Home / 2007 / agosto

Archivi mensili: agosto 2007

NAUSEA

DI LAYLA ANWAR An Arab Woman Blues Sono così disgustata da tutto che non me la sento neppure di scrivere. Sono disgustata dagli americani, dai britannici, dai francesi, dai tedeschi, dagli scandinavi, dagli australiani, dagli iraniani, dagli arabi, dai musulmani, dai cristiani, dagli ebrei… (non cito Israele perché mi ha già disgustato molto tempo fa. E’ scontato). Tutto e tutti mi disgustano. Ho esaurito le parole. Non saprei nemmeno più che parole usare. Vi siete mai sentiti così? A non …

Leggi tutto »

L’ONU: UNO STRUMENTO DEL TERRORE

DI GHALI HASSAN Countercurrents Il 10 agosto 2007, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha votato la proposta di assegnare all’ONU un “ruolo allargato” nell’Iraq occupato dagli anglo-americani, dopo più di 4 anni nei quali l’ONU è stata ignorata e considerata irrilevante dagli USA e dai suoi pochi alleati spontanei. La nuova risoluzione dell’ONU, sponsorizzata (come al solito) da statunitensi e britannici, è propaganda studiata per manipolare l’opinione pubblica e legittimare il terrorismo anglo-americano in corso in Iraq. Promosso …

Leggi tutto »

AUSCHWITZ 2007

A CURA DI: SVOLTE EPOCALI Immagini da B’Tselem Fonte: Khalid Amayreh, Gaza: The Auschwitz of our Time – Largest detention camp in the World, Palestinian Information Center, 09.08.2007 La Striscia di Gaza è il più grande campo di concentramento del mondo, dove attualmente Israele sta relegando un milione e mezzo di palestinesi, in un inferno che ricorda a tutti gli effetti il ghetto di Varsavia. Campo che oltre ad essere circondato da un muro, possiede anche ogni sorta di strumento …

Leggi tutto »

L'INDIA TRA EUFORIA NUCLEARE E INSURREZIONE NAXALITA

DI ALBERTO CRUZ Centro de Estudios Políticos para las Relaciones Internacionales y el Desarrollo L’India è il secondo paese al mondo per popolazione e, allo stesso tempo, uno dei meno conosciuti. Mentre dall’altra parte la Cina e la Russia corteggiano l’India per creare un reale contrappeso agli Stati Uniti (1), l’oligarchia del paese vuole rompere con la proposta alleanza e utilizzare la questione dell’energia nucleare. Perciò, la proposta USA di condividere la tecnologia e i combustibili nucleari con l’India mette …

Leggi tutto »

LA VERA CAUSA E I VERI SCOPI DELLA GUERRA CIVILE

DI GERTRUDE M. COOGAN Tratto da I creatori di moneta (edizioni di Ar, pp. 207-208) Ringraziamo Lino Rossi per la segnalazione I banchieri intemazionali non avevano avuto successo nei loro sforzi di istituire una Banca Centrale privata in America. Di conseguenza, non riuscirono a manipolare l’intero sistema monetario di questo paese. Le molte banche di Stato allora esistenti avevano, nonostante il loro potere di create moneta, la caratteristica rassicurante di essere praticamente tutte unità indipendenti. Perciò, nessuna cerchia ristretta poteva …

Leggi tutto »

LO SPREAD

DI LINO ROSSI Questa espressione spesso ci sarà capitato di ascoltarla nella fase della trattativa per un mutuo o per un finanziamento. “Lo spread (1) è una delle due componenti del tasso di interesse di un mutuo; è un valore stabilito contrattualmente che rimane fisso nel tempo e che comprende il margine di guadagno della banca e le varie spese di gestione. Sommata ad uno specifico tasso di riferimento preso sul mercato, determina il tasso di interesse applicato al mutuo. …

Leggi tutto »

LA CRISI DEL DELTA DEL NIGER

LO SCONTRO TRA SOLIDARIETA’ CULTURALE E INTERESSI DELLE CORPORATION DI JESSICA LONG Dissident Voice “Nel mondo occidentale, dite che l’ignoranza sia una benedizione. Qui in Africa, noi diciamo che l’ignoranza uccide” — Orikinla Osianki Era il 1956 quando la Royal Dutch Shell ha scoperto il primo pozzo petrolifero nel delta del Niger. Da allora è trascorso mezzo secolo, ma ancora gli interessi delle corporation occidentali pretendono il loro tributo. Il 13/08/2007 anziani operai addetti alle pompe minacciarono di lasciare la …

Leggi tutto »

SEPARAZIONE DI PETROLIO E STATO

DI WILLIAM BLUM The Anti-Empire Report In diverse occasioni mi è stato proposto l’argomento che, contrariamente all’opinione diffusa nel movimento di opposizione alla guerra e nella sinistra, il petrolio in realtà non è stato un fattore nell’invasione e occupazione americana dell’Iraq. Il punto chiave dell’argomento, forse l’unico, è che le compagnie petrolifere non hanno spinto alla guerra. Rispondendo solo a questo particolare argomento: primo, i dirigenti delle aziende multinazionali non hanno l’abitudine di fare pubbliche dichiarazioni, favorevoli o contrarie, riguardanti …

Leggi tutto »

IL DETERIORAMENTE DELLE ABILITA' COGNITIVE: LE VERE CAUSE

DI ZRET Absit iniuria verbis Qualche giorno fa il Ministro della pubblica ignoranza, Fioroni, in forza all’Opu$ “Dei” ha lamentato che gli studenti italiani sono, nell’ambito dell’Unione europea, quelli con maggiori difficoltà di apprendimento, soprattutto per quanto concerne la Matematica. Ammesso che ciò sia vero, premetto che gli esiti negativi degli allievi in una disciplina come la Matematica, per certi versi, potrebbero essere motivo d’orgoglio, visto che lo sviluppo delle discipline scientifiche ha prodotto il cosiddetto progresso, sinonimo, oggi di …

Leggi tutto »

IL NEMICO DELLA LIBERTA’ SU INTERNET: LA US AIR FORCE

DI WAYNE MADSEN Wayne Madsen Report Ciò che è iniziato nei primi anni 90 come materia di studio di una task force estiva e di tavole rotonde finanziate dal Pentagono e da agenzie di intelligence Usa, è oggi realtà. Con la recente approvazione da parte del Congresso democratico di rinforzate autorità di sorveglianza elettronica priva di garanzie per l’amministrazione Bush, e il consenso ad utilizzare i satelliti spia americani sul territorio nazionale, Internet è emerso come un obiettivo per coloro …

Leggi tutto »

“CONFINE DI STATO” DI S. SARASSO

DI ALCENERO Comedonchisciotte E’ davvero un esordio importante quello del giovane Simone Sarasso con “Confine di Stato” (Marsilio, precedentemente pubblicato da Effequ). Il romanzo è il primo volume di una trilogia che si propone lo scopo di raccontare la storia recente d’Italia (dagli anni ’50 a metà anni ’90) cucendo una trama di fiction che lega assieme i tanti cosiddetti “misteri d’Italia”. Chi affronta lo studio della storia italiana di questo periodo, il cui cuore è quello delle stragi e …

Leggi tutto »

FUCILI E PISTOLA

DI MARCO TRAVAGLIO L’Unità Era la notte del 16 novembre 1992. Dopo una puntata di «Milano Italia» con Gad Lerner in un teatro di Torino, un gruppo di cronisti tra cui il sottoscritto inseguono Umberto Bossi in una pizzeria. Lui e la sua compagnia di leghisti piemontesi li accolgono al loro tavolo. I giornalisti estraggono i taccuini e, tra una portata e l’altra, appuntano a una a una le pirotecniche sparate del Senatur, particolarmente in forma senza nemmeno il bisogno …

Leggi tutto »

LA MORTE DELLA PRINCIPESSA DEL GALLES, 10 ANNI DOPO

Francis Gillery: “ho studiato il meccanismo della menzogna di Stato nel caso Diana” A CURA DI RESEAU VOLTAIRE Scrittore e regista, Francis Gillery conduce da svariati anni un’inchiesta sul caso Diana, o piuttosto sul modo in cui la ragione di Stato ha imposto una versione ufficiale e soffocato ogni contestazione a proposito della morte del suo amante, l’armatore Dodi Al-Fayed. In occasione della coraggiosa diffusione del suo film “Diana e i fantasmi dell’Alma” attraverso France 3, egli risponde alle domande …

Leggi tutto »

IL GOVERNO PREPARA IL CLERO ALLA FUTURA LEGGE MARZIALE

DI PAUL JOSEPH WATSON Prison Planet Il governo federale sta addestrando i religiosi su come “attenuare il dissenso” nel caso venisse dichiarata la legge marziale. Dovranno usare citazioni dal Vangelo per convincere la gente ad ubbidire. Uno scioccante servizio della KSLA ha confermato la storia che per primi abbiamo riportato l’anno scorso, cioè che dei Clergy Response Teams [“squadre religiose di intervento” n.d.t.] vengono addestrati dal governo federale per attenuare il dissenso e pacificare i cittadini in modo che obbediscano …

Leggi tutto »

MA NON E’ CORONA IL MOSTRO DI GARLASCO

DI MASSIMO FINI Il gazzettino Garlasco, come ha notato Antonio Di Pietro, era già stata trasformata, dalla stampa e dalle Tv scatenate, in un nuovo, stuzzicante e ghiotto reality show “dove tre famiglie sono state messe in piazza e trattate come carne da macello”. Corona punta alle cugine di Chiara, le gemelle Paola e Stefania Cappa, ritenendole, dei personaggi ideali perchè hanno costruito un fotomontaggio dove appaiono insieme a Chiara per dare ad intendere che erano molto intime della vittima, …

Leggi tutto »

GOVERNO IRACHENO E MAFIA UNITI DAL TRAFFICO DI ARMI

DI CERNIGThe Newshoggers I miei lettori abituali ricorderanno che avevo accennato a questa vicenda quando se ne era cominciato a parlare, ma l’indagine italiana su una massiccia vendita di armi tra la Mafia e l’Iraq sta portando alla luce un putridume molto più grave di quanto si pensasse in origine. Per prima cosa, la Associated Press ha scoperto che nel commercio erano coinvolti funzionari del governo iracheno, apparentemente senza che il comando statunitense a Bagdad ne fosse a conoscenza (un …

Leggi tutto »

ANCHE IO DUBITO DELLA VERITA’ SULL’ 11 SETTEMBRE

DI ROBERT FISK The Independent Con mille timidezze e mille scuse anche l’esperto in medioriente del The Independent si sveglia e si dichiara “sempre più sconvolto dalle incoerenze nel resoconto ufficiale dell’11-9” Ogni volta che tengo un seminario all’estero sul Medioriente c’è sempre qualcuno nel pubblico-solo uno-che io chiamo l’”agitato”. Mi scuso qui con tutti gli uomini e le donne che vengono ai miei seminari con domande brillanti e pertinenti-spesso abbastanza umilianti per me come giornalista-e che mostrano di comprendere …

Leggi tutto »

PERCHE’ ESSERE FUORI DAL CORPO E’ TUTTO NELLA MENTE

DI MARK HENDERSON The Times Test mostrano l’illusione dell’esperienza soprannaturale. I risultati potrebbero avere usi in medicina e in guerra Per molte persone che hanno avuto un’esperienza fuori dal corpo, sono eventi profondamente spirituali che rivelano come la mente si estenda oltre i confini materiali del corpo e rafforzano le credenze religiose o nel paranormale. Tuttavia la sensazione di osservare il proprio corpo a distanza non ha niente del soprannaturale, come ha provato la ricerca. Gli scienziati hanno ricreato tali …

Leggi tutto »

11 SETTEMBRE: CE LO SIAMO SOGNATO

DI GIANLUCA FREDA Blogghete Ogni tanto, gironzolando sul web, si scoprono cose che lasciano allibiti. La pagina di Wikipedia dedicata all’American Airlines è stata modificata nella parte che riguarda i dirottamenti dell’11 settembre 2001. Sentite un po’. La versione originale (ultima revisione: 23 aprile 2006, ore 13.29) era la seguente (traduco): “Due aerei della American Airlines vennero dirottati e si schiantarono nel corso degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001: il volo American Airlines 77 (un Boeing 757) e il volo …

Leggi tutto »

IL PATTO DI SHANGAVIA

DI CARLO BERTANI La notizia che i russi hanno ripreso i voli dei grandi bombardieri strategici è stata commentata da Washington con sufficienza : «Se hanno voglia di spendere quattrini per far volare qualche ferrovecchio» è stato il commento statunitense «padroni di farlo». Il commento americano, sotto il profilo militare, è ineccepibile. Chiariamo che per gli aspetti militari la mossa russa non ha nessuna rilevanza: qualche decrepito TU-95 Bear (ad elica!), oppure le poche decine di TU-160 Blackjack che sono …

Leggi tutto »

UOMINI E DONNE SEMPRE PIU’ UGUALI

DI MASSIMO FINI Il gazzettino «La specie umana si va evolvendo verso un modello unico. Le differenze fra uomo e donna si attenuano. L’uomo non dovendo più lottare come una volta per la sopravvivenza, produce meno ormoni androgeni, la donna, anche lei messa di fronte a nuovi ruoli, meno estrogeni e gli organi della riproduzione si atrofizzano. Questo, unito al fatto che, fra fecondazione artificiale e clonazione, il sesso non è più l’unica via per procreare, finirà per privare del …

Leggi tutto »

IL MESSAGGERO – L'AVVERTIMENTO – L’AGNELLO SACRIFICALE

DI IVOR HUGHES Thomas Paine’s Corner Riflessioni a due anni dall’assurdo, incredibile e impunito omicidio di Charles De Menezes da parte della polizia britannica “Menezes è stato colpito alla testa per sette volte durante un inseguimento verso un treno della metropolitana, ciò è accaduto due settimane dopo i grandi attentati suicidi di Londra del 7 luglio 2005 e un tentato nuovo attacco il 21 luglio”. Esaminate le prove riguardanti questo crimine e fate due conti… questo particolare crimine è accaduto …

Leggi tutto »

RIGASSIFICATORI: QUESTIONE LOCALE E GEOPOLITICA ?

DI ENRICO GALOPPINI Eurasia Con questo breve intervento intendo affrontare la questione dei rigassificatori – che tanto, soprattutto a livello locale, fanno discutere – da un punto di vista che trascende le pur comprensibili preoccupazioni di carattere localistico e/o ambientalista che tale questione suscita. Cominciamo col dire che questi rigassificatori servono a chi ci vuol vendere, trasportandolo via mare, gas allo stato liquido. E questo non è il caso né del gas che arriva dalla Russia né di quello che …

Leggi tutto »

ORSI IN UN MONDO D’INDIFFERENZA

DI CHARLES JONKEL Counterpunch Inclusione ed Esclusione Di recente, la nostra ‘Nave Stato’ ha iniziato ad ‘inclinarsi’: le nostre case, la nostra nazione, potrebbero affondare in un mare di debiti. Le recenti politiche del governo hanno messo il paese in pericolo bancarotta, un evento che coinvolgerebbe il mondo intero, come sappiamo fin troppo bene. A mio modo di vedere, è di gran lunga più sconvolgente il fatto che ogni persona negli Stati Uniti possiede una porzione di 30,000 $ del …

Leggi tutto »

POLIZIA ACCUSATA DI USARE AGENTI PROVOCATORI AL SUMMIT CANADESE

A CURA DI CANADIAN PRESS OTTAWA – I manifestanti stanno accusando la polizia di utilizzare agenti sotto copertura per provocare confronti violenti al summit dei leader nordamericani [Stati Uniti, Messico e Canada n.d.t.] a Montebello, Quebec. Tali accuse sono già state fatte in precedenza dopo simili manifestazioni ma questa volta i presunti “agents provocateurs” sono stati ripresi da una telecamera. Un video, postato su YouTube, mostra tre giovani uomini, i volti coperti da bandanas, che si mischiano lunedì con i …

Leggi tutto »

LA VECCHIA SQUADRACCIA DELL'IRAN-CONTRA FA DI TUTTO PER SCREDITARE CHAVEZ

DI JOHN PILGER The Guardian Ho fatto una passeggiata con Roberto Navarrete, all’interno dello Stadio Nazionale di Santiago, Cile. Sferzato dal vento freddo che soffiava dalle Ande, era deserto e lugubre. Mi diceva che molte cose non erano cambiate: la rete da pollaio, sedili spaccati, gli sgabuzzini da dove risuonavano le urla. Ci siamo fermati davanti ad un grande numero 28. “Ecco dove stavo, davanti al segnapunti. Ecco dove venivo portato per subire le torture.” . Milioni di “trattenuti o …

Leggi tutto »

IL CASO PETRELLA E LA DISCARICA ITALIA

DI GIUSEPPE GENNA Carmilla Online E’ davvero curioso e tipicamente italiano che il premier Romano Prodi, cattolicissimo, commenti così l’arresto di Marina Petrella [a sinistra in foto di repertorio], ex Br rifugiatasi in Francia con l’assicurazione che garantiva, fino al caso Battisti, la cosiddetta “dottrina Mitterrand”: “Grande soddisfazione per la brillante operazione. L’arresto – ha aggiunto il premier – dimostra l’importanza della cooperazione internazionale in tema di lotta alla criminalità e al terrorismo. Confidiamo che la richiesta di estradizione già …

Leggi tutto »

IL COMMERCIO LIBERO E L’OFFSHORING SONO IL VERO PROBLEMA, NON LA CINA

DI PAUL CRAIG ROBERTS Online Journal In un periodo in cui persino lo Wall Street Journal è stato fagocitato dai grandi conglomerati dei media, il New York Times rimane un giornale indipendente. Ma non mostra alcuna indipendenza nel pensiero o nel riportare le notizie. Il Times ha pubblicato un mea culpa per aver consentito a una sua giornalista, Judith Miller, di disinformare i lettori sull’ Iraq aiutando così i neoconservatori a preparare lo scenario per la loro invasione. Ora il …

Leggi tutto »

DECALOGO DEL POLITICAMENTE SCORRETTO: ISTRUZIONI PER L’USO

DI FRANCESCO LAMENDOLA NWO Questo decalogo è rivolto a tutti coloro che non vogliono fare carriera come intellettuali di regime o di partito, iscritti nel libro paga di questo o quel potente; che non sognano di potersi mettere al servizio interessato di questo o quel gruppo d’interessi; che non temono la solitudine, gl’insulti e le calunnie delle cagnette di pariniana memoria, sempre pronte ad azzannare lo sconsiderato che osi violare i mille tabù del mondo pseudo-intellettuale e non tener conto …

Leggi tutto »

CHAVEZ E CACCIARI. QUANDO ANCHE PER I FILOSOFI ARRIVA L'ETA' DELLA PENSIONE

DI CARLO GAMBESCIA Che bei tempi quando un Cacciari cogitabondo si interrogava, tra uno spritz e l’altro, sul declino dell’Occidente, passandosi la mano ossuta tra le ispide chiome. In quegli anni era di casa nella romana Campo di Fiori. E faceva il bravo compagno “onorevole” che aveva studiato… Ora invece si divide, come un impiegato qualunque, tra gli incarichi di sindaco, di docente presso un’università milanese che sforna “consulenti filosofici”. E, dulcis in fundo, ( a lui le citazioni in …

Leggi tutto »