navigazione Tag

Stato d’Israele

L’accaparramento territoriale di Re Bibi

Mike Whitney unz.com Se avete mai frequentato un corso di salvataggio, sapete che esiste la possibilità concreta che una persona che sta annegando vi trascini sotto e moriate entrambi. È una lezione che dovrebbe essere tenuta a mente quando si discute del rapporto tra America e Israele. (adattato da)@LarryBoorstein Lunedì Israele ha intensificato gli attacchi aerei su Rafah, bombardando più di 50 siti nel cuore della città. I filmati diffusi su Twitter hanno mostrato nuvole di di fumo che si…

Precisione più che potenza: come i missili “obsoleti” dell’Iran hanno penetrato le difese aeree di Israele

thecradle.co L'attacco missilistico di rappresaglia dell'Iran del 13 aprile contro Israele, denominato Operazione True Promise, è riuscito a superare i sistemi di difesa aerea integrati dello Stato di occupazione e il sostegno straniero esterno. L'attacco, destinato a scoraggiare future azioni da parte di Israele contro il personale e le strutture iraniane, è stato chiaramente eseguito in modo da evitare vittime e gravi danni. L'operazione è stata particolarmente audace perché ha preso di…

Perché lo slogan “2 popoli 2 Stati” è una fallacia pericolosa

Di Flavia Lepre, 07/04/2024 contropiano.org É una fallacia, una conclusione falsa a seguito di un implicito ragionamento fallace, ingannevole: “se facciamo un po’ per uno, è più facile ottenerlo, perché è una soluzione più moderata ed equa”. Innanzitutto, è una “soluzione equa”? Bisogna considerare le cause storiche del presente. Né vale l’esortazione ad attenersi solo all’oggi: secondo quale soppesato criterio generale dovremmo, in questo caso, lasciare alle spalle il passato…

La sfuggente politica di Netanyahu non è uno stratagemma, ma un ritorno alla vecchia strategia sionista

Alastair Crooke strategic-culture.su Una volta, il defunto Ariel Sharon, leader militare e politico israeliano di lungo corso, aveva confidato al suo caro amico Uri Dan che "gli Arabi non avevano mai veramente accettato la presenza di Israele... e quindi una soluzione a due Stati non era possibile - e nemmeno auspicabile". Nelle menti di questi due - così come della maggior parte degli israeliani di oggi - c'era il "nodo gordiano" che caratterizza l’essenza del Sionismo: come mantenere…

Bluff e contro bluff mentre la guerra si allarga

Alastair Crooke english.almayadeen.net Il 7 gennaio 2024, il Washington Post riferiva che Biden aveva incaricato il suo staff di prevenire l'allargamento della guerra regionale. Il pezzo era stato fatto trapelare di proposito (come aveva ammesso anche lo stesso Washington Post) - ed era un bluff. Quando il Segretario alla Difesa Austin aveva visitato "Israele" per l'ultima volta, aveva chiaramente "dato il via libera" all'azione militare israeliana per allontanare Hizbullah dal Libano…

Un uomo con le palle

Mike Whitney unz.com "Ho imparato che il coraggio non è l'assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L'uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che vince quella paura". - Nelson Mandela I membri della Knesset israeliana sono 120, ma un uomo svetta su tutti. Si chiama Ofer Cassif ed è forse la persona più disprezzata di Israele. Il suo crimine - se così si può dire - è quello di aver messo in pratica le sue convinzioni morali firmando una petizione a sostegno "dell'imminente…

Tra la Cariddi ucraina e la Scilla mediorientale

Di Amar Djerrad In un Occidente avido che non impara le lezioni della Storia, guidato da un’entità cosiddetta “anglosassone” (con a capo gli americani), si decidono guerre (spesso per procura), cambi di regime attraverso rivoluzioni “colorate”, colpi di stato o guerre civili come in Ucraina e Medio Oriente. La sfida del Medio Oriente: dal vagabondaggio alla Palestina Il martirio degli ebrei è sempre stato opera degli anglosassoni e non dei musulmani, tra i quali gli ebrei stessi…

La preside di Harvard Claudine Gay si dimette in mezzo alle polemiche

cbsnews.com, 2 gennaio 2024 Di Emily Mae Czachor Traduzione di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Claudine Gay, presidente dell'Università di Harvard, si è dimessa martedì dopo soli sei mesi di mandato. La Gay è stata recentemente sottoposta a un forte scrutinio pubblico per la sua gestione dell'antisemitismo nel campus dall'inizio della guerra tra Israele e Hamas, oltre che per le accuse di plagio in alcuni suoi scritti accademici passati. Ha annunciato la sua decisione…

2023, l’anno della caduta delle maschere

www.weltanschauung.info, 31.12.2023 Vogliamo ricordare il 2023 come l'anno della caduta delle maschere. La prima, la più clamorosa, è quella che si è staccata dal volto delle democrazie occidentali allorché hanno accordato pieno appoggio alla strage di civili palestinesi ad opera di Israele. Il cinismo di Israele è il cinismo dell'Occidente stesso, che per i propri scopi non arretra neppure di fronte al genocidio e alla pulizia etnica, dimostrando la malafede di chi per decenni…

Il genocidio di Israele tradisce l’Olocausto

Chris Hedges chrishedges.substack.com Il piano generale del lebensraum di Israele per Gaza, copiato dallo spopolamento dei ghetti ebraici da parte dei nazisti, è chiaro. Distruggere le infrastrutture, le strutture mediche e i servizi igienici, compreso l'accesso all'acqua potabile. Bloccare l’invio di cibo e carburante. Scatenare una violenza indiscriminata per uccidere e ferire centinaia di persone al giorno. Lasciare che la fame - le Nazioni Unite stimano che più di mezzo milione di…

Boicottate la Svizzera, partner del genocidio!

mondoweiss.net Traduzione di Massimo A. Cascone per ComeDonChisciotte.org In un momento in cui la guerra genocida di Israele contro Gaza è stata oggetto di una crescente condanna internazionale, il mondo ha iniziato ad agire per fermare i massacri quotidiani di civili palestinesi a Gaza, da ultimo con l'adozione quasi unanime di una risoluzione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che chiede un cessate il fuoco. Tuttavia, alcuni attori internazionali non stanno rispettando…

La guerra a Gaza non è per Hamas, è un problema demografico

Mike Whitney unz.com Ci è stato ripetuto più volte che l'obiettivo dell'operazione di Israele a Gaza è "sconfiggere Hamas". Ma è vero? Noi non crediamo che lo sia. Non crediamo che una persona ragionevole tenterebbe di sradicare un'organizzazione militante distruggendo vaste aree del Paese e uccidendo decine di migliaia di persone innocenti. Non è così che si raccoglie il sostegno per la propria causa né questa è una strategia efficace per sconfiggere il nemico. Al contrario, è una politica…

Ricostruire Gush Katif: il progetto per il ritorno dei coloni ebrei a Gaza

William Van Wagenen new.thecradle.co Dopo quasi tre settimane dalla sanguinosa invasione di terra di Gaza da parte di Israele, un soldato israeliano aveva girato un video dall'interno dell'enclave bombardata e assediata in cui esclamava: "Porteremo a termine la missione che ci è stata assegnata. Conquistare, espellere e insediare. Hai sentito, Bibi?". Sono passati due mesi dall’inizio dei bombardamenti di Tel Aviv su Gaza e gli obiettivi finali non sono ancora chiari. La CNN ha rivelato…

Nethanyahu non ha più amici

di Fabrizio Bertolami per ComeDonChisciotte.org La giornata del 12 Dicembre verrà, forse, ricordata dal Governo Nethanyahu come un momento di svolta nell'immagine che Israele proietta di sé nel mondo. In un solo giorno l'Assemblea Generale dell'ONU ha votato a maggioranza per un cessate il fuoco duraturo tra Hamas e l'IDF (1) e il presidente Biden ha redarguito ufficialmente il Premier israeliano sulla gestione delle operazioni militari a Gaza, citando lo spropositato numero di…

Israele: la sconfitta di Dio

Di Tiziano Tanari per ComeDonChisciotte.org Stiamo assistendo in queste ultime settimane a uno dei più terribili crimini dalla seconda Guerra Mondiale ad oggi: il genocidio di Gaza. Le stragi, gli stermini e le uccisioni sono tutti eventi tragici che mostrano in maniera cruda la bestialità insita nell’essere umano; il conflitto nella Striscia di Gaza rappresenta, forse, il vertice di questa perversione per la sua disumanità lucida, premeditata e perseguita senza il minimo…

Israele e Gaza: nel 2023 gli stessi obiettivi e le stesse bugie del 1948

Jonathan Cook Declassified UK, 21.11.2023 La storia si sta ripetendo, e ogni politico e giornalista dell’establishment finge di non vedere ciò che ha sotto il naso. C’è un rifiuto collettivo e ostinato nell’unire i puntini riguardo ai fatti di Gaza, anche quando puntano in una sola direzione. Sin dalla sua creazione, 75 anni fa, Israele ha sempre mostrato uno schema comportamentale coerente – proprio come si può riscontrare uno schema coerente nella risposta delle potenze…

L’escalation non può essere fermata, la Casa Bianca è in allarme: il rischio di un conflitto è sempre più reale

Alastair Crooke strategic-culture.su Giovedi scorso, dalle pagine del New York Times Tom Friedman ha lanciato il suo terribile avvertimento: "Credo che, se ora Israele entrerà con la forza a Gaza per distruggere Hamas, commetterà un grave errore che sarà devastante per gli interessi israeliani e americani". "Potrebbe innescare una conflagrazione globale e far detonare l'intera struttura di alleanze filo-americane costruita dagli Stati Uniti... Sto parlando del trattato di pace di Camp…

I palestinesi di Gaza usano banconote israeliane

Di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org L’accenno alla questione della moneta nazionale palestinese lo fa Di Battista nell’intervento alla trasmissione Di Martedì su La7 del 10 ottobre, dove parla del “diritto alla moneta palestinese” https://youtu.be/GEmK2lauyYA http://www.la7.it/dimartedi/video/israele-parenzo-si-ifuria-con-di-battista-vi-dovete-solo-vergognare-10-10-2023-507414 Ora, lungi da noi dare un giudizio sugli interventi in sé, ma la questione del 'diritto a una…

Clamorosa sconfitta della tecnologia nel conflitto israelo-palestinese

Deltaplani contro droni, riconoscimento facciale contro pizzini sotterranei, l’intelligence israeliana si è fidata troppo delle capacità di controllo dell’intelligenza artificiale. Incapaci di prevedere l’improvviso attacco di Hamas, i servizi segreti israeliani non sono più all’altezza della fama che li precede: il Mossad, spionaggio all’estero, l’Aman (Direttorato dell’Intelligence Militare), l’Unit 8200, spionaggio e controspionaggio di segnali elettronici ed elettromagnetici e lo Shin Bet,…

L’Occidente unito condanna Hamas

Mentre si rincorrono le voci circa la possibilità che l'attacco di Hamas dei giorni scorsi possa essere catalogato come False Flag necessario ad Israele per giustificare una massiccia offensiva alla Striscia di Gaza, e allargare il conflitto anche ai Paesi limitrofi, arriva dall'Occidente la ferma condanna degli atti compiuti dal Movimento Islamico di Resistenza, definiti veri e propri atti terroristici. Come ci aspettavamo, le potenze 'del mondo libero' si sono strette attorno al loro…