste del Golfo, sia ascoltando gli ecologisti che gli specialisti della fauna fino ai medesimi pescatori e uomini d'affari, il responso è del tutto simile; la compagnia BP non sta soltanto strozzando le notizie che concernono ciò che viene condotto in seguito al disastro petrolifero del Golfo del Messico, ma questa ha anche 'precettato' gli organismi chiave adibiti alla supervisione e alla regolamentazione del governo federale per dare àdito al…

PROVE TECNICHE DI RIBALTONE

DI GIANLUCA FREDA blogghete.blog.dada.net L’assedio si stringe intorno a Berlusconi e sembra che stavolta si sia arrivati alla resa dei conti. Inutile ripetere cose già dette, ma è ormai chiaro che ciò che avviene nella politica italiana ha ben poco a che vedere con dinamiche interne al nostro paese, spesso neppure con gli interessi apparenti dei politici coinvolti negli scandali e nelle intercettazioni che hanno sostituito da tempo sulla stampa ogni discorso sulla direzione…

LA VITTORIA DEI BILDERBERG E IL MONDO ALLA FAME

DI RITA PENNAROLA lavocedellevoci.it Dalle sciagure “avvertimento”, come quella di Smolensk, alla pianificazione degli eventi mediatici destinati a deviare l'attenzione dell'opinione pubblica mondiale. Con due progetti nell'armiere: l'eliminazione di Barack Obama ed il progressivo impoverimento del ceto medio, “reo” di voler contestare le scelte delle élites finanziarie sulle sorti del mondo. Ecco l'allucinante report da Bilderberg 2010. La notizia arriva dalla Germania e…

NORD CONTRO SUD: IL BIPARTITISMO DELLA REALTA’

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Il dibattito stimolato sia dal recente libro di Luca Ricolfi Il Sacco del Nord che dalle lotte sui tagli della spesa delle regioni, ha imposto all’attenzione il fatto oggettivo e brutale che Roma toglie al Nord annualmente circa 110 miliardi di euro per sostenere un Sud il quale, invece di svilupparsi grazie a questi donativi, sprofonda sempre più nell’inefficienza, nell’improduttività e nell’illegalità, e ha quindi sempre più bisogno di…

NORD CONTRO SUD: IL BIPARTITISMO DELLA REALTA’

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Il dibattito stimolato sia dal recente libro di Luca Ricolfi Il Sacco del Nord che dalle lotte sui tagli della spesa delle regioni, ha imposto all’attenzione il fatto oggettivo e brutale che Roma toglie al Nord annualmente circa 110 miliardi di euro per sostenere un Sud il quale, invece di svilupparsi grazie a questi donativi, sprofonda sempre più nell’inefficienza, nell’improduttività e nell’illegalità, e ha quindi sempre più bisogno di…

IL RACCOLTO GENETICAMENTE MODIFICATO

E LA CONTAMINAZIONE DELLA CATENA ALIMENTARE AMERICANA DI RADY ANANDA Global Research La Corte Suprema Americana toglie la parziale interdizione all’erba medica Monsanto GM-(modificata geneticamente) Il 21 giugno, la Corte Suprema Americana ha rilasciato la tanto attesa decisione sulla prima ipotesi di raccolto geneticamente modificato, permettendo al Dipartimento dell’agricolura (l'USDA) di imporre una parziale deregolamentazione, qualora lo si scegliesse. Questo potrebbe…

IL RACCOLTO GENETICAMENTE MODIFICATO

E LA CONTAMINAZIONE DELLA CATENA ALIMENTARE AMERICANA DI RADY ANANDA Global Research La Corte Suprema Americana toglie la parziale interdizione all’erba medica Monsanto GM-(modificata geneticamente) Il 21 giugno, la Corte Suprema Americana ha rilasciato la tanto attesa decisione sulla prima ipotesi di raccolto geneticamente modificato, permettendo al Dipartimento dell’agricolura (l'USDA) di imporre una parziale deregolamentazione, qualora lo si scegliesse. Questo potrebbe…

IL SIGNORAGGIO COLPISCE ANCORA ? COSENTINO SI DIMETTE

DI NICOLETTA FORCHERI mercatoliberotestimonianze.blogspot.com Se partiamo dai presupposti che: 1. qualsiasi politico è per definizione ricattabile, condizione sine qua non per arrivare a ricoprire certe alte cariche, 2. la parola “mafia” – un po’ come “talebano” “alqaeda” e “terrorista” – è talvolta affibbiata a persone che rischiano di inceppare il “sistema”, dai guardiani dello stesso, 3. l’Italia è un paese dalla sovranità praticamente nulla e occupato da…

IL SIGNORAGGIO COLPISCE ANCORA ? COSENTINO SI DIMETTE

DI NICOLETTA FORCHERI mercatoliberotestimonianze.blogspot.com Se partiamo dai presupposti che: 1. qualsiasi politico è per definizione ricattabile, condizione sine qua non per arrivare a ricoprire certe alte cariche, 2. la parola “mafia” – un po’ come “talebano” “alqaeda” e “terrorista” – è talvolta affibbiata a persone che rischiano di inceppare il “sistema”, dai guardiani dello stesso, 3. l’Italia è un paese dalla sovranità praticamente nulla e occupato da…

NON SOLO GOLFO DEL MESSICO…

L’INSABBIAMENTO SULLE PERDITE PETROLIFERE NEL MAR ROSSO È PEGGIORE DI QUANTO RESO NOTO DI MAURICE PICOWgreenprophet.com Si è affermato come la perdita petrolifera al largo della costa di Hurghada sia ormai sotto controllo, ma gli attivisti ambientalisti affermano come essa sia ancora aperta. Nel frattempo i turisti cancellano le prenotazioni nel Mar Rosso. Mentre tutta l’attenzione dell’opinione pubblica rimane focalizzata sulla fuoriuscita di greggio nel Golfo del Messico, chi…

NON SOLO GOLFO DEL MESSICO…

L’INSABBIAMENTO SULLE PERDITE PETROLIFERE NEL MAR ROSSO È PEGGIORE DI QUANTO RESO NOTO DI MAURICE PICOWgreenprophet.com Si è affermato come la perdita petrolifera al largo della costa di Hurghada sia ormai sotto controllo, ma gli attivisti ambientalisti affermano come essa sia ancora aperta. Nel frattempo i turisti cancellano le prenotazioni nel Mar Rosso. Mentre tutta l’attenzione dell’opinione pubblica rimane focalizzata sulla fuoriuscita di greggio nel Golfo del Messico, chi…

CREANDO UN FUTURO NEL DOPO PICCO DEL PETROLIO IN CUI VORREMMO VIVERE

DI ANDRE’ ANGELONI* campfire.theoildrum.com Il futuro in cui vive la maggior parte delle persone comincia a scomparire. La crisi finanziaria ha assestato il primo colpo, ma l’esaurimento del petrolio sarà il colpo di grazia. Nel momento in cui la gente si renderà conto che le loro vite non potranno più andare avanti come prima senza l’energia fornita dal petrolio, sarà palesemente evidente che il futuro sarà molto, ma molto diverso. Non sarà soltanto la fine dell’importazione di…

CREANDO UN FUTURO NEL DOPO PICCO DEL PETROLIO IN CUI VORREMMO VIVERE

DI ANDRE’ ANGELONI* campfire.theoildrum.com Il futuro in cui vive la maggior parte delle persone comincia a scomparire. La crisi finanziaria ha assestato il primo colpo, ma l’esaurimento del petrolio sarà il colpo di grazia. Nel momento in cui la gente si renderà conto che le loro vite non potranno più andare avanti come prima senza l’energia fornita dal petrolio, sarà palesemente evidente che il futuro sarà molto, ma molto diverso. Non sarà soltanto la fine dell’importazione di…