navigazione Categoria

Storia

Da Eugenio Cefis a Bill Gates: il nuovo volto delle Multinazionali

TRA PASSATO E PRESENTE: LA MUTAZIONE DELLA "RAZZA PADRONA" Di Ivana Suerra, ComeDonChisciotte.org Se non fosse morto nella notte fra l’uno ed il due novembre 1975, Pier Paolo Pasolini – vittima di una “storia sbagliata” – avrebbe, forse, qualcosa da raccontare sull'appunto n.21 del suo ultimo ed incompiuto metaromanzo Petrolio. Probabilmente, quell'appunto non si presenterebbe oggi come una mera pagina bianca e, verosimilmente, ciò aiuterebbe a comprenderne il titolo così evocativo…

Galileo Galilei: negazionista ante litteram

Di Giacomo Ferri, ComeDonChisciotte.org Chi non conosce il grande astronomo, vissuto tra il XVI ed il XVII secolo, Galileo Galilei? Chi non ha mai sentito parlare della notoria vicenda, che vide Galileo contrapporsi alla Chiesa Apostolica Romana, sulla teoria della terra che gira attorno al sole e non viceversa? Penso che chiunque di noi italiani abbia studiato a scuola, almeno una volta, la storia di questo illustre personaggio, le sue scoperte e le sue vicende controverse. Galileo…

Talidomide

Fonte: vittimetalidomideitalia LA NOSTRA STORIA La nostra storia è la storia di migliaia di bambini i cui genitori, circa mezzo secolo fa, furono indotti a credere che un farmaco, il Talidomide, fosse innocuo, anche se assunto durante la gravidanza. Invece provocava gravi malformazioni all'embrione, molto spesso letali, di cui noi portiamo testimonianza. La storia del talidomide inizia ufficialmente negli anni 50. La prima apparizione sul mercato fu con il prodotto commerciale…

La pandemia mondiale del 1918 – Seconda parte: gli inevitabili “Coolies cinesi”

Larry Romanoff - 18 dicembre 2020 – The UNZ Review Nota: ho ritenuto utile dividere l'articolo originale in due parti distinte, fondamentalmente perché, secondo me, Romanoff tratta due diversi aspetti che è consigliabile esaminare separatamente. Il primo ha valenza decisamente storico-medica, il secondo invece è maggiormente correlato ad una specie di antenato delle attuali "fake news". *** C'è un altro aspetto che merita di essere menzionato: il tentativo di alcuni di addossare la colpa di…

La pandemia mondiale del 1918 – Prima parte: il Rockefeller Institute e l’esercito americano

Larry Romanoff - 18 dicembre 2020 – The UNZ Review Nota: ho ritenuto utile dividere l'articolo originale in due parti distinte, fondamentalmente perché, secondo me, Romanoff tratta due diversi aspetti che è consigliabile esaminare separatamente. Il primo ha valenza decisamente storico-medica, il secondo invece è maggiormente correlato ad una specie di antenato delle attuali "fake news". *** Un nuovo sviluppo storico che si è evoluto nel corso di alcuni anni e che ora è stato messo a fuoco…

“C’è bisogno di parole nuove per definire ciò che siamo”. Intervista a Fulvio Grimaldi

Dopo l'ultima intervista  a Fulvio Grimaldi che tanto interesse aveva suscitato nel nostro pubblico, abbiamo avuto il piacere di ospitarlo nuovamente sugli schermi del dissenso: questa volta, approfondendo uno spunto emerso nell'incontro precedente, abbiamo parlato della storia della sinistra italiana attraverso una lunga cavalcata a briglia sciolta nel Novecento, nelle sue suggestioni e nei suoi fantasmi. A proposito di quel "Sessantotto lungo una vita" (dal titolo di una delle sue opere),…

ANSCHLUSS. La lezione dell’unificazione tedesca

Intervista a Vladimiro Giacché Di Federica Tonani, ComeDonChisciotte.org "La riunificazione della Germania può essere letta come uno dei più grandi successi della nuova Europa ?" Questo l'interrogativo capitale posto a  Vladimiro Giacchè, filosofo e saggista, principalmente dedito all'economia finanziaria e politica e alla storia dell'economia e della filosofia, con particolare riferimento all'idealismo tedesco e alla tradizione del marxismo. Nell'intervista, condotta da Antonio…

Sul destino della Russia

Di Flores TOVO Comedonchisciotte Credo che per uno storico non ci sia un argomento più difficile da affrontare di quello riguardante la storia russa nel suo insieme, a partire dalla sua nascita fino ad arrivare ai giorni nostri. Ancor più arduo è il compito di ricostruire sul piano spirituale le vicende del popolo russo durante il suo percorso. Se per spirito poi si intende, volendo usare il termine “Concetto” di Hegel (1), la storia romanzata della coscienza di un popolo, attraverso i…

La militarizzazione dell’Impero Occidentale: come la pandemia del COVID ha accelerato il processo

Ugo Bardi cassandralegacy.blogspot.com Donald Trump potrebbe non essere un Imperatore così bellicoso come i precedenti Imperatori Occidentali (o probabilmente lo sarà). Ma, anche supponendo che Trump stia cercando di evitare la guerra, non può opporsi alla militarizzazione dell'economia occidentale, accelerata dalla pandemia del COVID-19. La storia si ripete - oh, sì! E a volte si ripete così velocemente e così spietatamente da lasciarci senza fiato. Pensate a tutto quello sta succedendo…

La crisi come la guerra: arriva sempre dall’alto

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org PERCHE' I POPOLI SONO COSTRETTI A SUBIRE I GRANDI CAMBIAMENTI DELLA STORIA? “Ci hanno costretti a fallire”, Richard Fuld ex amministratore delegato di Lehman Brothers, lo confessò poi pubblicamente: la crisi del 2008, innescata dal crack della banca d’affari di cui era amministratore delegato, fu una scelta politica (1). Il governo americano poteva salvarla, ma la lasciò al proprio destino e ciò significò lo scatenarsi di uno tsunami finanziario…

“LABORATORY GREECE”, un film sul vero Potere

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org "Laboratorio Grecia" è un film documentario sul vero Potere e sulle sue armi, quelle con cui riesce a disciplinare e governare i popoli: dalla colpa alla paura. Dalla paura alla speranza. Dalla speranza al tradimento. Stiamo trascorrendo ore infinite, in cui va di nuovo in onda il terrore e cresce l'incognita su ciò che sarà del nostro futuro. Ecco perchè è ancora più importante provare a guardare alla Storia: per decifrare l'attualità e…

Come rompere le ginocchia dei sociopatici di Wall Street prima che sia troppo tardi: un nuovo Ferdinand Pecora

Di Matthew Ehret, Canadianpatriot.org È più che un po’ deprimente considerare l’imminente crollo sistemico che preme immanentemente sul nostro mondo attuale. Dalla fluttuazione del dollaro USA nel 1971, un sistema economico industriale occidentale un tempo orgoglioso e produttivo è stato  sempre più spogliato dalla deregolamentazione bancaria, dall’esternalizzazione, dal lavoro a basso costo e dal monetarismo in un culto del post industrialismo che ha distrutto il mondo morale ed…

La Storia della Sinistra: dal Lavoro al Capitale. Intervista a Paolo Borgognone

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org “Compagni, dai campi e dalle officine, Prendete la falce, portate il martello, Scendete giù in piazza, picchiate con quello, Scendete giù in piazza, affossate il sistema”, cantava nel lontano ’66 Paolo Pietrangeli, lo stesso che poco più di trenta anni più tardi avrebbe poi diretto il talent show televisivo “Amici di Maria de Filippi”. Può banalmente essere sintetizzata così la parabola ascendente (in termini di classe) della Sinistra italiana, dal…

Trump contro il complesso industriale militare: aumenta il pericolo di colpo di stato militare. La storia si ripete?

Di Matthew Ehret, The Canadian Patriot Alla conferenza del Labor Day di questa settimana, il presidente Trump ha lanciato il guanto di sfida contro il complesso industriale militare angloamericano suscitando le preoccupazioni per un eventuale colpo di stato da parte delle Elites militari.  Questo pericolo è stato enunciato dal senatore di stato Richard Black (un ex colonnello e ufficiale dell’intelligence) durante una  conferenza del 5 settembre. Nel suo potente…

Stalingrad To Put-In

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Putin parla spesso dell’eroica resistenza dell’Armata Rossa di fronte all’invasione nazista della Seconda Guerra Mondiale, e nella sua rievocazione al posto d’onore mette regolarmente la battaglia di Stalingrado. Nell’evocarla Putin non fa neppure i nomi dei comandanti Sovietici e Tedeschi contrapposti, ma sottolinea continuamente l’eroismo e le privazioni dei combattenti, la loro ferrea volontà di non cedere, e come la città sia rinata dal…

Sul dispotismo cinese

DI Flores TOVO Comedonchisciotte Se la Cina una volta era vicina, adesso è arrivata. Tuttavia, quando se ne parla o se ne scrive, spesse volte si usano categorie concettuali socio-economiche, politiche e culturali del tutto inappropriate rispetto alla contestualità della storia cinese. Infatti ai Cinesi termini come democrazia, liberismo o liberalismo, dittatura, libertà personale, società aperta, diritti umani e così via, sono del tutto estranei. Sono concetti appartenenti in primis alla…

Come Lincoln distrusse gli Stati Uniti

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Il titolo del nuovo libro di Thomas J. DiLorenzo, Il problema con Lincoln , è, a dir poco, riduttivo. Lincoln è stato molto più di un problema, è stato il peggior disastro mai capitato agli Stati Uniti. Lincoln ha distrutto la repubblica federale istituita dai Padri Fondatori e ha distrutto la Costituzione che la proteggeva. Ha violato ogni disposizione e ogni emendamento alla Costituzione. Ha poi riscritto, a tutti gli effetti, la Costituzione,…

La democrazia muore nell’oscurità e non c’è peggior oscurità di quella che pretende di nascondere la storia

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Tra i monumenti che negli Stati Uniti sono stati recentemente abbattuti o rimossi dalle autorità in seguito alle proteste dei Black Lives Matter e dei loro sostenitori vi sono seguenti: Statua di Robert E. Lee nella Robert E. Lee High School, Montgomery, Alabama Monumento ai Soldati e Marinai Confederati, Indianapolis, Indiana Monumento Confederato di Jacksonville, Florida Monumento Confederato di Denton, Texas Monumento…

Il Putin-Ferio: ma chi ha vinto la Seconda Guerra Mondiale?

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Da quando il Parlamento europeo il 19 settembre 2019 ha attribuito le responsabilità di aver scatenato il secondo conflitto mondiale all’URSS di Stalin e alla Germania nazista, Putin, che non ha apprezzato la risoluzione di Bruxelles per motivi fin troppo ovvi, non si è risparmiato per controbattere le accuse. Non solo ha ripetutamente attaccato la Polonia, ma nel corso di una settimana ha puntato il dito 5 volte contro il governo Polacco…

La Cia manipolò le elezioni italiane del 1948

DI ROBERTO VIVALDELLI it.insideover.com Alla fine di dicembre, il Washington Post  annunciava che il cyber-commando degli Stati Uniti stava ipotizzando un possibile intervento preventivo contro gli ufficiali russi scoperti a interferire nelle prossime elezioni presidenziali di novembre. Come hanno riferito al Washington Post fonti dell’Intelligence, trattasi di un attacco contro alti funzionari russi a scopo di deterrenza. È la cyberwar, quella descritta nel 1993 dagli analisti della Rand…

Niente più Washington o America

DI RAUL ILARGI MEIJER theautomaticearth.com La valutazione della virtù etica degli Stati Uniti con "A", il massimo dei voti, ha già raggiunto nuove vette, e non ci sono ragioni per non credere che arriverà anche molto più in alto, mentre a noi non resta che segnalarlo con orgoglio. Durante il percorso di questa indagine scopriremo che applicare una logica all'impresa ci porterà in luoghi imprevisti e assai sgraditi (per la maggior parte dei partecipanti). Ma a quel punto saranno stati…

Il Sudafrica sa chi assassinò Olof Palme

Olof Palme e Dag Hammarskjöld: entrambi uccisi perché restii ad essere controllati dai superpoteri globali? di Göran Björkdahl , riprodotto da Tlaxcala Traduzione dall'inglese di Leopoldo Salmaso Il caso Dag Hammarskjöld mi ha collegato a Olof Palme. Due leader svedesi, entrambi sostenitori di piccole nazioni sulla scena mondiale, entrambi restii ad essere controllati dai superpoteri globali, entrambi morti di morte violenta: su mandato dei medesimi superpoteri? Per 11 anni ho…

Come distruggere una dittatura di banchieri? La lezione del 1933

DI MATTHEW EHRET  I media occidentali sono stati colpiti da vari annunci di "Apocalisse finanziaria" e dalla necessità di una “valuta sintetica egemonica mondiale” che rimpiazzi il dollaro in caduta libera, nel quadro di un nuovo sistema di finanza “verde”. Queste dichiarazioni sono state fatte rispettivamente dai governatori attuali della terra, Mark Carney e Merlin King, e non bisogna trascurarle, perché il mondo si trova all'apice della più grande bolla finanziaria della storia…

San Remo – il diritto internazionale dimenticato per Israele

Di Bjørn Hildrum document.no (Propongo questo testo, di chiara tendenza sionista, al dibattito degli utenti di CdC, che sarà certamente interessante, visto la loro lunga esperienza di letture e studi sulla guerra israelo-palestinese, che dura da più di 70 anni. La storia la scrivono i vincitori, e ai vinti, se sono sopravvissuti, resta la magra consolazione di confutarne la versione  eventualmente errata.) I giorni 24 e 25 aprile è caduto il centenario di quando i vincitori alleati Gran…

Il 25 Aprile 48 ore dopo

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Ho trascorso il 25 Aprile in casa, pensando a quando l’Italia era divisa, e il suo popolo oppresso, incarcerato, torturato e fucilato dai nazifascisti, e una parte di quel popolo rispondeva col piombo all’oppressione e alla morte. Mi sono ricordato di Marzabotto, di Sant’Anna di Stazzema, di Vinca, di Monchio e di molti luoghi teatro di stragi, di combattimenti, di città grigie, dove la gente non usciva per il coprifuoco e in cui la libertà…

Perché non celebro il 25 aprile

Il 25 aprile era ieri. Già. Eppure oggi abbiamo messo un seguito (Moneta Positiva). E abbiamo meditato che fare resistenza un giorno all'anno equivale a non fare resistenza.  E allora in questa nostra "piccola guerra" contro la nuova oppressione totalitaria, può stare su CDC anche questo articolo di Marcello Veneziani, che il 25 aprile non lo sopporta. Di Marcello Veneziani marcelloveneziani.com Non celebro il 25 aprile per sette motivi. Uno, perché non è una festa inclusiva e…

Dopo la pandemia ci sarà un mondo più giusto ?

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it Si preconizza, dopo la pandemia, un mondo più giusto. Ma è vero? Walter Scheidel nella "Grande livellatrice" spiega come guerre, rivoluzioni, epidemie, hanno cambiato il mondo. Avvenne anche con la peste del '300. Il coronavirus si fermerà su scala più bassa. Ma ha un pregio per le élite: se bloccano il contagio legittimano potere e disuguaglianza. Ed ecco che puntualmente sui giornali appare la retorica del «nulla sarà come prima». Si preconizza, dopo la…

Laboratorio Grecia: così è nata la nostra crisi

“LABORATORIO GRECIA” è un viaggio che attraversa la Storia greca ed europea passata e recente: dalla seconda guerra mondiale alla crisi che viviamo. Un documentario di Storia e di tante storie. Il seguente articolo (pubblicato anche sulla stampa greca) anticipa una parte del lavoro di inchiesta realizzato per il docufilm, uscito nelle sale greche nel dicembre 2019. In Italia, lo vedremo molto presto gratuitamente online. Laboratorio Grecia: così è nata la nostra crisi di…

SLAVIA: I cazari, turchi delle steppe che si convertirono all’ebraismo

di Matteo Zola Tra i tanti popoli che hanno influenzato la vita degli antichi slavi, e che hanno condiviso con loro il torno di tempo che va dal settimo al decimo secolo dopo Cristo, abitando in aree contigue e avendo con essi scambi e contatti, ci sono i cazari. Dei cazari è difficile parlare perché rappresentano un caso del tutto peculiare nella storia europea. Le origini dei cazari I cazari, questo si sa per certo, erano un popolo turcofono, proveniente dall’Asia centrale e…

Wikipedia abbassa i tassi di mortalità dall’Influenza Spagnola del 1918

Catte Black off-guardian.org Abbiamo avuto una discussione con un paio di persone che erano in disaccordo con noi riguardo al tasso di mortalità (CFR) dell'Influenza Spagnola del 1918. Citando Wikipedia e il CDC noi sostenevamo che la percentuale fosse del 10-20%. Un paio di commentatori, tuttavia, avevano insistito sul fatto che il CFR vero fosse del 2-3%, e questo ci ha indotto ad approfondire la questione. Quello che abbiamo scoperto è stato piuttosto interessante. Questo è il…