Home / Archivi etichette: Iran

Archivi etichette: Iran

Un “esplosivo” telegramma segreto israeliano conferma l’alleanza israeliano-saudita per provocare la guerra

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Questa mattina, il tg dell’israeliano Canale 10 ha reso pubblico un telegramma diplomatico, inviato a tutti gli ambasciatori israeliani nel mondo e riguardante i  caotici eventi svoltisi nel fine settimana in Libano ed Arabia Saudita. Il tutto è iniziato con le dimissioni del primo ministro libanese Saad Hariri, dopo esser stato convocato a Riyad dai suoi sostenitori sauditi, e che ha portato questi ultimi ad annunciare che il  Libano aveva “dichiarato guerra” contro di loro. Il …

Leggi tutto »

Un atterraggio morbido in Medio Oriente?

  DI ISRAEL SHAMIR unz.com I tifosi di Trump, quella specie a rischio, stanno attraversando tempi duri. Persino un devoto adoratore dell’uomo arancione non potrebbe digerire la sua strana battaglia verbale con Kim, le sue minacce all’Iran, la sua farsa all’UNESCO – e rimanere serio. L’unico conforto è che Hillary sarebbe stata anche peggio. È un comico messo al posto sbagliato, un buffone? In realtà, Trump sta svolgendo l’ingrato compito di non far andare in recessione l’Impero degli USA. L’astronave …

Leggi tutto »

Il ruolo di Israele nel cataclisma in arrivo

DI PHIL BLUTER New Eastern Outlook Finalmente, lo scheletro è saltato fuori dall’armadio della Primavera Araba attraverso un articolo di Foreign Policy scritto da Jonathan Spyer. Israele è in guerra per il dominio totale in Medio Oriente e, secondo il ricercatore senior membro della Global Research nell’International Affairs Center (Rubin Center) e cronista del Jerusalem Post, Tel Aviv sta per attaccare la Siria per affrontare l’Iran. Tutto quello che posso dire è che se il direttore di uno dei centri di …

Leggi tutto »

Perché Putin fino ad ora non ne ha sbagliata una (e sarà al centro dei giochi per un bel po’)

    DI FULVIO SCAGLIONE linkiesta.it Il presidente russo è ancora, per molti versi un mistero. Non è chiaro come sia arrivato al potere, e non è chiaro su cosa si regga il suo consenso. Ma di sicuro Putin è riuscito a giocare bene le partite determinanti sullo scacchiere mondiale Esaltato e denigrato con la stessa facilità, Vladimir Putin, 65 anni appena compiuti, per noi è un mistero. Ma non nel senso solito, quello delle gazzette: ex ufficiale del Kgb, …

Leggi tutto »

La potenza di fuoco russa in Siria

DI ANDREI MARTYANOV unz.com Quanto si tratta di armi, le dimensioni sono importanti, così come gittata e velocità. C’è un piccolo contingente militare russo in Siria che crea grandi problemi agli americani, che si dice vogliano attaccare la base aerea Khmeimim. Molti personaggi influenti in America non solo stanno considerando l’opzione, ma la stanno spingendo. Il tenente colonnello Ralph Peters non fa giri di parole quando si tratta di attaccare i russi: “la situazione potrebbe andare fuori controllo. In quel …

Leggi tutto »

La dottrina di Trump promette di massacrare il nuovo asse del male

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org Non è stato un “profondo discorso filosofico”. E neanche uno di “sano realismo” – come spacciato dalla Casa Bianca. Il presidente Trump all’ONU è stato “carneficina americana”, prendendo a prestito una frase precedentemente usata dal suo speechwriter Stephen Miller. Bisogna digerire l’enormità di quel che è appena successo. Il presidente degli Stati Uniti, dinanzi ai tromboni della “comunità internazionale”, ha minacciato di “cancellare dalla mappa” tutta la Repubblica Democratica Popolare di Corea (25 milioni di persone). …

Leggi tutto »

Come l’esercito ha sconfitto Trump

FONTE: MOON OF ALABAMA Trump era visto come un candidato poco interventista in politica estera. Questa speranza oramai è andata. La rivolta popolare che l’ha portato al potere è stata sconfitta da una campagna uguale e contraria condotta dalle forze armate. I militari hanno preso il controllo della Casa Bianca ed ora anche delle sue politiche. Trump non era abbastanza globalista e quindi ha dovuto essere rieducato. Quando è stato informato degli obiettivi diplomatici, militari e di intelligence, il neo-presidente …

Leggi tutto »

La nuova via della seta attraverserà la Siria

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org In mezzo alle varie disgrazie, la Siria sembra intravedere un raggio di sole. Domenica, infatti, l’Associazione Cinese-Araba e l’Ambasciata siriana hanno organizzato un Syria Day Expo, alla presenza di investitori cinesi. È stata una sorta di mini-assemblea dell’Asia Infrastructure Investment Bank (AIIB), definita come “la prima fiera matchmaking per la ricostruzione della Siria”. Ci saranno vari séguiti: un Expo per la ricostruzione della Siria; la 59esima Damascus International Fair il prossimo mese, in cui saranno rappresentate …

Leggi tutto »

La fine del (petro)dollaro: che cosa la Federal Reserve non vuole che tu sappia

DI SHAUN BRADLEY theantimedia.org La capacità degli Stati Uniti di mantenere la propria influenza sul resto del mondo sta diminuendo lentamente. Da quando il petrodollaro  venne istituito nel 1971, la moneta ha monopolizzato il commercio internazionale grazie a scambi con l’OPEC e continui interventi militari. C’è però una crescente opposizione allo standard americano, aumentata recentemente dal fatto che diversi Stati del Golfo hanno bloccato il Qatar, accusato di finanziare il terrorismo. Nonostante la narrativa principale, ci sono diverse altre ragioni …

Leggi tutto »

Il blocco del Qatar, la sfida petrolio-yuan e la guerra all’Iran

DI DAN GLAZEBROOK rt.com Il Qatar non sta seguendo al progetto di isolare l’Iran, guidato dai sauditi e approvato dagli americani. Non solo perché Doha ha reso l’indipendenza da Riyadh un segno distintivo della propria politica estera, ma soprattutto perché Qatar ed Iran condividono il più grande giacimento di gas naturale del mondo. Il discorso di Trump ai leader del Golfo riuniti in Arabia Saudita il 21 maggio merita una lettura. È molto inquietante. Dopo essersi elogiato per l’affare di …

Leggi tutto »

La vera storia della crisi economica del Qatar

DI ROBERT FISK independent.co.uk Solo la fantasia di Shakespeare poteva immaginare un tradimento come questo. In una commedia, ovviamente. La crisi del Qatar dimostra due cose: la continua infantilizzazione (N.d.T. : rimbambimento) degli stati arabi e il crollo totale dell’unità musulmana sunnita probabilmente creata dall’insensata presenza di Donald Trump al vertice saudita di due settimane fa. Dopo aver promesso che avrebbe combattuto fino alla morte contro il terrore  della Shia iraniana, l’Arabia Saudita insieme ai suoi compari più prossimi si è coalizzata …

Leggi tutto »

SPARI E KAMIKAZE A TEHERAN: E’ PARTITA L’OPERAZIONE COPERTA C.I.A.?

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Dalle agenzie: “Teheran, spari all’interno del parlamento e un kamikaze si fa saltare al mausoleo di Khomeini: almeno un morto, feriti e ostaggi”. “Alcuni uomini armati hanno aperto il fuoco contro addetti alla sicurezza e pellegrini in visita al santuario. Una delle guardie sarebbe stata uccisa ma si parla di altre vittime. “Quasi in contemporanea, al mausoleo di Khomeini c’è stato un altro attacco che sarebbe stato condotto da un commando di quattro persone, incluso un …

Leggi tutto »

Precisazioni sataniche

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com La Chiesa di Satana prende prudentemente le distanze dal curioso rito che ha visto l’altro giorno il dittatore dell’Egitto, il monarca saudita e lo speculatore immobiliare statunitense impossessarsi del globo terracqueo: Lo speculatore a destra è il signore noto per essere stato eletto anche per aver detto, in campagna elettorale: “L’Arabia saudita e tutti quei paesi che hanno dato vaste somme di denaro alla Clinton Foundation vogliono avere le donne come schiave e ammazzare i gay. …

Leggi tutto »

ALLEANZA DI CONVENIENZA: ISRAELE SUPPORTA I TERRORISTI SIRIANI DELL’ISIS

 DI STEPHEN LENDMAN  globalresearch.ca Washington ha creato e sostiene l’ISIS, insieme ad altri terroristi anti-governativi sia in Siria che altrove. La NATO, la Turchia, l’Arabia Saudita, il Qatar e altri stati canaglia regionali gli forniscono armi e materiali di supporto. Così fa anche Israele. Nel giugno 2015, il Times of Israel (1) ha citato l’ex ministro della Difesa israeliano Moshe Ya’alon, che ha detto: “Noi assistiamo (i gruppi terroristici anti-governativi in Siria) a due condizioni: che non operino troppo vicino ai confini (di Israele), …

Leggi tutto »

Una Guerra Mondiale è la Misera Cura per una Economia Fallita? (I Segnali della Guerra Si leggono nei Soldi)

DI MAC SLAVO Shtfplan.com La marcia verso la guerra è assordante. Ma le ragioni della guerra vanno ben oltre il conflitto militare o gli intrighi della politica. Le vere ragioni , quelle scritte in rosso,  sono ragioni economiche. Con una economia tanto inetta che da tanto tempo assilla l’anima degli americani, c’è una crescente tentazione di dare un bel colpo di spugna su tutto e fare una bella  guerra di ampio respiro – con il lungimirante obiettivo di mettere in …

Leggi tutto »

Voto postale anti-Le Pen? Così parrebbe. Di certo c’è che, per paura, chiamano fake news la verità

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Meglio premettere che la fonte è di quelle che ogni tanto le spara grosse, come spesso accade con i tabloid inglesi. Metteteci poi l’euroscetticismo viscerale che contraddistingue il “Daily Express” e il timore per quella che la gente perbene chiama “fake news” è dietro l’angolo. Ma ci sono almeno un paio di elementi a confermare la possibilità che il primo turno delle presidenziali francesi della prossima settimana possa essere viziato dall’ennesimo “pasticcio” con il voto postale: …

Leggi tutto »

La Russia è pronta a sganciarsi dal sistema bancario internazionale ?

DI MATTHEW ALLEN russia-insider Secondo un recente report (1), la Russia avrebbe già sviluppato ed attuato un’alternativa nel caso in cui venga estromessa dal sistema bancario internazionale – le perdite del breve termine sarebbero probabilmente seguite da guadagni a lungo termine. Per quanto riguarda le sanzioni occidentali, la maggiore vulnerabilità russa è senza dubbio nel suo settore bancario, che nel bene come nel male è legato a quello internazionale. Se Mosca vuole mantenere lo status quo, non c’è molto che …

Leggi tutto »

E intanto il Mondo marcia verso la Guerra

DI MICHAEL SNYDER The Economic Collapseblog.com   L’Iran ha appena condotto un altro provocatorio test missilistico e gli U.S.A hanno inviato altre truppe in Medio Oriente. Avevano appena annunciato che l’esercito U.S.A avrebbe inviato dei bombardieri B-1 e  B-52 in Corea del Sud come risposta ad altri quattro missili sparati dalla  Corea del Nord  nei mari vicini alle acque del Giappone;  la Cina è furiosa per il fatto che un gruppo di vettori americani abbia appena navigato nelle tanto contestate acque del Mar cinese meridionale.    Siamo entrati in …

Leggi tutto »

Lettera da Tehran: Trump ‘il bazaari’

Il Parlamento iraniano ha appena ospitato la conferenza annuale sulla Palestina e, tra i dignitari – tra cui il leader supremo iraniano Ayatollah Khamenei e il Presidente Hassan Rouhani – c’erano anche 700 ospiti stranieri provenienti da più di 50 paesi, per Asia Times  c’era Pepe Escobar. DI PEPE ESCOBAR atimes.com L’arte del negoziato, quando si pratica da 2500 anni, conduce al palazzo della saggezza. Avevo appena messo piede a Teheran, quando un diplomatico ha dato la notizia: “Trump? Non siamo …

Leggi tutto »

Gli sforzi superflui di Donald Trump

ISRAEL SHAMIR   The Unz Review   Il Presidente Trump aveva pagato  già un bell’anticipo agli ebrei. Aveva fatto (quasi) tutto quello che volevano per lo stato ebraico: aveva promesso di spostare l’ambasciata USA  a Gerusalemme occupata, legalizzando così la loro annessione della città santa; aveva condonato gli insediamenti illegali, aveva concesso loro posizioni  chiave nella sua amministrazione; aveva detto ai palestinesi di non rivolgersi alla  ICC  e di lasciar perdere, aveva anche minacciato di andare in guerra contro l’Iran. Tutto invano. …

Leggi tutto »

L’amministrazione Trump è già fuori combattimento?

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info Le speranze per l’amministrazione Trump non sono delle più splendenti. Il capo militare dell’amministrazione Trump, il generale Mattis, è risultato essere proprio come dice il suo soprannome un “cane pazzo”. Ha appena dichiarato che “l’Iran è l’unico grande stato sponsor del terrorismo nel mondo”. Ha dichiarato che la Russia è la principale minaccia per gli USA. Ha minacciato un intervento negli affari Cinesi. Mi sbagliavo. Avevo pensato che il Gen. Mattis fosse una scelta ragionevole …

Leggi tutto »

Trump sta strombazzando per una guerra all’Iran?

DI  SORAYA SEPAHPOUR-ULRICH globalresearch.ca La retorica e le azioni dell’amministrazione Trump hanno allarmato il mondo. Le proteste in risposta al suo divieto di visto hanno oscurato e distratto da un’ancor più oscura minaccia: la guerra con l’Iran. La paura della minaccia è maggiore della minaccia stessa? La risposta non è chiara. Certamente gli americani e non-americani, che pensavano che avremmo avuto un mondo più pacifico, credendo che Trump non volesse iniziare una guerra nucleare con la Russia, ora hanno motivi …

Leggi tutto »

Trump viene sabotato dal Pentagono

Il Pentagono contro Trump

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Il Presidente Trump dice di volere che gli USA abbiano migliori relazioni con la Russia e di voler fermare le operazioni militari nelle nazioni musulmane, ma viene ostacolato dal Pentagono. Il comandante delle forze USA in Europa, il generale Ben Hodges, ha schierato carri armati sul confine polacco con la Russia e sparato a salve per lanciare un messaggio alla Russia, non per un’esercitazione. Come potrà Trump normalizzare le relazioni con la Russia se il …

Leggi tutto »

Le Offese a Trump mostrano tutta l’ Ipocrisia dei Liberal

FONTE: MOON OF ALABAMA Tutta l’indignazione che mostrano i  “Librul – Liberal” sulle  politiche annunciate da Trump è abbastanza divertente. Certo, queste politiche sono sbagliate, molto  sbagliate, anzi, Trump è uno sbaglio. Ma era così anche con Obama e  con Clinton. Andare a protestare contro le politiche di un presidente, senza aver protestato quando l’altro metteva in atto le stesse politiche è un atteggiamento piuttosto ambiguo. Ovunque si guardi, queste politiche di Trump sono basate direttamente o semplicemente ripetono le …

Leggi tutto »

Non viviamo in un mondo di “post- verità”, viviamo in un mondo di bugie da sempre

  DI ROBERT FISK counterpunch.org Non viviamo in un mondo di “post-verità”, né nel Medio Oriente né nell’Occidente, né in Russia, a dirla tutta. Viviamo in un mondo di bugie. E abbiamo sempre vissuto in un mondo di bugie. Guardiamo ai rottami del Medio Oriente con la sua storia di persone di repubbliche popolari e con i suoi odiosi dittatori. Banchettano sulla disonestà, anche se tutti loro, eccetto l’ultimo Muammar al- Gaddafi, chiedono regolari elezioni per far rendere credibile nel …

Leggi tutto »

L’ASSE DEL MALE DI HILLARY CLINTON

DI PEPE ESCOBAR sputniknews.com Veniamo al sodo: Hillary Clinton è pronta a dichiarare guerra alla presenza russa in Siria – con insite, potenzialmente terrificanti, conseguenze termonucleari. Anticipando un risultato delle presidenziali USA simile al plebiscito di Nixon nel ’72, Hillary ha anche coniato, nello stile di George “Dubya” Bush, un remix dell’asse del male: Russia, Iran e “il regime di Assad”. Non ha menzionato la Cina, la quale, grazie ad un’ “aggressione” nel Mar Cinese del Sud, verrà inquadrata come …

Leggi tutto »