Categoria

Cina

La storia dei due sovrani, il lacchè e la bambinaia

Pepe Escobar strategic-culture.su Questa settimana due importanti sviluppi, direttamente insiti nella Grande Narrazione che è anche il soggetto del mio ultimo libro, Eurasia v. NATOstan, recentemente pubblicato negli Stati Uniti, hanno fornito sorprendenti immagini speculari: la visita di Xi Jinping a Parigi e l'inaugurazione del nuovo mandato di Vladimir Putin a Mosca. Inevitabilmente, si tratta di una storia travagliata di sovrani - il partenariato strategico globale Russia-Cina - e…

La ricerca di un nuova sicurezza globale da parte di Russia-Iran-Cina

Pepe Escobar – TheCradle.co - 3 maggio 2024 L'Egemone non ha idea di ciò che attende la mentalità eccezionalista: la Cina ha iniziato a rimescolare con decisione nel calderone della civiltà senza preoccuparsi di un'inevitabile serie di sanzioni in arrivo entro l'inizio del 2025 e/o di un possibile collasso del sistema finanziario internazionale. La scorsa settimana il Segretario di Stato americano Anthony Blinken e la sua lista di deliranti richieste statunitensi sono…

La Yellen in Cina a chiedere un rallentamento per salvare la faccia

Simplicius76 -  9 aprile 2024 La crescente urgenza degli Stati Uniti di "contenere" lo sviluppo della Cina è stata messa in forte risalto questa settimana, quando Janet Yellen è arrivata a Pechino per quello che si è rivelato un esecrabile tour da mendicante. Pochi giorni prima del suo arrivo, la Yellen aveva fatto scalpore con la sua memorabile esclamazione secondo cui la Cina stava operando in "sovraccapacità" (!!). Che cos'è la sovraccapacità, vi chiederete? È una…

Piccolo diario di viaggio sulla Cina

La società è molto più pacifica e armoniosa della nostra. Quando viaggi in Occidente spesso la tensione è palpabile (caso estremo, la Turchia), lì non esiste. Anche il ruolo della polizia sembra completamente diverso dal nostro: lì le forze dell’ordine sono una presenza spesso presente sulle strade, ma sono privi di pistole, manganelli o qualsiasi altro strumento intimidatorio. Gli unici momenti in cui li ho visti in azione sono stati a Wuhan, quando hanno bloccato il traffico per fare uscire i…

La guerra degli Stati Uniti contro il Tik-Tok è al 100% ebraica

Larry Romanoff – Blue Moon of Shangai – 15 marzo 2024 L'attuale guerra contro Tik-Tok non ha nulla a che fare con gli Stati Uniti o gli americani. Sono gli ebrei che vogliono Tik-Tok morto o sotto il loro controllo. Vi spiegherò, ma prima fatemi fare un passo indietro. Nel 2023 è stata lanciata una prima guerra contro Tik-Tok, e quella guerra era americana. Il motivo era semplice: la Cina si stava mangiando il pranzo dell'America e gli americani erano infuriati. Il sito…

Il Drago è sicuro di sé e delinea la sua tabella di marcia per la modernizzazione

Di Pepe Escobar, strategic-culture.su Mentre il Progetto Ucraina finisce nel dimenticatoio della storia, il Progetto Taiwan andrà in overdrive. Le Guerre per Sempre non muoiono mai. Questo è l'Anno del Drago di Legno, secondo la cultura cinese classica wuxing ("cinque elementi"). Il drago, uno dei 12 segni dello zodiaco cinese, è un simbolo di potere, nobiltà e intelligenza. Il legno aggiunge crescita, sviluppo e prosperità. Si tratta di un breve riassunto di dove la Cina si sta…

America Latina fra unipolarismo e multipolarismo

Di Alessandro Fanetti per ComeDonChisciotte.org L’area a sud del Rìo Bravo è quella che fin dalla sua “scoperta” da parte dell’Occidente politico ha garantito grandi vantaggi per chi è riuscito ad influenzarla. Se dal XV – XVI secolo furono gli spagnoli e i portoghesi (e in minima parte i francesi) a trarne enormi vantaggi attraverso la “conquista e colonizzazione”, il 1823 è invece l’anno decisivo per l’inizio “ufficiale” della presenza USA. Inizio ufficiale in quanto l’allora…

La Cina nell’anno del Drago

Karl Sanchez - karlof1’s Geopolitical Gymnasium - 12 febbraio 2024 Mentre ogni giorno continuano a verificarsi eventi cruciali, il ciclo dell'anno si è nuovamente concluso. Molti milioni di persone attendono con ansia il cosiddetto Capodanno cinese, anche se non sono solo i cinesi a festeggiarlo. Per la Cina, il 2024 segna anche il 75° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. La maestosità visiva del Capodanno lunare è sempre spettacolare, ma per…

L’egemone accetterà mai un nuovo ordine mondiale westfaliano?

Pepe Escobar – Strategic Culture – 31 gennaio 2024 Il nuovo libro dello studioso Glenn Diesen, “The Ukraine War & The Eurasian World Order”, in uscita a metà febbraio, pone la domanda che deciderà le sorti del giovane XXI secolo: l'Egemone accetterà una nuova realtà geopolitica, o diventerà il Capitano Achab di Moby Dick e ci trascinerà tutti nelle profondità di un abisso - nucleare? Un ulteriore tocco di bellezza poetica è che l'analisi è condotta da uno…

Febbre di guerra: ecco perché la Cina deve prepararsi al peggio

Mike Whitney unz.com La distruzione del Nordstream è la chiave per capire come Washington intende affrontare la Cina. Il gasdotto aveva di fatto cancellato i confini geografici tra Russia e Germania, creando una zona di libero scambio interessava entrambi i continenti e aumentava la prosperità dei partner commerciali. L'accordo prevedeva un'area comune molto più ampia, che si sarebbe estesa da "Lisbona a Vladivostok", come esplicitamente auspicato da Vladimir Putin. Washington in questo ha…

Sconfitta

Michael Brenner scheerpost.com In Ucraina, gli Stati Uniti sono stati sconfitti. Si potrebbe dire che stanno affrontando la sconfitta o, più semplicemente, che stanno guardando in faccia la sconfitta. Nessuna delle due formulazioni è però appropriata. Noi statunitensi non guardiamo la realtà in faccia. Preferiamo guardare il mondo attraverso le lenti distorte delle nostre fantasie. Ci buttiamo in avanti su qualsiasi strada abbiamo scelto, senza degnare di uno sguardo il territorio che stiamo…

L’attacco di Washington alla Cina con armi biologiche è stato un successo?

Mike Whitney unz.com Quanto è stata danneggiata l'economia cinese dalla Covid-19? I dati suggeriscono che il danno è stato piuttosto grave. Ad esempio, nel 2019 la crescita del PIL cinese era stata del 5,95%. Ma, nel 2020, la crescita del PIL era scesa al 2,24%, una caduta mortale di quasi il 4%, interamente attribuibile alla Covid-19. Nel 2021, la crescita del PIL cinese era rimbalzata all'8,45%, ma poi era diminuita drasticamente nel 2022 fino ad un misero 2,9%. Ancora una volta, la…

Una visione dall’interno della difesa giapponese

Julian Macfarlane – News Forensics – 18 settembre 2023 Tra i miei clienti in Giappone ho avuto il Ministero della Difesa e aziende come la Mitsubishi, che forniscono armi alle Forze di Difesa Giapponesi (FDG). In effetti, la mia minuscola stanza si trova in un condominio proprio di fronte al quartier generale dell'FDG (foto del titolo), anche se non lavoro più per loro da molto tempo. Detto questo, non è cambiato molto, anche se hanno costruito un nuovo edificio…

La “Bibbia” strategica di Mackinder riconsiderata

Alastair Crooke strategic-culture.su Nel 1997 Zbig Brzezinski, la vera "mente nascosta" dietro il progetto di trasformare l'Afghanistan un pantano di "fango" in cui trascinare la Russia, aveva scritto il suo celebre libro "La grande scacchiera". Un'opera che ha inserito "per sempre" nello Zeitgeist statunitense la dottrina Mackinder secondo cui "chi controlla il cuore dell'Asia controlla il mondo". Il sottotitolo era "Il primato americano e i suoi imperativi geostrategici". Brzezinski…

I BRICS più sei, l’Ucraina e l’economia mondiale multipolare

Mi scuso con i lettori se riscontreranno una certa qual pesantezza e scarsa scorrevolezza della traduzione di questo interessantissimo articolo. Il testo originario è la "sbobinatura" dell'audio della trasmissione ed è non solo estremamente colloquiale ma anche, a volte, impreciso nell'acquisizione di termini e concetti. Ciò ha richiesto, in vari passaggi, un lavoro da indovino più che da traduttore per decifrare, non sempre alla perfezione probabilmente, il pensiero espresso ed è quindi…

Fu sfiorata la fine del mondo…

Caitlin Johnstone – caitlinjohnstone.com.au - 27 agosto 2023 È ridicolmente ipocrita per gli occidentali condannare la Russia e la Cina per aver risposto in modo aggressivo all'impero statunitense che sta aumentando le minacce militari ai loro confini, perché l'ultima volta che una minaccia militare credibile fu posta vicino al confine degli Stati Uniti, questi reagirono in un modo così aggressivo che quasi portò alla fine al mondo. Sottolineo questa ipocrisia non…

Benvenuti ai BRICS 11

Pepe Escobar new.thecradle.co Alla fine, si è fatta la storia. Superando anche le più grandi aspettative, i Paesi BRICS hanno compiuto un passo da gigante per il multipolarismo, ampliando il gruppo a 11 BRICS. A partire dal 1° gennaio 2024, ai cinque membri originari dei BRICS si aggiungeranno Argentina, Egitto, Etiopia, Iran, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti (EAU). No, non si trasformeranno in un impronunciabile BRIICSSEEUA. Il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha…

Il “disaccoppiamento”: il piano di Washington per indebolire l’economia cinese

Mike Whitney unz.com Gli Stati Uniti hanno adottato una strategia multivettoriale per contrastare lo sviluppo della Cina e preservare la posizione di primo piano dell'America nell'ordine globale. La parte economica del piano è chiamata "disaccoppiamento" e si riferisce al blocco selettivo dell'accesso della Cina a tecnologie critiche (in particolare quelle dei semiconduttori di ultima generazione). La strategia ha raccolto un sostegno quasi universale tra le élite americane della politica…

L’avvertimento di Brzezinski

Mike Whitney unz.com Il comunicato del Vertice di Vilnius è un tentativo grossolano di NATO-izzare l'elenco dei nemici di Washington per ottenere un più ampio sostegno all'imminente conflitto globale. Gli obiettivi di questa campagna sono la Russia e la Cina, i principali oppositori del cosiddetto "ordine basato sulle regole". Nessuno di questi Paesi rappresenta una minaccia diretta alla sicurezza della NATO o degli Stati Uniti, ma il loro improvviso riemergere nel continente asiatico li…

Ecco la cartina che dice tutto

Mike Whitney unz.com Osservate attentamente la cartina qui sopra. Cosa vedete? Vedete lo sviluppo di un sistema ferroviario ad alta velocità che non ha eguali nel mondo. Vedete la realizzazione di un piano per collegare tutte le parti del Paese con infrastrutture moderne che riducono i costi di trasporto, migliorano la mobilità e aumentano la redditività. Vedete una visione del XXI secolo in cui il capitale statale viene usato per collegare le popolazioni rurali con i centri urbani,…