Categoria

Cina

La vera agenda globale che spinge per la guerra con la Cina

Cynthia Chung cynthiachung.substack.com "Non abbiamo alleati eterni, né nemici perpetui. I nostri interessi sono eterni e perpetui, ed è nostro dovere seguirli." - Henry John Temple, alias Lord Palmerston (primo ministro britannico dal 1855 al 1858 e dal 1859 al 1865); aveva supervisionato la Prima Guerra dell'Oppio (1839-1842) contro la Cina come capo del Ministero degli Esteri britannico e la Seconda Guerra dell'Oppio (1856-1860) come Primo Ministro. La neve adesso è nera Bertrand…

Tirare la coda al drago potrebbe scatenare un conflitto con la Cina

Larry Johnson sonar21.com Il simbolo della Cina è il "Drago." Da qui il titolo. Le prossime due settimane potrebbero essere quelle più pericolose nella storia degli Stati Uniti, perché sembra che Joe Biden e la sua sprovveduta squadra di sicurezza nazionale stiano procedendo a tentoni verso una resa dei conti con la Cina, con il rischio di una guerra. Il governo cinese ora rifiuta la Politica di una sola Cina, che è stata il fondamento delle relazioni tra Stati Uniti e Cina per 43 anni.…

Il contesto storico di piazza Tienanmen. Pulsioni di un cambiamento senza fondamenta

Di Fabio Massimo Parenti, ideeazione.com Il 4 giugno è ormai assurto a ricorrenza internazionale, o meglio occidentale. La cosiddetta “strage” di Piazza Tienanmen – che non fu vera strage ma piuttosto guerriglia urbana tra manifestanti e forze armate – è l’arma mediatica principale che, a distanza di trentatré anni dagli eventi, i media statunitensi e britannici utilizzano, seguiti acriticamente dal circuito mainstream dell’Europa continentale, per ricordare all’opinione pubblica che il…

IL SISTEMA DI CREDITO SOCIALE E L’ID DIGITALE IN CINA E NEL MONDO

Di Flavia Manetti Da tempo la narrazione che imperversa, anche tra molti sinistri, è che il “democratico e liberale” Occidente si stia apprestando a copiare i modelli distopici della Cina in fatto di Id digitali e sistemi di credito sociale. Eppure, sono anni che non è WeChat ma i social media che usiamo come la “democratica e libera” Wikipedia, Twitter, Facebook e You Tube a decidere cosa liberamente pubblicare o censurare: chi oscurare e chi no, cosa è giusto pensare o cosa no. Ci si…

Il Bilderberg pensa alla Cina

Pepe Escobar strategic-culture.org In modo discreto, quatta quatta come un virus incombente, è in corso a Washington la 68a riunione del Bilderberg. Niente teorie cospiratorie su una "cabala segreta," per favore. Si tratta solo di un docile "gruppo eterogeneo di leader politici ed esperti" che si fa una chiacchierata, qualche risata e un brindisi. Tuttavia, non si può fare a meno di notare che la scelta del luogo parla più dell'intera (già bruciata fino alle fondamenta) Biblioteca di…

La corsa per rompere l’alleanza russo-cinese e il problema di Taiwan, l’Ucraina dell’Asia Pacifica

Matthew Ehret strategic-culture.org È diventato un luogo comune dei media occidentali e delle armate dei think tank geopolitici dipingere l'odierna alleanza Russia-Cina come una questione di "convenienza momentanea" o come una partnership tra due regimi autoritari in competizione tra loro e con aspirazioni imperiali globali. Tuttavia, se si osservano semplicemente i fatti così come sono, senza il filtro degli "esperti" che ci dicono come interpretare la realtà, diventa estremamente chiaro…

Xi Jinping alla Davos d’Oriente : “Dobbiamo promuovere insieme l’unità asiatica”

Introduzione di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) per ComeDonChisciotte.org E' singolare che, a meno di due settimane dalla conferenza dello Schiller Institute su “Una nuova architettura di sicurezza e sviluppo per tutte le nazioni”, il Presidente cinese Xi Jinping abbia presentato una proposta straordinariamente simile per una “Iniziativa di Sicurezza Globale” proprio in apertura del Boao Forum per l’Asia (la Davos asiatica per intenderci), il 21 aprile scorso. Il concetto è quello…

Date il benvenuto all’oro russo e al petroyuan cinese

Pepe Escobar thecradle.co C'è voluto molto tempo, ma finalmente stanno venendo alla luce alcuni elementi chiave delle nuove fondamenta del mondo multipolare. Venerdì, dopo una riunione in videoconferenza, l'Unione Economica Eurasiatica (UEE) e la Cina hanno concordato di iniziare il progetto di un sistema monetario e finanziario internazionale indipendente. L'EAEU, che è composta da Russia, Kazakistan, Kirghizistan, Bielorussia e Armenia, sta stabilendo accordi di libero scambio con altre…

Seguite i soldi: come la Russia neutralizzerà l’attacco economico dell’Occidente

Pepe Escobar thecradle.co Quindi una congregazione di tromboni della NATO, nascosti nelle loro camere dell'eco, prende di mira la Banca centrale russa con sanzioni e si aspetta cosa? Biscotti? Quello che invece hanno ottenuto sono state le forze di deterrenza russe portate a “regime speciale di missione” – il che significa le flotte del Nord e del Pacifico, il comando dell'aviazione a lungo raggio, i bombardieri strategici e l'intero apparato nucleare russo in stato di massima allerta.…

Alcune osservazioni sulla dichiarazione congiunta russo-cinese

Patrick Armstrong patrickarmstrong.ca "Dichiarazione congiunta della Federazione Russa e della Repubblica Popolare Cinese sulla nuova fase delle relazioni internazionali e lo sviluppo sostenibile globale" 4 febbraio 2022. (Inglese) (Russo). Questo documento è il grande manifesto strategico di un nuovo ordine mondiale e ci sarebbe da dire al riguardo molto più di quanto segue. Credo che il 4 febbraio 2022 sarà ricordato come l'annuncio di una nuova disposizione del potere e delle relazioni…

I veri avversari dell’America sono gli Europei e gli altri alleati

Michael Hudson thesaker.is La cortina di ferro degli anni '40 e '50 era stata apparentemente progettata per isolare la Russia dall'Europa Occidentale, per tenere fuori l'ideologia comunista e la sua penetrazione militare. L'odierno regime di sanzioni mira, al contrario, ad impedire agli alleati NATO e ad altri alleati occidentali una politica di maggiori scambi ed investimenti con Russia e Cina. L'obiettivo non è tanto quello di isolare la Russia e la Cina, ma piuttosto mantenere questi…

I grandi insabbiamenti Covid

Dr. Joseph Mercola mercola.com LA STORIA IN BREVE * La pandemia di COVID è piena di insabbiamenti, a cominciare dalla Cina che aveva intenzionalmente consentito la diffusione dell'epidemia dichiarando che non c'erano prove di trasmissione da uomo a uomo * Nel 2019, il dottor Anthony Fauci e un ex direttore della BARDA (Biomedical Advanced Research and Development Authority) degli Stati Uniti avevano accennato ad una pandemia come ad una scusa perfetta per passare dalla produzione di…

Le osservazioni di Xi Jinping a Davos dimostrano che è un fantoccio globalista? “Li riconoscerai dai loro frutti”

Matthew Ehret strategic-culture.org “Un albero buono non può dare frutti cattivi, né un albero cattivo dare frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto è tagliato e gettato nel fuoco. Li riconoscerete dunque dai loro frutti.” -Matteo 7:20 Il 17 gennaio, il presidente Xi Jinping ha tenuto un discorso al vertice annuale di Davos, dove un gruppo di miliardari con aspirazioni megalomani di rimodellare il mondo in una nuova distopia tecno-feudale si è riunito per diversi giorni di discorsi…

Un vero Destino Manifesto – Cina e Russia riescono dove gli Stati Uniti hanno fallito

Matthew Ehret strategic-culture.org "Il modo migliore per prevedere il futuro è crearlo." -Abraham Lincoln Dovrebbe essere ovvio che il mondo sta venendo risucchiato in una nuova Guerra Fredda, con cortine di ferro alla vecchia maniera, retorica anticomunista e persino con il tintinnar di spade nucleari, un conflitto spinto in Occidente dai falchi di guerra dell'unipolarismo. A differenza della prima Guerra Fredda, questa nuova variante vede Russia e Cina lavorare a stretto contatto insieme…

L’accerchiamento degli “Stati sentinella” armati dall’America

Alastair Crooke strategic-culture.org La chiave della replica della Cina agli Stati Uniti in materia di sicurezza è legata a due parole introvabili nei documenti politici formali statunitensi, ma la cui presenza silenziosa tuttavia pervade e informa il testo del National Defense Authorization Act del 2022. Il termine 'contenimento' non compare mai, né la parola 'accerchiamento'. Eppure, come scrive il professor Michael Klare, questa legge “fornisce un progetto dettagliato per circondare…

Taiwan rimane un grande rischio geopolitico nel 2022

Emel Akan - The Epoch Times – 7 gennaio 2022 Analisi delle notizie Il principale diplomatico cinese ha recentemente affermato che Taiwan è un "vagabondo" che alla fine "tornerà a casa" in Cina. Tale retorica da parte dei funzionari del Partito Comunista Cinese (PCC), così come l'aumento delle incursioni di aerei militari cinesi vicino a Taiwan negli ultimi mesi, hanno provocato una nuova ondata di timori e speculazioni dei media sulla non remota possibilità di…

La Russia vuole costringere gli USA a rispettare la Carta delle Nazioni Unite

Russia e Cina hanno chiesto per iscritto agli Stati Uniti di rispettare la Carta delle Nazioni Unite e gli impegni presi. L’iniziativa, assolutamente non aggressiva, rimette in discussione non soltanto il funzionamento di Onu, Nato e Unione Europea, ma pressoché tutti gli avanzamenti fatti dagli USA dopo la disgregazione dell’URSS. Ovviamente Washington non può accettare. Ma la super-potenza USA non è più quella di un tempo. Dovrà iniziare il ritiro.

La Pax Americana è un morto che cammina

Pepe Escobar strategic-culture.org La Pax Americana è sempre stata un personaggio minore in un film sull'apocalisse zombie. La Pax Americana è, in realtà, l'eterno ritorno dei morti viventi. La "Pax" non è mai stato il vero obiettivo; chi domina è la War Inc. La fine della Seconda Guerra Mondiale aveva portato direttamente alla Guerra Fredda. Il momento unipolare si era risolto in un arco temporale dalla Prima Guerra del Golfo al bombardamento della Jugoslavia. L'11 settembre aveva…

Aukus e Quad, verso una Nato asiatica anticinese. Biden esclude e umilia l’Ue

Di Lorenzo Lamperti, Affaritaliani.it Sì Australia, sì Giappone, sì India, sì anche il Regno Unito. Ma l'Unione europea, quella no. Joe Biden lancia una "santa alleanza" anti cinese, ma nel farlo ignora del tutto i partner europei, rischiando di mettere a repentaglio i classici rapporti transatlantici. Era evidente sin dal ritiro dall'Afghanistan, letto come una debacle per Washington: la Casa Bianca aveva immediato bisogno di far capire le sue intenzioni nell'area dell'Asia Pacifico. Ed ecco…

Requiem per un Impero: Prequel

Pepe Escobar strategic-culture.org Dominato dalla dissonanza cognitiva in tutto il suo spettro, l’Impero del Caos si comporta  come un detenuto maniaco e depressivo, marcio fino al midollo, un destino più spaventoso che dover affrontare una massiccia rivolta delle satrapie. Solo degli zombie senza cervello ora credono alla sua autoproclamata missione universale come Nuova Roma e Nuova Gerusalemme. Non c’è alcuna cultura unificante, economia o geografia che ne tenga insieme il nucleo, in…