archivi mensili

Aprile 2014

CLIMA. POCO TEMPO PER FERMARE LA CATASTROFE

DI GIULIETTO CHIESA megachip.globalist.it L'Anno prossimo, in dicembre, si terrà a Parigi la 21esima conferenza sui cambiamenti climatici. 21esima dal summit di Rio de janeiro del 1992, cioè 22 anni fa. Il panel intergovernativo dell'ONU (IPCC) ha emesso tre rapporti negli ultimi sette mesi. Un crescendo di avvertimenti. Il terzo, uscito la scorsa settimana, è, più che grave, assolutamente drammatico. Ci dice che le emissioni mondiali di gas serra sono…

EURO E MANIPOLAZIONE MEDIATICA: COSI' SI FA (MA NON SI DICE)

DI MARCELLO FOA http://blog.ilgiornale.it/foa Le tecniche usate per influenzare l’opinione pubblica sono sofisticate. Lo scopo principale è quello di creare un “frame” ovvero una cornice mentale attraverso la quale ognuno di noi forma un giudizio su un determinato fatto. E’ un meccanismo naturale, anzi innato. Ogni giorno noi creiamo decine di “frames” ovvero giudizi sovente fugaci, quando entriamo in un negozio, quando conosciamo una persona,…

CHE CI FARA' L' FBI COI SOLDI RUBATI ALL'UCRAINA ?

DI VALENTIN KATASANOV strategic-culture.org Recentemente il portavoce dell'Ufficio del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha annunciato che gli USA hanno inviato una squadra di esperti della FBI, del Dipartimento di Giustizia e del Dipartimento del Tesoro, ad aiutare Kiev nel recupero di beni rubati e portati all'estero. Il 29 aprile gli Stati Uniti e la Gran Bretagna ospiteranno una riunione multilaterale su questo tema con la partecipazione di alti funzionari ucraini. Si prevede che…

A PROPOSITO DEL CONVEGNO SUL TEMA: EUROPA SENZA EURO

DI JOSEPH HALEVI facebook.com Sembra che a Roma ci sia stato un convegno sul tema "Europa senza euro". Da quello che ho letto tutti d'accordo che fuori dall'euro con le flessibilità nei tasso di cambio, olè tutto funzionerà per il meglio. Si può essere più banali di così? Basta un'osservazione per tagliare la testa al toro (scusa toro, si fa per dire). I "tutti" del convegno provenivano non solo dall'Italia, Quindi si faccia l'ipotesi che il mondo…

INTERNET E IL RISCHIO DI UNA OMOGENEIZZAZIONE (SUB)CULTURALE GENERALIZZATA

DI CRISTIANO PROCENTESE eurasia-rivista.org Nel 1996 Fredric Jameson ha iniziato a parlare di "svolta culturale" , rendendo evidente l’analogia con la nota "svolta linguistica" esistente in filosofia sin dagli inizi del XX secolo. Il filosofo americano, insieme ad altri filosofi postmoderni, spiega che lo spazio dei simboli si è notevolmente moltiplicato, mentre la materialità del mondo non può essere moltiplicata nella stessa proporzione; soffre di una forte…

APRIL 22, 2014 AT 06:06PM

DI GIUSEPPE GENNA giugenna.com Il primo ministro Matteo Renzi ha tolto il segreto di Stato, declassificando gli atti su Ustica, Peteano, Italicus, Piazza Fontana, Piazza della Loggia, Gioia Tauro, stazione di Bologna e rapido 904. Per me e Gianluca Neri, che si inventò la benemerita “Banca della memoria”, con un archivio di sterminata documentazione, significa che si è posto un discrimine tra un’epoca e un’altra. Oggi non è più ieri:…

UCRAINA, AZIONE DI COMMANDO DELLA FINANZA

FONTE:ILSIMPLICISSIMUS2 (BLOG) Lo stesso Financial Times che l’altro giorno ha battezzato Renzi come populista, svela uno dei motivi della crisi ucraina o almeno quello che ha avuto la funzione di miccia per organizzare il golpe contro il presidente Yanukovich colpevole di aver congelato i colloqui per la partnership con l’Europa. Forse una cronologia è più efficace di un discorso. Agosto 2013 - La Franklin Templeton Investment con sede in California, operante…

L' EFFETTO – STRANAMORE: COME CI STANNO CONVINCENDO AD ACCETTARE UN' ALTRA GUERRA MONDIALE

DI JOHN PILGER lewrockwell.com L’altro giorno mi sono rivisto il Dr. Stranamore . L'avrò visto forse una dozzina di volte, rende bene il concetto delle notizie senza senso. Quando il maggiore Major T.J. “King” Kong va “ in punta di piedi con i Rooskies” e vola con il suo bombardiere nucleare B-52 verso un obiettivo in Russia, lascia al Gen. "Buck" Turgidson il compito di rassicurare il Presidente. - “Dovremo essere i primi a sparare” -…

TORTURARE GLI ANIMALI CON GLI OGM (IL SISTEMA MONSANTO)

DI KATHERINE PAUL conterpunch.org “Una cultura che vede i maiali come pile di strutture protoplasmatiche inanimate da manipolare, anche se nel modo più intelligente che l’uomo possa concepire, vedrà i suoi cittadini nello stesso modo – e anche le altre culture.” – Joe Salatin, Restoring Health, Wealth and Respect to Food and Farming La massima associazione che facciamo col cibo è quella del piacere; la minima, quella della sopravvivenza.…

UNA LENTA DISCESA AGLI INFERI: SEMPLICI SEPARATISTI O PRECURSORI DEI FUTURI MICROSTATI ?

DI PATRICK YOUNG rt.com Il mondo analogico ha favorito le grandi multinazionali, sia stati nel senso classico che corporazioni. L’era digitale d’altra parte, premia la flessibilità decentrata, incentivando una serie di eventi che porteranno a microstati all’interno della UE. Con notevole arroganza e scarsa lungimiranza, il primo ministro inglese David Cameron (il quale visibilmente rinegozierà la presenza Britannica all’interno dell’Unione)…

FAR AMARE ALLE PERSONE LA PROPRIA SCHIAVITU' (ALDOUS HUXLEY: IL PROFETA DELLA NOSTRA NUOVA DISTOPIA DIGITALE)

DI JOHN NAUGHTON The Guardian CS Lewis può certamente meritare una targa ricordo. Ma il vero utopista è Huxley, per le sue anticipazioni di una società che ama la schiavitù. Il 22 novembre 1963 il mondo era troppo preoccupato per l’assassinio di Kennedy per prestare attenzione all’arrivo da oltre atlantico di due scrittori: CS Lewis e Aldous Huxley. Cinquant’anni dopo, Lewis riceve l’onorificenza di una targa al Poets’ Corner…

COME SI DIVENTA

DI ALDO NOVE facebook.com Sono ormai anni che non sopporto più alcuna lettura che non mi trascini nella Verità. Non saprei dire con precisione cosa sia, la Verità e il suo filtrare da un testo, ma la "sento" benissimo, la "annuso" nelle prime pagine. Non ha a che fare con l'intrattenimento (parola odiosa), la bella scrittura, l'affabulazione mirata a colpire il lettore, l'ostentazione narcisistica dell'ego dell'autore. Non me ne frega più nulla dei libri ben…

IL DECLINO DEI LIBRI

DI JACK SHAFER slate.com Tempi duri per le copertine rigide. É vero che i libri hanno perso il loro fascino? Non c’è orgoglio più grande per uno studente, un intellettuale, un giornalista, un uomo d’affari o uno scrittore, di vedere organizzare una festa in onore della pubblicazione del proprio libro. La festa per il lancio di un libro è come un matrimonio, una festa di compleanno, un battesimo, un ballo studentesco, una festa di classe ed un bar…

L'IMPORTANTE, PER DECIDERE IL NOSTRO FUTURO, E' CHE TUTTI SAPPIANO COME SI E' ARRIVATI A QUESTI OTTANTA EURO

DI ALESSANDRO GIGLIOLI gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it L’importante, per decidere il nostro futuro, è che tutti sappiano come ci si è arrivati e perché, a questi 80 euro. Ci si è arrivati cioè come misura emergenziale a fronte di una situazione sociale che incuteva, ormai, vero terrore nelle classi dirigenti economiche, finanziarie e mediatiche di questo Paese. Vale a dire che dopo trent’anni di lotta di classe dall’alto…

HASTA SIEMPRE, COLONNELLO !

DI CARLO BERTANIcarlobertani.blogspot.it Il colonnello Aureliano Buendia dev’essersi sentito stanco, stufo: ha ripiegato la sdraio e l’ha appoggiata al maestoso fusto della quercia dalla quale, per decenni, aveva osservato Macondo, che fa rima con Mondo. Oh, quali meraviglie erano capitate da quando stava seduto sotto la quercia! Quando era ancora giovane – ma si fa per dire, perché un colonnello non è mai giovane – era capitato lì e il posto…

GOLDMAN SACHS: LA CRISI UCRAINA E’ SOLO IL SINTOMO DI UN QUALCOSA DI MOLTO PEGGIORE

JIM O'NEILL businessinsider.com/TheTelegraph UK La crisi ucraina significa che la governance globale si trova in un pasticcio, perché gli eventi sono solo il sintomo di un qualcosa di molto più grande. La mia visita a Washington per il meeting di Primavera del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale, mi ha posto il dubbio se le democrazie occidentali siano in realtà molto più colpevoli di quanto siamo disposti ad ammettere. Questi incontri hanno…

I SOCIAL MEDIA SONO ARMI PER LA GUERRA PSICOLOGICA E TU SEI IL BERSAGLIO

DI TONY GOSLING rt.com Per secoli il più potente servizio di intelligence e raccolta dati è stato il rito cattolico della “confessione”, con cui milioni di persone rivelavano informazioni vitali al Pontefice riguardo i loro atti di colpevolezza e grazie ai quali, quindi, potevano essere ricattati assieme ai loro amici peccatori. Ma saremmo in errore se pensassimo che il problema è stato risolto con Lutero e la sua Riforma Protestante. I preti-spia della…

LA CIA US “IL DOTTOR ZIVAGO” COME STRUMENTO DI PROPAGANDA

FONTE: COUNTERCURRENTS.ORG Il Dottor Zivago, il romanzo di Boris Pasternak, fu utilizzato in chiave anti-Sovietica dalla CIA durante la Guerra fredda. Un esclusivo report a Washington svela infatti l’entusiasmo di molti ufficiali della Cia per il libro di Pasternak, ma certamente non per i suoi meriti letterari o di stile, bensì per l’uso propagandistico negli anni della Guerra fredda. Gli autori Peter Finn e Petra Couvee nelle loro ricerche per il libro "The Zhivago…

AGNELLO DI DIO

DI GUIDO CERONETTI Sulla distruzione organizzata e ingentissima di animali a sangue caldo eccessivamente miti quando cadono queste strazianti feste religiose, vale la pena che anche una pagina politica dica qualcosa. Trattandosi di un ottimo affare, industriale-commerciale e turistico, parlarne sveglia subito il cane politico, nella sua funzione di guardiano degli affari. Ma la faccenda riguarda un po' tutto, in quanto un consumo di massa che gronda sofferenza…

L' UCRAINA E LA GRANDE SCACCHIERA

DI PEPE ESCOBAR atimes.com Benvenuti nella dottrina dei Two Stooges- i Burattini - della guerra post-moderna . Il Dipartimento di Stato USA, per mezzo della sua portavoce Jennifer Psaki, ha detto che le dichiarazioni del Direttore della CIA, John Brennan, che aveva affermato che chi ha sovvertito il regime di Kiev sta svolgendo delle "operazioni tattiche" - o una offensiva "anti-terrorismo" nella parte orientale dell'Ucraina - sono "completamente false". Questo significa che Brennan gli…

NON MOLLANO MAI, MAI, MAI, STI MASTINI. E VINCONO: TTIP

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info (SINTESI PER LA ZIA IDA PIU’ SOTTO). E’ un orribile risveglio per me, o forse dovrei dire un orrendo richiamo al passato, che suona così: “Noi non molliamo mai, noi siamo infermabili, non sentiamo fatica, coscienza, rimorso, pietà, e alla fine vinciamo sempre”. Firmato: il Vero Potere. Di fatto c’è una nuova offensiva del Vero Potere chiamata Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP). E’…

UOMINI E TOPI: LA VERA SCELTA ESISTENZIALE

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero "Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà.... A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col timore dell'intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l'informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la…

LA GUERRA ALLA RUSSIA NELLA SUA DIMENSIONE IDEOLOGICA

DI ALEXANDER DUGIN eurasia-rivista.org‎ La Guerra contro la Russia è attualmente uno dei temi più discussi in Occidente. Ad oggi rappresenta ancora una suggestione ad una mera possibilità, ma può diventare reale sulla base delle decisioni che potranno essere adottate da tutti attori coinvolti nel conflitto ucraino: Mosca, Washington, Kiev, Bruxelles. Non voglio discutere tutti gli aspetti e la storia di questo conflitto, qui. Propongo invece di comprenderne…

BREAKING BAD NEL NATOSTAN DEL SUD

DI PEPE ESCOBAR asiatimes.com SULLE STRADE DELLA PROVENZA Citando Lenin: Che fare? Tornare a Bruxelles e a Berlino? Un incontro ravvicinato con quei tremendi del NATOstan del Nord, consumati dalla loro paranoia anti-russa e schiavizzati da quei mercenari del Pentagono? O forse fare un salto in Siria nel Erdogastan guerrafondaio? Non è stato difficile decidere. La joie de vivre ha vinto. E così l’Occhio Itinerante ha chiamato Nick, il Figlio Itinerante in Catalogna e…

LA RESA DEI CONTI CON LA RUSSIA FARA' MALE A TUTTI

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD telegraph.co.uk La resa dei conti per la finanza degli Stati Uniti con la Russia è più pericolosa di quello che sembra, il Tesoro degli Stati Uniti deve combattere contro una preda formidabile, il più grande produttore mondiale di energia con un fatturato da duemila miliardi di dollari, con degli scienziati eccellenti ed un arsenale nucleare di prim'ordine: La Russia. Gli Stati Uniti hanno costruito una bomba al neutrone finanziario. Negli…

INTANTO, IL CAMBIO DELLE MONETE LO DECIDONO I MERCATI E NON I POPOLI, VORREI RICORDARE A SPETTATRICI, SPETTATORI E ANCHE ALLA SIGNORA LE PEN

FONTE: LAMEDUCK (BLOG) Marine Le Pen - "L'euro sta schiacciando i popoli e le aziende, sta uccidendoci e sta asfissiando le nostre esportazioni. Abbiamo vissuto millenni con la nostra moneta nazionale e oggi ci vengono a dire che dopo dodici anni non possiamo tornare alla nostra moneta? Non si rende conto che stanno prendendoci in giro?" Dietlinde Gruber - "Intanto, il cambio delle monete lo decidono i mercati e non i popoli, vorrei ricordare a spettatrici, spettatori e anche alla…

PUTIN E' CADUTO IN UNA TRAPPOLA ?

MIKE WHITNEY counterpunch.org "La Russia viene considerata come il paese al centro dell’ammutinamento globale contro la dittatura degli Stati Uniti e dell'Unione Europea. I suoi metodi, generalmente pacifici, sono in diretto contrasto con quelli, brutali e destabilizzanti, utilizzati dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea ... Il mondo si è improvvisamente reso conto della realtà, avviando una forte resistenza all'imperialismo Occidentale. Dopo decenni di buio, la…

GEAB 84: L'EUROPA TRASCINATA ALL'INTERNO DI UN MONDO DIVISO TRA DEBITORI E CREDITORI: I DISPERATI TENTATIVI DEGLI STATI UNITI DI NON AFFONDARE DA SOLI

FONTE LEAP2020 Nel confronto tra Russia ed Occidente sulla crisi ucraina, torna in mente l'immagine della “Guerra Fredda”, alla quale i media sono molto affezionati. Tuttavia, contrariamente a quello che lasciano intendere, non è la Russia che sta cercando di tornare alla “Cortina di Ferro”, ma piuttosto gli Stati Uniti. Una “Cortina di Ferro” tra le vecchie potenze ed i paesi emergenti, tra il mondo-di-prima ed il mondo-del-dopo, tra i debitori…

I CALCI, IL NUMERO E LO SDEGNO GRATIS

DI ALESSANDRO GIGLIOLI gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it Non fa ridere, almeno non a me, la linea di difesa del poliziotto che sostiene di aver camminato sulla pancia di una ragazza a terra avendola scambiata per uno zaino. Non fa ridere perché il problema non è né lui, quell’agente in borghese col casco, e neppure singolarmente i suoi colleghi che manganellano e sganciano calci in faccia a gente inerme sul selciato. Il problema è che se questi…

NOI SIAMO RESPONSABILI DELLO SHOAH ?

DI 3NDIRUX corriere.it “Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente con l’intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l’informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano…