navigazione Tag

guerra

Lech Walesa: “Bisogna ridurre la popolazione della Russia a meno di 50 milioni”

Secondo l'ex Presidente della Polonia, Lech Walesa, il problema alla radice della Russia è la quantità dei suoi cittadini. Infatti in un'intervista rilasciata ai media francesi, ha invitato l'Occidente a ridurre la popolazione del Paese a meno di 50 milioni. La sua proposta parte dalla considerazione che, anche in caso di fallimento dell'operazione militare speciale in Ucraina, il problema Russia non sarebbe risolto: "tra cinque anni avremo la stessa cosa, tra 10 anni ci sarà un altro…

Napoli, il Prof.Tutino porta in Cattedrale le parole del Papa contro la guerra. E la parrocchia chiama i militari

Napoli, 28 luglio 2022 - E' arrivato il Professor Davide Tutino, ormai conosciuto per il suo attivismo fatto di azioni non violente e disobbedienza civile; un modus operandi che ha dimostrato più di una volta di avvicinare alla lotta molti cittadini. Per l'occasione, il professore romano ha deciso di intraprendere un'azione all'interno della chiesa più importante di Napoli, il Duomo - la basilica moumentale sede dell'arcidiocesi della città. In particolare l'ormai celebre docente, insieme a…

Guerra in Ucraina e traffico d’armi in Ue: Europol lancia l’allarme

Dai primi tempi del conflitto tra Russia e Ucraina, l'Europa ha dichiarato il suo appoggio militare a quest'ultima, inviandole armi. Ciò sta rendendo sempre più lontana la possibilità di arrivare ad una trattativa di pace tra i due Stati belligeranti. Tra le tante problematiche emerse, quella che più ha "allarmato" Europol è stata esplicitata attraverso un comunicato inerente la sua attuale collaborazione con i funzionari ucraini per monitorare il traffico di armi, ciò che rappresenta una…

Affermazione shock di Medvedev: Un attacco alla Crimea sarebbe il “giorno del giudizio”

Queste parole sono state pronunciate da Dimitrij Medvedev, vice segretario del Consiglio di sicurezza russo, durante un incontro con i veterani della Seconda Guerra Mondiale a Volgograd: Certi maledetti pagliacci esaltati che compaiono periodicamente con alcune dichiarazioni stanno anche cercando di minacciarci - intendo un attacco alla Crimea e così via. Se dovesse accadere una cosa del genere, sarebbe il giorno del giudizio per tutti loro - molto rapidamente e molto duramente. Sarà molto…

Corridoio del grano: incontro tra Russia e Ucraina

Mercoledì 13 luglio si sono incontrate  delegazioni militari di Russia, Ucraina, Turchia e rappresentanti delle Nazioni Unite per discutere dell'esportazione di grano ucraino via mare creando un corridoio. L'incontro, avvenuto a Istanbul, è stato molto importante poichè un colloquio diretto tra i due Paesi belligeranti non c'era più stato dalla fine di marzo. L'aspetto rilevante, che ha in un certo qual modo risollevato la speranza, è di aver dialogato su come affrontare il problema della…

Il cervello umano, arma semisegreta dell’ospizio Occidente

Di Roberto Pecchioli ideeazione.com Prima ci hanno decerebrato, denaturato, reso inoffensivi, docili animali umani da salotto incapaci di difendere se stessi, proteggere figli e famiglie, reagire ai soprusi. Adesso, messo alle strette dalla geopolitica multipolare, il canuto, sfiancato Occidente, il Grande Ospizio descritto da Eduard Limonov, sta elaborando un’arma tecnologica nuova di zecca per conservare una stanca egemonia, sottomettere i popoli al suo suprematismo, alla sua risibile…

Quali armi ha la Russia a Kaliningrad per contrastare un eventuale attacco della NATO?

di Alexander Artamonov, pravda.ru Il 16 maggio, l'ex vice capo del Ministero della Difesa polacco, Romuald Sheremetiev, ha annunciato la necessità di smilitarizzare e rinominare la russa Kaliningrad. Essendo molto diretto come un militare può essere, il funzionario polacco ha definito l'enclave russa “una polveriera tra le gambe della NATO”. Nel frattempo, l'ingresso di Svezia e Finlandia nell'aggressivo blocco militare occidentale ha evidenziato la necessità per la Russia di rafforzare…

Lukashenko lancia l’allarme: l’Occidente pianifica attacco alla Russia

Secondo il Presidente Lukashenko l'Occidente starebbe pianificando un attacco alla Russia tramite Ucraina e Bielorussia; lo ha dichiarato in occasione di una cerimonia in onore dei laureati delle università militari e degli alti ufficiali. "I moderni fascisti dei paesi della Nato non sono scomparsi, non sono morti" ha tuonato. Lo sviluppo dei piani di un probabile attacco è stato discusso durante i colloqui recenti con il presidente russo Vladimir Putin. Colloqui telefonici durante i quali…

L’Africa ignora Zelensky: il comico mimetizzato si aggira per gli Stati Uniti

Di Lyuba Lulko, pravda.ru I Paesi africani ignorano il presidente ucraino Volodymyr Zelensky perché capiscono che è Washington a sostenerlo. Owei Lakemfa, ex segretario generale dell'Unione dei lavoratori africani, attivista per i diritti umani, giornalista e scrittore, ha scritto un articolo per il quotidiano nigeriano Today. Nell'articolo, l'autore riflette su come l'Occidente abbia cercato di coinvolgere l'Africa in una guerra europea . Scrive l’autore: Le risorse africane…

La Polonia e l’Ucraina

Polonia e Ucraina hanno una storia complessa di reciproci massacri. Ciononostante, da otto anni fanno fronte comune contro la Russia. Dopo aver accarezzato l’idea di annettersi una porzione di territorio russo in caso di sconfitta di Mosca, ora Varsavia intravede la possibilità di annettere una parte del territorio ucraino, qualora fosse Kiev a perdere la guerra

La CIA ha addestrato i torturatori ucraini?

Di Lucas Leiroz, mronline.org I media occidentali accusano la Russia di perpetrare crimini di guerra in Ucraina e di commettere violazioni dei diritti umani contro civili e prigionieri. Tuttavia, queste stesse agenzie sono assolutamente silenziose di fronte alle evidenti pratiche di tortura degli agenti di Kiev contro i loro nemici, che, curiosamente, presentano diverse analogie con le già note tecniche di tortura applicate dalla CIA, secondo un recente rapporto di un giornalista. La…

Il Sultano contro l’Aquila aurata – VIDEO

Vi proponiamo una panoramica sul conflitto tra Turchia e Siria nella nuova era del mondo multipolare. La nuova aggressione militare che la Turchia sta conducendo contro la Siria avviene in contemporanea con la recrudescenza dei raid aerei di Israele che per la prima volta hanno provocato l'attivazione degli S 300 russi. Che legami ci sono tra il fronte medio-orientale e quello ucraino? Come potrebbero evolvere i rapporti tra Russia e Turchia? Ne hanno dibattuto Ouday Ramadan,…

Lettera aperta ai russofobi

Di Alberto Conti per ComeDonChisciotte.org Cari fratelli che odiate i russi e la Russia, voi rappresentate la punta di diamante del successo della propaganda di guerra di matrice anglofona, sulla scia della propaganda vaccinale contro il covid-19, che probabilmente vi avrà contraddistinto come i principali fedeli collaborazionisti, anche qui sulla vostra stessa pelle, ma anche giocoforza su quella del vostro prossimo e del mondo intero. Per i danni locali e universali che l’ottusità di…

Come si relazionano i Paesi del Golfo con l’operazione militare in Ucraina?

Di Ahmed Dahshan, katehon.com - traduzione di Alessandro Napoli, nritalia.org Dall’inizio della “operazione militare speciale russa” in Ucraina il 24 febbraio, i media hanno pubblicato valutazioni preliminari delle posizioni dei paesi del Golfo Persico in merito a questo evento, che potrebbe passare alla storia moderna come l’inizio di un cambiamento nel volto del mondo a noi noto dal crollo dell’Unione Sovietica il 26 dicembre 1991. Per mille anni Damasco, poi Baghdad e poi il Cairo…

NATO, sicurezza o rischio?

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org La storia dell’uomo sul pianeta Terra è un fenomeno di tipo evolutivo molto particolare, diverso dall’evoluzione di ogni altra specie animale o vegetale. Si tratta di un’evoluzione spirituale e culturale tesa al superamento della sola dimensione istintuale, che invece domina interamente il comportamento individuale e sociale delle altre specie animali conosciute. L’istintualità animale residua nelle società umane si è però miscelata spesso con…

Congresso USA: In guerra senza aver votato?

In un video pubblicato sul suo profilo Twitter, il membro del Congresso Chip Roy (R-Texas) ha rimproverato l'amministrazione Biden di star conducendo in Ucraina una guerra per procura contro la Russia, che rischia di trascinare gli Stati Uniti in un conflitto senza esclusione di colpi tra le due superpotenze. L'accusa arriva dopo le ultime dichiarazioni del leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer che ha affermato che gli Stati Uniti sono "in guerra". "Quando sento il leader della…

RAPPORTO di MINORANZA – MINORITY REPORT

Di Francesco Gatto per ComeDonChisciotte.org Quello che ha fatto la Russia con l’invasione dell’Ucraina è imperdonabile. Ancora più imperdonabile è la motivazione usata da Putin.  In sostanza : ”…gli Americani e la NATO hanno bombardato Belgrado per 72 giorni…hanno invaso l’Iraq…la Libia…la Siria…l’Afganistan…quindi noi abbiamo la medesima legittimità ad invadere l’Ucraina…”.  Brutta ed inaccettabile come motivazione. SE gli USA e la NATO fanno delle porcate non significa che bisogna…

“La Russia ha iniziato la guerra” e altre falsità

Mike Whitney – The Unz Review - 10 maggio 2022 Lunedì Putin ha tenuto l'annuale discorso del "Giorno della Vittoria" per celebrare la vittoria della Russia sulla Germania nazista nel 1945. Il presidente russo non ha fatto alcuna delle dichiarazioni iperboliche che i media avevano previsto, ma ha invece fatto un breve riassunto degli eventi che hanno portato alla guerra in Ucraina. Non c'è stata la spavalderia che ci si aspetterebbe da un leader che cerca di raccogliere…

L’ascesa del Nuovo Reich Normale

C.J.Hopkins – Consent Factory - 9 maggio 2022 Vi avevo detto che questa parte non sarebbe stata bella. Non pensavo che si sarebbe arrivati al punto in cui il Wall Street Journal sarebbe diventato Buck Turgidson (personaggio de “Il dottor Stranamore) e avrebbe invitato gli Stati Uniti a "dimostrare che possono vincere una guerra nucleare", ma non ero neanche del tutto fuori strada. A gennaio (cioè un milione di anni fa), in The Last Days of the Covidian Cult, avevo scritto:…

Criticità post covid: cresciuti tra i giovani consumo di alcol e atti di autolesionismo

Prove crescenti indicano che le vendite, l’utilizzo e le complicazioni del consumo di alcol sono aumentati durante questi ultimi due anni. In uno studio trasversale appena pubblicato su Jama i ricercatori hanno utilizzato i dati dal 2012 al 2019 per proiettare i tassi di mortalità nel 2020 e nel 2021 negli Stati Uniti e hanno scoperto che i tassi di mortalità correlati al consumo di alcol sono aumentati tra tutte le età e i sessi durante la pandemia. I giovani, in particolare quelli di età…